LIVE Atletica, Campionati Italiani in DIRETTA: 10.01 per Marcell Jacobs! Dal Molin record italiano nei 110 ostacoli, Iapichino vince ma non convince

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

21.10 La DIRETTA LIVE della seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti di atletica a Rovereto finisce qui. Grazie per averci seguito e rimanete su OA Sport per commenti, dichiarazioni e cronache su questa serata di gare. Un caro saluto e a presto.

21.09 Larissa Iapichino è comunque campionessa italiana nel salto in lungo femminile, come lo è Marcell Jacobs nei 100 metri con un ottimo 10.01 con il vento contro. Copertina della serata per Dal Molin che ha conquistato il pass olimpico e il record italiano nei 110 ostacoli: 13.27.

21.07 Brutto salto per Larissa Iapichino: brutto stacco e la misura è corta, con un 6.22.

21.05 E’ NULLO IL SALTO DI LAURA STRATI! CHE SFORTUNA! Larissa Iapichino è quindi campionessa italiana.

21.03 Emozione e lacrime di gioia per Laura Strati che non ci crede.

21.01 LAURA STRATI CHE SALTO!! 6.67 per la veneta che è quasi sicura di andare alle Olimpiadi!

20.57 6.42 per Larissa Iapichino! E’ arrivata una reazione per la toscana che quantomeno balza al comando!

20.52 6.40 per Laura Strati al quinto salto! Adesso la veneta balza al comando!

20.48 Nullo per Larissa Iapichino al quarto tentativo: la livornese rimane al comando per appena quattro centimetri.

20.45 Nel frattempo sono iniziati anche i 5000 metri maschili.

20.43 Non va il primo salto a 5.60 per Ivan De Angelis.

20.37 Ivan De Angelis campione italiano nel salto con l’asta! Al secondo tentativo avanza anche a quota 5.50.

20.35 SIMONE BARONTINI CAMPIONE ITALIANO CON 1:46.13! BUON TEMPO PER LUI CHE HA SEMPRE COMANDATO!

20.33 Questa la classifica della prima delle due serie degli 800 metri maschili:

1 8I 86 EL KABBOURI Ossama 2000 PM TO001 BATTAGLIO C.U.S. TORINO ATL 1:50.49
2 1I 94 PAVONI Nicolas 1996 SM RS195 RCF ROMA SUD 1:50.61
3 5I 97 ROMANI Andrea 1999 PM MI080 ATL. RICCARDI MILANO 1946 1:51.33
4 3I 93 NICOSIA Agostino 1997 SM UD030 ATLETICA MALIGNANI LIBERTAS UD 1:51.43
5 2I 89 HADAR Zohair 2000 PM BA754 G.S. AVIS BARLETTA A.S.D. 1:51.44
6 4E 77 BADO Riccardo 1999 PM VA918 VARESE ATLETICA A.S.D. 1:52.73
7 8E 84 DEL SARTO Andrea 1995 SM SP573 ASD ATLETICA SPEZIA DUFERCO 1:52.79
8 4I 90 LAZZARO Giovanni 2004 AM TV349 U.S.ATL.QUINTO-MASTELLA 1:52.93
9 7I 92 MARINONI Simone 1996 SM BG135 G. ALPINISTICO VERTOVESE 1:56.40

20.31 Nel salto con l’asta sono rimasti solo Matteo Cristoforo Capello e Ivan De Angelis che vanno a caccia della misura a 5.50.

20.26 Secondo nullo consecutivo per Leonardo Fabbri che non sta brillando nel getto del peso.

20.21 6.33 per Larissa Iapichino al terzo tentativo: non decolla la figlia di Fiona May nel salto in lungo.

