Show Player

LIVE Coronavirus, Ultime notizie. Italia zona rossa fino al 3 aprile, sospesi tutti gli eventi sportivi nazionali


Foto Claudio Furlan - LaPresse 08 Marzo 2020 Milano (Italia) News Milano e la Lombardia dichiarate zona rossa dal governo Nella foto: Stazione Centrale


CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Loading...
Loading...

ITALIA INTERA ZONA ROSSA: TUTTO QUELLO CHE NON SI PUO’ PIU’ FARE

SCUOLE CHIUSE IN TUTTA ITALIA FINO AL 3 APRILE

COME SI POTRA’ ANDARE A FARE LA SPESA: TUTTO QUELLO CHE SERVE SAPERE

NIENTE PIU’ FUNERALI E MATRIMONI FINO AL 3 APRILE

CORONAVIRUS: SINTOMI, NUMERI DA CHIAMARE, COSA FARE E COSA NON FARE

LO SPORT ITALIANO SI FERMA FINO AL 3 APRILE: LA DECISIONE DEL CONI

CORONAVIRUS: QUALI SONO I SINTOMI E COME SI CONTAGIA. ECCO COSA SERVE SAPERE

SCUOLE CHIUSE: COSA SUCCEDE? SI PERDE L’ANNO O TUTTI PROMOSSI?

CLICCA QUI PER GLI AGGIORNAMENTI SULLE CANCELLAZIONI DEGLI EVENTI SPORTIVI IN TEMPO REALE

23.59 Grazie per averci seguito, la nostra diretta termina qui. Appuntamento al prossimo live, buona serata da OA Sport.

23.50 Mike Pence, vicepresidente americano, ha comunicato il bollettino aggiornato dei casi di coronavirus negli States. I positivi al Covid-19 sono già più di 600 con oltre 60 decessi già registrati.

23.45 Nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca, Donald Trump ha annunciato l’intenzione di varare alcune misure fiscali ed economiche per alleviare gli effetti del coronavirus. Domani discuterà con i repubblicani l’ipotesi di tagli fiscali sugli stipendi.

23.38 La Tunisia ha annunciato la sospensione delle linee marittime passeggeri con l’Italia, e un drastico taglio ai collegamenti aerei come misura preventiva per arginare la diffusione del nuovo coronavirus nel Paese nordafricano. La sospensione riguarda tutti gli aeroporti italiani, tranne quello di Roma, fino al 4 aprile.

23.30 In seguito al messaggio del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, si registra la presa d’assalto a molti supermercati su tutto il territorio nazionale. Molti cittadini si sono infatti precipitati ad acquistare beni alimentari.

23.22 Nel frattempo la Regione Campania comunica che nel pomeriggio sono stati esaminati 65 tamponi, di cui 8 positivi. Il totale dei positivi da Covid-19 in Campania sale a 128 di cui 2 guariti.

23.15 Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha commentato le nuove misure imposte dal governo: “Sicuramente è un passo forte. Quello che secondo me non funziona è la confusione fuori misura. Avevamo un decreto che è stato fatto due giorni fa. Allargare la zona rossa a tutta Italia è misura che per me sulla carta ci sta ma che diventa molto importante per i cittadini. Perché non si danno informazioni certe su quello che questo comporta?”.

23.05 Non si fa attendere anche la reazione di Matteo Salvini, leader politico della Lega: “Quello annunciato dal governo è un primo passo, lo apprezziamo ma non basta. Dobbiamo fare in fretta e di più, senza tentennamenti. Chiudere tutto e subito, senza lasciare spazio a dubbi o interpretazioni. E mettere a bilancio per aiutare subito famiglie e imprese (soprattutto i piccoli) non 7 ma 70 miliardi, e che in Europa non perdano tempo a discutere. Ogni giorno perso e’ un dramma, volere è potere”.

23.00 Di seguito il tweet postato da Luigi Di Maio dopo la conferenza stampa di Conte:

22.51 Arriva la reazione anche di Attilio Fontana, Governatore della Lombardia: “Un passo necessario ma, temo, ancora insufficiente. I numeri della Lombardia e del resto del Paese ci dicono che il contagio è in continua espansione, con tutte le conseguenze che conosciamo: a partire dalla pressione sugli ospedali, in particolare sulle terapie intensive. Dall’inizio dell’epidemia sono convinto che solo con sacrifici, anche più importanti, da parte di ciascuno di noi e con la volontà di osservare regole anche più stringenti, si possa superare questa emergenza”.

22.43 Nel corso della conferenza stampa, Conte ha precisato: “Ci manteniamo sempre flessibili, ci teniamo sempre pronti a intervenire ma ci limitiamo alla durata convenuta per la Lombardia e il resto delle province collegate, il 3 aprile”.

22.35 Felice per il nuovo decreto anche Luca Zaia, Governatore del Veneto: “Ben venga questa misura del Governo, che ho sempre auspicato in tempi non sospetti. Il criterio di lotta ad un virus sarebbe insostenibile con restrizioni a macchia di leopardo, coma fatto finora. I virus non conoscono confini territoriali e abbiamo l’obbligo di difendere la salute dei cittadini”.

22.25 Arrivano le prime reazioni dal mondo della politica. Renzi: “Bene il Premier Conte sul fatto di considerare tutta Italia zona rossa. Bene anche sul commissario per l’emergenza. Adesso servono aiuti alle famiglie e alle imprese: liquidità per tutti stop mutui 2020. Vinceremo insieme la sfida del #coronavirus”.

22.15 Oltre allo stop di tutti i campionati, incluso quello di calcio, verranno chiuse fino al 3 aprile anche le palestre su tutto il territorio.

22.05 Per quanto riguarda gli spostamenti verso l’estero, Conte ha rassicurato i cittadini: “Sugli effetti con l’estero non cambia nulla: gli spostamenti dei cittadini italiani avverranno sempre alle stese condizioni ma controlleremo gli ingressi in Italia”.

21.56 Finisce qui la conferenza stampa di Giuseppe Conte da Palazzo Chigi.

21.55 “Abbiamo concordato in Europa una richiesta di scostamento per 7,5 mld, stiamo ragionando sulla possibilità di precostituirci una richiesta un po’ più elevata”, afferma il Presidente del Consiglio.

21.54 “Queste misure sono nel Dpcm che sto per firmare. Andrà in Gazzetta Ufficiale stasera, le norme entrano in vigore domani mattina”, dichiara Conte.

21.53 La durata dei divieti, inclusa la sospensione di tutte le attività didattiche, sarà in vigore fino al 3 aprile.

21.51 “Ci sarà un divieto di assembramenti in tutta Italia”, prosegue Conte in conferenza stampa.

21.49 Conte conferma lo stop dello sport italiano: “Non c’è ragione per cui proseguano le manifestazioni sportive, abbiamo adottato un intervento anche su questo”.

21.46 “I numeri ci dicono che stiamo avendo una crescita importante delle persone in terapia intensiva e purtroppo delle persone decedute. Le nostre abitudini vanno cambiate ora: dobbiamo rinunciare tutti a qualcosa per il bene dell’Italia. Lo dobbiamo fare subito e ci riusciremo solo se tutti collaboreremo e ci adatteremo a queste norme più stringenti”, annuncia il Presidente del Consiglio.

21.43 “Non è prevista una limitazione dei trasporti. Dobbiamo garantire alle persone di andare a lavoro senza problemi” continua Conte.

21.36 Giuseppe Conte annuncia: “Non una sola zona rossa, ma tutto il Paese diventa un’unica zona rossa. Il futuro dipende da noi e ognuno deve fare la propria parte”.

21.30 Comincia l’attesa conferenza stampa straordinaria di Giuseppe Conte!

21.20 In serata è prevista la conferenza stampa del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che potrebbe estendere la “zona rossa” all’intero territorio italiano secondo alcune indiscrezioni.

21.15 Pessima giornata sul fronte delle borse con il crollo di Wall Street. Il Dow Jones chiude in calo del 7,83% a 23.839,53 punti, il Nasdaq cede il 7,29% a 7.950,68 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 7,67% a 2.745,70 punti.

21.10 Prosegue la protesta dei detenuti all’interno del carcere di Melfi per le nuove misure legate al Coronavirus.

21.00 Secondo i dati resi noti dalla Protezione Civile, nelle ultime 24 ore i morti legati al Coronavirus in Italia sono stati 463, 97 in più di ieri, con un incremento del 26,5%. L’incremento dei malati, passati da 6.387 a 7.985 (+1.598) è stato del 25%.
L’aumento delle persone guarite, diventate in totale 724, con un incremento di 102 unita’, è del 16,4%.Infine i malati in terapia intensiva (733) sono aumentati di 83, con un incremento del 12,7%.

20.53 La sfida di Europa League tra Siviglia e Roma, in programma giovedì 12 marzo al Sanchez Pizjuan, si disputerà a porte chiuse.

20.45 Un’analisi dell’Istituto Superiore di sanità rivela che il 22% dei pazienti positivi al tampone per Sars-CoV-2 ha tra 19 e 50 anni.

20.35 All’aeroporto Karol Wojtyła di Bari sono stati attivati i termo scanner per misurare la temperatura corporea ai controlli in partenza e agli arrivi.

20.25 In Spagna sono state sospese le attività didattiche di scuole e università a Madrid e dintorni.

20.17 Un estratto dell’intervento di Borrelli al programma Zapping di Radio Uno: “Questa sera stanno arrivando in Lombardia i primi 90 ventilatori, 56 domani andranno in Piemonte, 174 in Emilia Romagna e 5 in Liguria. Questo è il primo stock. Poi abbiamo attraverso la Consip proprio oggi chiuso un’altra procedura che ci porterà ad avere altri 4000 ventilatori nell’arco di 45 giorni”.

20.09 Dopo il nuovo bollettino di Borrelli, il conteggio dei decessi per Covid-19 ha ormai raggiunto quota 4.000 nel Mondo.

20.02 Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora annuncia: “Sono già al lavoro per la stesura del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia sportiva, che spero possa essere firmato già nella giornata di domani”. Il nuovo decreto renderà ufficiale la sospensione fino al 3 aprile di tutti gli eventi sportivi a livello nazionale.

19.54 Si registra il primo decesso anche in Canada per coronavirus.

19.44 L’ultimo aggiornamento in Francia parla di 1.412 casi positivi al Covid-19 e 25 morti.

19.35 Arriva la notizia di un secondo contagio in Serbia. Si tratterebbe di un cinese residente a Belgrado.

19.25 Sono ancora 34 i detenuti evasi dal carcere di Foggia e tuttora ricercati dalle forze dell’ordine. Le ricerche sono state ampliate anche al Molise dopo che diversi detenuti si erano messi in fuga, a bordo di auto e furgoni rubati, in direzione Lucera. Gli altri 40 detenuti evasi sono già stati catturati.

19.15 “Il paziente ‘uno’ è stato trasferito dalla terapia intensiva a quella sub intensiva. E’ stato cioè stubato in quanto ha iniziato a respirare autonomamente”. Lo comunica l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera. Il 38enne di Codogno è ricoverato a Pavia mentre sua moglie è tornata a casa da qualche giorno dopo essere stata ricoverata al Sacco.

19.05 Con l’aggiornamento odierno (altri 97 decessi in Italia), il numero di morti in Europa per il coronavirus supera quota 500. La situazione si fa sempre più allarmante.

18.54 Borrelli, in merito alla situazione nelle carceri, ha dichiarato: “Da domani distribuiremo 100 mila mascherine negli istituti penitenziari, dove sono state montate 80 tende di pre-triage”.

18.45 Giovanni Rezza: “L’età media dei pazienti in terapia intensiva è piuttosto elevata. A volte sopra una certa età la terapia intensiva non riesce a salvare la vita”.

18.44 Il tasso di mortalità in Italia si aggira intorno al 5%, più elevato rispetto a quello della Cina (circa 2.5%).

18.41 Il professor Giovanni Rezza: “L’età media dei morti è superiore agli 80 anni. Questo numero elevato di decessi deriva anche dal fatto che siamo un Paese con molti anziani”.

18.38 Il numero dei contagiati sale a 7985, 1598 in più rispetto alla giornata di ieri.

18.34 Ecco il bollettino odierno comunicato da Vincenzo Borrelli: 724 guariti (102 in più rispetto a ieri), 463 decessi (97 in più, di cui 6 in Lombardia e 14 in Emilia-Romagna). Prevalentemente si tratta di persone fragili e con patologie pregresse.

18.29 Sta cominciando la conferenza stampa di Vincenzo Borrelli, capo della Protezione Civile, che aggiornerà i dati relativi agli ammalati di coronavirus.

18.27 Dalla Regione Lombardia segnalano una crescita forte dei contagi per quanto riguarda le province di Bergamo e Brescia. Preoccupa anche Cremona, mentre a Lodi la crescita è sempre più contenuta.

18.25 A Foggia arrestati 41 evasi dal carcere.

18.21 Dopo un caso sospetto di coronavirus in una scuola del Brandeburgo, 4000-5000 persone sono in quarantena domiciliare nella cittadina di Neustadt/Dosse (Germania).

18.17 Il Piemonte chiede di estendere lo status di zona rossa a tutta la Regione: “Soltanto in questo modo i cittadini potranno comprendere il pericolo che si sta correndo”.

18.15 Chiusi gli impianti sciistici in Alto Adige.

18.10 L’Emilia-Romagna sta valutando la possibilità di operare delle restrizioni riguardo agli orari di apertura di bar e locali per tutta la Regione. Il provvedimento è già stato adottato per le zone rosse e per la città di Bologna. Verranno fatte ulteriori valutazioni nelle prossime ore.

18.06 “Se faranno come sabato scorso il risultato sarà solo la crescita delle persone contagiate”. Giulio Gallera chiede alle persone di rimanere a casa, altrimenti il dato sarà inevitabilmente destinato ad aumentare.

18.00 Nel frattempo arriva la decisione del Coni, che intende fermare lo sport fino al 3 aprile. Ora Giovanni Malagò e gli altri presidenti federali riuniti chiederanno “al Governo di emanare un apposito DPCM che possa superare quello attuale in corso di validità”.

17.53 A breve ci sarà la conferenza di Vincenzo Borrelli, capo della Protezione Civile, che fornirà gli aggiornamenti riguardo alla giornata odierna per tutta la penisola.

17.45 Aggiornati i dati per quanto riguarda la Lombardia: 5469 i casi, 440 in terapia intensiva, 333 i morti. Per quanto riguarda Milano, il bilancio dei contagiati è di 506.

