LIVE Tiro con l’arco, Qualificazioni Olimpiadi in DIRETTA: L’ITALIA VOLA A TOKYO! Terzo posto per le azzurre!!!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

18.55: Grazie per averci seguito, per oggi è tutto. Buona serata e appuntamento ai prossimi appuntamenti internazionali di tiro con l’arco

18.54: La notizia è che l’Italia ha chiuso al terzo posto e dunque sarà a Tokyo anche nella gara a squadre femminile oltre che nella gara individuale femminile (con Andreoli), nella maschile (con Nespoli) e nel team mix con Andreoli e Nespoli

18.53: Il Messico si aggiudica 5-3 pareggiando 56-56 l’ultimo set, il torneo di qualificazione olimpica. Secondo posto per gli Stati Uniti

18.47: Il Messico con un triplo ten diventa irraggiungibile con 59 punti. 4-2 per le messicane

18.43: Il Messico ribalta il punteggio del primo set: 56-53 agli Usa e pareggia il conto, 2-2

18.36: Gli Usa vincono 56-53 il primo set. Usa-Messico 2-0

18.32: Ora la finale tra Usa e Messico

18.28: Peccato per i ragazzi ieri perchè poteva essere un trionfo per l’arco azzurro che sarà rappresentato dalle tre ragazze e da Mauro Nespoli a Tokyo

18.27: Emozioni a non finire, come sempre, nel tiro con l’arco! Una vittoria meritata per un’Italia che ha sfoderato le unghie al momento giusto! Non è stata affatto una passeggiata contro la Spagna che aveva sicuramente fatto peggio nelle sfide precedenti

18.25: SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII NOVEEEEEEEEEEEE! L’ITALIA E’ A TOKYOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! LE AZZURRE VINCONO 5-3

18.25: 9 di Boari

18.24: 9 di Rebagliati

18.24: La Spagna chiude con 53 punti

18.23: L’Italia risponde con lo stesso punteggio, 26

18.21: 26 per la Spagna nelle prime tre frecce del quarto set

18.19: Niente da fare. Arriva il 9 di Rebagliati (57-56) e dunque ci sarà ancora da soffrire: 4-2 Italia

18.19: La Spagna alza il tiro e chiude il set con con 57 punti. Serve un triplo 10 all’Italia per chiuderla qui

18.18: L’Italia deve inseguire: 27 punti per le azzurre

18.16: 28 punti per la Spagna nelle prime tre frecce del terzo set. Non mollano le iberiche

18.15: Italia al limite della perfezione! 59-53 nel secondo set. Azzurre avanti 4-0

18.14: La Spagna chiude il set con 53 punti. Buona occasione per le azzurre

18.13: Triplo 10 per le azzurre! 30 punti nelle prime tre frecce del set!!!

18.11: Per la Spagna arrivano 28 punti nelle prime tre frecce del secondo set

18.08: Con 57 l’Italia diventa imprendibile per la Spagna: 2-0 per le azzurre!

18.07: La Spagna risponde con 24 punti

18.06: 29 per l’Italia nelle prime tre frecce del primo set

18.02: Tra poco Italia contro Spagna per l’ultima carta disponibile per Tokyo

17.57: Usa a Tokyo! Battuta 6-0 la Spagna con una gara perfetta

17.54: Dopo le prime tre frecce del terzo set: Usa-Spagna 28-24

17.51: Usa che prendono un vantaggio importante vincendo 55-54 il secondo set: 4-0per la squadra statunitense

17.50: Dopo le prime tre frecce del secondo set Usa-Spagna 29-27

17.45: Gli Usa con 57 sono irraggiungibili per le spagnole: 2-0 Usa

17.44: Dopo le prime tre frecce del primo set Usa-Spagna 28-25

17.42: Tra poco sapremo quale sarà la rivale dell’Italia nella sfida decisiva per andare a Tokyo. Inizia la semifinale tra Usa e Spagna

