Seguici su

Live Sport

LIVE Nuoto, Settecolli 2021 in DIRETTA: Ceccon batte Miressi con la quarta prestazione all time in Italia nei 100 stile. Pilato dà spettacolo

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

RISULTATI BATTERIE DEL MATTINO: FEDERICA PELLEGRINI IN GARA NEI 100 DORSO!

20.40: Per oggi è tutto, grazie per averci seguito. L’appuntamento è per domani alle 18.30 per l’ultima giornata del Settecolli con altre gare molto interessanti. Buona serata!

20.38: Giornata meno spumeggiante di ieri al Foro Italico. L’acuto è di Thomas Ceccon con un grande 100 stile, bene le rane Pilato e Martinenghi. buona prestazione di Federica Pellegrini nei 100

20.36: Niente cambio di marcia per Acerenza che chiude quarto. Vince pereira in 7’53″97, secondo posto per Christinsen in 7’54″18, terzo posto per lo svedese Johansson in 7’55″18, quarto Acerenza in 7’55″28

20.35: Ai 700 Christiansen, Johansson, Pereira

20.33: Ai 500 Acerenza in testa davanti a Christiansen e a Johansson

20.30: Ai 200 Christiansen, Acerenza Johansson

20.22: Dopo la premiazione sarà il momento dell’ultima gara di giornata. Al via negli 800 stile libero “orfani” di Paltrinieri e Detti: Biancalana, Sanzullo, L. De Tullio, Acerenza, Pereira Da Costa (Bra), Christiansen (Den), Johansson (Swe), Giovannoni, Dalu

20.18: Simona Quadarella vince gli 800 stile libero con il crono di 8’23″25, tre secondi e due centesimi più alto rispetto a Budapest. Secondo posto per Caramignoli in 8’29″03, terza piazza per Hassler del Liechtenstein in 8’30″17

20.17: Quadarella ai 700 tocca in 7’21″38 a 3″ esatti dal tempo fatto segnare a Budapest. Seconda Caramignoli, terza Hassler

20.16: Ai 600 6’17″89 per Quadarella a 2″ e mezzo dal tempo di Budapest, seconda Caramignoli, terza Hassler

20.15: Ai 500 5’14″56 per Quadarella, superati i 2″ di distacco dal tempo di Budapest, poi Caramignoli e Hassler

20.14: A metà gara Quadarella in 4’11″33, restano quasi due secondi di distacco dal tempo di Budapest, poi Hassler e Caramignoli

20.13: Ai 300 Quadarella in 3’08″03, Caramignoli, Hassler. tempo più alto di quasi 2″ rispetto a quello di Budapest

20.12: Ai 200 Quadarella in 2’04″75, Caramignoli, Hassler

20.10: Ai 100 Quadarella, Roncatto, Caramignoli

20.06: Tra poco il via degli 800 donne con Simona Quadarella che cercherà di bissare l’ottimo risultato di ieri nei 1500. Al via Gailli, Roncatto (Bra), De Valdes Alvarez (Esp), Salin, Quadarella, Caramignoli, Hassler (Lie), Carli, Tettamanzi, De Memme

20.00: Martinenghi si conferma ad altissimo livello! Vince con 26″59, secondo posto per il brasiliano Felipe Lima in 26″92, terza piazza per Gomes Jr in 26″98, quarto Poggio in 27″23, quinto Scozzoli in 27″25, alle sue spalle Kamminga in 27″26

19.58: Al via i 50 rana maschili con Viberti, Poggio, Kamminga (Ned), Gomes Jr (Bra), Lima (Bra), Martinenghi, Scozzoli, Maiorana, Castello

19.56: Ancora una Benedetta Pilato da sogno! 29″69 in piena preparazione! Ha un ritmo insostenibile per tutte le rivali in questa gara. Secondo posto per Arianna Castiglioni in 30″06, terza la brasiliana Alves de Conceicao in 30″40 e quarta Martina Carraro in 30″56

19.53: E’ uno dei momenti più attesi della serata. I 50 rana donne con le tre star azzurre e la primatista del mondo Benedetta Pilato. Al via Scarcella, Morotti, Fast (Swe), Carraro, Pilato, Castiglioni, Alves de Conceicao (Bra), Angiolini, Bottazzo

19.48: Vince in volata Thomas Ceccon con un ottimo 48″14 che sbriciopla il personale di quasi 4 decimi, secondo posto per Alessandro Miressi in 48″16, terza piazza per un ritrovato Condorelli in 48″49, quarta piazza a pari merito per Zazzeri e Frigo in 58″54. Saranno questi i portacolori azzurri a Tokyo per la 4×100

