LIVE Sci alpino, SuperG Garmisch in DIRETTA: Gut-Behrami chiama, Vlhova risponde. Brignone: “Non riesco a mettere insieme i pezzi”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DEL SUPERG DI GARMISCH

LA CLASSIFICA GENERALE AGGIORNATA DOPO IL SUPERG DI GARMISCH

IL VIDEO DELLA VITTORIA DI LARA GUT A GARMISCH, SETTIMA BRIGNONE

FEDERICA BRIGNONE: “HO COMMESSO TROPPI ERRORI, NON RIESCO A METTERE INSIEME I PEZZI”

MARTA BASSINO: “SODDISFATTA DI ESSERE NELLE DIECI DI QUESTO SUPERG”

I PETTORALI DI PARTENZA DEL SUPERG DI GARMISCH

TEMPI DI RECUPERO PER SOFIA GOGGIA: SI PARLA DI DUE MESI

COSA SI E’ FATTA SOFIA GOGGIA: I TEMPI DI RECUPERO

MICHELA MOIOLI DEDICA UN MESSAGGIO SU INSTAGRAM A SOFIA GOGGIA

I CONVOCATI DELL’ITALIA PER SUPERG E DISCESA A GARMISCH

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

12.20: Quarta vittoria stagionale dunque per la svizzera Lara Gut-Behrami che si è aggiudicata questa prova di superG, dimostrandosi la migliore interpreta di questa specialità. L’elvetica ha preceduto di 0″28 la slovacca Petra Vhlova e di 0″74 l’austriaca Tamara Tippler. La migliora delle azzurre è stata Federica Brignone, che ha concluso in settima posizione a 1″14, mentre Francesca Marsaglia (nona a 1″24) e Marta Bassino (decima a 1″43) sono nella top-10. Il resto della truppa italiana ha visto le italiane chiudere con i seguenti piazzamenti: Laura Pirovano 13ma 1″62, Elena Curtoni 15ma a 1″77, Roberta Melesi 18ma 1″94 e Nadia Delago 34ma a 2″86.

12.17: L’azzurra Nicole Delego chiude la nostra DIRETTA LIVE su questo superG di Garmisch: l’azzurra è giunta all’arrivo con un distacco pesante di 2″86 e si è classific in 33ma posizione.

11.57 Una buona Roberta Melesi è 18ma a 1″94! Davvero un’ottima gara, sono punti pesanti.

11.56 Gut-Behrami è al comando della classifica di superG con 445 punti, +195 sulla connazionale Corinne Suter. Quando restano appena due gare al termine della stagione, manca solo la matematica per ratificare il trionfo dell’elvetica.

11.55 In classifica generale Petra Vlhova, oggi splendida seconda, è al comando con 989 punti, seguita a -42 da Gut-Behrami. Sembra ormai una corsa a due per la sfera di cristallo.

11.54 Nel complesso una buona prova di squadra per l’Italia, con ben cinque atlete nelle prime 15. E’ chiaro che manca la punta di diamante…

11.53 Sono scese le prime 30 e la classifica è ormai in ghiaccio. Ha vinto Lara Gut-Behrami con 0.28 su Vlhova e 0.74 su Tippler. Seguono Lie, Suter, Ledecka, Brignone, Worley, Marsaglia e Bassino. Questa la top10. Le altre italiane: 13ma Pirovano, 15ma Elena Curtoni.

11.52 L’austriaca Puchner chiude ventesima a 2″16.

11.50 Brava Laura Pirovano, è 13ma a 1″62. Questa ragazza sta crescendo giorno dopo giorno a vista d’occhio.

11.49 Ottimo inizio, solo 0.14 di ritardo al primo intermedio, 0.55 al secondo!

11.48 Parte Laura Pirovano.

11.47 Cade la svizzera Flury, era in lotta per il podio. Il tempo si può ancora fare, Laura Pirovano deve provarci!

11.46 Attenzione ora alla svizzera Flury. Appena 0.06 di ritardo al primo intermedio!

11.45 L’austriaca Heider è 23ma a 2″44.

11.44 Due secondi secchi per l’austriaca Raedler, 17ma. Siamo alla n.27, ci avviciniamo a Laura Pirovano che ha il 29.

11.43 Con oggi Lara Gut-Behrami ha raggiunto la prestigiosa quota 30 vittorie in Coppa del Mondo.

11.42 Buona gara della slovena Ferk, 17ma a 2″05.

11.41 La francese Gauche è 23ma a 3″07. Lara Gut-Behrami è ormai certa della vittoria. Solo Vlhova è riuscita a starle vicina in termini di distacco.