20.19 ELENA BELLO’ ANTICIPA GAIA SABBATINI ED E’ CAMPIONESSA ITALIANA! Entrambe sotto il muro dei 2:01.

20.17 La prima serie se l’è aggiudicata Sofia Giobelli. Questi i crono ufficiali:

1 1I 36 GIOBELLI Sofia 1996 SF BS181 ATL. BS ’50 METALLURG. S.MARCO 2:07.86
2 2I 49 VIAN Irene 1996 SF VE473 ATLETICA RIVIERA DEL BRENTA 2:08.22
3 3E 39 MUCIACCIA Alessia 2002 JF RM131 A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA 2:09.37
4 3I 32 BONANNI Martina 1998 SF RM131 A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA 2:09.54
5 7E 44 SCHIAVI Erica 1997 SF BG353 POOL SOC.ATL.ALTA VALSERIANA 2:10.02
6 7I 38 MENOTTI Francesca 2001 PF UD018 LIBERTAS FRIUL PALMANOVA 2:10.09
7 6I 45 SELLEY Breanna Federica 2004 AF MI221 BRACCO ATLETICA 2:10.90
EQUIPARATO/A GRAN BRETAGNA
8 5E 34 CASTELLI Marta 1995 SF LU100 A.S. ATLETICA VIRTUS LUCCA 2:10.91
9 5I 41 QUINTILIANI Serena 2005 AF CH172 POLISPORTIVA TETHYS CHIETI 2:13.27
10 8I 42 ROVERE Elisa 1996 SF PN039 ATL BRUGNERA PN FRIULINTAGLI 2:13.77
4I 33 CANAZZA Martina 2003 JF MI221 BRACCO ATLETICA DNS

20.16 E’ andata in scena la prima serie degli 800 metri femminili, adesso comincia la seconda con Gaia Sabbatini presente.

20.14 Questa la classifica dei 100 metri piani maschili:

1 5 12 JACOBS Lamont Marcell 1994 SM PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA 10.01 12.0
Campione Italiano
2 4 14 MELLUZZO Matteo 2002 JM RM056 G.A. FIAMME GIALLE 10.34 11.0
A.S. DIL. MILONE
3 3 20 ZLATAN Andrei Alexandru 1998 SM MO052 A.S. LA FRATELLANZA 1874 10.35 10.0
4 1 3 CATTANEO Federico 1993 SM RM053 C.S. AERONAUTICA MILITARE 10.41 9.0
5 7 4 CECCARELLI Samuele 2000 PM FI002 ATLETICA FIRENZE MARATHON S.S. 10.45 8.0
6 8 10 GUGLIELMI Federico 2002 JM VE471 ASD ATLETICA BIOTEKNA 10.46 7.0
7 6 15 MORO Antonio 1997 SM NU040 AS DELOGU NUORO 10.48 6.0
2 7 FERRARO Massimiliano 1991 SM MI080 ATL. RICCARDI MILANO 1946 DNF 5.0

20.13 Rimane attorno ai venti metri Leonardo Fabbri nel getto del peso: probabilmente dopo il Golden Gala sta apportando qualche modifica tecnica al suo lancio.

20.11 Si è ritirata Alessia Trost dopo il secondo salto a 1.88: non un buon segnale per la friulana.

20.09 Solo 6.23 per Larissa Iapichino al secondo tentativo: la toscana rimane comunque al comando.

20.07 Elena Vallortigara riesce a superare 1.88! Costretta a riservarsi l’ultimo tentativo a 1.90 Alessia Trost.

20.05 Due errori per Alessia Trost a quota 1.88, errore anche per Elena Vallortigara. Vedremo se riuscirà una delle due a salire ad una misura superiore.

20.04 Notevole il tempo del velocista di origini californiane che ha corso con 1 m/s di vento in faccia.

20.02 10.01!!!! GRANDE TEMPO PER MARCELL JACOBS! CAMPIONE ITALIANO NEI 100 METRI MASCHILI!

19.59 Stanno per partire gli attesissimi 100 metri piani maschili con in pista Marcell Jacobs!!

19.56 ANNA BONGIORNI!!! 11.27 CON IL VENTO CONTRO!! PRIMATO PERSONALE!! ECCEZIONALE!!

19.55 Sono ai blocchi di partenza le ragazze dei 100 metri piani femminili che si giocano il titolo italiano in questa finale.

19.54 Trost avanza a 1.82 e salterà la misura di 1.85 per tornare in gara a quota 1.88.

19.52 20.29 per Leonardo Fabbri al primo tentativo nel lancio del peso dopo il 21.71 del Golden Gala di Firenze.

19.50 52.09 per l’atleta dell’esercito che ha tracciato un solco nettissimo rispetto alle altre:

1 5 15 MANGIONE Alice 1997 SF RM052 C.S. ESERCITO 52.09
ATL. BS ’50 METALLURG. S.MARCO
2 7 9 CHIGBOLU Maria Benedict 1989 SF RM052 C.S. ESERCITO 52.90
3 3 14 LUKUDO Raphaela Boaheng 1994 SF RM052 C.S. ESERCITO 52.95
4 6 21 POLINARI Anna 1999 PF BS181 ATL. BS ’50 METALLURG. S.MARCO 53.20
5 4 19 NARDELLI Petra 1996 SF BZ073 A.S.D. SUEDTIROL TEAM CLUB 53.23
6 2 27 TROIANI Virginia 1996 SF MI077 CUS PRO PATRIA MILANO 53.55
7 8 26 TROIANI Alexandra 1996 SF MI077 CUS PRO PATRIA MILANO 53.74
8 1 10 COIRO Eloisa 2000 PF RM002 G.S. FIAMME AZZURRE 53.83