19.47: Ai 50 Zazzeri, Ceccon, Condorelli

19.44: E’ il momento della serie più veloce. Fari puntati su Condorelli e Miressi. Al via Zazzeri, Vendrame, Milak (Hun), Miressi, Chierighini (Bra), Ceccon, Condorelli, Frigo

19.43: Vince il brasiliano Correia con 48″82, ottimo secondo posto per Filippo Megli in 48″90. Molto interessante questo tempo in prospettiva dei 200 di domani dove Megli si giocherà il posto in staffetta

19.41: Al via tra poco la penultima batteria con Orsi, Dotto e Deplano

19.40: Vittoria per il brasiliano Santos in 49″00, secondo posto per Izzo con 49″17, terzo per Ballo in 49″38, quinto Magnini in 49″76

19.37: Tra poco la terz’ultima batteria dei 100 stile libero uomini. C’è Filippo Magnini

19.32: L’olandese Heemskerk vince in 53″01, secondo posto per la svedese Sjoestroem in 53″47, terza piazza per la olandese Kromowidjojo con 53″55 e Federica Pellegrini è subito dietro alle superstar con 53″71, quarta

19.31: Ai 50 Heemskerk, Kromowidjojo, Bro

19.29: Parterre da finale olimpica o giù di lì nei 100 stile libero donne. Al via nella serie veloce: Pellegrini, Bro (Den), Heemskerk (Ned), Sjoestroem (Swe), Coleman (Swe), Kromowidjojo (Ned), Blume (Den), Tarantino

19.28: Bella prova di Costanza Cocconcelli che vince in 55″00, ancora Martins de Oliveira davanti. per la bolognese è il record personale ritoccato di 6 centesimi. Seconda Verona in 55″69

19.26: Al via la penultima batteria dei 100 stile libero donne

19.25: Vince Origlia in 55″59, che non riesce a scalzare dalla testa la brasiliana Martins de Oliveira, nonostante il personale sbriciolato

19.23: Tra poco la terz’ultima batteria dei 100 stile libero femminile. Tanta Italia perchè saranno tante le star internazionali nella serie più veloce

19.17: Con 4’09″57 David Verraszto vince i 400 misti, secondo tempo mondiale stagionale, secondo posto per il tedesco Heidtmann in 4’13″50, terza piazza per Alberto Razzetti in 4’14″69, a seguire Matteazzi in 4’16″02, quinto Sarpe in 4’17″29

19.17: Ai 300 Verraszto nettamente avanti, Heidtmann e Razzetti

19.15: A metà gara Verraszto, Sarpe, Matteazzi

19.14: Ai 100 Razzetti, Verraszto, Heidtmann

19.13: C’è l’argento europeo Alberto Razzetti al via dei 400 misti maschile. Al via Sarpe, Almeida (Bra), Heidtmann (Ger), Razzetti, Verraszto (Hun), Matteazzi, Tarocchi, Di Fabio

19.10: Vince l’ungherese Katinka Hosszu con 4’36″31, secondo posto per Franceschi con 4’37″90, terza Mireia Belmonte in 4’39″37, quarta Cusinato, calata nel finale con 4’39″70

19.09: Ai 300 Hosszu, Franceschi, Cusinato

19.08: A metà gara Hosszu 2’13″25, poi a 2″ Cusinato e Franceschi

19.07: Hosszu, Pirovano, Cusinato ai 100

19.04: Queste le protagoniste dei 400 misti donne: Pitetta, Pirovano, Vazquez Ruiz (Esp), Cusinato, Hosszu (Hun), Franceschi, Belmonte Garcia (Esp), Toni, Capitanio, Polieri

19.02: Tra poco il via dei 400 misti donne con tante stelle e tante medaglie pesanti in acqua. Su tutte Hosszu, Belmonte e Cusinato

19.00: Squalificato Lorenzo Mora per subacquea prolungata

18.57: Vittoria per Simone Sabbioni che porta a casa una vittoria prestigiosa con 24″80 che è anche il personale, migliorato di 17 centesimi. Secondo posto per Mora con 24″96, a pari merito con Laitarovsky, israeliano, poi Lamberti a 25″08, Braunschweig con 25″26 e il brasiliano Guido in 25″27

18.56: Tra poco la serie più veloce dei 50 dorso uomini con Stefanì, Laitarovsky (Isr), Basseto 8Bra), Lamberti, Guido (Bra), Milli, Sabbioni, Mora, Bonacchi, Laugeni

18.54: Toussaint vince in 59″23, secondo posto per la svedese Coleman in 59″63, terzo posto per Margherita Panziera che chiude in 1’00″05 che le frutta un quarto posto, alle spalle anche di Loeyning. la migliore delle azzurre alle spalle di Panziera è Federica Pellegrini, poi Toma con 1’00″69