17.35 L’assessore al Welfare Giulio Gallera: “In Lombardia altri 223 posti letto in terapia intensiva”.

17.28 “La minaccia di una pandemia sta diventando molto reale”. Lo ha appena affermato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Ghebreyesus, dicendosi estremamente preoccupato per il rapido diffondersi del virus.

17.23 Gli operatori sanitari del Piemonte lanciano l’allarme: “Entro oggi c’è bisogno di camici, mascherine e termometri e i tamponi per il virus vanno fatti prioritariamente a chi è in prima linea”.

17.14 Per quanto riguarda l’aeroporto delle Marche, a causa dell’epidemia che sta colpendo la regione saltano i collegamenti con l’Albania e anche con Palermo e Catania.

17.05 Prime due vittime di coronavirus in Germania: la prima nell’area di Heinsberg, in Nord-Reno Vestfalia, dove si registra il maggior focolaio di Covid-19 del Paese, la seconda nella città di Essen.

16.57 Sono stati multati i gestori dei locali di Milano che non hanno rispettato l’ordinanza restrittiva.

16.49 Silvio Berlusconi soddisfatto per il consiglio UE volto a fronteggiare l’emergenza coronavirus: “Bene che il Consiglio europeo si sia attivato per coordinare gli sforzi dei 27 Paesi membri per affrontare l’emergenza Coronavirus. Abbiamo chiesto per primi un impegno rapido in questa direzione. Fa ben sperare il fatto che la medesima richiesta sia appena venuta dal presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron”.

16.42 In Sicilia sono oltre 10 mila i rientri auto-certificati di persone provenienti dal Nord Italia. Il boom si è registrato durante il weekend, la Regione monitora la situazione.

16.35 Numeri in aumento anche nello stato di New York, dove si contano 142 contagiati.

16.28 In Spagna i casi sono quasi raddoppiati in un solo giorno: ora il bilancio ammonta a 1000 contagiati.

16.19 Per quest’anno In Irlanda sono cancellate le storiche parate di San Patrizio, sia a Dublino sia a Cork.

16.09 Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump minimizza il rischio legato al coronavirus: “Lo scorso anno 37 mila americani sono morti per la comune influenza. La media è tra i 27.000 e i 70.000 per anno. Nulla viene chiuso, la vita e l’economia vanno avanti. In questo momento ci sono 546 casi confermati di coronavirus, con 22 morti. Pensate a questo!”

16.00 La Cina ha deciso di donare 20 milioni di dollari all’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), che serviranno per sostenere la lotta globale contro l’epidemia di coronavirus.

15.48 La Campania si sta attrezzando per disporre nuovi posti in terapia intensiva. Lo ha dichiarato il presidente della Regione, Vincenzo De Luca: “Stiamo preparando i nuovi posti letto di terapia intensiva, nelle ultime 36 ore abbiamo già attrezzato 50 posti letto aggiuntivi rispetto a quanto avevamo”.

15.38 Si allarga la protesta legata alle carceri. Oggi, infatti, anche secondo quanto si apprende da fonti di polizia, venti donne stanno bloccando via Tiburtina a Roma nelle vicinanze dell’istituto penitenziario di Rebibbia.

15.30 Sale il numero di contagiati nel Regno Unito: stando a quanto comunicato nella mattinata dal Ministero della Sanità britannico, i casi sono attualmente 319, con un aumento di 46 unità rispetto alla giornata di ieri.

15.22: Ancora sulla crisi delle borse europee. L’indice Stoxx 600, che raggruppa le principali società quotate del Vecchio Continente, cede il 7,4%, dopo essere arrivato a perdere fino all’8,2%. Il 24 giugno 2016, dopo ilvoto per l’uscita dalla Ue, il paniere affondò del 7%. In questo momento Londra perde l’8,1%, Parigi e Francoforte il 7,7%, Madrid 7,9% e Milano -11%.

15.11: British Airways ha annunciato la cancellazione dei suoi voli da e per Milano Malpensa, Linate, Bergamo e Venezia sulla scia dello “sconsiglio” di viaggio in tutta la Lombardia e nella 14 province isolate dal decreto del governo Conte formalizzato ieri dal Foreign Office britannico. La compagnia di bandiera ha inoltre confermato il taglio di una parte dei collegamenti col resto d’Italia per il calo delle prenotazioni. Revisione e cancellazione dei voli verso Milano, Venezia e Verona anche annunciate anche da EasyJet.

15.00: Wall Street riapre gli scambi e si conferma in forte calo. Il Dow Jones perde il 7,53% a 23.920,31 punti, il Nasdaq cede il 7,17% a 7.963,52 punti, lo S&P 500 lascia sul terreno il 7,22% a 2.757,77 punti.

14.49: Le richieste formulate dai detenuti in rivolta a San Vittore non riguardano le restrizioni imposte dal coronavirus. A quanto si è appreso, i reclusi hanno chiesto ai magistrati Alberto Nobili e Gaetano Ruta di farsi portavoce all’esterno di una serie di istanze che riguardano il sovraffollamento del carcere, le norme sulla recidiva e i domiciliari, i permessi, le misure alternative al carcere e il trattamento dei tossicodipendenti.

14.45: Prosegue il crollo di Piazza Affari, che ondeggia attorno ai minimi di giornata con l’indice Ftse Mib in calo di oltre l’11%

14.38: Matteo Salvini “Ho sentito gli alleati. Ho telefonato al presidente Conte per chiedere un incontro. Serve mettere in sicurezza il Paese estendendo le misure di emergenza sanitaria della cosiddetta “zona rossa” a tutto il territorio nazionale, la salute degli italiani viene prima di tutto”.

14.29: Continua la rivolta nelle carceri. A Modena ci sono stati 6 morti.

14.21: Di fronte all’emergenza coronavirus serve una “risposta internazionale coordinata”. Lo afferma il capo economista del Fmi, Gita Gopinath, ribadendo che il Fondo è pronto ad aiutare.

14.10: Ancora tensione nel carcere milanese di San Vittore. I detenuti continuano a protestare e una nuvola di fumo si è levata dalla struttura ed esce dalle finestre.

14.00: Anche Bologna chiude bar e locali. Tutto chiuso dalle 18.00 alle 6. Un provvedimento che inizierà domani.

13.55: “Il Coronavirus sta cominciando a circolare a Roma”, lo ha detto Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità (Iss), parlando a “Radio anch’io”.

13.50: Il dipartimento di Stato americano ha diffuso un’allerta in cui ammonisce che i cittadini statunitense, soprattutto con rilevanti problemi di salute, non devono viaggiare sulle navi da crociera a causa del Coronavirus.

13.45: La Federazione Italiana Sport Invernali (FISI), che, in seguito al decreto firmato dal Presidente del Consiglio nella giornata di ieri, ha deciso di sospendere tutte le attività sportive per tutte le discipline federali in ogni ordine e grado. Sono quindi annullati tutti gli allenamenti, le gare e anche le trasferte di atleti, staff tecnici e medici di qualsiasi livello, visto che non saranno autorizzati ulteriori spostamenti dei mezzi federali.

13.38: Aumenta il numero delle vittime in Piemonte (13). Un uomo di 76 anni è deceduto in mattinata all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino

13.30: “Piena solidarietà  al collega Fontana, i lombardi stanno facendo un lavoro strepitoso, vivono una gravissima situazione, e siamo qui per aiutarli”. E’ il commento del presidente del Veneto, Luca Zaia, alla crisi in Lombardia legata al Coronavirus.

13.18: Malta Ryanair ha interrotto i voli con Bergamo. Quello che doveva partire alle 13 di oggi è stato cancellato

13.10: In Alto Adige si ferma in anticipo la stagione sciistica a causa dell’emergenza coronavirus. Da mercoledì chiuderanno, infatti, gli impianti di risalita e gli alberghi. L’annuncio è stato fatto dal presidente degli albergatori altoatesini, Manfred Pinzger.

13.04: In Polonia sono 16 le persone contagiate dal coronavirus e “il loro numero sta per crescere”, ha annunciato il ministro della Sanità polacco Lukasz Szumowski.

13.00: “Il Coronavirus riguarda tutti, tutto il mondo è  preoccupato, tutte le autorità prendono delle misure ma dobbiamo rimanere calmi e non bisogna fare come se si trattasse della peste nel Medioevo nelle città dell’Italia”. Le parole dell’Alto Rappresentante UE Josep Borrell.

12.47: Matteo Renzi “Le misure che sono state prese sono state comunicate come molto dure. Ma non lo sono. Anzi, io credo che, nei prossimi giorni, servira’ altro. Il virus sta correndo molto piu’ velocemente dei nostri decreti. Personalmente, credo che ormai tutta Italia debba essere considerata come una zona rossa. Altrimenti diamo un messaggio contraddittorio. E questo vale anche a livello economico. Tutto il Paese soffre il crollo economico, non solo i focolai”

12.40: Il premier Giuseppe Conte è al Viminale per partecipare alla riunione del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocata dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per fare il punto sull’emergenza Coronavirus e sulle misure attuate per il contenimento della diffusione.

12.31: Luigi Di Maio in diretta su Facebook “Sono misure senza precedenti nella storia della Repubblica ed è normale che ci siano dubbi e domande ma il modo migliore per rilanciare l’Italia è sconfiggere il virus e per farlo dobbiamo limitare più possibile le occasioni di proliferazione del virus”.

12.24: Sono saliti a 28 i casi di positività al Coronavirus in Umbria. Oggi altri due pazienti sono risultati positivi al test.

12.20: “In questo momento sono ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma 88 pazienti. I pazienti Covid positivi sono in totale 65, inclusi i 9 che necessitano di supporto respiratorio. In particolare per alcuni di loro il quadro clinico e’ stabile o in netto miglioramento”. E’ quanto  emerge dal bollettino medico di oggi.

12.08: Il sindaco di Torino, Chiara Appendino, “Ieri, dopo la diffusione della notizia del contagio del Presidente Cirio, come da protocollo, sono stata sottoposta al tampone. È risultato negativo

12.00: “Ci prepariamo a discutere nell’Ecofin della prossima settimana le azioni possibili a livello europeo, ed esploriamo tutte le possibilità della flessibilità contenuta nel Patto di Stabilità e le norme per gli aiuti di Stato in situazioni eccezionali”. Le parole della Presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, nella conferenza stampa per i cento giorni dell’insediamento del suo esecutivo.

11.50: Quattro detenuti sono ricoverati in ospedale in gravi condizioni di salute e in prognosi riservata, dopo la rivolta scoppiata ieri nel carcere di Modena per le limitazioni dovute al contenimento della diffusione del Coronavirus.

11.44: Sessanta medici di famiglia a Cosenza sono stati posti in quarantena dopo aver avuto contatti, negli ultimi giorni, con un informatore farmaceutico risultato positivo al Coronavirus. Lo afferma Silvestro Scotti, segretario della Federazione dei Medici di Medicina Generale.

11.35: I carabinieri hanno denunciato due giovani di 20 e 25 anni, provenienti da Parma, che stavano andando all’aeroporto Marconi di Bologna per prendere un aereo per Madrid, violando così l’area interessata dalle misure del dpcm per limitare il contagio da Coronavirus.

11.30: Tensioni con le forze dell’ordine a Napoli durante il corteo funebre organizzato per Ugo Russo, il ragazzo di 15 anni ucciso mentre tentava di rapinare un carabiniere libero dal servizio. La polizia ha fermato il corteo, in seguito alle disposizioni del decreto sul coronavirus e le decisioni del cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, con la sospensione di tutte le cerimonie.

11.24: “Per i pazienti oncologici, tranne in casi urgenti, è “meglio rinviare i trattamenti di chemioterapia in ospedale e le visite programmate di controllo“. Lo afferma l’Associazione Italiana di Oncologia Medica, che sottolinea la necessità, di fronte all’emergenza coronavirus, di posticipare in alcuni casi le cure anticancro programmate.

11.12: Da questa mattina è  in corso una rivolta al carcere di San Vittore e alcuni detenuti sono saliti sul tetto della casa circondariale. Sul posto sono arrivate le volanti di Polizia

11.03: L’Albania ha sospeso, fino al prossimo 3 aprile, i voli che collegano il Paese con il nord Italia e tutte le zone rosse sul territorio italiano.

10.59: la Stazione Centrale di Milano sono iniziati i controlli per i viaggiatori in partenza. Agli ingressi per accedere al binario, dove vengono controllati i biglietti, è stato predisposto un apposito desk per il controllo degli accessi dove il personale della polizia ferroviaria, assieme a quello dell’esercito, controllano le partenze e fanno compilare e firmare ai viaggiatori l’autocertificazione dove devono specificare da dove arrivano, dove sono diretti e per quali motivi stanno viaggiando.

10.53: Piazza Affari rientra leggermente dalle perdite. A poco più  di un’ora dall’apertura il Ftse Mib torna a ridurre la perdita sotto il -10%, con un calo del 9,3% restando comunque sotto i 19 mila punti. Il minimo toccato era stato del -11,1% a 18.469 punti.

10.41: “Stimo molto il professor Galli e se ha fatto questo ragionamento la cosa mi preoccupa. Spero che in questo caso le precauzioni assunte da virologi di Roma non siano sbagliate”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, su Radio 1.

10.32: “Se tutto questo ancora non serve, forse vanno inasprite” le misure per limitare il contagio del Coronavirus: questo ha detto a Mattino 5 l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera

10.26:  Da questa mattina è  chiuso l’accesso al Gran Cono del Vesuvio a causa dell’emergenza da coronavirus.

10.15: E’ cresciuto a 1112 in Germania il bilancio dei contagi da coronavirus. Lo riferisce il Robert Koch Institut, il maggiore centro epidemiologico.

10.08: Nessuna udienza sarà celebrata, tranne quelle dedicate all’esame delle domande cautelari: da oggi al 22 marzo si ferma la giustizia amministrativa per effetto dell’emergenza Coronavirus.

10.02: “Anticipo che oggi andrò a presentare un esposto alla Procura perché mi sono un po’ girate le scatole“: lo ha annunciato il presidente della Lombardia Attilio Fontana in collegamento con Mattino5.

9.51: Il ministro Fabiana Dadone ha escluso la chiusura totale degli uffici pubblici per coronavirus, spingendo invece sullo smart working: “Non possiamo imporre a tutta Italia di non andare il lavoro“.

9.44: “Stamattina lasceranno Palermo i turisti di Bergamo che erano stati in quarantena da noi, a loro rivolgo a nome del governo un buon rientro a casa“. Lo dice l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, intervenendo a Omnibus su La7.

9.37: Salgono a dodici le vittime in Piemonte positive al coronavirus. Lo si apprende da fonti sanitarie regionali.

9.31: E’ rientrata in nottata la protesta dei detenuti del carcere “Antonio Lorusso” di Palermo che ieri a tarda sera hanno incendiato lenzuola e coperte, sbattendo le stoviglie sulle sbarre delle celle. na protesta determinata dai timori di contagio al coronavirus e alle restrizioni anche ai colloqui con i familiari.

9.26: La società Aeroporti di Roma informa che, nel rispetto delle disposizioni del Ministero della Salute, negli scali di Fiumicino e Ciampino sono stati installati termoscanner di ultima generazione anche per i controlli della temperatura corporea dei passeggeri in partenza per destinazioni extra Schengen.

9.18: Dalle analisi eseguite la scorsa notte nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, sono emersi 7 nuovi casi positivi al Covid-19. Tutti si trovano in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte della Asl.

9.14: Piazza Affari non riesce a partire. L’indice Ftse Mib segna un calo iniziale dello 0,09% a 20.780 punti con quasi tutti i titoli del listino principale che non riescono a fare prezzo per troppo ribasso. Saipem ed Eni, come altri in asta di volatilita’, segnano cali rispettivamente del 29 e 21%.

9.09: L’ondata di vendite che si è riversata su Piazza Affari all’apertura della settimana di contrattazioni, dopo le nuove disposizioni del governo per fermare i contagi da Coronavirus, non fa aprire le contrattazioni alla Borsa di Milano.

9.04: Ferrari conferma al momento la propria continuità operativa per lo stabilimento di Maranello che si trova nella provincia di Modena, tra quelle in cui il decreto per il coronavirus introduce misure di prevenzione più stringenti.

9.00: I controlli sul rispetto delle limitazioni agli spostamenti avverranno innanzitutto lungo le linee di comunicazione e le grandi infrastrutture del sistema dei trasporti. Su autostrade a e viabilità principale saranno eseguiti dalla Polizia Stradale mentre Carabinieri e polizie municipali si occuperanno della viabilità ordinaria. Controlli anche alle stazioni, affidati alla Polfer con la collaborazione del personale di Ferrovie, delle autorità sanitarie e della protezione civile: prevista una canalizzazione dei passeggeri in entrata e in uscita dalle stazioni “al fine di consentire le verifiche sullo stato di salute dei viaggiatori” con i termoscanner.

8.57: E’ salito a 39 il numero dei casi di coronavirus in Israele dove il governo oggi dovrebbe annunciare nuove misure contro il diffondersi dell’infezione nel Paese.

8.42: Borse asiatiche in forte calo in chiusura sui timori di una diffusione dell’epidemia di coronavirus e sul crollo dei prezzi del greggio.

08.35: “Il Nord non e’ propriamente una zona rossa, perché non abbiamo posto un divieto assoluto di ingresso e di uscita tra le due grandi aree del paese. Abbiamo però introdotto delle limitazioni alla circolazione delle persone, che valgono anche all’interno dell’area settentrionale. Tutti sono invitati a diradare le occasioni di trasferimento, limitandole a esigenze lavorative, a casi di necessita’ e a motivi di salute“. Lo ribadisce il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

08.24: All’aeroporto di Milano Linate su una trentina di voli programmati in partenza questa mattina, tra le 6.50 e le 13.50, solo 7 al momento risultano non cancellati. Tutti gli altri sono stati annullati, come riporta il tabellone delle partenze.

08.17: Il governo di Parigi ha rafforzato la sua risposta alla diffusione del coronavirus in Francia vietando tutti gli assembramenti di oltre 1.000 persone nel Paese, in un momento in cui le autorità locali hanno confermato il superamento della soglia di mille casi di contagio.

08.11: In diverse carceri italiane tra ieri, a Salerno, e oggi – Modena, Pavia Napoli e Frosinone, ma anche Vercelli, Alessandria, Foggia – sono scoppiate proteste, quando non aperte rivolte, a causa delle misure di prevenzione per il coronavirus  introdotte dal governo, da una parte, mentre dall’altra alcuni detenuti richiedono provvedimenti contro il rischio contagi.

08.06: In Cina, il 7 marzo, si è raggiunto il livello più basso di morti mai registrato dall’inizio della raccolta dei dati sull’epidemia di coronavirus: 22 decessi. Negli ultimi aggiornamenti, la Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha riferito che i contagi aggiuntivi si sono attestati a 40, tutti nell’Hubei, la provincia epicentro della crisi, mentre nessuno, per il secondo giorno di fila, nel resto del Paese.

07.58: Un rinvio delle elezioni regionali per via dell’emergenza coronavirus “per ora non è contemplato“. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un’intervista a El Pais.

07.51: Controlli nelle stazioni, negli aeroporti e lungo le strade della Lombardia e delle 14 province interessate dal decreto per il contrasto del coronavirus: è uno dei punti della direttiva ai prefetti diramata dal Viminale. Il provvedimento prevede anche che i cittadini in viaggio nelle “zone di sicurezza” facciano un’autocertificazione per spiegare le “comprovate esigenze” lavorative, di salute o le situazioni di necessità alla base degli spostamenti.

07.43: “Seguiamo le regole e l’Italia si rialzerà, la vera differenza ora la devono fare tutti i cittadini“. In un’intervista a la Repubblica, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lancia un appello ai cittadini italiani: “Dobbiamo fidarci degli scienziati“.

07.35: Wall Street chiude in territorio negativo ma in recupero rispetto a metà seduta, quando i listini erano arrivati a perdere oltre il 3%. Il Dow Jones perde lo 0,97% a 25.868,37 punti, il Nasdaq cede l’1,87% a 8.575,62 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno l’1,70% a 2.972,49 punti. L’oro mette a segno la migliore settimana dal 2016. Le quotazioni sono salite di quasi il 7%, portando il prezzo a 1.680 dollari l’oncia.

07.24: Il governo ha ottenuto il via libera della Ue a tenere le spese una tantum contro il coronavirus fuori dal deficit strutturale, e si appresta a varare, nei prossimi giorni, il secondo decreto di misure economiche. Questo prevede da un lato una garanzia rafforzata per le Pmi e un migliore accesso al credito, e dall’altro, per i dipendenti, l’estensione della Cassa integrazione in deroga a quelli non coperti e congedi straordinari aggiuntivi.

07.12: Le elezioni regionali della Valle d’Aosta, previste il 19 aprile, saranno sicuramente rinviate a causa dell’emergenza coronavirus. Lo ha confermato il presidente della Regione, Renzo Testolin.

07.10: La Borsa australiana è crollata di oltre il sette percento oggi, il suo giorno peggiore dalla crisi finanziaria globale del 2008 a causa dei timori per la diffusione del nuovo coronavirus e per il crollo dei prezzi del petrolio.

07.05: In dettaglio le vittime sono 267 in Lombardia (113 in più di sabato), 56 in Emilia Romagna (+8), 18 in Veneto (+5), 7 nelle Marche (+1), 5 in Piemonte, 6 in Liguria (+2), 3 in Puglia (+1), 3 nel Lazio (+2) e uno in Friuli Venezia Giulia. Dai dati della Protezione Civile emerge che i malati sono 3.372 in Lombardia, 1.097 in Emilia-Romagna, 623 in Veneto, 355 in Piemonte, 265 nelle Marche, 165 in Toscana.

07.02: Italia in terza posizione nella classifica dei Paesi riservata al numero dei contagiati da Coronavirus: in testa c’è la Cina con i suoi 80.735 casi a precedere la Corea del Sud con 7.382 e il Bel Paese con 7.375. Numeri che fanno impressione se si tiene conto che aumentano i pazienti ricoverati in terapia intensiva: ora sono 650, 83 in più rispetto a sabato. La Lombardia ne conta ben 399,con un incremento di 40 in un solo giorno, per una situazione dei reparti al collasso che ha portato ai primi 13 trasferimenti dalla regione in quelle limitrofe. Distanziata al secondo posto per numero di ricoveri in terapia intensiva l’Emilia Romagna con 75 pazienti, quindi il Veneto con 47 e il Piemonte con 45.

07.00: Intanto il bilancio del coronavirus in Italia sale a 6.387 contagiati, 622 guariti e 366 decessi.

06.53: La Cina ha registrato ieri 22 nuovi decessi da coronavirus, livello più basso mai registrato dall’inizio della raccolta dei dati sull’epidemia avviata a gennaio. I contagi sono saliti e 80.735, i morti a 3.119 e i guariti saliti al 72%, pari a 58.600 (+1.535 solo ieri). Infine, altri 4 casi di infezioni importate, per totali 67.

06.50: Riapre, sia pure parzialmente, lo Shanghai Disney Resort, a oltre un mese dalla chiusura decisa a fine gennaio per contrastare la diffusione del coronavirus.

06.48: “L’importante è ora fermare il virus. Dobbiamo provare a limitare il più possibile le occasioni di contagio. I numeri sono significativi e quindi anche se richiedono sacrifici sono misure giuste e i cittadini devono aiutarci con il loro comportamento a vincere questa sfida“, ha spiegato il ministro della Salute Roberto Speranza

06.45: Buongiorno e bentrovati per un’altra giornata dedicata agli aggiornamenti sull’emergenza Coronavirus in Italia e nel mondo.

00.30 Grazie per averci seguito, la nostra diretta termina qui. Appuntamento al prossimo live, buona serata da OA Sport.

00.29 La compagnia aerea Easyjet taglia i voli verso quattro aeroporti del Nord Italia, ovvero Malpensa, Linate, Venezia e Verona, fino al 3 aprile incluso. Lo scrive TGCOM24.

00.15 Sequestrati e poi liberati due agenti del carcere di Pavia, dopo che alcuni detenuti avevano rubato loro le chiavi delle celle ed avevano liberato altri detenuti. La rivolta sarebbe esplosa per le proteste relative alla protezione dal Coronavirus.

23.58 Parla attraverso un video postato su Facebook il Governatore del Piemonte, Alberto Cirio, che è in isolamento in quanto positivo al Coronavirus: “Il decreto evita ciò che è futile, il necessario si può fare. Per lavoro posso spostarmi, le merci si possono muovere“.

23.44 Così Urbano Cairo, presidente del Torino, all’ANSA: “Della situazione del calcio non le parlo: è importante per me, ma lo è molto di più l’Italia, e mi preme dire che l’emergenza per il Coronavirus mi ha convinto che qui ci vogliano misure cinesi, molto più dure di quelle prese fino ad oggi. Ho sentito la conferenza di Brusaferro, che onestamente dice di non sapere quando arriverà il picco. Così, se ci si limita a fare una proiezione del raddoppio ogni 4 giorni, in due settimane i malati saranno 50 mila, e 400 mila a fine mese. Allora per evitarlo dobbiamo tenere la gente barricata in casa per 2 o 3 settimane“.

23.25 Risultano positivi al Coronavirus anche quattro deputati del Parlamento francese, uno dei quali è in rianimazione. Contagiati anche due dipendenti del Parlamento. Lo scrive SkyTg24.

23.09 Ha parlato alla trasmissione “Che tempo che fa” il ministro Speranza: “Il tampone per contenere l’emergenza coronavirus non è sufficiente, l’incubazione dura 14 giorni, la soluzione è l’isolamento, non possiamo cavarcela solo con un tampone. Dire che il coronavirus sta colpendo nella maggior parte dei casi anziani è cinismo, e non c’è cinismo che possa essere accettato, sono esseri umani e vanno rispettati tutti“.

22.48 Nuova nota del Ministero dell’Interno ai Prefetti: “Stante il richiamato senso di responsabilità dei singoli cittadini si osserva che il mancato rispetto degli obblighi […] e’ assistito dalla sanzione prevista dall’art. 650 del Codice Penale per l’inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, qualora naturalmente il fatto non concretizzi più grave reato. […] Al fine di fornire al pubblico un’informazione non solo corretta ma quanto più esaustiva possibile, il personale operante provvederà anche a rendere edotti gli interessati circa il fatto che le più gravi conseguenze sul piano penale di un comportamento, anche solo colposo, non conforme alle previsioni del DPCM, possono portare a configurare ipotesi di reato quali quelle di cui all’art. 452 del Codice Penale (delitti colposi contro la salute pubblica)“.

22.31 Dovranno essere trasferiti 73 pazienti in terapia intensiva dalla Lombardia verso le Regioni limitrofe, ed i primi 13 saranno spostati tra Piemonte, Liguria e Friuli Venezia Giulia. In quest’ultima Regione verranno portati quattro pazienti, tre a Trieste ed uno ad Udine. Solo quest’ultimo è positivo al Coronavirus.

22.08 Così Vittorio Zappalorto, prefetto di Venezia, in conferenza stampa: “Non ci sono sbarramenti, e non serve alcuna autorizzazione. Gli spostamenti per lavoro, causa che è considerata nel DPCM, o per necessità, non hanno limitazioni. In sostanza, non si va in giro all’interno delle zone di contenimento se non c’è un motivo serio“.

21.50 La Gran Bretagna ha ufficialmente sconsigliato i viaggi non indispensabili verso la Lombardia e le undici Province che compongono la zona rossa decisa dal Governo. Chi torna in Gran Bretagna dalle zone appena citate, inoltre, deve porsi in auto-isolamento anche se non ha alcun sintomo.

21.34 Il Ministero dell’Interno fa sapere ai Prefetti che chi non dovesse rispettare la quarantena rischia il carcere, come previsto dall’articolo 650 del Codice Penale (arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a 206 euro), “salvo che non si possa configurare un’ipotesi più grave quale quella prevista dall’articolo 452 del codice penale: delitti colposi contro la salute pubblica, che persegue tutte le condotte idonee a produrre un pericolo per la salute pubblica“.

21.15 Aggiornamento da parte della Regione Veneto: sono 686 i positivi (+9 da stamane), mentre sono 19 i decessi (+1 dalle ore 9 di oggi), infine ammontano a 29 i dimessi dagli ospedali.

21.01 Anche la Francia inasprisce le misure per contenere il contagio da Coronavirus: abbassato da 5000 a 1000 il limite massimo del numero di persone che possono presenziare ad un qualsiasi evento. Lo ha stabilito il ministro della Salute. A questo punto appare sempre più a rischio il match del Sei Nazioni di rugby tra Francia ed Irlanda, previsto a Parigi sabato prossimo.

20.48 Aggiornate le statistiche di contagiati Regione per Regione: Lombardia 4189, Emilia-Romagna 1180, Veneto 670, Piemonte 360, Marche 272, Toscana 166, Campania 101, Lazio 87, Liguria 68, Friuli Venezia Giulia 57, Sicilia 53, Puglia 40, Trentino-Alto Adige 32 (23 Trento+9 Bolzano), Umbria 26, Abruzzo 17, Molise 14, Sardegna 11, Valle d’Aosta 9, Calabria 9, Basilicata 4 (Fonte: lab.gedidigital.it/).

20.31 Dovranno essere trasferiti 73 pazienti in terapia intensiva dalla Lombardia verso le Regioni limitrofe, ed i primi 13 saranno spostati tra Piemonte, Liguria e Friuli Venezia Giulia. In quest’ultima Regione verranno portati quattro pazienti, tre a Trieste ed uno ad Udine. Solo quest’ultimo è positivo al Coronavirus.

20.15 Stando ai dati di wolrldometers.info, i casi nel mondo sarebbero 109695, con 3802 decessi correlati al Coronavirus. Le persone guarite in tutto il mondo sarebbero 60960. Dei 44933 contagiati, attualmente 6125 sono in condizioni serie.

19.55 Giulio Gallera, assessore della Lombardia, in conferenza stampa: “L’unica arma che abbiamo contro il contagio è rimanere a casa“.

19.35 Angelo Borrelli: “L’obiettivo della Protezione Civile è arrivare a distribuire tre milioni e 700mila mascherine modello Fp2-Fp3 entro il 29 marzo“.

19.21 Diamo anche una distribuzione dei contagi Regione per Regione. Lombardia 3372, Emilia Romagna 1097, Veneto 623, Piemonte 355, Marche 265, Toscana 165, Campania 100, Lazio 81, Liguria 67, Friuli Venezia Giulia 53, Sicilia 51, Puglia 36, Trentino Alto Adige 32, Umbria 26, Abruzzo 17, Molise 14, Sardegna 11, Valle d’Aosta 9, Calabria 9, Basilicata 4.

19.07 L’Italia è il secondo Paese al mondo per numero di morti: 366. In Cina ne sono morti circa 3000 come riporta la Johns Hopkins University, 194 in Iran e 50 in Corea del Sud.

19.01 Purtroppo il messaggio di Brusaferro non è molto rassicurante: “Al momento non mi sento di fare previsioni su quando si raggiungerà il picco dell’epidemia di coronavirus in Italia e sull’evoluzione della malattia nel nostro Paese”.

18.55 Brusaferro è stato molto chiaro: “Non è che se uno si sposta il tema cambia”. Le folle oceaniche viste ieri nelle stazioni del Nord per andare verso Sud non sono state certo delle belle immagini.

18.48 Una specifica di Borrelli: “Tredici pazienti sono già stati trasferiti o sono in corso di trasferimento dalla Lombardia alle regioni limitrofe per alleggerire le terapie intensive”.

18.42 Brusaferro in conferenza stampa: “Non c’è una parte d’Italia completamente immune, ci sono parti d’Italia dove al momento il virus circola meno. Dipende dai nostri comportamenti quanto circolera'”.

18.36 Bisogna seguire le direttive: uscire di casa soltanto lo stretto necessario, mantenere le distanze, evitare baci e strette di mano, stare lontani da luoghi affollati, lavarsi le mani, non toccarsi orecchie, naso e bocca con le mani.

18.31 Il numero dei guariti è indubbiamente cresciuto ma è maggiore la crescita di deceduti e positivi. Da segnalare appunto i 650 casi in terapia intensiva.

18.28 Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro: “Appare evidente che c’è una circolazione critica locale del virus, le misure che sono state prese sono state adottate seguendo questa logica, per rallentare la trasmissione e fare sì che i casi che necessitano di ricovero possano essere numericamente dilazionati nel tempo. Al tempo stesso si  voluto dare un segnale forte di prevenzione a tutto il Paese perché in casso di focolai i locali i sistemi siano pronti”

18.26 Borrelli: “Stiamo firmando una serie di contratti che dal 12 marzo al 30 aprile ci metteranno a disposizione 22 milioni di quelle chirurgiche”.

18.24 Borrelli ha deciso di non intervenire sul decreto governativo approvato della notte, scelta legittima in questo momento perché si sta operando a livello tecnico per attuarlo.

18.20 Borrelli ha parlato anche dell’acquisto di mascherini e delle forze in campo.

18.18 TOTALE POSITIVI: 6387, 1326 in più rispetto a ieri. 2180 sono in isolamento domiciiare, 3557 sono ricoverati con sintomi, 650 in terapia intensiva.

18.17 TOTALE DECESSI: 366, 133 in più rispetto a ieri. Tra questi 113 in Lombardia, 8 in Emilia Romagna, 5 in Veneto. 111 decessi sono di persone over 60 (97 over 70).

18.16 TOTALE GUARITI: 622, 33 in più rispetto a ieri.

18.15 Angelo Borrelli è arrivato, inizia la conferenza stampa.

18.12 Ricordiamo anche che i Governatori di 9 Regioni e delle Province Autonome di Bolzano e Trento hanno chiesto un incontro (virtuale) col premier Giuseppe Conte perché ci sono alcuni punti non chiari nel decreto firmato nella notte.

18.10 Gallera ha continuato: “Nella città di Milano abbiamo 406 casi, 45 in più rispetto a ieri”.

18.09 Giulio Gallera è stato molto chiaro: “L’unica arma che abbiamo contro il contagio è  rimanere a casa”.

18.07 Al momento è in corso di svolgimento una riunione dei Prefetti per varare alcuni dettagli riguardo al decreto governativo approvato ieri. Si parlerà ad esempio di come si controlleranno i blocchi ai confini della “zona rossa” e di tematiche affini.

18.05 Qualche minuto ancora per la conferenza stampa di Borrelli.

18.03 Questi sono i numeri di ieri in tutta Italia: 5061 ammalati, 589 quelle guarite, 233 i morti.

18.01 “In Lombardia ci sono 4.189 positivi al coronavirus, 769 in più rispetto a sabato. I morti sono 257, 113 più di ieri. 550 i guariti dimessi”. Lo ha detto Giulio Gallera, assessore al welfare di Regione Lombardia.

17.58 Sarà come sempre Angelo Borrelli, Capo della Protezione Civile, a ufficializzare i numeri. L’ultimo aggiornamento era alle 18.00 di ieri. La speranza è che ci sia un calo nei contagi.

17.55 In Emilia-Romagna sono complessivamente 1.180 i casi di positività al coronavirus, i morti sono 56

17.50 In Lombardia sono 550 dimessi e 257 morti, 769 contagiati complessi.

17.45 Tra quindici minuti inizierà la conferenza stampa della Protezione Civile con l’aggiornamento di contagiati, deceduti e guariti in tutta Italia.

17.35 Arriva la notizia del primo morto in Africa. Un uomo in Egitto su cui non ci sono ancora dettagli.

17.28 I Governatori di 8 Regioni (Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, Liguria, Sardegna, Sicilia, Abruzzo, Umbria, Trento, Bolzano) hanno chiesto un tavolo di confronto tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome.

17.20 Ricordiamo che Alitalia ha sospeso tutta l’attività su Milano Malpensa a partire da domani, si attendono novità anche sulle altre compagnie e sugli altri scali.

17.15 Questi sacrifici andranno fatti per qualche settimana, la speranza è che a inizio aprile la situazione sia migliorata e si possa tornare alla vita di tutti i giorni.

17.10 I consigli sono quelli che sentiamo da due settimane: lavarsi spesso le mani; evitare baci, abbracci, strette di mano; pulire le superfici e gli oggetti con disinfettanti e alcool; non bere in bicchieri comuni; evitare luoghi affollati; in caso di dubbio non andare al pronto soccorso ma chiamare il medico e rimanete a casa; uscite di casa solo se strettamente necessario.

17.05 Ci uniamo a medici ed esperti che stanno fornendo i consigli per evitare la diffusione del coronavirus. Rispettate tutte le direttive e seguite le norme in vigore, ne va della salute di tutti.

17.00 Alle ore 18.00 l’attesa conferenza stampa della Protezione Civile con l’aggiornamenti di contagi, morti e guariti.

16.53 Alitalia ha dunque sospeso l’attività su Milano-Malpensa, vedremo quali saranno le decisioni delle altre compagnie aeree.

16.48 Paradosso nel volley: la Serie A1 femminile non gioca e il campionato è stato dichiarato sospeso, la SuperLega maschile scenderà regolarmente in campo alle ore 18.00.

16.40 La Serie A di calcio ha giocato regolarmente, il Genoa ha sconfitto il Milan a San Siro per 2-1. Stasera (ore 20.45) l’atteso Juventus-Inter a porte chiuse all’Allianz Stadium di Torino.

16.33 NOTIZIA IMPORTANTE: Alitalia sospende, da domani 9 marzo, l’attività su Milano Malpensa. Lo si legge in una nota della compagnia aerea secondo cui l’attività sarà sospesa dopo l’arrivo del volo da New York AZ605, con atterraggio previsto alle 10.40. Da Milano Linate verranno operati “solo collegamenti nazionali, con una riduzione di frequenze sulle rotte servite.

16.25 Il comune di Vo’ e quelli del lodigiano non è più fisicamente una ‘zona rossa’. Nel primo pomeriggio sono stati rimossi quasi tutti i varchi di controllo che da 14 giorni filtravano uscite e ingressi nell’area isolata.

16.20 Vietate le celebrazioni per i “100 giorni alla Maturità”, in programma per domani. Il Ministero dell’Istruzione: “Gli abituali festeggiamenti legati a questa ricorrenza ricadono fra quelle manifestazioni ed eventi che sono vietati per contribuire al contenimento della diffusione del coronavirus. Si tratta, infatti, di occasioni che comportano l’affollamento di persone”.

16.15 Naturalmente sono sospese anche le confessioni in chiesa, si potranno effettuare soltanto all’aperto e mantenendo il metro di distanza tra sacerdote e fedele.

16.10 Ricordiamo che tutte le messe e le funzioni religiose sono sospese! I sacerdoti possono svolgerle a porte chiuse per trasmetterle in diretta tv o streaming.

16.04 Parole importanti del Viminale: “Ferma restando l’autonomia di ciascun ente nelle materie di competenza nei limiti della legislazione vigente”, le ordinanze delle Regioni contenenti delle direttive ai prefetti relative all’emergenza coronavirus “non risultano coerenti con il quadro normativo”.

15.58 Salvatore Farina, Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, è risultato positivo al coronavirus. Sta bene ed è in isolamento presso la sua abitazione.

15.50 Per ora a Milano non saranno organizzate cinturazioni o posti di blocco per controllare chi entra ed esce dalla città.

15.44 Salgono anche i contagi in Gran Bretagna: sono 273, 64 in più rispetto a ieri.

15.35 Importante nota esplicativa del Governo: “Le merci possono entrare ed uscire dai territori interessati. Il trasporto delle merci è considerato come un’esigenza lavorativa: il personale che conduce i mezzi di trasporto può quindi entrare e uscire dai territori interessati e spostarsi all’interno degli stessi, limitatamente alle esigenze di consegna o prelievo delle merci”.

15.28 I musei vaticani resteranno chiusi per precauzione fino al 3 aprile.

15.23 Non c’è nessun obbligo di comunicare all’ASL o al proprio medico se si proviene da uno dei luoghi della zona rossa. L’obbligo sussiste solo per chi arriva in Italia dall’estero.

15.21 Miglioramenti sensibili a Vo’ Euganeo, uno dei primi due focolai in Italia del coronavirus. Dopo i primi mille tamponi ripetuti sui 3500 residenti, i dati positivi sono precipitati. Lo rileva il presidente del Veneto, Luca Zaia, spiegando che nel comune padovano dove 3500 abitanti erano stati sottoposti il 22 febbraio al tampone, risultando 66 i positivi, pari al 2,4%, ora il campione dei primi mille sul totale degli abitanti che si sono riaffidati ad una nuova analisi “il dato e’ precipitato allo 0,05%“. “Il che vuole dire – ha aggiunto il presidente regionale Zaia – che la tecnica di trovare il contagio, andare a cercare tutti i contatti, isolare gli eventuali positivi, paga“.

15.15 88 nuovi contagi in Spagna e 613 positivi al coronavirus nel complesso.

15.12 I casi di positività al coronavirus nel mondo sono saliti a 107800, con 3661 morti. Le nazioni con più deceduti sono Cina (3098) ed Italia (233).

15.05 Speranza, ministro della Salute: “Avremo il pugno duro con tutti i positivi al coronavirus che se ne andranno liberamente in giro. Il virus non è uno scherzo“.

14.59 E’ scoppiata una rivolta molto violenta nel carcere di Modena. I detenuti si sono ribellati per non aver ricevuto adeguata protezione relativamente al coronavirus.

14.54 Il Presidente Mattarella rende omaggio alla Festa della donna: “Grazie a tutte coloro che stanno combattendo contro il virus”.

14.53 Hans Kluge, Presidente OMS Europa, sostiene i provvedimenti italiani: “Siamo uniti insieme a voi“.

14.45 La Feltrinelli ha chiuso per tutto il week-end le librerie più grandi di 250 mq in Lombardia e nelle altre Province della zona rossa.

14.42 In Svizzera i contagi da coronavirus salgono invece a 281.

14.41 77 nuovi casi e due morti anche in Olanda.

14.38 Si ferma anche la pallavolo femminile. La Lega ha annullato tutte le partite odierne di A1 e A2.

14.34 Le aziende del settore privato sono state invitate a puntare sullo smart working da casa ed a concedere le ferie durante il periodo di quarantena.

14.27 Primo caso di guarigione completa in Toscana. Si tratta di un calciatore della Pianese, squadra che milita in Serie C.

14.21 Anche a Salerno la Polizia ed i sanitari del 118 stanno effettuando controlli da questa mattina su tutti coloro che sono fuggiti dalla zona rossa con treni e bus.

14.19 Dieci nuovi casi di positività a Sciacca, in provincia di Agrigento.

14.14 I sindaci di Codogno e Casalpusterlengo hanno chiesto al Premier Conte delle delucidazioni sul decreto legge entrato in vigore.

14.08 Nella zona rossa bar e ristoranti possono rimanere aperti fino alle 18.00. Molti ristoranti a Milano, tuttavia, sono rimasti chiusi già a pranzo.

14.05 Queste le misure del decreto legge che riguardano tutta l’Italia e non solo la zona rossa.

14.03 E’ arrivato a Napoli con 4 ore di ritardo il treno EuroCity partito ieri sera da Milano alle 21.34 e zeppo di persone in fuga dalla zona rossa. Il ritardo è dovuto ai controlli effettuati sul convoglio in attuazione dell’ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che stabilisce “l’isolamento domiciliare per chi arriva dalle zone interessate dal decreto“. Inoltre sul convoglio, preso d’assalto ieri sera alla stazione di Milano, molti passeggeri erano sprovvisti di biglietto per la fretta di salire sui vagoni.