19.47 ALICE MANGIONE STRAVINCE I 400 METRI FEMMINILI!

19.45 Al via la finale dei 400 metri femminili.

19.44 Fiacco il primo tentativo di Larissa Iapichino nel salto in lungo femminile: 6.38 per la figlia d’arte toscana.

19.42 Questa la classifica dei 400 metri maschili, davvero tiratissima:

1 3 72 SCOTTI Edoardo (I) 2000 PM BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA 46.13
C.U.S. PARMA
2 5 51 ACETI Vladimir 1998 SM RM056 G.A. FIAMME GIALLE 46.21
3 6 70 RE Davide 1993 SM RM056 G.A. FIAMME GIALLE 46.27
4 4 64 LOPEZ Brayan (I) 1997 SM RM002 G.S. FIAMME AZZURRE 46.31
ATHLETIC CLUB 96 ALPERIA
5 7 63 LEONARDI Giuseppe (I) 1996 SM BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA 46.88
6 8 30 BENATI Lorenzo (I) 2002 JM RM002 G.S. FIAMME AZZURRE 46.98
ATL. ROMA ACQUACETOSA
7 1 67 MELI Riccardo 2001 PM PA001 A.S.D. C.U.S. PALERMO 47.76
8 2 69 OZIGBO Osaremen Godstim 1993 SM RM555 A.S.D. ATLETICA FUTURA ROMA 47.81

19.40 EDOARDO SCOTTI VINCE CON 46.15!! ACETI E RE SONO BATTUTI NEGLI ULTIMI METRI!

19.38 Sono già ai blocchi di partenza gli uomini dei 400 metri maschili: attesa per Vladimir Aceti, Edoardo Scotti e Davide Re.

19.36 Che tempo per Simone Ronzoni nei 1500 metri del decathlon! 4:23.66 di grande spessore. Vince Lorenzo Modugno la classifica generale arrivando secondo in quest’ultima prova a pochi centesimi da Ronzoni.

19.34 Nel salto in alto femminile ha appena aperto la favoritissima, Alessia Trost a 1.78. L’altista di Pordenone va a caccia del minimo olimpico a 1.96.

19.29 Sono partiti i 1500 metri del decathlon maschile: ultima fatica per i decatleti.

19.27 Arriva anche la qualificazione olimpica per Paolo Dal Molin che entra dalla porta principale ai Giochi Olimpici!

19.24 ATTENZIONE, RETTIFICA!!!!! RECORD ITALIANOOOOOOOOOOOOOO!!!!! 13.27 PER PAOLO DAL MOLINNNNNNNNN!!!!! PAZZESCO!!!!! BATTUTO IL 13.28 DI EMANUELE ABATE!!!!

19.22 13.41 PER PAOLO DAL MOLIN! BUON TEMPO! Dà fiducia questa prestazione per la qualificazione olimpica.

19.20 Sta per cominciare la finale dei 110 metri a ostacoli maschile con Paolo Dal Molin favorito.

19.19 Nel giavellotto maschile rimane al comando Roberto Orlando con il suo 80.35 davanti a Norbert Bonvecchio (71.83).

19.15 Questa la classifica della finale dei 100 metri ad ostacoli femminile:

1 4 5 BOGLIOLO Luminosa (I) 1995 SF PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA 12.90
A.S.D. C.U.S. GENOVA
2 5 11 DI LAZZARO Elisa Maria 1998 SF BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA 13.17
3 6 14 GUARRIELLO Giulia 2001 PF RE107 ATLETICA GUASTALLA REGGIOLO 13.36
4 7 7 CARRARO Elena 2001 PF BS181 ATL. BS ’50 METALLURG. S.MARCO 13.39
5 3 6 CARMASSI Giada 1994 SF PN039 ATL BRUGNERA PN FRIULINTAGLI 13.45
6 1 2 BESANA Veronica 2002 JF CO208 ATL. LECCO-COLOMBO COSTRUZ. 13.47
7 8 15 GUIZZETTI Linda 1998 SF MI077 CUS PRO PATRIA MILANO 13.57
8 2 21 MOSETTI Nicla 1997 SF MI221 BRACCO ATLETICA 13.76

19.13 Di Lazzaro ha sbagliato proprio nel finale all’ultimo ostacolo, perdendo l’assetto corretto. 13.17 il suo tempo che senza quell’errore poteva scendere sotto i tredici secondi.

19.12 BOGLIOLO VINCE CON 12.90! BATTUTA DI LAZZARO NEGLI ULTIMI METRI!

19.09 Sono già pronte le protagoniste della finale dei 100 metri a ostacoli femminili: grande favorita Luminosa Bogliolo.