18.53: Ai 50 Coleman, Toussaint, Scalia

18.50: Tra poco il via della serie più veloce con rivincita tra Toussaint e Panziera che a Budapest furono protagonista del singolare episodio della ripetizione della finale. Al via Toma, Cenci, Scalia, Coleman (Swe), Toussaint (Ned), Panziera, Kubova Baumrtova (Svk), Zofkova, Pasquino, Ramatelli

18.49: La norvegese Loeyning si aggiudica la penultima batteria con il tempo di 1’00″00

18.47: Al via la penultima batteria dei 100 dorso donne

18.45: L’ungherese Milak vince la gara in 1’53″18. Secondo posto (che alla fine è un terzo posto perchè superato da Gomes De Deus) per Federico Burdisso con 1’55″72, quarto Le Clos in 1’55″95 e sesto Carini con 1’56″29. Potrebbe essere chiamato per Tokyo anche se con un tempo leggermente al si sotto delle attese

18.44: Ai 100 Milak (53″61), Burdisso, Le Clos

18.41: Al via nella finale dei 200 farfalla uomini: Perfetto, Faraci, Carini, Ponti (Sui), Milak (Hun), Burdisso, Le Clos (Saf), Pelizzari, Belincioni, Ferraro

18.40: Il brasiliano Gomes de Deus domina la penultima batteria con 1’55″36, ottimo crono.

18.39. Al via la penultima batteria dei 200 farfalla maschili

18.37: Sarah Sjoestroem vince la finale con 57″65, secondo posto in rimonta per una discreta Elena Di Liddo che chiude in 57″93, terzo posto per Ilaria Bianchi in 57″95, prima volta sotto i 58″ da due anni. Un crono che le assicura il posto a Tokyo per la sua quarta Olimpiade

18.36: Ai 50 Sjoestroem, Bianchi, Di Liddo

18.34: Queste le protagoniste della serie più veloce dei 100 farfalla: Crispino, Greco, Ugolkova (Sui), Bianchi, Sjoestroem (Swe), Di Liddo, Hoepink (Ger), Tarzia, D’Innocenzo, Scotto di Carlo

18.33: La brasiliana Diamante con 59″02 vince la penultima batteria dei 100 farfalla, secondo posto per Biasibetti in 59″20, terza piazza per Ottesen in 59″40

18.29: Si parte con i 100 farfalla donne. Prima gara la penultima serie con Jeanette Ottesen in vasca

18.27: In chiusura la doppia sfida sugli 800 dove rivedremo Simona Quadarella e non vedremo Paltrinieri ma proverà Domenico Acerenza a tenere in alto la bandiera azzurra

18.25: Lo spettacolo continua con le rane azzurre. Nei 50 femminili c’è la primatista del mondo Benedetta Pilato a caccia di un altro grande riscontro cronometrico ma ci sono anche Carraro e Castiglioni, che sono in grande condizione. Tra gli uomini Nicolò Martinenghi è in condizione straordinaria e potrebbe puntare al record italiano

18.23: Grande spettacolo nei 100 stile libero donne, con al via alcune fra le migliori specialiste mondialei, in particolare Blume, Sjoestroem, Kromowidjojo e anche Federica Pellegrini. In campo maschile c’è il grande protagonista di Budapest, Alessandro Miressi che punta a confermarsi ad altissimi livelli

18.21: Interessante la doppia gara dei 400 misti. In campo maschile c’è l’argento europeo Alberto Razzetti che sfida l’ex vice-campione del mondo Verraszto e itra le donne c’è Sara Franceschi, già qualificata per Tokyo, che affronta la super campionessa Hosszu, Ilaria Cusinato che cerca la qualificazione olimpica e Mireia Belmonte

18.19: C’è Margherita Panziera e c’è una bella battaglia per il secondo posto in staffetta nei 100 dorso donne, mentre nei 50 dorso uomini c’è Simone Sabbioni a caccia di un crono di prestigio

18.18 A seguire una delle gare più interessanti della giornata, i 200 farfalla con il recordman mondiale Milak, il campione olimpico Chad Le Clos e l’azzurro ambizioso Federico Burdisso. Al via anche il finalista europeo Giacomo Carini, che si è ritrovato proprio quest’anno

18.17: Si parte con i 100 farfalla donne che potrebbero promuovere Ilaria Bianchi alla sua quarta Olimpiade come seconda forza azzurra alle spalle di Elena Di Liddo che punta ad un buon risultato

