Seguici su

Ciclismo

Memorial Marco Pantani 2023: tanti i candidati al successo sulle strade del Pirata

Pubblicato

il

Domani, sabato 16 settembre, si terrà  la ventesima edizione del Memorial Marco Pantani. La corsa dedicata all’indimenticato campione italiano fa ormai parte in maniera stabile del calendario delle corse autunnali in territorio italiano ed anche quest’anno attraverserà le zone care al “Pirata“.

Una corsa che nel corso delle edizioni ha spesso favorito le ruote veloci, con tanti sprinter di altissimo livello in grado di tagliare a braccia alzate il traguardo di Viale Carducci a Cesenatico, dove è posto il monumento dedicato proprio a Pantani. La corsa torna quest’anno, dopo aver saltato l’edizione 2022 a causa del maltempo.

Il percorso parte da Riccione per arrivare, ovviamente, a Cesenatico dopo 193.3 km. Un percorso rinnovato quello della corsa romagnola che vede nella prima parte tutte le maggiori insidie e che può favorire dunque attacchi e spettacolo sin dalle prime battute. Sarà il GPM di Cima Gorolo (5,3 km al 5,3%), a fare da “porta d’entrata” per il circuito di Longiano, che rappresenterà il cuore della corsa. Anello di 15.9 km, sarà affrontato per quattro volte dai corridori e presenterà due asperità: prima lo strappo di Crocetta, con i sui 1600 metri al 5.2% e poi il duro Muro di Via Belvedere, 900 metri con pendenze abbondantemente in doppia cifra.

Affrontato per la quarta volta lo strappo, il percorso presenta un tratto di 38 km interamente pianeggianti, che lasceranno dunque spazio alle rimonte e a potenziali azioni da finisseur. Si passerà sotto la linea del traguardo una prima volta ai -20 km, e si entrerà nel classico circuito finale: quattro giri da 5 km che si svilupperanno su due lunghi rettilinei con il tipico arrivo in Viale Carducci, proprio accanto allo splendido monumento dedicato al Pirata.

I protagonisti di alto livello non mancheranno, a partire da Pavel Sivakov e Marc Hirschi, vincitori delle due corse che hanno aperto l’autunno italiano. Tra i grandi favoriti anche Michael Matthews, ma saranno in tati a volerci provare: da Niccolò Bonifazio a Lorenzo Rota, passando per Simone Velasco, Alexey Lutsenko e magari anche Andrea Pasqualon. Ci sarà da divertirsi.

Foto: Photo LiveMedia/Silvia Colombo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online