19.08 Fra poco inizierà la finale del salto in lungo femminile, una delle gare più attese. All’opera ci sarà la fresca “maturanda” Larissa Iapichino.

19.06 Questa la classifica dell’ultima batteria dei 100 metri maschili:

1 2 20 ZLATAN Andrei Alexandru 1998 SM MO052 A.S. LA FRATELLANZA 1874 10.42
2 3 15 MORO Antonio 1997 SM NU040 AS DELOGU NUORO 10.45
3 7 10 GUGLIELMI Federico 2002 JM VE471 ASD ATLETICA BIOTEKNA 10.48
4 4 4 CECCARELLI Samuele 2000 PM FI002 ATLETICA FIRENZE MARATHON S.S. 10.51
5 6 17 PAISSAN Lorenzo 2000 PM TN131 LAGARINA CRUS TEAM 10.63
5 18 POLANCO RIJO Hillary Wa 1997 SM MI080 ATL. RICCARDI MILANO 1946 DQ

19.04 Rimane squalificato Polanco! Uno dei grandi protagonisti dei 100 metri piani maschili lascia la gara e invece viene ufficialmente estromesso.

19.02 Polanco corre comunque e fa segnare un ottimo 10.37. Adesso dovranno decidere i giudici se confermare il cartellino rosso oppure riammetterlo in gara.

19.00 Attenzione, Hllary Polanco espulso! Il blocco ha registrato l’impulso come falsa partenza e viene estromesso dalla gara l’atleta della Riccardi Milano.

18.55 Ottimo tempo per Matteo Melluzzo nella seconda batteria dei 100 metri maschili. Questa la classifica:

1 3 14 MELLUZZO Matteo 2002 JM RM056 G.A. FIAMME GIALLE 10.40
A.S. DIL. MILONE
2 5 3 CATTANEO Federico 1993 SM RM053 C.S. AERONAUTICA MILITARE 10.56
3 7 7 FERRARO Massimiliano 1991 SM MI080 ATL. RICCARDI MILANO 1946 10.63
4 4 13 KYEREME Michael Dwabena 1997 SM RE105 G.S.SELF ATL. MONTANARI GRUZZA 10.66
5 2 2 CASSANO Luca Antonio 1995 SM FI002 ATLETICA FIRENZE MARATHON S.S. 10.67
6 6 5 FAGGIN Alessio (I) 2003 JM PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA 10.81

18.53 PRIMATO PERSONALE PER ROBERTO ORLANDO NEL GIAVELLOTTO! Splendido il suo 80.35 al primo colpo!

18.50 Questi i risultati della prima batteria dei 100 metri maschili:

1 4 12 JACOBS Lamont Marcell 1994 SM PD131 G.S. FIAMME ORO PADOVA 10.33
2 7 9 GALBIERI Giovanni 1993 SM RM053 C.S. AERONAUTICA MILITARE 10.67
3 5 19 RIGALI Roberto 1995 SM BG795 BERGAMO STARS ATLETICA 10.68
4 6 6 FEDERICI Andrea 1997 SM VE471 ASD ATLETICA BIOTEKNA 10.69
5 2 8 FORNASARI Freider 1997 SM MO052 A.S. LA FRATELLANZA 1874 10.77
6 3 16 NDONGALA Mattia Jason 2003 JM TO002 SISPORT SSD 10.89
7 8 1 BRUSCAGIN Matteo 2002 JM TO226 S.A.F.ATLETICA PIEMONTE A.S.D. 11.06

18.49 10.33 per Marcell Jacobs con 2 m/s di vento in faccia! Per altro il campione europeo indoor dei 60 metri non ha spinto fino in fondo visto che la batteria era in pieno controllo. Accesso diretto in finale.

18.47 Queste le atlete che si giocheranno la finale dei 100 metri femminili:

1 4 27 BONGIORNI Anna 1993 SF BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA 11.37 Q -0.7
2 5 38 HOOPER Gloria 1992 SF BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA 11.67 Q -1.4
3 6 37 HERRERA ABREU Johanelis (I) 1995 SF RM053 C.S. AERONAUTICA MILITARE 11.70 Q -1.5
ATL. BS ’50 METALLURG. S.MARCO
4 5 35 FONTANA Vittoria 2000 PF BO011 C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA 11.71 q -1.5
N.ATL. FANFULLA LODIGIANA
5 5 40 MELON Chiara 1999 PF BS181 ATL. BS ’50 METALLURG. S.MARCO 11.77 q -0.7
6 6 49 SIRAGUSA Irene 1993 SF RM052 C.S. ESERCITO 11.84 Q -3.3
7 5 32 DOSSO Zaynab 1999 PF RM002 G.S. FIAMME AZZURRE 11.86 q -3.3
8 7 47 RINNAUDO Carolina 2000 PF PI081 ATLETICA CASCINA 11.87 q -0.7

18.46 Sta per cominciare la prima delle tre batterie dei 100 metri maschili. Subito in gara in corsia quattro Marcell Jacobs!