11.40 Le prossime azzurre in gara: 29 Pirovano, 32 Melesi, 45 Nadia Delago.

11.39 La tedesca Weidle è 17ma a 2″20.

11.37 La pista ora è molto rovinata, la classifica non cambierà più. L’austriaca Schneeberger è ultima a 3″06.

11.35 16ma a 1″91 la svizzera Jasmina Suter.

11.33 Marta Bassino alla RAI: “Sono abbastanza contenta, ho sbagliato una curva nella parte bassa e sono rimasta a rincorrere la linea“.

11.31 Dopo le prime 20 è al comando la svizzera Lara Gut-Behrami, ormai certa di una nuova vittoria. Splendida seconda la slovacca Petra Vlhova a 0.28, che dunque perde appena 20 punti e rimane in testa alla classifica generale con 42 lunghezze sull’elvetica. Terza l’austriaca Tippler a 0.74. Seguono Lie, Suter e Ledecka. Le azzurre: settima Brignone a 1″14, nona Marsaglia a 1″24, decima Bassino a 1″43, 14ma Elena Curtoni 1″77.

11.30 Troppi errori per Gauthier. La francese è sedicesima a 2″21.

11.29 L’austriaca Venier è 17ma a 2″37. Il podio inizia a consolidarsi. Attenzione però ora alla francese Gauthier.

11.27 Gisin è migliorata tantissimo in gigante e slalom, ma ha perso qualcosa nella velocità. E’ undicesima a 1″47.

11.27 Ora la svizzera Michelle Gisin.

11.26 Amici, è inutile girarci attorno: senza Sofia Goggia sarà durissima per l’Italia vincere medaglie ai Mondiali in discesa e superG. Di sicuro le azzurre non partiranno favorite.

11.25 Elena Curtoni troppo aggrappata agli spigoli. Non una buona gara per la valtellinese, è tredicesima a 1″77.

11.23 Dodicesima a 1″70 l’austriaca Haaser. Ora Elena Curtoni, sulla quale dobbiamo puntare molto ai Mondiali, considerando l’assenza di Sofia Goggia.

11.21 Fatica a ritrovarsi la norvegese Mowinckel, 14ma a 2″83.

11.19 La svizzera Nufer è tredicesima a 2″21. Al momento la migliore italiana è Federica Brignone, settima a 1″14.

11.17 Non una buona Marta Bassino. E’ decima a 1″43. Oggi non ha convinto nemmeno nel tratto più tecnico della pista. Purtroppo la mancanza di Sofia Goggia si fa già sentire…

11.15 Marie-Michele Gagnon torna nei ranghi oggi. La canadese è decima a 1″58. Vediamo adesso Marta Bassino.

11.13 L’austriaca Tippler si inserisce in terza piazza a 0.74. Attenzione perché la gara non è finita. Ora la canadese Gagnon, che sabato giunse terza a sorpresa.

11.12 Attenzione perché la visibilità è migliorata, filtra qualche tenue raggio di sole tra le nuvole.

11.11 Vlhova, sebbene seconda, può considerarsi già da ora la vincitrice morale della giornata. Oggi ha messo un tassello pesantissimo per la conquista della Coppa del Mondo generale.

11.10 Dopo le prime 10 è in testa Lara Gut-Behrami con 0.28 su Vlhova e 0.88 su Lie. Per il podio c’è spazio. Sesta Brignone a 1″14, ottava Marsaglia a 1″24.

11.09 PAZZESCA PETRA VLHOVA! Reazione da campionessa, è seconda a soli 28 centesimi da Lara Gut-Behrami. La svizzera non l’ha presa molto bene all’arrivo, non si aspettava di guadagnare (per ora) appena 20 punti sulla slovacca…

11.08 Ora grande pressione sulla slovacca Petra Vlhova, che deve rispondere a Lara Gut-Behrami per non cedere la vetta della classifica generale.

11.07 Federica Brignone limita i danni ed è quinta a 1″14. Il podio è sfuggito a causa di quell’imprevisto in partenza. Peccato.

11.06 Brignone inciampa con il bastoncino in partenza e paga subito 0.47 al primo rilevamento.

11.05 Tocca a Federica Brignone. La valdostana deve provare ad inserirsi in seconda posizione. Battere questa Lara Gut-Behrami sarebbe un’impresa titanica.

11.04 La svizzera Haehlen è la peggiore sin qui. Chiude settima a 1″81.

11.03 Gioco, partita e incontro. La svizzera Lara Gut-Behrami si porta in testa con 88 centesimi sulla norvegese Lie. Sarà quasi impossibile batterla. Non ha sbagliato nulla, sta letteralmente sciando sulle nuvole, le riesce tutto.

