Seguici su

Senza categoria

Golf, in Texas ritorna il WGC Dell Match Play 2021 con tutte le principali stelle

Pubblicato

il

Il PGA Tour vola a Austin (Texas) per il WGC Dell Match Play 2021. Uno degli eventi più singolari dell’intera stagione è dunque alle porte, con il formato match play che chiama in causa parecchie variabili solitamente non in gioco. Dopo la cancellazione dell’edizione dell’anno scorso a causa della pandemia, si torna all’Austin Country Club per la quarta volta.

Dal 2015  a questa parte il programma prevede i migliori 64 giocatori del mondo (con qualche eccezione) divisi in 16 raggruppamenti da quattro, questo per permettere ai giocatori soprattutto più famosi di restare in gioco più a lungo a beneficio di tifosi e sponsor. Solo i vincitori del gruppo avanzeranno dopo le prime tre giornate, entrando in un tabellone a eliminazione diretta con due round al sabato e due alla domenica. Il torneo inizierà oggi, mercoledì, garantendo così dell’extra golf a tutti gli appassionati.

L’ Austin Country Club è un percorso par 71 di 7043 yards disegnato da Pete Dye nel 1980. Siamo nei pressi di Lake Austin e il layout è davvero perfetto per un torneo match play in quanto presenta quattro par 5 tutti raggiungibili e anche un par 4 drivabile, con tante buche ad “alto rischio/grande ricompensa” che aumenta il pathos e l’intrattenimento.

La caratteristica principale per emergere sarà però l’esperienza nel format match play, elemento di vitale importanza per gestire al meglio ogni colpo soprattutto in situazione di gestione del vantaggio accumulato o, al contrario, di come impostare strategicamente un piano di rimonta.

Di seguito l’intera composizione dei gruppi nell’ordine stabilito dal sorteggio. Passa il primo in ciascun raggruppamento.

GRUPPO 1 – Dustin Johnson (USA), Kevin Na (USA), Robert MacIntyre (SCO), Adam Long (USA)
GRUPPO 16 – Sungjae Im (KOR), Victor Perez (FRA), Marc Leishman (AUS), Russell Henley (USA)

GRUPPO 8 – Tyrrell Hatton (ENG), Lee Westwood (ENG), Sergio Garcia (ESP), Matt Wallace (ENG)
GRUPPO 9 – Webb Simpson (USA), Paul Casey (ENG), Mackenzie Hughes (CAN), Talor Gooch (USA)

GRUPPO 5 – Bryson DeChambeau (USA), Tommy Fleetwood (ENG), Si Woo Kim (KOR), Antoine Rozner (FRA)
GRUPPO 12 – Tony Finau (USA), Jason Kokrak (USA), Will Zalatoris (USA), Dylan Frittelli (RSA)

GRUPPO 4 – Collin Morikawa (USA), Billy Horschel (USA), Max Homa (USA), J.T. Poston (USA)
GRUPPO 13 – Viktor Hovland (NOR), Abraham Ancer (MEX), Bernd Wiesberger (AUT), Kevin Streelman (USA)

GRUPPO 2 – Justin Thomas (USA), Louis Oosthuizen (RSA), Kevin Kisner (USA), Matt Kuchar (USA)
GRUPPO 15 – Matt Fitzpatrick (ENG), Matthew Wolff (USA), Corey Conners (CAN), Jordan Spieth (USA)

GRUPPO 7 – Patrick Reed (USA), Joaquin Niemann (CHI), Christiaan Bezuidenhout (RSA), Bubba Watson (USA)
GRUPPO 10 – Patrick Cantlay (USA), Hideki Matsuyama (JPN), Carlos Ortiz (MEX), Brian Harman (USA)

GRUPPO 6 – Xander Schauffele (USA), Scottie Scheffler (USA), Jason Day (AUS), Andy Sullivan (ENG)
GRUPPO 11 – Rory McIlroy (NIR), Cameron Smith (USA), Lanto Griffin (USA), Ian Poulter (ENG)

GRUPPO 3 – Jon Rahm (ESP), Ryan Palmer (USA), Shane Lowry (IRE), Sebastian Munoz (COL)
GRUPPO 14 – Daniel Berger (USA), Harris English (USA), Brendon Todd (USA), Erik Van Rooyen (RSA)

[sc name=”banner-article”]

Foto: LaPresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online