Show Player

LIVE Inter-Torino 3-1, Serie A calcio in DIRETTA: i granata creano ma i nerazzurri sono superiori. Conte è secondo, mentre il Toro in piena lotta salvezza! Pagelle e highlights



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

23.46 Grazie mille per averci seguito e buonanotte!

Loading...
Loading...

23.45 LE PAGELLE DEL TORINO: Sirigu 6; Izzo 5,5, Nkoulou 6, Bremer 5,5; De Silvestri 5,5 (dal 64′ Singo 5,5), Meité 4,5 (dal 64′ Lukic 6), Rincon 5,5, Ansaldi 5 (dal 64′ Berenguer 6), Aina 5,5; Verdi 6 (dal 76′ Millico 6), Belotti 7. All. Longo 6,5.

23.43 LE PAGELLE DELL’INTER: Handanovic 5; Godin 6,5 (dal 76′ Skriniar 6), de Vrij 6, Bastoni 6; D’Ambrosio 5,5 (dal 71′ Biraghi SV), Brozovic 6,5, Gagliardini 6,5, Young 7 (dal 71′ Candreva 6,5); Borja Valero 6,5; Lautaro 7 (dal 84′ Eriksen SV), Sanchez 7,5. All.Conte 7.

23.41 A breve le pagelle del match!

23.40 L’Inter batte in rimonta un buon Torino che aveva sbloccato la gara con il Gallo Belotti che aveva approfittato dell’errore di Handanovic. Poi, la troupe di Conte la ribalta in 20 minuti grazie ai gol di Young, Godin e Lautaro Martinez che torna al gol dopo 5 partite. Una buona prestazione di entrambe le squadre dove è la qualità a premiare i nerazzurri che volano al secondo posto a pari punti con la Lazio, a +1 dall’Atalanta e -8 dalla Juventus prima. I granata invece dovranno ancora lottare nella zona salvezza: +5 sul Lecce e 6 giornate dalla fine per un campionato equilibrato!

FINE SECONDO TEMPO

93′ Finisce qui! L’Inter conquista il 2° posto.

92′ CI PROVA ERIKSEN! L’ex Ajax si muove al centro e tira di destro ma Sirigu risponde presente.

90′ 3 minuti di recupero.

89′ Punizione dalla trequarti per il Torino: chance interessante a pochi minuti dalla fine.

86′ INTER VICINO AL POKER! Sirigu si supera due volte su Gagliardini che aveva ricevuto da Eriksen, poi Biraghi viene ammonito.

84′ Fuori Lautaro, autore del 3-1, dentro Eriksen.

83′ Anche Millico tenta il destro a giro: fuori di non molto.

81′ Ci prova Candreva: destro altissimo.

79′ Il Torino continua a lottare soprattutto sugli esterni ma i padroni di casa sono in controllo.

76′ Fuori Godin, dentro Skriniar nell’Inter e Millico per Verdi nei granata.

74′ RISCHIO DI SIRIGU! Rinvio dell’ex Palermo addosso a Lautaro che quasi non beffa il #30.

73′ CHE SPRECO DI CANDREVA! Sanchez si mette in proprio e serve l’inserimento dell’ex Lazio che calcia male in diagonale.

71′ Fuori D’Ambrosio e Young, dentro Candreva e Biraghi.

70′ Ammonito anche D’Ambrosio per fallo su Aina.

69′ Singo sfonda sulla corsia destra: palla sul fondo.

67′ Tanto possesso in questo frangente per l’Inter.

65′ Risposta immediata di Sanchez! Destro a giro su cui Sirigu risponde prontamente.

65′ TRAVERSA DI BELOTTI! Cross di Berenguer per il Gallo che colpisce il legno di testa.

64′ Tre cambi per il Torino: fuori De Silvestri, Ansaldi e Meité, dentro Singo, Berenguer e Lukic.

63′ Ammonito proprio il cileno: il terzo tra i nerazzurri.

62′ Dopo 5 gare, Lautaro Martinez zittisce le voci di mercato e trova il gol con la deviazione di Nkoulou dopo la palla riconquistata da Sanchez.

61′ IL TORO COLPISCE I GRANATA! LAUTARO CALA IL TRIS

60′ Ammonito Brozovic per brutto fallo a martello su Verdi.