18.43 ANNA BONGIORNI! OTTIMO TEMPO! 11.37 per lei nell’ultima batteria dei 100 metri piani femminili! E l’aiuto del vento è stato solo leggero, davvero buonissima l’impressione destata.

18.40 Nella seconda batteria era stata Irene Siragusa a prendersi la finale con il tempo di 11.84.

18.38 Gloria Hooper conclude in testa la terza batteria con il crono di 11.67 e si guadagna con il primo tempo la finale.

18.34 Secondo nullo di fila per Filippo Randazzo nel salto in lungo maschile: rimane comunque davanti il vincitore della tappa di Diamond League a Gateshead.

18.31 Herrera strappa a Fontana il pass diretto: tempo di 11.70 contro l’11.71 della lodigiana.

18.29 Sta per cominciare la prima delle quattro batterie dei 100 metri piani femminili: all’opera Vittoria Fontana, campionessa italiana nei 60 metri indoor.

18.27 Marta Giovannini vince l’eptathlon con 5496, argento per Ferrero (5197 punti) e bronzo per Pichler (5119 punti).

18.23 Silvia Nicola termina al comando la seconda serie degli 800 metri con il tempo di 2:19.11, davanti a Lucia Quaglieri che chiude con 2:19.24. A breve usciranno le classifiche definitive dell’eptathlon femminile.

18.19 Non varia la classifica del salto in lungo dopo il secondo salto per quanto concerne le prime posizioni.

18.15 Anna Generali è prima in questa prima serie degli 800 metri con il tempo di 2:22.73.

18.11 Sta per cominciare la prima delle due serie degli 800 metri dell’eptathlon femminile.

18.08 Perini è primo nella terza batteria con il tempo di 13.94 davanti a Koua (14.00). Quest’ultimo dovrebbe avanzare con i tempi di ripescaggio.

18.05 Sta per cominciare la terza ed ultima batteria dei 110 metri a ostacoli maschili.

18.03 Dopo il primo salto del lungo, al comando c’è Filippo Randazzo con 7.94, secondo Chilà con 7.76, terzo Chahboun con 7.62.

17.59: Nel lungo Chilà balza al secondo posto con 7.76, deve ancora completarsi la prima rotazione

17.57: Al via nella seconda batteria dei 110 hs Montini, Piazzalunga, Del Torre, Legnani, Dal Molin, Crinigoj

17.56: Fofana vince la prima batteria dei 110 hs con 14″56, secondo posto per Simonelli con 14″38, poi Ferrante con 14″53, Sommacal 14″31, Salvatore 15″08. Non hanno concluso Berrino e Faye

17.53: 7.56 di Mantenuto per il terzo posto provvisorio nel lungo

17.52: Randazzo nel lungo inizia la sua gara con 7.94 e balza al comando

17.49: Al via le batterie dei 110 ostacoli. Il primo più i 5 migliori tempi vanno in finale. Nella prima ai blocchi Sommacal, Ferrante, Fofana, Faye, Simonelli, Berrino, Salvatore

17.48. Nel lungo in testa Chaboun con 7.62, nullo per Trio. A seguire Musso 7.31 e Pagan 7.24 ma deve ancora completarsi la prima rotazione di salti

17.45: Nel Decathlon dopo 9 prove Modugno 6518, poi Zandarco 6094, Dell’Acqua 5933, Cerrato 5848, Cordella 5788

17.43: Carmassi vince l’ultima batteria dei 100 hs in 13″70, seconda Besana in 13″85, terza Mosetti in 13″94. In finale Guarriello, Di Lazzaro, Bogliolo e Carmassi, oltre alle rispescate, Carraro, Guizzetti, Besana e Mosetti

17.42: Questi i protagonisti del salto con l’asta: Ceban, Bonanni, Capello, Oliveri, Fusaro, De Angelis, Dester, Mandusic, Basilotta, Bertelli, Colella, Miani, Marin, Sinno, Mussi

17.40: Al via nella quarta batteria Besana, Rossi, Macaluso, Mosetti, Santificetur, Andreini, Carmassi

17.39: Bogliolo con 13″72 vince la terza batteria dei 100 hs davanti a Pennella in 13″98, latini terza e ultima per ora delle ripescate con 14″08