17.37: Troppa tensione, troppe imprecisioni per le azzurre che hanno pagato uno scotto durissimo alla tensione. Il Messico non ha disputato una gara impeccabile, eppure ha vinto senza particolari patemi. Le azzurre dovranno recuperare energie mentali in vista della finale per il terzo posto che non deve essere affrontata con questo atteggiamento

17.36: Il Messico batte 5-1 l’Italia e conquista il primo pass per Tokyo. Azzurre attanagliate dalla paura e sconfitte nettamente

17.35: Mezzo disastro delle azzurre che chiudono con 50 punti. Messico a un passo da Tokyo

17.34: Il Messico risponde con 28 punti e si porta in vantaggio

17.32: 27 punti per le azzurre nelle prime tre frecce del terzo set

17.30: Il Messico pareggia a quota 52 e resta avanti 3-1 contro le azzurre

17.29: Stavolta è Boari a totalizzare solo 7 punti contro i dieci delle compagne: 52 punti per l’Italia

17.28: 27 per un  Messico molto più preciso rispetto al quarto di finale

17.27: Ancora un 25 tutt’altro che soddisfacente per l’Italia in avvio di secondo set. Il 7 di Andreoli è una mazzata

17.25: L’Italia cede il primo set: Italia-Messico 0-2

17.24: Il Messico chiude a 54 e serve un mezzo miracolo alle azzurre per aggiustare la situazione in questo primo set

17.23: L’Italia si ferma a quota 25

17.22: 28 per il Messico nelle prime tre frecce del primo set

17.17: Tra poco il primo “match point” olimpico per l’Italia contro il Messico. Sfida durissima

17.15: La Spagna è la quarta semifinalista! Vince un’emozionante quarto set 50-49 e con il punteggio di 5-3 elimina la Colombia

17.08: Si chiude in parità con un 53-53 il terzo set. Si decide tutto nel quarto set

17.05: La Colombia pareggia il conto: 56-50 e punteggio di 2-2

16.58: La Spagna vince 51-49 il primo set. 2-0 per le iberiche

16.51: Dopo le forti emozioni del terzo quarto, ora tocca a Spagna e Colombia, le due sorprese dell’ultimo quarto di finale

16.50: In semifinale vanno gli Stati Uniti per una questione di millimetri. Incredibile

16.48: Usa-Turchia 25-25. Si misura la distanza dal centro per decidere chi va in semifinale

16.47: Usa-Turchia 17-17

16.46: Usa-Turchia 9-9

16.43: Sarà shoot-off! Vince la Turchia 55-52 e dunque set di spareggio

16.37: Triplo 10 delle statunitensi che vincono il terzo set: 4-2 Usa

16.33: La Turchia pareggia il conto: vince in rimonta 54-53 il secondo set e siamo 2-2

16.28: Gli Usa si aggiudicano il primo set: 54-50

16.21: Ora la sfida tra Usa e Turchia

16.18: Triplo 10 per le messicane che dunque affronteranno l’Italia in semifinale. Un Messico che era partito malissimo ma ha saputo recuperare da 0-4 con grande carattere. Osso durissimo per le azzurre

16.17: Messico-Indonesia 20-16

16.16: Messico-Indonesia 10-9

16.13: Con un triplo 10 il Messico completa la rimonta: 56-52 e dunque 4-4 e tie break di spareggio

16.12: Dopo le prime tre frecce del quarto set: Messico-Indonesia 26-27

16.08: Si allunga l’incontro. Il Messico vince il terzo set 54-51 e dunque ora l’Indonesia guida con il punteggio di 4-2

16.05: Dopo le prime tre frecce del terzo set: Messico-Indonesia 28-25

16.03: Ancora Indonesia! Le asieatiche vincono 53-52 il secondo set e si portano sul 4-0 contro un Messico appannato

16.01: Messico-Indonesia 25-26 dopo le prime tre frecce del secondo set

15.57: L’Indonesia vince il primo set 53-49. Messico-Indonesia 0-2

15.55: Messico-Indonesia 24-28 dopo le prime tre frecce del set iniziale

15.50: L’Italia dunque supera 5-1 il Brasile e ora conoscerà l’avversaria per il primo match ball per Tokyo tra Messico e Indonesia