58′ BELOTTI! Il gallo sfiora un gran gol di testa dopo il lancio dalle retrovie di un compagno.

57′ Più aggressiva e decisa l’Inter in questa ripresa :il Torino basa il gioco sulla ripartenza.

54′ HANDANOVIC SI SUPERA SU VERDI! Tentativo di pallonetto di testa dell’ex Napoli bloccato dallo sloveno.

52′ Sorpasso dei nerazzurri con il gol di testa di Godin convalidato anche dal Var su sponda di Sanchez imbeccato da Young.

51′ GRANDE AZIONE DELL’INTER! TORINO SORPRESO: 2-1 DI GODIN!

49′ Terzo gol su 12 partite per l’inglese che trova il destro a volo da dentro l’area su sponda di Lautaro che salta altissimo su punizione defilata di Sanchez.

48′ ASHLEY YOUNG PIAZZA IL PAREGGIO! 1-1 IMMEDIATO DELL’INTER

46′ Bentrovati a Milano! Si riparte.

INIZIO SECONDO TEMPO

22.33 L’Inter conclude la prima frazione in svantaggio: un errore clamoroso di Handanovic porta al gol il Gallo Belotti. I granata giocano in maniera organizzata in difesa: un atteggiamento che sta mettendo in difficoltà gli uomini di Conte.

FINE PRIMO TEMPO

45′ Ci prova Young! Il tiro dell’inglese esce di non molto.

42′ Torino molto organizzato: non sarà semplice scalfire la difesa avversaria.

40′ HANDANOVIC LA TIENE LI’! Tiro sul suo palo di Ansaldi: lo sloveno resta saldamente in piedi.

39′ GAGLIARDINI! L’ex Atalanta ci prova da buona posizione ma la palla va in fallo laterale.

38′ PROTESTE TORO! Altra uscita a vuoto di Handanovic, De Silvestri prova il destro a volo che urta contro la mano di Bastoni.

35′ SANCHEZ! Il cileno prova a saltare più in alto di tutti ma viene chiuso a sandwich.

32′ LAUTARO! CHE ERRORE! Sirigu respinge il destro non impeccabile dell’argentino.

30′ Ammonito Meité: ingenuo il cartellino ottenuto per aver allontanato il pallone.

28′ Manca di velocità e creatività la squadra nerazzurra che continua ad avere i recenti problemi.

26′ Il Torino tiene il campo nonostante sia l’Inter a detenere il possesso della palla.

24′ Arriva la prima ammonizione anche per un giocatore granata: Aina arriva a valanga su Lautaro.

21′ Pestone di Godin che viene ammonito dopo fallo sull’ex compagno Ansaldi.

20′ Vantaggio dal nulla del Torino che sfrutta la solita amnesia nerazzurra dell’ultimo periodo: tutto da rifare per l’Inter.

18′ Banale calcio d’angolo mal gestito dal #1 nerazzurro che si fa sfuggire il pallone dalle mani e il Gallo ne approfitta lestamente.

17′ CLAMOROSO ERRORE DI HANDANOVIC!!! BELOTTI SEGNA L’1-0!

16′ Primo squillo del Torino: Belotti prende palla e prova il destro. Angolo per i granata.

15′ Proteste nerazzurre per il fallo su Sanchez a limite, poi Young crossa per l’accorrente Godin che mette alto.

14′ Granata schiacciati nella propria metà campo: tanti falli degli ospiti già in affanno.

12′ Sinistro sporcato di Brozovic: Sirigu resta reattivo e mette una pezza.

11′ Sale Godin in zona offensiva: tiro senza senso dell’ex Atletico Madrid.

8′ Torino chiuso dietro a riccio: match complicato per entrambe le squadre. Per l’Inter in fase di impostazione e per i granata in fase di ripartenza.

6′ Il cross di Sanchez attraversa tutta l’area di rigore e Lautaro prova il sinistro incrociato che esce di non molto.

5′ Brozovic e Borja Valero si trovano a memoria e portano alla conquista del primo corner.

3′ Buon inizio dei nerazzurri: pressing alto completamente differente dalle ultime uscite.

1′ Subito primo spunto per l’Inter: Gagliardini lancia Lautaro immediatamente che prova il destro incrociato.