17.37: Al via nella terza batteria dei 100 ostacoli donne Donato, Latini, Bogliolo, Marini, Cottali, Bianchi, Pennella

17.36: Di Lazzaro vince la seconda batteria dei 100 hs con 13″64 davanti a Carraro in 13″67, Guizzetti 13″73, Maccherone 14″18

17.34: Chahboun, Pini, Musso, Favro, Trio, Pagan, Contotto, Rinaldi, Scarselli, Baldi, Randazzo, Mantenuto, Cagliero, Mersal, Cairoli (all’ultima gara in carriera), Campi, Chilà, Pianti, Quarratesi, Santacà sono i protagonisti della finale del lungo uomini al via tra poco

17.33: Modugno con 54.41 si porta al secondo posto nel giavellotto del Decathlon alle spalle di Amici

17.31: Nella seconda batteria dei 100 hs al via Maccherone, Provenzi, Di Lazzaro, Cuccù, Gatti, Carraro, Guizzetti

17.30: Guarriello con 13″86 vince la prima batteria dei 100 ostacoli. Alle sue spalle Wegierska 14″24, Marcomin 14″35, Vitale 14″77, Comini 14″77

17.25: Al via le batterie dei 100 ostacoli. Passa il turno la prima più i migliori quattro tempi. Nella prima al via Vitale, Comini, Bionda, Marcomin, Guarriello, Wegierska

17.21: Amici con 54.47 balza in testa al giavellotto del Decathlon davanti a Monti (51.42) e Modugno (49.19)

17.14: Iniziato il giavellotto del Decathlon, penultima gara della prova multipla. In testa c’è Modugno con 49.19

17.12: In finale nei 400 ostacoli Montefalcone, Sibilio, Bencosme, Veroli, Lambrughi, Gaggioli, Pina Barrosme, Carena

17.11: Bencosme con 51″59 vince la terza e ultima batteria, Lambrughi è secondo con 52″09

17.06: Al via nella terza e ultima batteria Lutterotti, Avitabile, Santoro, Aliprandi, Bencosme, Lambrughi, Bertoncelli e Biondo

17.04: Alessandro Sibilio in scioltezza vince la seconda batteria con 51″20 davanti a Veroli in 51″96, poi Carena in 52″20, già fuori Diallo, quarto, in 52″70

17.01: Al via nella seconda batteria dei 400 hs Veroli, Sibilio, Diallo, Carena,. Cesena, Robbin, Montanari

16.58: Montefalcone si aggiudica la prima batteria dei 400 hs uomini con il crono di 51″01, Gaggioli secondo con 52″12, Pina Barros terzo con 52″16, Bertoldo quarto con 52″36, Ercolani Volta quinto con 52″80, Fall sesto con 52″95

16.51: Tra poco scattano le tre batterie dei 400 ostacoli uomini. In finale il primo più i 5 migliori tempi. Al via nella prima batteria Rebagliati, Bertoldo, Fall, Pina Barros, Ganz, Montefalcone, Ercolani Volta e Gaggioli

16.49: Bella prova di Eleonora Marchiando che vince dominando l’ultima batteria dei 400 ostacoli con 57″28. Nessuna atleta di questa batteria riesce a rientrare fra le ripescate che dunque sono Cavalleri e Peterle che vanno ad aggiungersi a Sartori, Olivieri, Pedroso, Folorunso, Casagrande e Marchiando: queste le finaliste dei 400 hs

16.44: Al via nell’ultima batteria Maione, Marchiando, Calgarini, Gandolfi, Muraro, Berti, Ingenito

16.43: Casagrande con 59″15 vince la quinta batteria dei 400 hs e si qualifica per la finale. Nessuna delle altre atlete al via riesce ad entrare in zona ripescaggio

16.41: Concluso con la vittoria di Ferrero la gara del giavellotto dell’Eptathlon. Questa la classifiuca quando manca solo una gara, gli 800: Giovannini prima con 4695, a seguire Ferrero 4423, Pircher 4345, Riccardi 4336, Palumbo 4330

16.38: Nella quinta batteria dei 400 hs al via Ubezio, Morin, Silvestri, Muraro, Casagrande Montesi, Munari

16.37: Ayomide Folorunso con 58″38 vince la quarta batteria, mentre Jessica Peterle, seconda, chiude con 59″27 ed è al momento la seconda ripescata

16.32: Al via Agreiter, Rinaldi, Corona, Amadori, Folorunso, Moscatelli, Peterle nella quarta batteria dei 400 hs