15.48: L’ITALIA E’ IN SEMIFINALE!!! Le azzurre vincono il terzo set 55-52 e si qualificano per il prossimo turno dove affronteranno la vincente di Messico-Indonesia

15.48: Il Brasile chiude il set a 52. Occasione da sfruttare

15.47: Doppio 10 per le azzurre che sono avanti 29-26

15.45: 26 punti per il Brasile nelle prime tre frecce del terzo set

15.43: L’Italia vince il secondo set! Anche fosse 10 il primo tiro delle brasiliane finirebbe 57-56 per le azzurre che avevano bisogno dei 10 per decollare e trovare la giusta fiducia

15.42: TRIPLO 10 PER L’ITALIA!!!!: CHIUDE A 57 LA SQUADRA AZZURRA

15.41: Triplo 9 anche per il Brasile anche se c’è una freccia tra 9 e 10: 27 o 28

15.40: Ancora un triplo 9 per le azzurre: 27 nelle prime tre frecce del secondo set

15.38: Finisce in parità il primo set: 52-52 e 1-1 il punteggio parziale

15.37: L’italia chiude il set con un triplo 9 e con 52 punti

15.36: 27 punti per il Brasile

15.34: Non inizia bene l’Italia: 25 nelle prime tre frecce

15.32: L’Italia ha chiuso al quarto posto la qualificazione, il Brasile al dodicesimo posto

15.31: E’ il momento della presentazione delle squadre. Poco vento, situazione ideale

15.25: Tra pochi istanti Rebagliati, Boari e Andreoli sfidano le brasiliane Dos Santos, Nikitin, Sliachticas Caetano. Sfida fondamentale per rincorrere il pass olimpico

15.09: Sarà l’Italia ad aprire la serie dei quarti di finale nella sfida contro il Brasile

15.08: Questo il quadro dei quarti di finale: Messico-Indonesia, Italia-Brasile, Usa-Turchia, Colombia-Spagna

15.06: L’Indonesia supera la Polonia 6-2 e affronterà il Messico. Si completa il quadro della parte bassa del tabellone. Gli Usa battono 6-2 la Repubblica Ceca e affronteranno la Turchia che batte 6-2 la Slovacchia, mentre l’avversaria della Colombia sarà la Spagna che supera 5-3 la Francia

15.05: Incredibile nella parte bassa del tabellone: l’India che aveva dominato la qualificazione è eliminata per mano della Colombia: 0-6

15.02: Avanzano ai quarti nella parte alta del tabellone il Messico che batte 6-0 la Slovacchia e il Brasile che supera 6-0 a sorpresa la Danimarca e sarà il prossimo avversario delle azzurre

15.00: L’Italia è nei quarti di finale! Le azzurre battono 56-54 le uzbeke anche nel terzo set e ora attendiamo l’avversaria della squadra azzurra che ha battuto Uzbekistan 6-0

14.54 Allungano le azzurre! 56-51 nel secondo set, 4-0! Prendono il largo anche Messico, Brasile, Turchia e Colombia, mentre sono in parità Polonia-Indonesia e Stati Uniti-Repubblica Ceca. 3-1 della Francia sulla Spagna.

14.49 Inizia bene l’Italia, che si aggiudica i primi due punti vincendo il primo set 54-51 sull’Uzbekistan. In vantaggio anche Messico, Indonesia, Brasile, Stati Uniti, Turchia, Francia e Colombia, rispettivamente su Slovacchia, Polonia, Danimarca, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna e India.

14.39 Bene anche la Colombia, per 6-2 contro il Kazakistan.

14.38 Si completa il quadro. La Slovacchia batte l’Iran 6-2, stesso punteggio con cui il Brasile sconfigge la Malesia e la Repubblica Ceca si impone sulla Svizzera.

14.32 Vince 6-0 l’Uzbekistan, che affronterà l’Italia! Tutto facile anche per l’Indonesia e Spagna. Passa il turno per 5-1 la Slovenia. Colombia, Repubblica Ceca, Brasile e Slovacchia sono invece sul 4-2.

14.27 Prendono il largo Indonesia, Uzbekistan, Slovenia e Spagna, sul 4-0 rispettivamente contro Svezia, Estonia, Bangladesh e Austria. Sul 2-2 tutte le altre.

14.22 La Slovenia fa suo il primo set contro il Bangladesh, con l’Uzbekistan che si porta a casa i primi due punti contro l’Estonia. Da questo duello uscirà l’avversaria dell’Italia.

14.20 Dopo il primo set troviamo l’Iran in vantaggio 2-0 sulla Slovacchia, così come l’Indonesia sulla Svezia. Bene anche il Brasile, sulla Malesia, e la Svizzera sulla Repubblica Ceca, con Spagna e Colombia avanti rispettivamente su Austria e Kazakistan.

14.10 L’Italia, così come Messico, Polonia, Danimarca, Stati Uniti, Turchia, Francia e India è già ammessa alla seconda fase.

14.05 Mancano dieci minuti al via della fase ad eliminazione diretta, questi gli accoppiamenti dei dodicesimi di finale:
Slovacchia-Iran, Indonesia-Svezia, Malesia-Brasile, Uzbekistan-Estonia, Svizzera-Repubblica Ceca, Slovenia-Bangladesh, Austria-Spagna, Colombia-Kazakistan.

12.45 L’Italia partirà dagli ottavi di finale, e affronterà la vincente della sfida tra Uzbekistan ed Estonia. Grazie per aver seguito le qualificazioni con noi di OA Sport, l’appuntamento è tra poco più di un’ora, alle 14, per il via della fase finale.

12.39 La classifica individuale è dominata dall’indiana Deepika Kumari con 679 punti. Sesta Chiara Rebegliati (665), nona Tatiana Andreoli (654) e 24esima Lucilla Boari (644). Tra poco la composizione del tabellone.

12.37 Le azzurre terminano infatti in quarta posizione, con 1963 punti totali. In testa a tutti c’è il Messico, con 1993 punti, appena uno in più dell’India, terzi gli Stati Uniti con 1981.

12.28: Nella gara individuale in testa sempre Kumari con 622, Vazquez seconda con 618, Kaufhold terza con 616, poi Valencia 614, quinta Rebagliati con 612, Andreoli ottava con 605, Boari è 22ma con 592

12.25: Non riesce il sorpasso all’Italia che difficilmente riuscirà ad evitare il quarto posto nelle qualificazioni e dunque affronterà in una eventuale semifinale la prima classificata. le azzurre a 18 frecce dalla fine sono a quota 1809 punti. Guida l’India con 1829, Messico secondo con 1826, terzi gli Usa con 1814. Quinta piazza per la Danimarca 1791, sesta la Turchia con 1783, poi Francia 1763, Spagna con 1761.

12.15: Nella gara individuale torna in testa Kumari con 564, Vazquez seconda con 563, Kaufhold terza con 562, poi Valencia 558, quinta Rebagliati con 556, Andreoli ottava con 548, Boari continua la risalita: è 20ma con 540

12.13: Mancano 36 frecce alla fine della qualificazione e l’Italia risale in terza posizione agguantando ancora gli Usa a quota 1644. Guida l’India con 1660, Messico secondo con 1659. Quinta piazza per la Danimarca 1624, sesta la Turchia con 1620, poi Francia 1608, Polonia 1603.

11.55: Nella gara individuale Kaufhold sola in testa con 507, poi Kumari 506, Vazquez 505, Valencia 502, quinta Rebagliati con 500, Andreoli ottava con 495, Boari 28ma con 482

11.53: Torna al quarto posto l’Italia dopo 162 frecce. Le azzurre hanno totalizzato finora 1477. Guida l’India con 1498, Messico secondo con 1492, Usa terzi con 1479. Quinta piazza per la Danimarca 1461, sesta la Turchia con 1455, poi Francia 1448, Indonesia e Polonia 1441.