1′ Si comincia a Milano! Batte il Torino.

INIZIO PRIMO TEMPO

21.43 Titolari invece nel tunnel nel pieno rispetto delle regole anti-Covid19.

21.41 Giocatori in campo: ci si appresta a giocare!

21.39 L’ex direttore generale della Juventus si è espresso anche sul caso Brozovic, che è stato multato dopo che in settimana gli è stata ritirata la patente per guida in stato di ebrezza.

21.37 Intanto sono arrivate le parole di Beppe Marotta a Sky Sport: su Conte nessun ripensamento o esonero. La società è con il tecnico e anche le scelte tecniche vengono rispettate.

21.35 Una presa di posizione strana e improvvisa dei fan nerazzurri: che le ultime prestazioni siano state al di sotto delle aspettative?

21.32 Come riportato da OneFootball, i tifosi della Curva Nord dell’Inter hanno lasciato uno striscione fuori lo stadio per incitare i giocatori, con modi non proprio dolci, a giocare con grinta e orgoglio.

21.30 Nelle prossime giornate ci saranno delle dirette concorrenti per la salvezza sulla propria strada: il Genoa e la Fiorentina e poi la SPAL con l’Hellas Verona nel mezzo. Match fondamentali da qui alla fine del campionato.

21.27 Infatti i piemontesi hanno trovato le dolorose sconfitte contro Juventus e Cagliari, subendo otto gol in due partite, e la rimonta subita a Roma con la Lazio.

21.25 Il Torino invece ha ripreso il campionato come l’aveva concluso: in maniera incostante, con il pareggio contro il Parma, le vittorie contro Udinese e Brescia ma anche tre sconfitte di fila.

21.23 I nerazzurri hanno comunque ottenuto delle vittorie, seppur in maniera difficoltosa, contro la Sampdoria e il Parma, e schiantato il Brescia.

21.20 A San Siro l’Inter dovrà rincorrere la Dea che ha fermato la Juventus sul 2-2: una sfida a distanza tra due delle migliori squadre del campionato e quasi sicure di un posto in Champions League.

21.18 La Lazio è a quota 68 punti: ci sono tre squadre in tre punti pronti a piazzarsi alle spalle della Juventus che è pronta a involarsi verso lo Scudetto.

21.15 I biancocelesti hanno perso ancora lo scorso sabato contro il Sassuolo in casa per 1-2 dopo aver perso sempre all’Olimpico per 3-0 con il Milan e a Lecce.

21.13 La squadra di Antonio Conte proverà a mettere la freccia e prendersi il secondo posto: la Lazio è inciampata per la terza partita di fila e l’Inter non può più sbagliare.

21.11 I nerazzurri condividono diversi obiettivi anche con i rivali di sempre della Juventus: a questi, è tornato in voga Edin Dzeko, vicino lo scorso anno dalla Roma.

21.08 L’Inter è sulle tracce di Marash Kumbulla e Sandro Tonali per continuare sulla linea verde dettata dalla dirigenza con l’acquisto di Achraf Hakimi. Ma occhio al pupillo di Conte: N’golo Kanté.

21.06 Antonio Conte ha espresso già qualche malumore dopo le ultime prestazioni anche per le questioni legate al mercato: il pugliese andrà via a fine stagione?

21.03 Dopo il match con i felsinei, l’Inter ha sfidato fuori casa l’Hellas Verona, venendo rimontati sul 2-2 nel finale dopo essere stati in svantaggio per lunghi tratti di match allo Stadio Bentegodi.

21.01 L’Inter proverà a battere il Torino per uscire dalle ultime prestazioni altalenanti: proprio a San Siro ha raggiunto il 3-3 con il Sassuolo e il 2-1 subito in rimonta con il Bologna.

20.59 Come si può leggere, i convocati del match vede diverse assenze importanti: da Matias Vecino a Romelu Lukaku nell’Inter a Simone Zaza squalificato nel Toro.

20.57 Arbitra la sfida dello Stadio Giuseppe Meazza il fischietto di Imperia, Davide Massa.

20.55 QUESTE LE PANCHINE DEL MATCH!
INTER: Padelli, Berni, Ranocchia, Asamoah, Eriksen, Esposito, Pirola, Agoumé, Biraghi, Skriniar, Candreva.