16.31: Ottima prestazione di Yadisleidy Pedroso che vince la terza batteria dei 400 hs con 56″29, seconda piazza per Veronica Cavalleri che, con 58″23, fa segnare il miglior tempo di ripescaggio

16.30: Nessuna novità nel giavellotto dell’Eptathlon quando si sta per completare anche la terza tornata di lanci. Sempre Ferrero in testa. Limita i danni la capolista Giovannini

16.26: Al via nella terza batteria Gresta, Cavalleri, Vikoler, Pedroso, Cantergiani, Dani, Morreale

16.25: Linda Olivieri con 58″51 vince la seconda batteria dei 400 hs davanti ad Arianna Siviero in 59″74, primo tempo di ripescaggio al momento

16.21: Al via nella seconda batteria Siviero, Martignani, Cavo, Peduzzi, Olivieri, Capobianco, Trettel

16.20: Prima batteria dei 400 hs per Rebecca Sartori con 58″99 davanti a Verderio con 59″92

16.16: Nessuna novità nel giavellotto dell’Eptathlon quando si sta per completare la seconda rotazione

16.13: Tra poco la prima batteria dei 400 ostacoli donne con Giannini, Sartori, Gerardi, Tozzi, Rota, Verderio, Botto. In finale la vincitrice della batteria e i migliori due tempi

16.06: Al termine della prima rotazione di lanci del giavellotto dell’Eptathlon Ferrero in testa con 39.61, Riccardi seconda con 39.20, Pircher terza con 39.14

15.59: Iniziata la gara del giavellotto dell’Eptathlon femminile. In testa Ferrero con 39.61

15.55: Dopo 8 gare Modugno allunga dunque in testa alla classifica del Decathlon con 5864, secondo posto per Zandarco con 5556, terzo posto per Dell’Acqua con 5423, quarto per Brandi con 5390, quinto per Cerrato con 5341

15.50: Arriva anche il terzo errore a 4.90 per Modugno che comunque fa un ottimo bottino di punti

15.48: Due errori a 4.90 per Modugno

15.36: 4.80 superato al primo tentativo dallo specialista Modugno che potrebbe davvero mettere una seria ipoteca sul titolo tricolore

15.30: Modugno non sbaglia un colpo e supera in sequenza 4.60 e 4.70

15.26: Monti e Lavino non riescono a superare 4.40 e dunque resta solo Modugno in gara e può allungare in testa alla classifica

15.16: Modugno entra in gara a 4.40 e supera la misura al primo tentativo

15.13: Eliminati Rondoni, Lavino e Zandarco. Lavino supera 4.30. Monti e Modugno passano la misura

15.01: Nell’asta del Decathlon superano 4.20 Lavino, Monti, Ronzoni, Brandi e Zandarco. Fuori Rossetto, ritirato Dell’Acqua

14.59: Si chiude senza altre novità la gara del lungo dell’Eptathlon, vinta da Giovannini che è in testa alla classifica dopo 5 gare con 4141, secondo posto di Barbè Cornalba con 4857, terza Ferrero con 3763, quarta Pircher con 3694, quinta Palumbo con 3686

14.58: Ultimo lancio nullo per Sara Fantini che si aggiudica dunque il titolo di campione d’Italia con 70.34. Secondo gradino del podio per Prinetti Anzalapaya con 63.99, terza Desideri con 63.69

14.54: Nel martello donne Sara Fantini si migliora con un lancio di 70.34 e sale al secondo posto Prinetti Anzalapaya con 63.99

14.46: Nell’asta del decathlon esce di scena Kasibovic a 4 metri. Restano in gara Ronzoni che ha già superato 4.10, Lavino, Borsetto, Monti, Zandarco, Brandi, Dell’Acqua e Modugno

14.45: Nel lungo dell’Eptathlon Barbè Cornalba con 5.84 si inserisce al secondo posto

14.44: Nessun miglioramento nella quarta rotazione di lanci. Fantini si ferma a 64.35. Situazione invariata: Fantini in testa con 67.08, seconda Desideri con 63.18, terza Prinetti Anzalapaya (62.21), quarta Mori (58.44)

14.37: Nell’asta alcuni atleti rischiano di non avere misura. Superano i 4 metri solo Lavino, Borsetto, Rondoni, Zandarco. Due errori per Brandi che è entrato in gara con questa misura. Il capoclassifica Modugno non ha ancora saltato

14.35: Queste le atlete che eseguiranno i tre lanci di finale nel martello: Massobrio, Casadei, Conte, Ndimurwanko, Mori, Prinetti Anzalapaya, Desideri, Fantini

14.24: 65.77 il terzo lancio di Fantini che non riesce a migliorarsi

14.22: nel lungo dell’Eptathlon allunga Giovannini con 5.96, secondo posto per Riccardi con 5.82, assieme a Nicola, quarta Pircher con 5.81

