Prada Cup, Luna Rossa danneggiata! I giudici: Ineos andava penalizzata. E la promessa…

Luna Rossa e Ineos Uk sono ai ferri corti alla vigilia della Finale della Prada Cup, in programma a partire da sabato 13 febbraio. I motivi di astio sono molteplici: tutto è incominciato con il reclamo degli italiani per un’irregolarità dei britannici sull’outhaul (vinto, infatti Ben Ainslie e compagni regateranno con un cartellino giallo che potrebbe trasformarsi in squalifica), poi si è proseguiti con l’incrocio avuto nel finale nell’ultima regata del round robin. La flotta sponsorizzata da Prada e Pirelli aveva chiesto una penalità, ritenendo di avere diritto di precedenza e che le due barche fossero troppe vicine (sotto il limite dei sette metri imposto per sicurezza).

In quell’occasione i giudici non diedero penalità a Ineos Uk per una manovra comunque pericolosa e così i britannici andarono a vincere la regata, concludendo il round robin al primo posto e accedendo direttamente all’atto conclusivo di Prada Cup, mentre Luna Rossa fu costretta alla semifinale contro American Magic (dominata con un sonoro 4-0). Ebbene, stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, lo skipper Max Sirena e i suoi uomini avrebbero avuto una riunione con i giudici dopo quell’incrocio.

A quanto pare, sempre secondo quanto scrive la rosea, Luna Rossa avrebbe incassato un’ammissione di colpa dagli umpire e avrebbe ricevuto una promessa: in futuro quella stessa manovra verrebbe sanzionata con una penalità (è la manovra con una barca mure a dritta e l’altra con mure a destra). In sostanza è come se si fosse ammesso l’errore commesso in quella circostanza, ma ovviamente il verdetto della gara non può essere mutato.

Staremo a vedere quello che succederà nella baia di Auckland, di sicuro il clima è rovente quando ormai mancano soltanto quattro giorni all’inizio dell’attesissimo testa a testa. James Spithill, Francesco Bruni e compagni sono pronti per affrontare la flotta di Big Ben Shark: c’è voglia di rivincita dopo questo tanto chiacchierato incrocio di cui si è parlato per settimane. Luna Rossa e Ineos Uk sembrano essere sullo stesso piano tecnico, dunque sarà un confronto molto aperto e incerto: chi vince sette regate alza al cielo la Prada Cup e, soprattutto, si assicura la possibilità di sfidare Team New Zealand per la conquista della America’s Cup.

Luna Rossa, Jacopo Plazzi: “La barca di New Zealand ci ha stupito. Ma i foil piccoli sono un rischio”

VIDEO INCROCIO LUNA ROSSA-INEOS

Prada Cup, novità su Luna Rossa: chiglia più affilata e vele nuove. Foil modificati in stile New Zealand?

Foto: Luna Rossa Press

JACOPO PLAZZI: “NEW ZEALAND CI HA STUPITO, MA I FOIL COSI’ PICCOLI SONO UN RISCHIO”

JACOPO PLAZZI AD OA SPORT: “NUOVI FIOCCHI E RANDE PER LUNA ROSSA. CON INEOS VEDO EQUILIBRIO”

PERCHE’ LUNA ROSSA USA DUE TIMONIERI E QUANTO E’ IMPORTANTE IL RUOLO DI PIETRO SIBELLO

LO SPIONAGGIO LEGALIZZATO DI LUNA ROSSA

I PRECEDENTI DI LUNA ROSSA NELLE FINALI DI PRADA CUP/LOUIS VUITTON CUP

CHIGLIA PIU’ AFFILATA E NUOVE VELE PER LUNA ROSSA, CHE POTREBBE ADOTTARE I FOIL IN STILE NEOZELANDESI

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Prada Cup, novità su Luna Rossa: chiglia più affilata e vele nuove. Foil modificati in stile New Zealand?

VIDEO “La Prada Cup sta tornando”: conto alla rovescia per Luna Rossa-Ineos, Finale ciclopica