TORINO: Ujkani, Rosati, Lyanco, Lukic, Singo, Greco, Edera, Berenguer, Millico, Ghazoini, Djidji, Adopo.

20.52 Comprese nella lotta salvezza ci sono anche Udinese, Sampdoria e Fiorentina che devono guardarsi le spalle nelle ultime 6 giornate del campionato.

20.50 La SPAL e il Brescia sono già con un piede e mezzo in Serie B e le partite del weekend l’hanno testimoniato: gli estensi hanno perso a Marassi con il Genoa mente le Rondinelle hanno perso 3-0 in caso contro la Roma.

20.48 I granata rischiano di retrocedere: il Torino è a +5 dal Lecce attualmente terz’ultimo. I piemontesi sono a +4 invece sul Genoa: una lotta salvezza più viva che mai.

20.46 Dopo il 3-0 dell’andata, il Torino vuole vendicare la sconfitta e ripetere l’impresa dello scorso anno a San Siro terminata per 2-2.

20.44 Moreno Longo invece conferma l’XI delle ultime uscite e inserisce Ansaldi come interno di centrocampo: il tandem d’attacco è composto da Verdi e Belotti.

20.42 Antonio Conte conferma il solito modulo confermato Godin in difesa e rispolverando Bastoni: dal primo minuto ancora Borja Valero e Sanchez, al posto del malconcio Lukaku.

20.40 ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI!
INTER (3-4-1-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Brozovic, Gagliardini, Young; Borja Valero; Lautaro, Sanchez. All. Conte.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Meité, Rincon, Ansaldi, Aina; Verdi, Belotti. All. Longo.

20.38 Buonasera amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live testuale di Inter-Torino, sfida valevole per il trentaduesimo turno di Serie A 2019-2020.

Inter-Torino: orario d’inizio, tv, streaming, probabili formazioni Serie ASorteggio Europa League 2020: Inter sulla strada del Leverkusen, Roma potrebbe avere il Wolverhampton nei quarti di finaleVerona-Inter 2-2, Serie A: Candreva e un autogol non bastano ai nerazzurri, ora è quarto postoCalcio, Serie A 2020: vittorie di Atalanta, Sassuolo, Roma e Torino nei match della 31ma giornata

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live testuale di Inter-Torino, sfida valevole per il trentaduesimo turno di Serie A 2019-2020. I nerazzurri tornano in campo dopo un periodo altalenante cominciato proprio a San Siro: la rimonta subita contro il Bologna che poi ha portato alla sconfitta, è stato un duro colpo per gli uomini di Antonio Conte. Dopo il 3-0 dell’andata, i nerazzurri proveranno a bissare il successo e scalzare la Lazio: Moreno Longo invece vuole allontanarsi dalla zona salvezza.

L’Inter è stata tra le squadre più alti e bassi dalla ripresa del campionato e il 2-2 subito nei minuti finali allo Stadio Bentegodi contro l’Hellas Verona lo testimonia. I nerazzurri hanno vinto l’ultima sfida proprio a San Siro demolendo il Brescia per 6-0 ma Lukaku&Co. vogliono la vittoria per rimettersi in corsa per il secondo posto, attualmente occupato dalla Lazio. I biancocelesti sono a quota 68 punti dopo aver subito tre sconfitte consecutive ma l’Atalanta è pronto a giocare ancora il ruolo di terzo incomodo. 

Il Torino proverà a imitare la buona prestazione di San Siro dell’anno scorso, terminata per 2-2. I granata sono a quota 34 punti, a +6 dal Lecce attualmente al terz’ultimo posto in classifica. Lo spauracchio della retrocessione incombe sulla testa dei giocatori di Moreno Longo: i granata hanno vinto solo due volte nelle ultime 5 partite contro le dirette concorrenti per la salvezza come Udinese e Brescia. 3 sconfitte invece contro Cagliari, Lazio e Juventus in una stagione con più bassi che alti.

Il fischio d’inizio in Serie A del match tra Inter-Torino è fissato per le ore 21.45 in quel dello Stadio San Siro. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE minuto per minuto di OA Sport! 

 CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

 Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
 Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
 Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
 Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Paola Garbuio/ LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top