18.16: Il Trofeo Settecolli si disputa con la formula delle serie progressive. Gara secca, senza batterie: chi stabilisce il miglior tempo vince. Sono previste quattro sessioni di gare. Le due sessioni mattutine saranno divise in una sessione maschile e una femminile, alternandosi nelle giornate; quella pomeridiana e serale saranno miste. Al mattino in vasca gli atleti con i tempi di iscrizione più lenti: alle 9 e alle 11. Al pomeriggio quelli con i tempi di iscrizione intermedi (ore 16.15), alla sera (18.30-20.45) in vasca le batterie con i tempi di iscrizione più veloci

18.13: Il direttore tecnico azzurro Cesare Butini, domani, al termine del Settecolli, comunicherà i componenti delle tre staffette dello stile libero e integrerà la compagine azzurra con decisioni senza appello: tanti gli atleti sotto osservazione che sognano di vivere l’esperienza a Cinque Cerchi e di poter lottare per grandi traguardi a Tokyo.

18.10: Alla piscina del Foro Italico si disputa il meeting internazionale più importante dell’anno in Italia a meno di un mese dai Giochi olimpici di Tokyo. Al via tutti gli azzurri di punta, escluso Gregorio Paltrinieri, alle prese con una fastidiosa mononucleosi

18.08: Buonasera agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della seconda giornata dell’edizione 2021 del Trofeo Settecolli di nuoto.

Programma, orari, Tv e streaming del Settecolli 2021La presentazione del Settecolli 2021I tempi limite per ottenere la qualificazione alle OlimpiadiI convocati dell’Italia per il Settecolli 2021Gli azzurri a caccia del pass olimpico al Settecolli 2021Le grandi stelle straniere al Settecolli 2021 –  Gregorio Paltrinieri ha la mononucleosiLa squalifica di Sun Yang La cronaca della prima giornata del Settecolli 2021L’intervista al dt azzurro Cesare Butini: “cauto ottimismo per Paltrinieri”Il pagellone della prima giornataArianna Castiglioni, la riserva di lusso a TokyoLa grande forma di Simona QuadarellaLa rincorsa olimpica di Federica Pellegrini

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata dell’edizione 2021 del Trofeo Settecolli di nuoto. Alla piscina del Foro Italico si disputa il meeting internazionale più importante dell’anno in Italia a meno di un mese dai Giochi olimpici di Tokyo. Al via tutti gli azzurri di punta, escluso Gregorio Paltrinieri, alle prese con una fastidiosa mononucleosi, e tanti protagonisti del nuoto mondiale che rivedremo tra meno di un mese a Tokyo.

Il direttore tecnico azzurro Cesare Butini, domani, al termine del Settecolli, comunicherà i componenti delle tre staffette dello stile libero e integrerà la compagine azzurra con decisioni senza appello: tanti gli atleti sotto osservazione che sognano di vivere l’esperienza a Cinque Cerchi e di poter lottare per grandi traguardi a Tokyo. Il Trofeo Settecolli si disputa con la formula delle serie progressive. Gara secca, senza batterie: chi stabilisce il miglior tempo vince. Sono previste quattro sessioni di gare. Le due sessioni mattutine saranno divise in una sessione maschile e una femminile, alternandosi nelle giornate; quella pomeridiana e serale saranno miste. Al mattino in vasca gli atleti con i tempi di iscrizione più lenti: alle 9 e alle 11. Al pomeriggio quelli con i tempi di iscrizione intermedi (ore 16.15), alla sera (18.30-20.45) in vasca le batterie con i tempi di iscrizione più veloci con un massimo di tre atleti stranieri per ciascuna.

Questo il programma di oggi: 100 farfalla donne, 200 farfalla uomini, 100 dorso donne, 50 dorso uomini, 400 misti donne, 400 misti uomini, 100 stile libero donne, 100 stile libero uomini, 50 rana donne, 50 rana uomini, 800 stile libero donne, 800 stile libero uomini. Una seconda giornata ricca di spunti e di sfide con tante star azzurre in acqua, fra cui la primatista mondiale di 50 rana nella sua gara preferita Benedetta Pilato, opposta alle rivali Arianna Castiglioni e Martina Carraro, Nicolò Martinenghi nei 50 rana uomini, Federica Pellegrini nei 100 stile libero, Alessandro Miressi nei 100 stile libero uomini, che funzioneranno anche come trial per la staffetta 4×100 stile, Federico Burdisso nei “suoi” 200 farfalla uomini, Simona Quadarella negli 800 stile libero donne, Gabriele Detti e Marco De Tullio negli 800 stile e Alberto Razzetti nei 400 misti uomini..

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della seconda giornata dell’edizione 2021 del Trofeo Settecolli di nuoto: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Seguiremo l’ultima sessione di gare a partire dalle 18.30. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *