LIVE Nuoto, Assoluti Riccione in DIRETTA: Ceccon super nei 50 farfalla! Bene Paltrineri e Martinenghi nell’ultima giornata

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DI TUTTE LE GARE DELL’ULTIMA GIORNATA

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI FEDERICA PELLEGRINI

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI GREGORIO PALTRINIERI

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI THOMAS CECCON

VIDEO LE DICHIARAZIONI DI MARTINA CARRARO

E’ tutto per questa DIRETTA LIVE! Un saluto dalla redazione di OA Sport.

18.01: Una buona prestazione di Paltrinieri in 14’45″02 a precedere Acerenza (15’07″92) e Ivan Giovannoni (15’18″29).

17.59: 14’45″02 per Paltrinieri che ottiene quello che voleva, con un ultimo 100 metri interessante come cambio di passo che c’è stato.

17.58: Ai 1400 metri 13’48″18 e l’azzurro si lancia verso un crono da 14’45″/14’46”

17.58: Ai 1300 metri Paltrinieri tocca la piastra in 12’49″21 e un nuovo parziale di 59″29 negli ultimi 100 metri.

17.57: Ai 1200 metri 11’49″92 per Paltrinieri che continua a tenere un passo da 29″5 per vasca.

17.56: Nei 1100 metri centra un crono di 10’50″55.

17.54: Ai 1000 metri Paltrinieri tocca la piastra in 9’51″26 con più di 10″ di margine su Acerenza. Pilota automatico sul 29″5 per vasca.

17.53: Ai 900 metri Paltrinieri tocca in 8’51″46 e si approssima al termine di questi 1500 sl.

17.53: 7’52″49 per Paltrinieri che vola su un passo da 29″ alto con 10″ di margine su Acerenza.

17.52: Ai 700 metri Greg tocca la piastra in 6’52″84 con un vantaggio siderale su tutti: Acerenza è a 8″92.

17.51: Ai 600 metri Paltrinieri ha toccato la piastra in 5’53″93.

17.50: Ai 500 metri 4’53″85 per Greg, con 7″65 di vantaggio su Acerenza.

17.48: Ai 400 metri Greg tocca la piastra in 3’54″29 a 2″5 dal suo primato europeo. Velocità di crociera da 29″5 per il carpigiano.

17.47: Paltrinieri ai 300 metri tocca la piastra in 2’54″70 a precedere Acerenza di 5″78.

17.44: Ai primi 100 Paltrinieri tocca la piastra in 56″75, con 1″49 di vantaggio su Giovannoni.

17.40: E’ il momento dei 1500 stile libero di Gregorio Paltrinieri che, già in possesso del pass olimpico, chiuderà questa rassegna nazionale.

17.36: Vittoria del titolo nei 200 misti donne di Franceschi in 2’14″25 a precedere Cocconcelli (2’15″22) e Cusinato (2’15″35). Crono alti anche in questa prova, considerando i migliori crono delle atlete e il limite di 2’09″1.

17.32: Carofalo, Canuto, Cocconcelli, Cusinato, Franceschi, Scarpitti, Musso e Toma in Serie 1 nei 200 misti.

17.30: Sorriso (2’01″74) si è imposto davanti a Di Fabio (2’02″06) e a Massimiliano Matteazzi (2’02″25).

17.28: Giovanni Sorriso vince in 2’01″74, approfittando di quanto è accaduto.

17.27: Ottima prestazione di Alberto Razzetti in 1’58″22 per lui, vicino al suo limite italiano di 1’58″09, ma squalificato il primatista italiano e Pellizzarri, per cui classifica rivoluzionata.

17.24: Pellizzari, Pier Andrea e Massimiliano Matteazzi, Razzetti, Glessi, Sorriso, Tarocchi e Di Fabio gli atleti di questa Serie 1. Osservato speciale Razzetti.

17.23: Nella Serie 2 il vincitore è stato di Turrini in 2’03″66 a precedere di un centesimo Velluti (2’03″67).

17.19: Vince Caponi in 4’11″60 a precedere Cesarano in 4’13″12 e Giorgia Romei 4’13″22. Oggi contava il titolo, perché la qualità del crono è un po’ quello che è. Ricordiamo il 4’03″6 come tempo-limite.

17.13: Entrano le protagoniste della Serie 1 dei 400 sl femminili privi di Simona Quadarella (assente): Murzilli, Sinisi, Cesarano, Caponi, Salin, Romei, Gailli, Cesarano, Caglio e Ricci.

17.07: Tempo di premiazioni, prima dei 400 stile libero femminili.

17.05: Vittoria di Ciampi in 1’47″96 davanti a Ballo (1’48″30) e a Di Cola (1’48″39). Tempi alti, giustificati da una preparazione imperfetta per le questioni Covid e viste anche le assenze di Di Tullio e di Detti.

17.02: E’ il tempo dei 200 stile libero uomini e sarà interessante capire il livello di alcuni atleti per la 4×200 sl.

16.56: Grande chiusura per Martina Carraro in 2’25″74 a precedere Fangio (2’26″47) e Angiolini (2’26″93). Una bella risposta per lei, che si è presa il titolo, dopo le sconfitte per mano di Pilato nei 50 e nei 100 rana. L’azzurra a 7 centesimi dal suo primato, ma distanze dal tempo-limite molto difficile 2’22″5.

16.53: Verzi, Foffi, Vozel, Fangio, Carraro, Castiglioni, Scarcella e Angiolini nei 200 rana (serie 1). Bella gara si prospetta.

16.53: In questa serie vince Verona in 2’31″01 a precedere Bartoloni (2’32″31) e Buondonno (2’32″97).

16.49: Maggi, Cavagnoli, Sorrentino, Buondonno, Verona, Bartoloni, Marcucci e Mazzoni nella Serie 2.

16.47: Ottima prestazione di Martinenghi in 2’10″19 davanti a Fusco (2’12″69) e a Bizzarri (2’13″26). Grande prestazione del lombardo che quindi completa la sua tripletta. Sbriciolato il suo personale di oltre un secondo e mezzo, tanta roba. Non c’è il pass olimpico (2’07″5).

16.43: Attenzione Bressan squalificato e Viberti vince la serie. Nella Serie 1 ci saranno Mancini, Ponga, Martinenghi, Fusco, Castello, Bizzarri, Tomasi e Baravelli.

16.41: Bressan si impone in 2’16″67 davanti a Viberti (2’16″96) e Zanetti (2’17″04). Rimane però il miglior tempo nell’overall di Bugli (2’16″45).

16.40: Serie 2 dei 200 rana uomini con Spina, Fortini, Di Benedetto, Bressan, Zanetti, Viberti, Puxeddu e Mosca.

16.38: Grande vittoria di Piano Del Balzo con il crono di 2’10″88 a precedere Cusinato 2’11″29 e Greco 2’11″66. Siamo però lontani anni luce dai tempi richiesti (2’07″2, tempo-limite).

16.35: Petronio, D’Afiero, Crispino, Bianchi, Cusinato, Piano Del Balzo, Polieri e Greco le atlete della Serie 1 dei 200 farfalla donne.

16.34: De Feo vince 2’15″05 a precedere Mascolo 2’16″25 e Borrelli 2’16″30.

16.32: Serie 2 nei 200 farfalla donna: Moro, Consiglio, Borrelli, Mascolo, Luperi, De Feo, Morganti, Caruso e Pica.

16.29: SUPER PRESTAZIONE DI CECCON!! 23″22 a un centesimo dal primato italiano di Piero Codia, ma record italiano cadetti, a precedere Codia (23″73) e Luca Todesco (23″85). Questo ragazzo continua a migliorare, visto il suo primato personale di 23″29.

16.29: Andolfi, Valsecchi, Codia, Rivolta, Ceccon, Orsi, Todesco e Izzo sul blocchetto di partenza.

16.27: Brugnoni si impone in 24″24 a precedere di 4 centesimi il tempo di Lorenzo Scalini. Questo è il riferimento.

16.26: Serie 2 con Busa, Conte, Zorzetto, Brugnoni, Chirico, Tavoletta e Pignotti nei 50 farfalla uomini.

16.24: Arriva il titoli italiano in volata per Ramatelli in 2’13″07 a precedere di 6 centesimi Cenci e di 20 D’Innocenzo. Crono però lontani dall’eccellenza, con un’atleta come la Gaetani sesta in 2’17″48.

16.21: D’Innocenzo, Ramatelli, Gaetani, Cenci, Zofkova, Pasquino, Fontana e Robusco. Gara priva della primatista italiana Panziera, campionessa d’Europa in carica, che ha già il pass olimpico.

16.20: Vittoria in questa serie 2 di Toma in 2’14″57 a precedere Bianchi 2’15″49. Terzo tempo dell’overall di Pusceddu 2’16″99.

16.17: Passiamo alla versione femminile, con la serie 2 dei 200 dorso: Maloni, Rossi, Toma, Pistelli, Montanari, Regattieri e Bianchi.

16.15: Arriva il successo di Ciccarese in 1’58″16 a precedere Bietti 1’58″64 e il primatista italiano Restivo 1’59″57. Tempi francamente alti rispetto al limite previsto.

16.12: Lamberti, Bietti, Mora, Restivo, Mencarini, Ciccarese, Turchi, Crescenzo i ragazzi della serie 1. 1’55″8 il tempo richiesto, che vorrebbe dire la neutralizzazione del record italiano di 1’56″29.

16.10: Nella serie 2 dei 200 dorso uomini vittoria di 2’02″48 a precedere Morciano 2’03″33 e Alessandro 2’03″64.

16.08: Nella serie 2 dei 200 dorso uomini con Laugeni, Brivio, Adamo, Morciano, Gianni, Alessandro, De Simone e Mestroni.

16.07: Vince Silvia Di Pietro con 25″22 a precedere Cocconcelli 25″23 e Federica Pellegrini 25″47. Crono non eccellente per lei che quindi non riesce a ottenere il pass. Niente di speciale per Federica, che in questa distanza fa più fatica.

16.04: Cambio di piastra in corsia 2 per problemi tecnici.

16.03: Spaziani, Pezzato, Ferraioli, Di Pietro, Pellegrini, Ruberti, Cocconcelli e Biondani la serie 1. Ricordiamo che il tempo-limite è 24″3 (crono al di sotto del record italiano di 24″84).

16.03: Tarantino si aggiudica questa serie in 25″47 a precedere Fiorito 25″90 e Biagioli 26″40.

16.02: In serie 2 ci saranno: Biagioli, Ferraguti, Galizi, Tarantino, Fiorito, Valle, Borra e Rombaldoni.

16.00: Si comincia con le serie dei 50 stile libero femminili e nella heat 1 vedremo Federica Pellegrini.

15.58: Per rendere effettiva la convocazione nominativa dei due quartetti ai Giochi Olimpici la Direzione Tecnica ha fissato i seguenti tempi-limite federali: 3:38.0 (4×100 s.l.) e 7:53.0 (4×200 s.l.). Questi dovranno essere ottenuti sommando le migliori prestazioni delle nuotatrici che potranno essere effettivamente schierate a Tokyo in relazione al programma tecnico dei Giochi Olimpici. Tale valutazione discrezionale sarà di competenza del Direttore Tecnico e sarà basata sui risultati di cui potrà disporre al momento in cui dovrà essere confermata la partecipazione delle staffette alla FINA.

15.55: Per l’eventuale completamento delle staffette, i tempi realizzati dagli atleti nel corso del 58° Trofeo Sette Colli (25-27 giugno 2021) comporteranno il diritto alla qualificazione a condizione che siano pari o migliori dei tempi previsti nelle colonne SM e SF della seconda tabella. Per quanto riguarda le due staffette femminili dello stile libero, per il conseguimento della carta olimpica sarà schierata a Budapest la miglior formazione possibile in base ai risultati del Campionato Assoluto di marzo 2021 e compatibilmente con il programma degli Europei 2021.