11.02 94 centesimi di margine dopo due intermedi! Sta dominando…

11.02 Subito 36 centesimi di vantaggio al primo intermedio, velocità di punta più alta.

11.02 E ora il momento della verità: Lara Gut-Behrami.

11.01 Gara convincente per Tessa Worley, terza a 0.30. Le prime cinque atlete sono racchiuse in 36 centesimi. E purtroppo la quinta è Francesca Marsaglia. Un equilibrio incredibile!

10.59 Niente da fare nemmeno per Corinne Suter, seconda a 0.23 da Lie. Tutte stanno arrivando in vantaggio dopo i primi due intermedi, ma nel finale perdono inesorabilmente. La norvegese è stata un missile, ha tirato una riga nelle ultime porte. Ora la gigantista francese Tessa Worley.

10.58 Tocca alla svizzera Corinne Suter.

10.57 Marsaglia aveva 0.27 di vantaggio al secondo intermedio, poi chiude terza a 0.36 da una Lie che ha fatto la differenza nella parte bassa della pista. Comunque una buona prova per l’azzurra, da top10.

10.55 Ledecka perde tanto nel finale e chiude di 25 centesimi alle spalle di Lie. Tocca a Francesca Marsaglia: la romana, a seguito dell’infortunio di Sofia Goggia, dovrebbe ora essere quasi certa di partecipare ai Mondiali.

10.54 Incrementa Ledecka, 0.46 al secondo parziale.

10.54 Parte a razzo Ledecka, subito 0.28 di vantaggio al primo intermedio.

10.52 Non parte l’austriaca Scheyer, tocca alla ceca Ester Ledecka, campionessa olimpica in carica, nonché fuoriclasse dello snowboard. Insomma, una leggenda vivente degli sport invernali.

10.51 Altra prova convincente per Kajsa Vickhoff Lie. 1’18″25, la giovane norvegese ha lasciato correre gli sci, si trova molto a suo agio su questa pista. Non sarà semplice starle davanti, può ambire di nuovo al podio.

10.50 Iniziata la gara con la norvegese Lie, seconda nel superG di sabato scorso.

10.49 In gara anche Michelle Gisin. La svizzera aveva deciso di saltare il fine settimana di Garmisch. Lo spostamento di un giorno del superG, tuttavia, l’ha convinta a prendere parte alla gara odierna.

10.48 I pettorali di partenza delle azzurre: 4 Marsaglia, 9 Brignone, 13 Bassino, 17 Curtoni, 29 Pirovano, 32 Melesi, 45 Nadia Delago.

10.45 Lara Gut-Behrami oggi va all’attacco del primato in classifica generale. Al momento è seconda a -62 dalla slovacca Petra Vlhova.

10.44 Oggi le azzurre devono farsi forza e reagire al brutto colpo dell’infortunio a Sofia Goggia. Senza la bergamasca sarà durissima nelle prove veloci dei Mondiali, ma sappiamo che l’Italia sa esaltarsi e stupire proprio quando tutto sembra perduto.

10.43 Il superG è lo stesso di ieri. E’ stato tracciato da Roland Platzer, allenatore delle svizzere. Un ulteriore vantaggio per Lara Gut-Behrami.

10.40 Frattura composta del piatto tibiale per Sofia Goggia. L’infortunio è meno grave del previsto, non sono interessati i legamenti. Una buona notizia, almeno verso le Olimpiadi di Pechino 2022. I tempi di recupero si aggirano tra i 40 ed i 60 giorni. Chiaramente la stagione della bergamasca è finita qui.

10.39 E’ un giorno triste per l’Italia, perché mancherà Sofia Goggia, infortunatasi ieri cadendo sulla neve fresca mentre stava rientrando in albergo.