13.59 I Carabinieri hanno denunciato il proprietario di un bar a Castel Maggiore, nel Bolognese. Ieri notte, a mezzanotte e mezza, si stava infatti svolgendo una festa di compleanno con una cinquantina di invitati. Questi ultimi sono stati invitati a lasciare l’evento, ma un’ora dopo i festeggiamenti stavano proseguendo. A quel punto i Carabinieri hanno sospeso tutto.

13.55 Sebastian Kurz, cancelliere austriaco: “L’Italia sta facendo sforzi pesanti per evitare il crollo e noi dovremo fare altrettanto“.

13.51 Le scuole in Lombardia e nelle zone rosse resteranno chiuse di sicuro fino al 3 aprile, ma si vocifera come il prolungamento possa essere esteso fino a Pasqua.

13.48 Oggi si giocheranno i recuperi di Serie A dopo una lunga discussione tra Figc, Lega e Governo. In campo Parma-Spal. Le trattative vanno avanti per capire cosa fare nei prossimi giorni.

13.45 53 casi di positività in Sicilia, di cui 18 in ospedale, per fortuna nessuno di questi in terapia intensiva.

13.43 Silvio Brusaferro, Presidente Istituto Superiore della Sanità: “La Lombardia non è chiusa. Le nuove misure non prevedono la chiusura delle attività produttive, ma solo dei luoghi di aggregazione per limitare la mobilità e la diffusione del virus“.

13.42 Alberto Cirio, Presidente del Piemonte positivo al coronavirus: “Vivo isolato in una parte di casa mia, ma sto bene“.

13.40 Il Belgio ha sconsigliato ai propri cittadini di viaggiare in Lombardia.

13.39 Fontana, Presidente Regione Lombardia: “I supermercati saranno sempre riforniti“.

13.36 Il decreto legge del Governo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e sarà in vigore fino al 3 aprile. Qui il testo completo.

13.34 Qui potete vedere la mappa di tutti i contagi in Italia. CLICCA QUI PER LA MAPPA.

13.30 Sono ormai quasi 1000 i contagi al coronavirus sia in Francia sia in Germania. Solo 209 in Gran Bretagna ed appena 15 in Russia. Ma siamo sicuri che ovunque si stiano effettuando i tamponi? Secondo l’OMS: “Alcuni Paesi non stanno facendo davvero nulla per contrastare l’epidemia…“.

13.26 L’Italia è la Nazione che ha registrato più vittime da coronavirus dopo la Cina, ben 233. Tasso di mortalità molto basso in Corea del Sud: 50 decessi a fronte di 7313 contagi.

13.23 In Cina va verso la risoluzione l’epidemia del coronavirus. I casi di contagio sono sempre meno, 50 nell’ultima giornata. I guariti oltre il 70%. In calo anche i positivi in Corea del Sud, 272 in più nell’ultima giornata. 743 i nuovi casi in Iran, con altri 194 morti.

13.19 Il GP del Trentino di Motocross è stato rinviato in estate. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’.

13.16 Beppe Sala (Sindaco di Milano) si scaglia contro il decreto legge del Governo su Facebook: “E’ più che ovvio che siamo in emergenza sanitaria, ma il blocco di un quarto del Paese, che però in termini economici vale tre quarti, produrrà danni incalcolabili alle famiglie italiane. Mi aspetto dal Governo una risposta rapida e decisa su questo fronte“.

13.12 Appello anche da Marco Marsilio, Governatore dell’Abruzzo: “Tutti quelli che stanno arrivando dalla zona rossa stanno facendo esattamente il contrario di quello che dovrebbero fare. Così mettono a rischio la salute dei cittadini“.

13.05 Il Sud corre ai ripari. Le Regioni di Puglia, Campania e Sicilia hanno fatto sapere che verranno messi in quarantena tutti coloro che arrivano dalle zone rosse del Settentrione.

12.58 Spadafora ha chiesto la sospensione della Serie A: verrà ascoltato il ministro dello sport?

12.51 Non si gioca la Serie A? Il lunch match Parma-SPAL doveva iniziare alle ore 12.30 ma è stato rinviato di trenta minuti.

12.43 Ricordiamo i numeri in Italia: 5061 persone contagiate, 589 guariti, 233 morti.

12.35 Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, ha dichiarato in una nota che la FIGC deve valutare lo stop della Serie A: “Condivido le dichiarazioni di Damiano Tommasi, Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, e mi unisco alla sua richiesta. Non ha senso in questo momento, mentre chiediamo enormi sacrifici ai cittadini per impedire la diffusione del contagio, mettere a rischio la salute dei giocatori, degli arbitri, dei tecnici, dei tifosi che sicuramente si raduneranno per vedere le partite, solo per non sospendere temporaneamente il calcio e intaccare gli interessi che ruotano attorno ad esso”.

12.29 Alberto Cirio, Governatore di Regione Piemonte, è risultato positivo in mattinata e ha poi commentato: “Abbiamo trattato fino alle 2 di notte per avere un decreto che avesse maggiore omogeneità, invece ci siamo svegliati con il nuovo decreto già firmato. Il governo ha fatto le sue valutazioni ma con il presidente della Conferenza delle Regioni Bonaccini c’era l’accordo per avere una maggiore interlocuzione”.

12.23 Papa Francesco non si è affacciato per l’Angelus che è stato trasmesso solo in diretta tv: “Sono vicino con la preghiera alle persone che soffrono per l’attuale epidemia di coronavirus e a tutti coloro che se ne prendono cura. “Mi unisco ai miei fratelli Vescovi – ha aggiunto – nell’incoraggiare i fedeli a vivere questo momento difficile con la forza della fede, la certezza della speranza e il fervore della carità. Il tempo di Quaresima ci aiuti a dare un senso evangelico anche a questo momento di prova e di dolore”.

12.16 Positiva anche la segretaria di Nicola Zingaretti, Governatore di Regioni Lazio che aveva annunciato la sua positività nella giornata di ieri.

12.10 L’Organizzazione Mondiale della Sanità è solidale con l’Italia: “Il governo e i cittadini italiani stanno compiendo passi audaci e coraggiosi per rallentare la diffusione del coronavirus e proteggere il loro paese e il mondo. Stanno facendo autentici sacrifici. L’Oms è solidale con l’Italia ed è qui per continuare a sostenerla”.

12.03 NOTIZIA IMPORTANTE. Enac informa che tutte le infrastrutture aeroportuali, comprese quelle all’interno delle zone soggette a restrizioni, sono aperte e operative, come da indicazioni del Comitato Operativo della Protezione Civile.

11.55 Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dedicato la giornata dell’8 marzo alle donne impegnate contro il coronavirus.

11.49 Attilio Fontana, Governatore di Regione Lombardia, ha rilasciato queste dichiarazioni a Rlt: “Personalmente sarei stato un pochino più rigido nelle misure che attengono al cosiddetto distanziamento sociale, avrei cercato di impedire occasioni di contatto”

11.43 Nella serata di ieri, quando già circolavano le bozze del decreto, molte persone hanno preso d’assalto le stazioni del Nord per dirigersi verso Sud evitando la zona rossa. Si è trattato di un comportamento imprudente che contribuirà a diffondere il coronavirus in aree d’Italia al momento poco colpite.

11.38 Vietato entrare e uscire dalle zone rosse, i trasferimenti all’interno delle zone rosse sono consentiti ma sono da evitare come pronuncia il decreto firmato nella notte dal premier Giuseppe Conte.

11.35 Queste le chiusure nelle zone rosse, fino al 3 aprile: cinema, teatri, musei, scuole, Università. Vietate le funzioni religiose, compresi i funerali. Bar e ristoranti saranno aperti soltanto dalle 06.00 alle 18.00. Consigliato il telelavoro.

11.30 Ricordiamo ancora una volta quali sono le zone rosse in Italia. Tutte le Lombardia e 14 Province: Novara, Asti, Alessandria, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Treviso, Venezia, Padova, Reggio Emilia, Piacenza, Parma, Modena, Rimini, Pesaro-Urbino.

11.25 Il presidente dell’AssoCalciatori Damiamo Tommasi: “Bisogna fermare il campionato”

11.17 Sono 106 i paesi e i territori nei quali il virus si è diffuso, secondo l’ultimo aggiornamento dell’università Johns Hopkins. I casi confermati in totale sono 106.378, le persone uccise dal virus 3.594 e quelle guarite 60.013

11.10 Il governatore della Puglia, Michele Emiliano, lancia un messaggio molto forte a chi in queste ore sta tornando dalla Lombardia: “Vi parlo come se foste i miei figli, i miei fratelli, i miei nipoti: fermatevi e tornate indietro. Scendete alla prima stazione ferroviaria, non prendete gli aerei per Bari e per Brindisi, tornate indietro con le auto, lasciate l’autobus alla prossima fermata- Non portate nella vostra Puglia l’epidemia lombarda, veneta ed emiliana. State portando nei polmoni dei vostri fratelli e sorelle, dei vostri nonni, zii, cugini, genitori il virus che ha piegato il sistema sanitario del Nord Italia. Avreste potuto proteggervi come prescritto, rimanendo in casa e adottando tutte le precauzioni che ormai avrete imparato”.

11.04 Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, è risultato positivo al coronavirus. Le sue condizioni di salute sono buone e continuerà a lavorare a distanza.

10.55 E’ corsa ai supermercati in provincia di Asti e in altre zone del Piemonte. Parcheggi pieni e code alle casse, per far incetta di prodotti di prima necessità in alcuni dei più frequentati store della grande distribuzione.

10.47 Sono almeno sette le persone morte nella città Quanzhou a causa del crollo di un hotel utilizzato per la quarantena delle persone guarite dal coronavirus. Cinque feriti sono gravi.

10.38 A seguito del Decreto del Governo sull’espansione della zona rossa, è stata cancellata la tappa della Coppa del Mondo di snowboard a Livigno, in programma martedì 10 Marzo.

10.29 Primi due casi confermati in Bulgaria. Si tratta di un 27enne e una 75enne, non legati tra loro, che non erano stati all’estero e non avevano avuto contatti con persone positive al Covid-19.

10.18 Il cardinal Bassetti: “Ne usciremo con il contributo di tutti. La paura non ci divida”.

10.09 Il presidente del Novara calcio, Maurizio Rullo, è risultato positivo al coronavirus. Il contagio sarebbe da ricondursi ad un viaggio di lavoro in Germania. Attualmente il presidente della squadra lombarda è ricoverato in ospedale.

9.58 Il governatore della Puglia, Michele Emiliano, obbliga alla quarantena tutti coloro i quali rientrano dalla Lombardia e dalle province entrate a far parte della zona rossa.

9.47 Ricordiamo che ieri sera, una volta che si è diffusa la bozza del decreto legge, stazioni ed aeroporti sono stati presi d’assalto, con centinaia di persone in cerca di un biglietto per tornare alle proprie case al Sud. Non il modo migliore per contenere l’epidemia.

9.45 Musei, teatri e cinema resteranno chiusi in tutta Italia fino al 3 aprile.

9.42 Il GP del Bahrein di F1 in programma dal 20 al 22 marzo si disputerà, ma a porte chiuse.

9.41 Alessandro Canelli, sindaco di Novara: “La zona rossa era l’unica cosa da fare“.

9.40 Le zone rosse di Vo’ Euganeo e Codogno non esistono più perché, come ha spiegato il Premier Conte, “ora ci sono zone più ampie e non aveva senso che gli abitanti venissero confinati lì“.

9.37 “E’ stato sottoscritto un contratto per dare il via a una linea produttiva tutta italiana per apparecchiature di terapia intensiva e sub intensiva: avremo 500 nuove apparecchiature al mese e ci stiamo predisponendo per incrementarle. Stiamo incrementando anche le linee produttive della filiera Italia“, ha dichiarato il Premier Conte.

9.35 Ecco una sintesi di tutti i comportamenti da evitare nella zona rossa:

  • Evitare di entrare ed uscire dalla zona rossa. Sono fatti salvi solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o per motivi di salute.
  • Chi ha la febbre a 37,5° o difficoltà respiratorie, anche se non positivo al coronavirus, è fortemente raccomandato a non uscire di casa ed a contattare il proprio medico curante.
  • Anche all’interno dei territori della zona rossa occorre evitare gli spostamenti, salvo quelli motivati da indifferibili esigenze lavorative o per stato di necessità e motivi di salute. Chi si trova al di fuori delle zone rosse può comunque fare rientro al proprio domicilio.
  • Il nuovo decreto legge cancella le zone rosse precedenti di Codogno e Vo’ Euganeo.
  • Si raccomanda ai datori di lavoro, sia nel settore pubblico sia nel privato, di attuare misure di congedo ordinario e ferie.
  • Bar e ristoranti possono rimanere aperti fino alle 18.00. Sarà cura dei gestori garantire la distanza sicurezza di un metro tra i clienti. Chi non si adegua alla direttiva, rischia la sospensione dell’attività.
  • Le persone in quarantena o positive al coronavirus non possono in alcun modo lasciare la propria abitazione.
  • Tutti gli eventi sportivi all’aperto ed al coperto sono sospesi. C’è però una deroga per le competizioni dei professionisti, che verranno disputate a porte chiuse e dopo accurati test preventivi. Di seguito il testo del decreto: “Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. In tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono
    tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano. Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro. Si raccomanda ai datori di lavoro pubblici e
    privati di anticipare, durante il periodo di efficacia del presente decreto, la fruizione da parte dei lavoratori dipendenti dei periodi di congedo ordinario o di ferie“.
  • Sono chiusi tutti gli impianti e le piste da sci.
  • Sono sospese tutte le manifestazioni organizzate, nonché gli eventi in luogo pubblico o privato, ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico, quali, a titolo d’esempio, grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati; nei predetti luoghi è sospesa ogni attività.
  • Sono sospese le Messe e tutte le cerimonie religiose, compresi funerali e matrimoni. I luoghi di culto potranno rimanere aperti solo adottando le misure atte a garantire che non si registri un assembramento di persone.
  • Sono chiusi asili nidi, scuole di ogni ordine e grado e Università.
  • Sono chiusi i musei e tutti i luoghi di cultura.
  • Sospesi i concorsi pubblici.
  • I bar e ristoranti potranno rimanere aperti “con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione“.
  • Sono consentite le attività commerciali diverse da quelle di cui alla lettera precedente a condizione che il gestore garantisca un accesso ai predetti luoghi con modalità contingentate o comunque idonee a evitare assembramenti di persone, tenuto conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza di almeno un metro tra i visitatori, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, le richiamate strutture dovranno essere chiuse.
  • Sono sospesi i congedi ordinari di medici, infermieri e personale sanitario.
  • Sono adottate in tutti i casi possibili, nello svolgimento di incontri o riunioni, modalità di collegamento da remoto con particolare riferimento a strutture sanitarie e sociosanitarie, servizi di pubblica utilità e coordinamenti attivati nell’ambito dell’emergenza COVID-19, comunque garantendo il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro ed evitando assembramenti.
  • Esercizi commerciali aperti solo dal lunedì al venerdì e con regole ben precise. “Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati. Nei giorni feriali, il gestore dei richiamati esercizi deve comunque garantire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, con sanzione della
    sospensione dell’attività in caso di violazione. In presenza di condizioni strutturali o organizzative che non consentano il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro, le richiamate strutture dovranno essere chiuse. La chiusura non è disposta per farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari, il cui gestore è chiamato a garantire comunque il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di
    un metro, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione“.
  • Resteranno chiuse palestre, centri sportivi, piscine, centri benessere e termali, centri culturali, oratori, centri sociali e ricreativi.