11.41: Coppia in testa alla gara individuale con Kaufhold che raggiunge Kumari a quota 452, terza Vazquez con 449, quarta Rebagliati con 447. Ottava piazza per Andreoli con 441, Boari risale in 30ma posizione con 427

11.39: Rincorsa completata per l’italia che dopo 144 frecce risale al terzo posto raggiungendo gli Usa a quota 1315. Guida l’India con 1334, Messico secondo con 1324. Quinta piazza per la Danimarca 1301, sesta la Turchia con 1299, poi Francia 1289, Indonesia 1284.

11.30: L’Indiana Kumari balza al comando della gara individuale con 397, seconda Vazquez con 395, terza Kaufhold con 393. Quinte le due azzurre Andreoli e Rebagliati con 390, 35ma Boari con 370

11.26: Azzurre sempre più vicine al terzo posto, ora ad un solo punto dopo 126 frecce. L’Italia è a quota 1149 punti. Guida l’India con 1167, Messico secondo con 1165, Usa terzi con 1150. Quinta piazza per la Turchia con 1138, Danimarca 1136, Francia 1127, Indonesia 1117.

11.02: Nella gara individuale Vazquez e Kumari in testa con 340, terza piazza per Brown con 338, quarta per Kaufhold con 337, Andreoli scende in sesta piazza con 335, Rebagliati è settima con 334, Boari è 35ma con 318

11.00: Situazione invariata nella classifica a squadre con l’Italia che avvicina la terza piazza ma resta ancora quarta dopo 108 frecce, a metà del percorso di qualificazione. Le azzurre sono a quota 987 punti. Guida il Messico con 1000, India seconda con 997, Usa terzi con 989. Quinta piazza per la Turchia con 976, Danimarca 971, Francia 963, Indonesia 960.

10.51: Nella gara individuale Vazquez sempre in testa con 284, seconda piazza per Kaufhold e Kumari con 283, Andreoli scende in quinta piazza con 279, Rebagliati è ottava con 277, Boari è 41ma con 263

10.49: Italia sempre quarta ma sempre più distante dalle prime dopo 90 frecce. Le azzurre sono a quota 819 punti. Guida il Messico con 835, India seconda con 833, Usa terzi con 825. Quinta piazza per la Turchia con 812, Danimarca 810, Francia 801, Indonesia 800

10.33: Vazquez si riprende il comando della gara individuale con 227, Kumari seconda con 226, Andreoli scende al terzo posto con 225 assieme alle statunitensi Brown e Kaufhold. Rebagliati è ottava con 221, Boari 41ma con 210

10.30: Passo indietro deciso e inatteso delle azzurre dopo 72 frecce. L’Italia è quarta con 656 punti. Balza al comando l’India con 664, secondo posto per un lineare Messico con 663, terzi gli Usa con 658. Alle spalle delle azzurre Danimarca con 654, Turchia con 646, Indonesia con 640, Francia e Spagna con 637, Slovacchia con 631

10.21: Andreoli in testa alla classifica individuale assieme a Kumari con 171 punti su 18 frecce, a seguire Vazquez con 170, Canales con 169 e Rebagliati e Kaufhold con 168. Boari risale al 37mo posto con 158

10.18: L’Italia balza al comando dopo 54 frecce. Le azzurre sono in testa con 497, secondo posto con 496 per l’India, terzo con 494 per il Messico, quarto per gli Usa con 490, quinta la Danimarca con 489, poi Spagna 484, Turchia 483, Indonesia 478, Francia 477, Slovacchia 475

10.05: Nella gara individuale Vazquez sempre in testa con 115, secondo posto per Andreoli assieme alle indiane Kumari e Bari con 113. Rebagliati è nona con 111. Boari un po’ in difficoltà: solo 54ma con 103

10.03: Accelera l’India dopo 36 frecce e va al comando con 330 punti. Secondo posto per il Messico con 328, terzo per l’Italia con 327. A seguire Usa con 323, Danimarca e Spagna con 322, Turchia, Indonesia e Francia 319

9.51: Nella gara individuale guida la messicana Vazquez con 60 punti, meglio era impossibile fare, a seguire la spagnola Canales e la rumena Amaistroaie con 58. Andreoli quarta con 57. Boari e Rebagliati 29me con 54

