Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, pagelle slalom Flachau: Vlhova rinasce, Shiffrin “normale”, Ljutic illude, disastro Italia

Pubblicato

il

Petra Vlhova

Petra Vlhova spezza il suo digiuno e torna al successo che le mancava dalla scorsa stagione. La slovacca vince lo slalom di Flachau (Austria) e brilla sotto i riflettori della pista intitolata a Hermann Maier. Alle sue spalle la solita Mikaela Shiffrin, mentre è terza una pimpante Lena Duerr. Andiamo, quindi, a consegnare le pagelle della gara odierna, con la squadra di slalom italiana che finisce dietro la lavagna. 

LE PAGELLE DELLO SLALOM DI FLACHAU

Petra Vlhova 10: finalmente! Attendeva questa prima vittoria stagionale con trepidazione e ha impiegato tutte le sue forze per piegare la resistenza di Mikaela Shiffrin. Disputa due manche ineccepibili e torna ai suoi livelli. Per la prima volta in questa annata vince precedendo la sua grande rivale. I Mondiali si avvicinano…

Mikaela Shiffrin 8: dopo una serie di gare a livelli sensazionali, oggi ha fatto solo una buonissima prova. Per i suoi standard, ordinaria amministrazione si potrebbe dire. Perde lo slalom nel finale della prima manche ed all’inizio della seconda anche se, probabilmente, oggi Vlhova non si batteva…

Lena Duerr 7.5: la tedesca chiude a 42 centesimi dal secondo posto e ad  85 dal primo dopo aver segnato il miglior tempo della manche decisiva. Sa che si è giocata tutta nella prima discesa, con un errore nel finale quando stava volando. Oggi senza quelle sbavature poteva davvero centrare il colpaccio…

Sci alpino, Petra Vlhova spezza l’egemonia di Mikaela Shiffrin e brinda nello slalom di Flachau

Wendy Holdener 7: si ferma in quarta posizione con un distacco notevole. Per una campionessa che quest’anno ha vinto in due occasioni tra i rapid gates non è certo un risultato clamoroso, ma riesce a mettersi alle spalle alcune prove sottotono e si proietta con fiducia verso la parte finale della stagione.

Paula Moltzan 7.5: seconda manche da 5 posizioni recuperate e quinto posto finale. La statunitense continua a piazzare grandi prestazioni e risultati di rilievo. Se continua così potrà togliersi soddisfazioni anche nelle prossime gare…

Anna Aronsson Elfman 7: la giovane svedese inizia a farsi largo per davvero. Oggi è settima con 7 posizioni recuperate nella seconda discesa. Il futuro è suo.

Zrinka Ljutic 6.5: nella prima manche è stellare. Arriva a metà pista con il miglior tempo, quindi chiude a 58 centesimi da Vlhova. Nella seconda manche parte con enorme pressione sulle spalle e sbaglia. Ci può stare per una classe 2004. Crescerà. Tanto. Talento cristallino.

La squadra di slalom femminile 4: ennesima prova disastrosa, senza mezzi termini, tranne per Marta Rossetti (voto 6) che, quantomeno, passa alla seconda metà di gara. Sette iscritte e una sola raggiunge la seconda manche, per giunta da 29a. In questo momento manca tutto. Una leader, una direzione, la voglia di emergere e di rischiare. Andando avanti così non si va da nessuna parte…

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online