Seguici su

Basket

Basket 3×3, Olimpiadi Tokyo: le convocate e i roster delle Nazionali del torneo femminile

Pubblicato

il

Otto squadre, 32 giocatrici, un solo obiettivo: l’oro olimpico. Oppure tre, se si vuole allargare il discorso alle medaglie tutte. Il debutto del basket 3×3 ai Giochi fa il suo buon rumore, e la presenza dell’Italia fa indubbiamente accendere i riflettori, almeno da queste parti. Le azzurre non avranno vita facile, ma sarà una competizione molto interessante, come andiamo ora a vedere attraverso i roster.

ITALIA
Le azzurre entrano nel torneo con un cambio rispetto al Preolimpico di Debrecen. Ci sarà Marcella Filippi al posto di Sara Madera, perché quest’ultima (come un’altra delle presenti al raduno, Mariella Santucci) non aveva i requisiti richiesti dalla FIBA per disputare la rassegna olimpica. Il livello per poter centrare i quarti c’è tutto, così come la grande esperienza in campo internazionale. Con il cambio di cui sopra c’è una dimensione da oltre l’arco maggiore.
Chiara Consolini – 182 cm, 33 anni
Rae Lin D’Alie – 163 cm, 33 anni
Marcella Filippi – 186 cm, 35 anni
Giulia Rulli – 185 cm, 30 anni

STATI UNITI
Dolson avremmo potuto vederla a Schio, se non fosse stato per alcuni problemi di visite mediche. Il roster olimpico ha un grande pregio, che è quello di comporsi di ottime interpreti del basket sia di WNBA che di alta Eurolega. La caccia all’oro non sarà semplice, e vedremo tra poco perché, ma questa è una signora squadra. All’ultimo momento è stata sostituita Katie Lou Samuelson causa positività al Covid-19.
Stefanie Dolson – 195 cm, 29 anni
Allisha Gray – 182 cm, 26 anni
Kelsey Plum – 172 cm, 26 anni
Jackie Young – 182 cm, 23 anni

FRANCIA
La favorita principale per l’oro, secondo quanto raccontano sia il ranking 3×3 che le tante esperienze vissute negli ultimi anni in fatto di competizioni di altissimo livello. Di recente sono arrivati due ori europei e due bronzi mondiali, e di questa squadra basti dire che ci sono 4 delle prime 5 interpreti di questa versione della pallacanestro a livello globale, secondo la graduatoria FIBA.
Ana-Maria Filip – 195 cm, 32 anni
Laetitia Guapo – 183 cm, 25 anni
Marie-Eve Paget – 170 cm, 26 anni
Migna Touré – 180 cm, 26 anni

ROMANIA
Ad oggi le rumene sono undicesime nella classifica mondiale. Gabriela Marginean il pubblico italiano la ricorda nel roster del basket normale della Romania durante le qualificazioni agli Europei del 2021, ed era una delle punte fondamentali dell’attacco. La tradizione a livello organizzativo non si è finora necessariamente sposata con quella agonistica.
Claudia Cuic – 184 cm, 31 anni
Gabriela Marginean – 182 cm, 34 anni
Ancuta Stoenescu – 174 cm, 41 anni
Sonia Ursu – 167 cm, 27 anni

CINA
Molto particolare la scelta cinese: accanto a Zhang Zhiting, che è effettivamente una forte giocatrice della specialità, si fanno largo un paio di giovani non molto viste a livello internazionale, e che sono peraltro tra le meno esperte del panorama olimpico. Diventa complicato azzardare un pronostico per le asiatiche.
Zhiting Zhang – 195 cm, 25 anni
Jiyuan Wan – 189 cm, 19 anni
Shuyu Yang – 185 cm, 19 anni
Lili Wang – 176 cm, 28 anni

GIAPPONE
C’è la gioventù di Mawuli, nativa di Togo, prefettura di Aichi, un passato importante nelle giovanili nipponiche, a guidare una squadra che si è dovuta guadagnare la qualificazione. Già, perché il Giappone in questo caso ha dovuto giocare il Preolimpico di Graz per una regola particolare: poteva essere scelta solo una squadra col pass obbligatorio. Ed è stata la maschile. Le donne, ad ogni modo, ci sono e vantano anche Yamamoto.
Stephanie Mawuli – 182 cm, 22 anni
Mio Shinozaki – 167 cm, 29 anni
Risa Nishioka – 186 cm, 24 anni
Mai Yamamoto – 165 cm, 21 anni

MONGOLIA
Per capire l’impatto del 3×3 sul Paese, basti pensare che Onolbaatar è portabandiera mongola. Si tratta di una squadra con giocatrici già ben conosciute, ma che alla prova dei fatti non hanno conquistato che un argento ai campionati asiatici. Incognita se ce n’è una.
Chimeddolgor Enkhtaivan – 175 cm, 28 anni
Khulan Onolbaatar – 180 cm, 21 anni
Solongo Bayasgalan – 182 cm, 31 anni
Tserenlkham Munkhsaikhan – 178 cm, 25 anni

RUSSIA (COMITATO OLIMPICO RUSSO)
Alcuni anni fa la Russia, senza timor di dubbio, la si poteva considerare una delle grandi potenze del basket 3×3 europeo a livello soprattutto femminile. Le fortune, però, sono scese negli ultimi anni: stavolta si cerca di porre rimedio con una squadra molto lunga, qualcosa che non si trova nelle altre formazioni. Sarà interessante scoprire se questa scelta darà i proprio frutti. Anche in questo caso sostituzione dell’ultima ora con l’ingresso dell’altra Frolkina, Evgeniia.
Evgeniia Frolkina – 182 cm, 23 anni
Olga Frolkina – 183 cm, 23 anni
Yulia Kozik – 176 cm, 24 anni
Anastasia Logunova – 192 cm, 30 anni

Foto: fiba.basketball

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online