10.38 I pettorali di partenza di oggi:

1 426257 LIE Kajsa Vickhoff 1998 NOR Head
2 56198 SCHEYER Christine 1994 AUT Head
3 155763 LEDECKA Ester 1995 CZE Atomic
4 297702 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA Salomon
5 516319 SUTER Corinne 1994 SUI Head
6 196928 WORLEY Tessa 1989 FRA Rossignol
7 516138 GUT-BEHRAMI Lara 1991 SUI Head
8 516185 HAEHLEN Joana 1992 SUI Atomic
9 297601 BRIGNONE Federica 1990 ITA Rossignol
10 705423 VLHOVA Petra 1995 SVK Rossignol
11 56088 TIPPLER Tamara 1991 AUT Salomon
12 105269 GAGNON Marie-Michele 1989 CAN Head
13 299276 BASSINO Marta 1996 ITA Salomon
14 516219 NUFER Priska 1992 SUI Dynastar
15 425929 MOWINCKEL Ragnhild 1992 NOR Head
16 56174 HAASER Ricarda 1993 AUT Atomic
17 297910 CURTONI Elena 1991 ITA Head
18 516284 GISIN Michelle 1993 SUI Rossignol
19 56177 VENIER Stephanie 1993 AUT Atomic
20 197383 GAUTHIER Tiffany 1993 FRA Rossignol
21 516394 SUTER Jasmina 1995 SUI Stoeckli
22 56241 SCHNEEBERGER Rosina 1994 AUT Head
23 206668 WEIDLE Kira 1996 GER Rossignol
24 197641 GAUCHE Laura 1995 FRA Head
25 565320 FERK Marusa 1988 SLO Salomon
26 56256 RAEDLER Ariane 1995 AUT Head
27 56268 HEIDER Michaela 1995 AUT Head
28 516248 FLURY Jasmine 1993 SUI Stoeckli
29 299624 PIROVANO Laura 1997 ITA Head
30 56125 PUCHNER Mirjam 1992 AUT Atomic
31 56417 FEST Nadine 1998 AUT Rossignol
32 299383 MELESI Roberta 1996 ITA Dynastar
33 516517 JENAL Stephanie 1998 SUI Atomic
34 538573 ROSS Laurenne 1988 USA Stoeckli
35 6535791 WRIGHT Isabella 1997 USA
36 516344 KOPP Rahel 1994 SUI Dynastar
37 415232 ROBINSON Alice 2001 NZL Voelkl
38 56224 MAIER Sabrina 1994 AUT Atomic
39 197860 ROUX Tifany 1997 FRA Dynastar
40 6535455 JOHNSON Breezy 1996 USA Atomic
41 516521 KOLLY Noemie 1998 SUI Stoeckli
42 485941 PLESHKOVA Julia 1997 RUS Head
43 6536392 HURT A.J. 2000 USA Head
44 506718 IVARSSON Lin 1996 SWE
45 299630 DELAGO Nadia 1997 ITA Atomic
46 197956 CERUTTI Camille 1998 FRA Atomic
47 197616 ALPHAND Estelle 1995 SWE Head
48 197861 PASLIER Esther 1997 FRA Head
49 206889 SCHILLINGER Anna 2001 GER Atomic
50 45331 SMALL Greta 1995 AUS Atomic
51 539536 WILES Jacqueline 1992 USA Rossignol

10.35 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del SuperG femminile di Garmisch.

I precedenti delle azzurre a Garmisch – La cronaca del superG di sabato – La classifica di Coppa del mondo – L’infortunio di Sofia Goggia

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del superG numero 2 di Garmisch-Partenkirchen (Germania) valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2020-2021. Si riuscirà a concludere il soffertissimo weekend sulla Kandahar? Dopo la cancellazione della discesa, ed il passaggio del programma al doppio superG, anche la giornata di ieri ha visto il maltempo farla da padrone, con una fitta nebbia che ha costretto gli organizzatori a rimandare ad oggi alle ore 10.50 il secondo superG.

Sperando che il meteo finalmente molli la presa, è tempo di pensare solamente alla pista, anche se le notizie di ieri hanno rovinato il morale in casa Italia. Sofia Goggia infatti, si è gravemente infortunata al ginocchio e potrà fare il suo ritorno alle gare solamente il prossimo anno. Una tegola di proporzioni indicibili per la bergamasca che si preparava a puntare alle medaglia di Cortina. A questo punto Lara Gut-Behrami sembra ancor più imbattibile in questa specialità. Dopo i successi di Crans Montana e Garmisch #1, l’elvetica è in un vero e proprio stato di grazia che, come se non bastasse, le sta permettendo addirittura di provare a riaprire i discorsi a livello di rincorsa alla Sfera di Cristallo.

La leader della classifica generale, la slovacca Petra Vlhova, infatti, mantiene 62 punti di vantaggio su Lara Gut e dovrà rimboccarsi le maniche molto più del previsto per alzare al cielo la sua prima Sfera di Cristallo. La compagine azzurra anche senza Sofia Goggia vuole ben figurare in ogni occasione. Oggi saranno al via, e pronte a puntare al podio, Federica Brignone, Marta Bassino, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Laura Pirovano, Nadia Delago e Roberta Melesi.

Il secondo supergigante di Garmisch valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2020-2021, prenderà il via alle ore 10.50OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale della gara, per non perdere nemmeno un secondo dello spettacolo della Kandahar, meteo permettendo…

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Marta Bassino: “Ho commesso qualche errore di troppo, ma sono soddisfatta di essere nelle dieci”

L’IPC non includerà il Para Bob alle Paralimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026