Seguici su

Formula 1

F1, Ferrari all-in a Monza: Power Unit ‘fresca’ per il GP d’Italia

Pubblicato

il

Leclerc - LaPresse

Si va all-in. La Ferrari avrà questo approccio nel GP d’Italia, tappa del Mondiale 2023 di F1. A Monza, davanti al pubblico di casa, la Rossa vuol gettare il cuore oltre l’ostacolo e sfruttare tutto quello che si ha. Viste anche le caratteristiche della pista che chiede tanto al motore, le monoposto del Cavallino Rampante saranno spinte da due Power Unit “fresche”.

Sulle macchine del monegasco Charles Leclerc e dello spagnolo Carlos Sainz, si sfrutterà la quarta unità, che contempla motore endotermico, turbocompressore, MGU-H e MGU-K. Sulla stessa lunghezza d’onda della Ferrari ci sono il britannico della Mercedes George Russell, i due piloti dell’AlphaTauri Liam Lawson e Yuki Tsunoda e il finlandese Valtteri Bottas (Alfa Romeo). Non ci saranno penalità, visto che si è entro il limite stagionale. Tuttavia, con l’impiego eventuale della quinta P.U. ci sarà la sanzione.

La Rossa quindi spera di avere un piccolo vantaggio in termini di prestazione, quantomeno per provare a lottare in ottica podio, dopo le prestazioni deludenti dell’ultimo GP a Zandvoort (Paesi Bassi). Le caratteristiche di pura efficienza aerodinamica del tracciato brianzolo potrebbero venire incontro al Cavallino.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online