9.33 Ristoranti e bar, nelle zone rosse, dovranno chiudere alle 18.00, garantendo che siano rispettate le distanze di sicurezza di un metro tra i clienti. Il mancato rispetto delle regole può portare alla sospensione dell’attività. Niente apertura serale dunque.

09.32 Il decreto impone di evitare in modo assoluto ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Lombardia e dalle province interessate nonché all’interno dei medesimi territori. Gli spostamenti dovranno essere motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza.

09.29 Sono sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza), centri culturali, centri sociali, centri ricreativi.

09.27 In Lombardia e nelle 14 province interessate dal nuovo decreto sono sospese le cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri. L’apertura di chiese e luoghi di culto, invece, è condizionata alla possibilità di evitare assembramenti.

09.20 Nelle zone interessate dal Dpcm fino al 3 aprile è prevista la chiusura delle scuole e la sospensione delle le attività di cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati.

09.12 La regione Veneto esprime tutto il suo dissenso rispetto al nuovo Dpcm: “Lo stralcio delle 3 province di Padova Treviso e Venezia non interessano in maniera diffusa la popolazione generale, non si comprende  il razionale di una misura che appare scientificamente sproporzionata all’andamento epidemiologico”.

09.03 Il governatore della Sicilia Nello Musumeci si è sottoposto all’auto isolamento volontario dopo aver incontrato il leader del PD Nicola Zingaretti.

08.51 Nella notte di ieri primo morto in America latina si tratta di un uomo di 64 anni che viveva a Buenos Aires, rientrato due settimane fa da un viaggio in Francia.

08.43 Il governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini ha espresso qualche perplessità in merito al nuovo Dpcm: “Ho chiesto al presidente Conte e al ministro Speranza, in una logica di leale collaborazione, di poter lavorare ancora alcune ore per addivenire alle soluzioni più coerenti e condivise”.

08.35 Rinviata la 24ma giornata del campionato di Serie A di basket: “In seguito al nuovo decreto diramato dal Governo contenente misure urgenti di contenimento del contagio e conseguente Provvedimento di chiusura in Lombardia e in 14 province, la Lega Basket, in accordo con la Federazione Italiana Pallacanestro e sentite anche le società interessate, ha deciso di sospendere tutte le gare della settima giornata in programma domenica 8 marzo”.

08.27 Nella piccola San Marino ad oggi sono 26 i contagiati. Un solo caso accertato a Monaco, nella Città del Vaticano e in Liechtenstein.

08.20 Secondo Walter Ricciardi, professore di Igiene e consigliere del ministro della Salute, nei prossimi giorni potrebbero essere istituite diverse “zone gialle” in particolare in Emilia Romagna.

08.11 Salgono il numero di pazienti positivi anche in Francia a quota 949 (16 morti) e in Germania a 800. In Spagna i contagiati sono 525 con 10 decessi mentre negli USA 444 casi accertati e 19 morti.

08.03 In Cina attualmente i contagiati da coronavirus sono 80.696 con 3.097 morti. L’Italia al momento è la terza nazione al mondo per numero di contagi con 5.883.

07.55 Un comportamento a dir poco irresponsabile. Negli ultimi giorni tutti i media hanno consigliato di evitare gli spostamenti non strettamente necessari. Con tale atteggiamento ben presto molte altre zone d’Italia dovranno fare i conti con nuovi casi di coronavirus visto che le centinaia di persone scappate via da quella che è diventata la zona rossa, potrebbero essere contagiati anche senza saperlo.

07.47 Presi d’assalto i treni in partenza nella notte dalla Stazione Centrale e dalla stazione Garibaldi di Milano. Secondo Repubblica sono stati oltre 500 le persone che hanno cercato di salire sugli ultimi convogli in partenza verso sud.

07.38 Centinaia di persone nelle ultime ore si sono spostate dalla Lombardia e dalle 14 province interessate dal nuovo decreto per raggiungere il sud Italia. Una scelta che ha creato molte polemiche, anche perchè in questo modo la possibilità che il virus si propaghi sempre più velocemente anche al di fuori delle zone in isolamento è quanto mai concreta.

07.29 La nave da crociere Grand Princess, bloccata al largo di San Francisco con oltre 3.500 persone a bordo tra cui 21 contagiate dal coronavirus, attracchera’ nel porto di Oakland oggi.

07.21 Sono sospese manifestazioni, eventi, spettacoli di qualsiasi natura, compresi quelli cinematografici e teatrali, in qualsiasi luogo, pubblico o privato. È sospesa l’apertura dei musei.

07.13 In Lombardia e nelle altre 14 province nelle quali è entrato in vigore il nuovo dpcm i bar e ristoranti potranno stare aperti dalle 6 alle 18 purché garantiscano almeno un metro di distanza tra i clienti

07.05 Con il nuovo dpcm: “C’è un divieto non assoluto di muoversi – spiega in conferenza stampa Giuseppe Conte – ma la necessità di motivarlo sulla base di specifiche indicazioni. C’è una ridotta mobilità”

06.57 Il premier ha chiesto a tutti i cittadini senso di responsabilità: “D’ora in poi chi avrà febbre da più di 37,5 gradi centigradi e infezioni respiratorie è fortemente raccomandato di restar presso proprio domicilio, a prescindere che siano positivi o no. Contattino il medico curante”.

06.50 Giuseppe Conte nella nottata ha rivelato che il nuovo dpcm riguarderà la regione Lombardia e le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Verbano Cusio Ossola, Novara e Vercelli.

06.45 Buongiorno a tutti, ben ritrovati con gli aggiornamenti legati alle vicende connesse al coronavirus.

Con questa notizia chiudiamo la nostra DIRETTA LIVE su tutto quel che riguarda il Coronavirus in Italia e nel mondo. Buona notte e a domani.

23.59: Sono 5.061 i malati per coronavirus in Italia, con un incremento di 1.145 persone rispetto a ieri, e 233 i morti, 36 in più. E’ l’ultimo bollettino fornito dal commissario Angelo Borrelli.

23.51: Sono stati dimessi dall’ospedale di Torrette ad Ancona i primi due pazienti affetti da coronavirus. Lo annuncia il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

23.44: Primo caso in Umbria di guarigione di un paziente che era stato infettato dal coronavirus. Lo ha appreso l’ANSA dall’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto.

23.41: Se il decreto venisse approvato così noi comunque presenteremmo un provvedimento da parte del nostro comitato scientifico di supporto all’unità di crisi per argomentare rispetto alla creazione delle tre zone in Veneto, Venezia, Padova e Treviso”. Lo dice all’Ansa il governatore Zaia.

23.33: Sono stati dimessi dall’ospedale di Torrette ad Ancona i primi due pazienti affetti da coronavirus. Lo annuncia il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

23.25: “Tutti i pazienti “sono uguali e vanno curati senza discriminazioni“. Cosi’  il presidente della federazione nazionale degli ordini dei medici, Filippo Anelli, replica al documento della Società italiana di anestesia che giudica possibili in caso di necessità limiti di età per l’ accesso alle terapie intensive a fronte della carenza di strutture nell’ attuale emergenza  per il nuovo coronavirus

23.14: “Aspettiamo il decreto definitivo, non voglio pensare che sia quello che sta circolando. Ci sono tutta una serie di cose che vorrei capire, innanzitutto se è sostituivo o integrativo del vecchio decreto“. È la prima reazione di Francesco Passerini, sindaco di Codogno, uno dei comuni della zona rossa lodigiana.

23.05: Il secondo riguarda invece tutto il territorio nazionale e irrigidisce le disposizioni finora adottate, confermando per ora la chiusura delle scuole fino al 15 marzo, e introducendo nuove restrizioni come la sospensione dell’attività di pub, sale giochi e discoteche.

22.56: Sono due i decreti del presidente del Consiglio che il governo dovrebbe adottare nelle prossime ore per contenere il contagio da Coronavirus. Il primo riguarda le aree dove più alto è il numero dei contagiati, limitando anche la mobilità: la regione Lombardia e le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria.

22.48: “Apprendere dalla tv che ti stanno per cadere addosso decisioni così importante ti fa venire voglia di …senza parole“, il sindaco di Asti Maurizio Rasero nell’apprendere che nelle prossime ore la sua città potrebbe diventare zona rossa per l’emergenza Coronavirus.

22.41: Il governatore dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, a proposito della bozza del decreto ha fatto sapere di aver “chiesto al presidente Conte e al ministro Speranza, in una logica di leale collaborazione, di poter lavorare ancora alcune ore per addivenire alle soluzioni più coerenti e condivise”.

22.33: In Lombardia e nelle 11 province individuate dal decreto “sono sospese le cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri“. L’apertura di chiese e luoghi di culto, invece, è condizionata alla possibilità di evitare assembramenti.

22.27: Nel provvedimento viene dunque stabilita una “zona di sicurezza” dove sono previste limitazioni strettissime, tra cui la sospensione delle attività sciistiche e degli eventi pubblici, oltre alle scuole verranno chiusi musei, palestre, piscine, teatri, cinema e discoteche, fermi i concorsi pubblici ad esclusione del personale sanitario. Sospese le cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri. Bar e ristoranti dovranno mantenere l’obbligo di distanza di un metro, così come le attività commerciali. Accesso vietato a pronto soccorso e hospice. Nel lavoro stop alle riunione e sì allo smart working. Nel decreto c’è anche un invito a limitare la mobilità interna alle “zone di sicurezza”.

22.18: “La bozza del provvedimento del Governo che ho ricevuto solo in serata sembra andare nella direzione del contenimento della diffusione del virus, invitando, con misure più incisive, i cittadini alla prudenza ma non posso non evidenziare che la bozza del decreto del presidente del Consiglio è, a dir poco, pasticciata”, il commento del presidente della Lombardia Attilio Fontana.

22.13: Nelle aree interessate “sono sospese fino al 3 aprile le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati”. Lo prevede la bozza del decreto sul Coronavirus che dovrebbe essere adottato nelle prossime ore.

22.07: Limiti alle aperture di bar e ristoranti nelle zone interessate dal decreto: si potranno svolgere le attività “con obbligo, a carico del gestore, di far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.

21.59: Ancora possibili le partite a porte chiuse: sono infatti permessi “eventi e competizioni sportive” nonché allenamenti di atleti agonisti all’interno di impianti sportivi a porte chiuse o all’aperto senza pubblico. Lo prevede la bozza di nuovo dpcm riguardante Lombardia e 11 province di Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Marche. Bozza ancora suscettibile di modifiche da parte di Palazzo Chigi. Le società sportive sono tenute a garantire controlli su atleti, tecnici e dirigenti. Lo sport di base e le attività motorie all’aperto sono permessi se si mantiene la distanza di un metro.

21.51: Le misure del decreto nella bozza alla quale il governo sta lavorando scatteranno da domani sino al 3 aprile.

21.46: Chi non rispetterà i limiti agli spostamenti e le nuove misure per fronteggiare il Coronavirus disposte in Lombardia e 11 province di Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Marche può essere punito con l’arresto fino a 3 mesi e fino 206 euro di ammenda.

21.41: L’Italia è “un Paese forte, abbiamo imprese eccezionali, il mondo apprezza i nostri prodotti e gli italiani hanno 10.500 miliardi di risparmio, una cifra tra le più alte al mondo. Giusto essere preoccupati, ma con la certezza che supereremo l’emergenza e torneremo a crescere“. Lo dice Carlo Messina, ad di Intesa Sanpaolo, in un’intervista al Corriere della Sera, nella quale annuncia che “siamo pronti a donare fino a 100 milioni, li metteremo a disposizione del Paese, per progetti specifici che affrontino l’emergenza sanitaria

21.35: I test effettuati finora negli Stati Uniti per il coronavirus sono complessivamente 5.861. Lo afferma il numero uno della Food and Drug Adimistration, Stepehen Hahn, secondo quanto riportano i media americani.

21.21: I casi di contagio da coronavirus nel Lodigiano continuano ma “sono sempre più contenuti”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, spiegando che è “un segno che le misure nella zona rossa danno alcuni risultati”.

21.14: Il nuovo decreto, che dovrebbe essere firmato in serata dal governo, prevederebbe il divieto d’ingresso e uscita dalla Lombardia e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti e Alessandria.

21.10 Stephen Hahn, numero uno della Food and Drug Adimistration, avrebbe affermato che negli Stati Uniti sono stati effettuati complessivamente 5.861 test fino a questo momento.

20.58 Una coppia di Codogno avrebbe lasciato la zona rossa nei giorni scorsi per trascorrere una vacanza in Trentino. I due, dopo aver raggiunto la loro casa di proprietà, hanno mostrato i sintomi della malattia, sono andati in ospedale e sono risultati positivi ai test per il Covid-19. La coppia adesso rischia una segnalazione ai Nas dei carabinieri per essersi allontanata senza permesso dalla zona di provenienza.

20.45 “E’ necessaria una rarefazione della nostra vita sociale ma quel messaggio non è passato. Quindi chiediamo delle misure per far capire a tutta la popolazione che c’è la necessità assoluta di rallentare la nostra vita per rallentare la diffusione del virus”: è quanto ha spiegato l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera in una diretta Facebook.