14.21: Si migliora nel martello Cecilia Desideri che consolida il secondo posto con 63.79

14.20: Nell’asta del Decathlon eliminati a 3.50 Amici, a 3.70 Cerrato,a  3.80 Cordella. Supera 3.90 Kasibovic. Tutti gli altri ancora in gara

14.19: Iniziata la tyerza rotazione di lanci nel martello. Nessuna novità

14.12: Iniziato anche il lungo dell’Eptathlon e la migliore è ancora una volta la prima in classifica Giovannini con 5.88 davanti a Nicola (5.82) e Riccardi a 5.68

14.10: Nullo il secondo lancio di Sara Fantini. Nessuna si è migliorata in questo secondo giro di lanci al momento

14.03: Iniziata la seconda rotazione di lanci nel martello donne. Situazione invariata al momento: Fantini in testa con 67.08, seconda Desideri con 63.18, terza Prinetti Anzalapaya (62.21), quarta Mori (58.44)

13.56: Iniziata anche l’asta del Decathlon. Cerrato e Dell’Acqua superano 3.60

13.54: Buon lancio in apertura per Sara Fantini che fa atterrare il martello a 67.08 e va in testa. Lontano, comunque, di 5 metri il personale

13.51: Iniziata la finale del martello. Desideri in testa con 63.18, davanti a Prinetti Anzalapaya (62.21) e Mori (58.44). Tra poco lancia Sara Fantini

13.44: nell’Eptathlon quando mancano tre gare al termine Marta Giaele Giovannini è in testa con 3304, secondo posto per Quaglieri e Barbè Cornalba con 3056, quarto posto per Ferrero con 2998, quinto per Cala con 2994

13.37: Nel Decathlon, quando mancano solo il salto con l’asta (che inizierà fra qualche minuto), il tiro del giavellotto e i 1500 piani, in testa c’è Lorenzo Modugno con 5015 punti, secondo Zandarco con 4883, terzo Dell’Acqua con 4833, quarto Cerrato con 4832, quinto Cordella con 4776

13.34: In mattinata si sono disputate due specialità del Decathlon, i 110 hs e il lancio del disco

13.31: C’è la finale del martello femminile ad aprire la seconda giornata del campionato italiano. E’ il primo titolo che si assegna allo stadio della Quercia

13.28: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti che si disputano a Rovereto (in provincia di Trento)

Il programma di gareI minimi olimpici per volare a TokyoPresentazione dei campionati italiani di RoveretoLa stagione d’oro di Marcell Jacobs e l’assenza di Filippo TortuProgramma, Orari, Tv, streaming della seconda giornata dei Campionati Italiani di RoveretoCronaca della prima giornata dei Campionati Italiani di Rovereto

Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti che si disputano a Rovereto (in provincia di Trento) nel fine settimana: hanno preso il via ieri e si concluderanno domani sera.

Nella seconda giornata andrà in scena la seconda parte del decathlon e l’eptathlon dal mattino, ma i grandi calibri, soprattutto della velocità,  scenderanno in pista nel pomeriggio: dalle 16.15 le batterie dei 400 ostacoli con Alessandro Sibilio, batterie e finali dei 100 ostacoli con Luminosa Bogliolo, dei 110 ostacoli con Paolo Dal Molin, Hassane Fofana e Lorenzo Perini, batterie e finali dei 100 piani con Marcell Jacobs, batterie e finali dei 100 piani donne con tantissime protagoniste fra cui le campionesse del mondo della 4×100 Irene Siragusa, Anna Bongiorni, Gloria Hooper e Vittoria Fontana.

Molto attese anche le finali del lungo maschile con Filippo Randazzo e del lungo femminile con l’attesa Larissa Iapichino, dell’asta maschile, del giavellotto maschile, dell’alto femminile con la sfida tra Alessia Trost ed Elena Vallortigara, del disco femminile con Daisy Osakue, le finali dei 400 piani maschili con Davide Re, Vladimir Aceti ed Edoardo Scotti e femminili con Alice Mangione, degli 800 maschili e femminili e dei 5000 maschili e femminili con Nadia Battocletti.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti che si disputano a Rovereto (in provincia di Trento). La nostra cronaca testuale inizierà intorno alle 13.30. Buon divertimento!

Foto: Fidal Colombo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica, Italia terza al Flanders: Villa e Alice D’Amato non mettono il turbo. Dominio tra le juniores

Lara Mori: “Vanessa Ferrari la numero 1. Olimpiadi, ci spero ancora: se lei entra in squadra…”