9.50: Italia seconda dopo le prime 18 frecce con 165 punti contro i 167 del Messico. A seguire Spgna 164, Usa e India 163, Turchia e Danimarca 160

9.43: Tra qualche istante scatterà la gara e fra poco avremo i primi aggiornamenti

9.20: Sono ancora in corso i tiri di allenamento. Fra una ventina di minuti il via della gara

9.06: Iniziati i tiri di allenamento. Un po’ di pazienza e scatterà la gara di qualificazione vera e propria che andrà a formare il tabellone ad eliminazione diretta

8.59: Si parte verso le ore 9 con i tiri di allenamento prima del ranking round, mentre a partire dalle ore 14.15 si entrerà davvero nel vivo con le prime sfide a eliminazione diretta del tabellone principale. Come ieri ci sarà da attendere una quarantina di minuti per i primi tiri di gara

8.56: Non mancano certo le outsider pronte a far saltare il banco come Colombia, Repubblica Ceca, Estonia, Kazakistan, Polonia, Slovacchia e Stati Uniti.

8.53: Le nostre portacolori dovranno vedersela in primis con Spagna, Danimarca, Francia, India, Messico e Turchia.

8.49: In sede di convocazione scontata la presenza di Andreoli e Boari, punti di riferimento indiscussi del movimento azzurro al femminile, mentre il terzo elemento della squadra è rimasto in bilico fino alle ultime settimane. Rebagliati ha cambiato passo a cavallo tra 2020 e 2021, guadagnandosi sul campo la convocazione per Parigi al posto di Vanessa Landi.

8.46: Le azzurre sono reduci dal trionfo in Coppa del Mondo a Losanna dello scorso 23 maggio, dove hanno dimostrato di possedere il potenziale necessario per raggiungere l’obiettivo a cinque cerchi.

8.43: La giornata di oggi è riservata alle qualificazioni della prova a squadre femminile. L’Italia, dopo aver fallito l’obiettivo pass ieri con gli uomini, ci riprova quest’oggi con il terzetto formato da Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Chiara Rebagliati.

8.40: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della seconda giornata di gara del Torneo di qualificazione olimpica su scala mondiale di tiro con l’arco

Regolamento e format del PreolimpicoProgramma odiernoLe convocate dell’Italia

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata ufficiale di gara del Torneo Preolimpico su scala mondiale di tiro con l’arco, riservata alle qualificazioni della prova a squadre femminile. L’Italia, dopo aver fallito l’obiettivo pass ieri con gli uomini, ci riprova quest’oggi con il terzetto formato da Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Chiara Rebagliati.

Le azzurre sono reduci dal trionfo in Coppa del Mondo a Losanna dello scorso 23 maggio, dove hanno dimostrato di possedere il potenziale necessario per raggiungere l’obiettivo a cinque cerchi. In ogni caso la concorrenza è di alto livello e servirà una prestazione impeccabile nei momenti chiave per conquistare uno degli ultimi 3 pass a disposizione per l’Olimpiade.

Si parte verso le ore 9 con i tiri di allenamento prima del ranking round, mentre a partire dalle ore 14.15 si entrerà davvero nel vivo con le prime sfide a eliminazione diretta del tabellone principale. Le nostre portacolori dovranno vedersela in primis con Spagna, Danimarca, Francia, India, Messico e Turchia, tuttavia sono presenti anche outsider pronte a far saltare il banco come Colombia, Repubblica Ceca, Estonia, Kazakistan, Polonia, Slovacchia e Stati Uniti.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale dell’evento con aggiornamenti costanti in tempo reale per non perdere neanche un momento del percorso delle azzurre a caccia della qualificazione olimpica per Tokyo: buon divertimento!

Foto: World Archery

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

DIRETTA MotoGP, GP Sachsenring LIVE: pagelle della gara. Marquez: “Ho vinto e vincerò ancora”

Tiro con l’arco, le azzurre scoccano la freccia su Tokyo e si qualificano alle Olimpiadi!