20.32 Per quanto riguarda le regioni italiane, la Lombardia rimane la più colpita con 3420 contagi davanti ad Emilia-Romagna con 1010, Veneto con 543, Piemonte e Veneto, entrambe a quota 207. Oltre 100 casi anche in Toscana, mentre la Basilicata è la meno colpita con 3 contagi.

20.24 Al momento sono 105.559 i casi positivi di coronavirus confermati nel Mondo, con un bilancio di 3.555 morti complessivi. La Cina è sempre la Nazione più colpita con oltre 80.000 casi e quasi 3.000 decessi, a seguire Corea del Sud (più di 7.000 positivi), Italia e Iran con quasi 6.000 casi.

20.10 Salgono a 361 i casi di contagio in provincia di Milano, di cui 158 in città. Brescia è la provincia lombarda con l’incremento maggiore di casi perché, come ha spiegato l’assessore Giulio Gallera, mancavano all’appello di ieri 300 tamponi non pervenuti da questa città. Sono ben 413 i positivi a Brescia rispetto ai 182 di ieri. Per quanto riguarda le altre provincie, si registrano 761 casi a Bergamo, 562 a Cremona, 811 a Lodi, 23 a Como, 61 a Monza,  221 a Pavia, 46 a Mantova, 27 a Varese, 35 a Lecco.

20.00 Aggiornamento della situazione in Liguria: sono 46 i casi positivi con 6 decessi per coronavirus. Al momento 32 pazienti sono ricoverati, di cui 6 in terapia intensiva, mentre sono 14 i pazienti in isolamento domiciliare.

19.50 Secondo fonti riservate citate dal sito del Malta Today, sarebbero risultati positivi al Covid-19 anche i genitori della dodicenne italiana che era stata dichiarata come primo caso di coronavirus a Malta. Il vicepremier e ministro della salute Chris Fearne ha confermato quest’oggi in una conferenza stampa che la ragazza era in auto-quarantena insieme al resto della famiglia dopo essere rientrata da una vacanza in Trentino attraverso Roma, aeroporto non compreso tra le regioni sotto controllo.

19.37 Aumentano notevolmente i casi di coronavirus anche in Francia. L’ultimo aggiornamento parla di 949 positivi e 16 decessi con Covid-19.

19.25 Nuovo allarmante incremento dei casi positivi al Covid-19 in Germania: il Robert Koch Institut, il maggiore centro epidemiologico tedesco, comunica che il numero di contagiati è arrivato a 795. Rispetto all’ultimo aggiornamento di stamattina, si registrano 111 casi in più sul suolo tedesco. Il Land più colpito rimane quello del Nord-Reno Vestfalia con 373 pazienti positivi, mentre la Sassonia-Anhalt resta l’unico in cui non è stato segnalato ancora alcun caso.

19.15 Secondo l’ultima analisi effettuata dall”Istituto superiore di sanità sui 155 pazienti italiani deceduti al 6 marzo per coronavirus, “i sintomi di esordio più comuni sono la febbre e la dispnea (difficoltà a respirare), mentre meno comuni sono i sintomi gastrointestinali (diarrea) e l’emottisi, l’emissione di sangue dalle vie respiratorie ad esempio con un colpo di tosse. Questi dati suggeriscono che per chi presenta solo febbre è sufficiente allertare il proprio medico rimanendo a casa, mentre in presenza di entrambi i sintomi è meglio contattare il 112 o 118. In ogni caso ricordiamo che bisogna assolutamente evitare di andare per proprio conto dal medico o al pronto soccorso, per evitare di esporre il personale e i pazienti a rischi”, ha spiegato Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto.

19.08 Momenti di altissima tensione nel carcere di Salerno-Fuorni a causa di una rivolta attuata da un centinaio di detenuti. La protesta sarebbe scoppiata dopo l’annunciata sospensione dei colloqui per l’allerta coronavirus. Al momento gli agenti della polizia penitenziaria stanno tentando di domare la rivolta.

18.58 Angelo Borrelli fa un appello sempre in conferenza stampa ai cittadini italiani: “Vinciamo questa guerra se i nostri concittadini adottano comportamenti responsabili. Cambiamo modo di vivere, specie se siamo nelle categorie più fragili ed esposte”.

18.50 Andrew Cuomo, Governatore dello Stato di New York, ha dichiarato lo stato d’emergenza criticando il Centers for Disease Control and Prevention per la lentezza nei test effettuati. In precedenza l’Amtrak, l’azienda di trasporti americana, aveva annunciato il taglio ai collegamenti ferroviari diretti fra New York e Washington.

18.40 Il coordinamento delle terapie intensive della Lombardia ha fatto pervenire una nota: “Nonostante l’enorme impegno di tutto il personale sanitario e il dispiegamento degli strumenti disponibili, una corretta gestione del fenomeno è impossibile. In assenza di tempestive ed adeguate disposizioni da parte delle Autorità, saremo costretti ad affrontare un evento che potremo solo qualificare come una disastrosa calamità sanitaria“. Ecco perché Borrelli ha parlato anche di un possibile trasferimento di pazienti.

18.30 Continua il capo della Protezione Civile: “La Lombardia come sapete ha una situazione di sofferenza negli ospedali, ci aspettiamo possa essere richiesto il movimento di pazienti dalla terapia intensiva in altre Regioni“.

18.20 Angelo Borrelli: “Abbiamo posti letto in terapia intensiva nelle Regioni limitrofe alla Lombardia, qualora ce ne fosse bisogno. Dovrebbe esserci in nottata un movimento di pazienti che ora sono in terapia intensiva“.

18.14 Aumenta di 1145 unità il numero dei contagiati rispetto a ieri, di 66 i guariti, 36 in più invece i deceduti. 105 ricoveri in più in terapia intensiva, dei 567 totali 359 sono in Lombardia (+50 rispetto a ieri).

18.06 I dati della Protezione Civile: “5061 i malati, di cui 2651 sono ricoverati, oltre ai 567 in terapia intensiva, mentre sono 1843 in isolamento domiciliare. Sono 589 i guariti, 233 i deceduti”.

18.02 A breve la conferenza stampa di Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile.

17.48 Anche il sindaco di Firenze, Dario Nardella, si è posto in auto-isolamento a casa, dato che negli scorsi giorni ha incontrato il segretario dell PD, Nicola Zingaretti. Lo ha annunciato il primo cittadino fiorentino con un video su Instagram.

17.35 Alle ore 18.00 avrà luogo la conferenza stampa della Protezione Civile con tutti gli aggiornamenti su contagiati, vittime e guariti in Italia.

17.28 Proseguono le operazioni di soccorso sotto le macerie dell’hotel crollato in Cina dopo si trovavano una settantina di persone in quarantena.

17.16 Il nuovo decreto del premier Giuseppe Conte dovrebbe arrivare tra stasera e domani: riguarderà le nuove zone rosse.

17.11 In Cina il contagio è in calo, 14° giorno di seguito di calo della diffusione.

17.03 Alle ore 18.00 la conferenza stampa presso la sede della Protezione Civile con l’aggiornamento di contagiati, vittime e guariti.

16.54 Marco Marsilio, Presidente della Regione Abruzzo, si è sottoposto a isolamento domiciliare volontario perché martedì aveva incontrato Nicola Zingaretti, già risultato positivo.

16.47 Nello Musumeci, Governatore di Regione Sicilia, ha chiesto all’Unità di crisi nazionale di impedire lo sbarco a Messina dei 2250 passeggeri della nave da crociera MSC Opera.

16.38 Ricordiamo che l’Angelus di Papa Francesco, previsto per domenica 8 marzo, non avverrò dalla finestra che affaccia Piazza San Pietro ma dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico. Sarà trasmesso in diretta streaming da Vatican News, è una prima volta storica.

16.31 L’hotel Xinjia è crollato a Quandzhou (nella provincia di Fujian), all’interno una settantina di persone in quarantena: al momento sono state salvate 33 persone.

16.25 Indiscrezione riportata da Politico secondo cui gli USA non vorrebbero usare il test sul coronavirus messo a punto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e già spedito a 60 Paesi.

16.18 Intanto un aggiornamento sul crollo di un hotel in Cina: 23 persone sono state estratte vive, si stanno svolgendo operazioni per il recupero delle altre (una settantina sono finite sotto le macerie).

16.13 Stop ai consigli comunali a Milano, non verranno più convocati fino al 16 marzo. Le commissioni consiliari si svolgeranno invece a porte chiuse e con consigliari a un metro di distanza l’uno dall’altro.

16.05 La nave da crociera MSC Opera con circa 2000 passeggeri a bordo è attraccata a Messina: verranno effettuati tutti i controlli del caso.

16.00 Arrivata l’attesa risposta della UE sul deficit: “Le spese una tantum per la lotta al coronavirus sono escluse dal calcolo del disavanzo”.

15.53 Gabriele Gravina ha parlato a Dribbling su Rai Due: “In caso di calciatore positivo a coronavirus in Serie A non possono escludere la sospensione del campionato. “Dobbiamo essere realisti, il rischio reale esiste e adotteremmo tutti i provvedimenti per la tutela degli atleti, cercando di capire che impatto avrebbero sull’attività sportiva”.

15.51 Il nuovo aggiornamento sul numero dei contagi in Italia sarà come sempre alle ore 18.00, speriamo in dati meno allarmanti rispetto a quelli degli ultimi giorni.

15.45 Si registrano otto nuovi casi in Umbria, in questa Regione sono così 24 le persone positive al coronavirus.

15.38 Un agente della polizia penitenziaria del carcere Lorusso e Cutugno di Torino è risultato positivo ed è quarantena: primo caso nell’ambiente delle carceri piemontesi.

15.31 Cresce il numero dei contagi anche in Gran Bretagna: dai 163 di ieri ai 206 di oggi.

15.25 Le scuole potrebbero riaprire mercoledì 15 aprile, direttamente dopo le vacanze di Pasqua. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

15.19 Federico Gelli, coordinatore dell’Unità di Crisi dell’Asl Toscana Centro, è stato molto chiaro sempre a Repubblica: “Il picco del virus si attende per inizio aprile”.

15.12 Sempre sulla riapertura delle scuole, è intervenuto Walter Ricciardi, consulente del ministro della salute: “I risultati di questa misura, la chiusura degli edifici scolastici, hanno un’evidenza se la stessa misura può essere prolungata nel tempo”.

15.06 Si tornerà a scuola il 16 marzo? Paola De Micheli, ministro delle Infrastrutture, ne ha parlato a Repubblica: “Non escludiamo allungamenti della data di chiusura delle scuole, sono pronta a sostenere anche decisioni più radicali pur di fermare il contagio”.

15.00 Brutta notizia dalla Cina dove un hotel di Quanzhou è crollato. La struttura era utilizzata per la quarantena di alcuni contagiati, al momento una settantina di persone sono intrappolate sotto le macerie.

14.52 Attilio Fontana, Governatore di Regione Lombardia, ha scritto un messaggio a Nicola Zingaretti: “Caro Nicola, ti sono vicino e sono sicuro che ci rivedremo presto, piu’ forti di prima, per andare avanti a combattere insieme questo virus. Io ho praticamente finito la mia quarantena e posso capire cosa significhi essere isolati per due settimane quando si e’ chiamati ad affrontare una tale emergenza. Un grande in bocca al lupo da parte di tutti i lombardi”.

14.45 Purtroppo arriva la notizia del primo decesso in Friuli Venezia Giulia: è una donna di 87 anni che era ospite in una struttura per anziani a Trieste e che è deceduta in ospedale.

14.37 Quattro nuovi casi di coronavirus in Russia, tre a Lipetsk e uno a San Pietroburgo. Il totale sale a 14 come riporta Interfax.

14.26 L’Islanda entra in fase di emergenza. Il Governo di Reykjavik ha invocato lo stato di calamità dopo 45 casi di contagio.

14.16 Alberto Cirio, Governatore di Regione Piemontese, chiede al Governo misure di contenimento ancora più restrittive: La crescita maggiore dei casi di contagio nelle ultime 48 ore, ci fa pensare che il contenimento in atto non sia sufficiente”.

14.08 Crescono i numeri anche in Francia dove si registrano 716 contagi e 11 decessi come ha comunicato il Ministero della Sanità.

14.00 Le scuole riapriranno davvero lunedì 16 marzo? Si attende una decisione nei prossimi giorni.

13.54 Le chiese restano chiuse e le Sante Messe possono essere seguite soltanto via radio o tramite altri mezzi di comunicazione.

13.46 L’Angelus del Papa e l’udienza generale di Sua Sanità saranno esclusivamente in diretta video per domenica 8 marzo e mercoledì 11 marzo. Papa Francesco è risultato negativo al campione di coronavirus.

13.37 Le dichiarazioni di Nicola Zingaretti, Governatore della Regione Lazio risultato positivo al coronavirus: “Sto bene ma dovrò restare a casa per i prossimi giorni”.

13.28 Nuovo aggiornamento dalla Sicilia dove si registrano 35 casi, un altro guarito e nessun paziente in terapia intensiva.

13.20 Scozia-Francia del Sei Nazioni di rugby femminile (Sei Nazioni) è stata rinviata perché una giocatrice scozzese è risultata positiva.

13.10 Ci sono 32 italiane a bordo della nave da crociera Grand Princess bloccata al largo della California, secondo quanto riporta l’Ansa stanno tutti bene (31 membri dell’equipaggio e un passeggero).

13.00 Salgono anche i casi di coronavirus in Austria, ora sono 74 (nove in più rispetto a ieri).

12.53 Accordo tra l’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro e i sindacati di categoria: 10 milioni di euro come sostegno ai lavoratori che hanno contratto il coronavirus.

12.44 Nicola Zingaretti, Governatore della Regione Lazio, ha annunciato di aver contratto il coronavirus. Contestualmente ha affermato che la Regione ha investito 3,5 milioni di euro per arginare l’emergenza.

12.38 Salgono i casi anche in Belgio, se ne registrano 169 ovvero 60 in più rispetto a ieri.

12.32 Bolletino positivo dall’Ospedale Spallanzani di Roma: 252 pazienti dimessi, altri 8 sono invece ricoverati con supporto respiratorio.

12.25 La nave da crociera Grand Princess sarà dirottata verso un porto non commerciale: ci sono 3533 passeggeri a bordo, bloccati al largo della California dal 4 marzo.

12.18 Confermato il primo contagio a Malta: è una bambina italiana di 12 anni.

12.11 Il premier Giuseppe Conte è atteso in giornata nella sede della Protezione Civile, oggi è atteso un nuovo decreto per fronteggiare lemergenza: si parlerà di misure di prevenzione e di un possibile ampliamento delle zone rosse.