15.52: Come da regolamento, sono già qualificate le staffette 4×100 mista femminile, 4×100 e 4×200 stile libero maschili e 4×100 mista mixed che durante i Mondiali di Gwangju 2019 hanno ottenuto la carta olimpica secondo i criteri previsti dal CIO e dalla FINA. Le staffette 4×100 e 4×200 stile libero femminili concorreranno al conseguimento della carta olimpica con il tempo realizzato durante gli Europei di Budapest nel 2021. La staffetta 4×100 mista maschile concorrerà al pass con il tempo realizzato a Gwangju o, se migliore, con quello registrato nelle acque magiare.

15.49: Poco più di 10′ all’inizio delle gare.

15.46: Una giornata quindi ricca di spunti e a cui bisognerà fare molta attenzione al cronometro.

15.42: A chiosa del programma fari puntati su Alberto Razzetti che andrà a caccia del pass olimpico nei 200 misti, mentre Gregorio Paltrinieri vorrà far suoi anche i 1500 sl dopo gli 800 sl di ieri. Il carpigiano, già qualificato per i Giochi, andrà in cerca di risposte, non avendo però una grande condizione fisica, visto il lavoro fatto in avvicinamento a questo campionato.

15.39: Quattro vasche di questo stile che saranno piuttosto calde al femminile con il duello tra Francesca Fangio e Martina Carraro, mentre nei 200 sl Matteo Ciampi e Stefano Ballo si contenderanno probabilmente il titolo.

15.36: Solito confronto nei 50 farfalla uomini tra Piero Codia e Matteo Rivolta, mentre Nicolò Martinenghi completerà il ciclo della rana nei 200 metri.

15.33: Vedremo nuovamente Federica Pellegrini all’opera nei 50 stile libero, rinnovando il suo confronto con Silvia Di Pietro, mentre nei 200 dorso sarà la volta di Matteo Restivo cercare di centrare il bersaglio grosso.

15.30: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE dell’ultima giornata di gare degli Assoluti invernali 2020 di nuoto a Riccione. Nella piscina romagnola ultimi fuochi prima della chiosa di una manifestazione che tante emozioni ci ha regalato.

LA CRONACA DELLE ODIERNE SERIE LENTE

Il programma degli Assoluti Riccione (19 dicembre)I favoriti gara per garaI tempi limite per le Olimpiadi di Tokyo 

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE dell’ultima giornata di gare degli Assoluti invernali 2020 di nuoto a Riccione. Nella piscina romagnola ultimi fuochi prima della chiosa di una manifestazione che tante emozioni ci ha regalato.

Vedremo nuovamente Federica Pellegrini all’opera nei 50 stile libero, rinnovando il suo confronto con Silvia Di Pietro, mentre nei 200 dorso sarà la volta di Matteo Restivo cercare di centrare il bersaglio grosso. Solito confronto nei 50 farfalla uomini tra Piero Codia e Matteo Rivolta, mentre Nicolò Martinenghi completerà il ciclo della rana nei 200 metri.

Quattro vasche di questo stile che saranno piuttosto calde al femminile con il duello tra Francesca Fangio e Martina Carraro, mentre nei 200 sl Matteo Ciampi e Stefano Ballo si contenderanno probabilmente il titolo. A chiosa del programma fari puntati su Alberto Razzetti che andrà a caccia del pass olimpico nei 200 misti, mentre Gregorio Paltrinieri vorrà far suoi anche i 1500 sl dopo gli 800 sl di ieri. Il carpigiano, già qualificato per i Giochi, andrà in cerca di risposte, non avendo però una grande condizione fisica, visto il lavoro fatto in avvicinamento a questo campionato.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE dell’ultima giornata di gare degli Assoluti invernali 2020 di nuoto a Riccione: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 16.00. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Thomas Ceccon nuoto: “Sono stati grandi Assoluti per me, sto cambiando mentalità per essere pronto alle Olimpiadi”

Nuoto, Assoluti Riccione 2020. IL PAGELLONE: Paltrinieri chiude alla grande, Carraro si prende la rivincita