12.05 Il GP degli USA di MotoGP è a rischio perché ad Austin è stata dichiarata la calamità locale. Si rischia di non correre nel weekend del 3-5 aprile.

11.58 Quali potrebbero essere le nuove zone rosse? Si parla di alcune aree della Lombardia, in particolar modo nella bergamasca. Difficile che tutta la Regione venga messa in zona rossa anche se non è un’ipotesi escludere: stiamo parlando dell’area più colpita di tutta la Nazione e dove si trova uno dei due focolai (a Codogno, in provincia di Lodi).

11.52 Una buona notizia dalla Basilicata: 12 tamponi sono risultati negativi, sugli atri tre sono in corso degli accertamenti.

11.45 Questo è il terzo weekend di allarme coronavirus in Italia, il contagio del paziente 1 emerse 15 giorni fa: era venerdì 21 febbraio e da quel momento è cambiato tutto.

11.37 Approvata una norma di Regione Veneto che prevede ai medici in soverglianza ma non positivi al coronavirus di rientrare al lavoro.

11.30 L’Italia ha scoperto il telelavoro nelle ultime due settimane e chissà che non possa essere adottato anche quando l’emergenza coronavirus finirà. Nel frattempo la Banca Centrale Europea ha chiesto ai 3700 dipendenti nella sede di Francoforte di testare un lunedì di telelavoro.

11.26 Nei prossimi giorni si attendono novità anche riguardo alla chiusura delle scuole: davvero si tornerà in aula il prossimo 16 marzo

11.18 A Cremona i musei resteranno chiusi anche per i prossimi giorni vista la particolare zona di emergena in questa zona.

11.11 Si segnalano altri cinque casi in Alto Adige, il numero complessivo di infetti da coronavirus sale dunque a 9. Si segnalano altre due positività in privincia di Messina.

11.05 Cresce il numero di contagi anche negli USA, ora si segnalano 330 casi.

10.58 C’è anche attesa per la manovra economica che dovrebbe essere operata dal Governo, il coronavirus sta avendo effetti pesantissimi sull’economia italiana e le stime parlano di un calo del Pil dello 0,5%.

10.51 In Europa i casi sono raddoppiati negli ultimi tre giorni e hanno superato quota 7300. In Cina il bilancio è di 80651 contagi con 3070 morti e il 705 di guarigioni.

10.45 Le scuole rimarranno chiuse fino al 15 marzo, naturalmente lo stop delle lezioni ha complicato la vita a diversi genitori. Secondo la Fondazione studi dei consulenti del lavoro, ben 5,2 milioni di famiglie hanno dovuto trovare delle soluzioni alternative per accudire i proprio figli.

10.38 Nel frattempo è anche partita la maxi bonifica del tribunale di Milano dove negli ultimi giorni si sono registrati alcuni casi di coronavirus.

10.31 Tra le opzioni sul tavolo nell’ambito della sanità ci sarebbe anche la sospensione di quota 100 per medici e infermieri.

10.26 Pier Paolo Sileri, vice ministro della Salute, commentà così le 20mila assunzioni decise dal Governo in un’intervista concessa al Corriere della Sera: “Il nostro Servizio sanitario nazionale a causa dei tagli al personale e al blocco del turnover scontava un deficit che va colmato. Avevamo già previsto maggiori investimenti per ridurre il precariato e ampliare il numero degli operatori sanitari”.

10.20 Ricordiamo anche i numeri in Italia, aggiornati alle ore 18.00 di ieri e che verranno aggiornati alle 18.00 di oggi: 3916 malati, 197 morti, 523 guariti.

10.14 Tra oggi e domani è atteso un nuovo decreto del Presidente del Consiglio dove verranno indicate le nuove zone rosse: tutta la Lombardia sarà posta in zona rossa?

10.06 Il decreto governativo approvato nella notte prevede dunque: stop alle udienze non urgenti fino al 13 maggio, 20mila assunzioni nella Sanità, 5000 nuovi impianti di ventilazione.

09.54 Il giro del mondo della nave Amerigo Vespucci è stato annullato.

09.50 Così il Governatore della Toscana Enrico Rossi: “L’ultimo decreto del governo ci dà veramente una mano: assumere medici e infermieri, trovare alberghi da trasformare in luoghi di assistenza domiciliare collettiva, accelerare le procedure per l’acquisto di materiale, pagare meglio gli straordinari

09.47 Sul sito ministeriale è disponibile la nota per le scuole con la sintesi delle misure prese in materia di istruzione.

09.45 A Genova, l’emergenza coronavirus fa sì che non si salga più dalla porta anteriore dei bus fino a nuova disposizione.

09.42 Il Friuli-Venezia Giulia decide di denunciare chi diffonderà fake news sul coronavirus. Lo annuncia il vicegovernatore Riccardo Riccardi.

09.39 Due nuovi casi positivi in Abruzzo: il primo riguarda un trentacinquenne di Pescara, asintomatico e per questo non ricoverato, ma messo in isolamento. L’uomo ha riferito di aver avuto contatti con un altro caso positivo.

09.23 In Cina l’export ha subito una diminuzione del 17,2% e l’import del 4% tra gennaio e febbraio.

09.18 A Betlemme, secondo quanto riportato da un portavoce palestinese, ci sono 15 americani in quarantena in un hotel per possibile contagio da coronavirus.

09.05 Nel mondo i casi sono 102.242, i morti 3.497 e i guariti 57.630 sommando tutti gli ultimi aggiornamenti ufficiali.

08.58 Dopo essersi vista negare l’ingresso in Malesia, la Costa Fortuna si ridirige verso Singapore.

08.56 Passano da 30 a 45 i casi registrati negli Emirati Arabi.

08.51 Raddoppiati i contagi in Europa nel giro di tre giorni: attualmente il numero supera le 7300 unità. Oltre all’Italia, Francia, Spagna, Gran Bretagna e Paesi Bassi hanno fatto registrare aumenti considerevoli.

08.45 Secondo Repubblica, il Governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana sarebbe pronto anche a “chiudere” tutto il territorio regionale per un mese, oltre all’allargamento della zona rossa.

08.39 Lapo Elkann non ci sta, dopo il post del regista cinese Ai WeiWei sulla “pasta italiana diffusa nel mondo come il coronavirus”, rispondendo: “Questa non è ironia, è un’offesa a tutti quelli che soffrono, al nostro Paese, a tutti gli italiani e alle forti relazioni tra Italia e Cina. Stiamo vivendo un momento difficile e questo non è uno scherzo e nemmeno una cosa divertente“. E poi propone: “Invito tutti i creativi e imprenditori delle eccellenze a unirci per studiare azioni concrete insieme e senza la politica per il rilancio del nostro Paese“.

08.31 In Malesia è stata respinta la nave Costa Fortuna, cui è stato negato l’attracco al porto di Penang. Dalla nave: “La situazione sanitaria a bordo non presenta alcuna criticità e non ci sono casi sospetti fra gli ospiti italiani o di altre nazionalità. Costa Crociere è ovviamente rammaricata per questa decisione inattesa che richiede una ulteriore modifica all’itinerario della nave”. E poi: “In uno scenario in continua evoluzione, la tutela della salute e della sicurezza dei propri ospiti è una priorità assoluta”.

08.22 Alle Maldive sono stati interdetti i viaggi dall’Italia.

08.18 L’Austria ha disposto controlli medici per le persone che entrano dall’Italia, su ordine dell’autorità sanitaria. Saranno stabiliti eventuali contatti con contagiati e verrà rilevata la temperatura corporea, e tutto questo potrebbe anche essere effettuato con metodi coercitivi.

08.13 In Italia le province più contagiate restano quelle di Lodi (768 casi) e Bergamo (623).

08.09 A Macao i 10 contagiati sono tutti guariti.

08.00 La NBA potrebbe giocare a porte chiuse a causa della possibilità che si estenda l’emergenza coronavirus negli Stati Uniti, condizionata peraltro da numerose variabili.

07.50 La Protezione Civile potrà inoltre requisire mezzi, hotel e ospedali privati idonei a ospitare le persone in quarantena. Previste ventimila assunzioni tra medici, infermieri e operatori.

07.44 La ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, non esclude allungamenti della data nella quale si potrà tornare a scuola, ben oltre dunque il 16 marzo. Walter Ricciardi: “I risultati di questa misura, la chiusura deli edifici scolastici, hanno un’evidenza se la stessa misura può essere prolungata nel tempo”. Il consulente del Ministro Speranza non si sbilancia a Repubblica, ma c’è chi parla di uno-due mesi.

07.39 Il problema americano: i dati ufficiali parlano di 14 morti e 250 contagiati, ma i tamponi eseguiti sono solo 1583.

07.30 Altre novità previste dal decreto giustizia e sanità: i prefetti potranno “requisire strutture alberghiere idonee ad ospitare persone in sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario o in permanenza domiciliare”.

07.21 A New York quattromila persone in quarantena e 33 contagiati. C’è un boom nell’est della Francia.

07.12 In Cina i casi totali sono 80.651, con il tasso di guarigione che è vicino al 70% (55.404 per l’esattezza), secondo la Commissione sanitaria nazionale.

07.10 Ieri 483 nuovi casi in Corea del Sud, il totale su scala nazionale è a 6767.

07.08 Due morti in Florida per il coronavirus, con il bilancio noto dei decessi su suolo americano salito a 16.

07.02 I due decreti giustizia e sanità saranno accorpati dal Consiglio dei Ministri in uno solo.

06.58 28 nuovi morti e 99 contagi in Cina, di cui solo 74 nell’Hubei.

06.55 Una turista quarantanovenne di New York risulta essere la prima contagiata dal coronavirus COVID-19 nel territorio della Costa Rica.

06.52 Secondo quanto previsto dalla bozza di decreto sulla sanità, la Protezione Civile potrà acquistare, tramite Consip e con acquisti rapidi, cinquemila impianti di ventilazione assistita per potenziare i reparti di terapia intensiva.

06.50 Il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, afferma che sulla Grand Princess ci siano 21 persone positive: 19 passeggeri e 2 membri dell’equipaggio.

06.48 Questa notte, nel Consiglio dei Ministri, si è deciso che i processi per i reati non gravi sono sospesi fino al 31 maggio. Spiega il Ministro Bonafede: “Il decreto legge, approvato dal Consiglio dei Ministri, consentirà il rinvio delle udienze non urgenti. Da oggi per due settimane ci sarà la sospensione feriale degli uffici giudiziari. Dal 23 marzo i vertici degli uffici giudiziari potranno rinviare le udienze non urgenti. Possibili anche le videoconferenze per le udienze”.

06.45 Buongiorno a tutti, ben ritrovati con gli aggiornamenti legati alle vicende connesse al coronavirus.

Grazie per averci seguito, buonanotte a tutto. Appuntamento a domani per la diretta live con tutti gli aggiornamenti sul coronavirus a partire dalle ore 06.45.

23.59 Il quadro Regione per Regione: 2.612 casi in Lombardia (compresi 469 guariti e 135 decessi), 870 in Emilia Romagna (17 guariti e 37 decessi), 488 in Veneto (22 guariti e 12 decessi), 159 nelle Marche (4 decessi), 143 in Piemonte (4 decessi), 79 in Toscana (un guarito), 57 in Campania, 54 nel Lazio (3 guariti e un decesso), 32 in Liguria (5 guariti e 3 decessi), 31 in Friuli (3 guariti), 24 in Sicilia (2 guariti), 17 in Puglia (1 guarito e 1 decesso), 16 in Umbria, 12 in Molise, 10 a Trento, 9 in Abruzzo, 7 in Val d’Aosta, 5 in Sardegna, 4 in Calabria e Bolzano, 3 in Basilicata.

23.58 I decreti di cui abbiamo scritto poco fa verranno probabilmente approvati nel cuore della notte, vi terremo prontamente aggiornati.

23.57 Ricordiamo i numeri in Italia: 3916 malati, 523 guariti, 197 vittime. Dei 3916 malati: 462 sono in terapia intensiva (309 in Lombardia), 2394 sono ricoverati in reparto, 1060 sono in isolamento domiciliare.

23.55 Domani si deciderà se estendere o meno la zona rossa, si parla di alcune zone del bergamasco anche se non è da escludere un’estensione totale alla Lombardia.

23.50 La Germania ammette: “Abbiamo focolai come l’Italia e la Francia”. Nel frattempo si registrano 14 decessi negli USA.

23.45 Per quanto riguarda la giustizia si starebbe parlando del possibile rinvio a dopo maggio per le udienze meno urgenti. Staremo a vedere quali saranno le novità.

23.40 Il provvedimento sulla sanità ha incontrato alcuni dubbi perché si pensa di assegnare allo Stato acuni poteri sostitutivi delle Regioni in caso di inadempienza di queste ultime.

23.35 Il Consiglio dei Ministri non dovrebbe varare due decreti distinti ma, come riporta SkyTg24, si starebbe pensando a un solo decreto.

23.28 Il Consiglio dei Ministri è riunito da novata minuti ed è chiamato ad approvare misure restrittive sulle attività giudiziarie oltre a misure straordinarie sulla sanità.

23.25 Sono annunciate 20mila assuzioni nella sanità per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

23.18 Arriva la notizia della seconda vittima in Gran Bretagna, si attendono dettagli.

23.10 Stop ai procressi non urgenti nelle zone a rischio fino al 31 maggio, a decidere saranno i capi degli uffici giudiziari. Si attendono l’ufficialità.

23.04 Nel frattempo il Consiglio dei Ministri è in riunione a Palazzo Chigi, dovrebbero essere deliberati due decreti su sanità e giustizia.

22.58 Mario Monti ha lanciato una proposta su Radio Capital: “Emettiamo titoli speciali”.

22.50 Le stime sul PIL italiano sono davvero pessime, -0,5% nel 2020.

22.43 Le Borse oggi sono crollate, Milano ha perso il 3,5% e lo spread torna a quota 180.

22.35 Una buona notizia dall’Istituto Superiore di Sanità: la letalità del coronavirus in Italia è inferiore rispetto a quella che si registra in Cina.

22.28 Anche le Maldive chiudono gli aeroporti a chi arriva dall’Italia.

22.20 Nella bozza del dl a cui lavora il governo previsti in corsia specializzandi e medici pensionati e sarà possibile requisire alberghi per la quarantena

22.12 Matteo Salvini dopo la positività di un uomo della sua scorsa: “Sto bene, non sono mai stato a contatto col ragazzo della polizia che potrebbe essere positivo, e ovviamente farò tutto quello che le autorità sanitarie mi chiederanno di fare, come ogni altro cittadino”.

22.01 L’Austria blocca i voli da e per Milano e Bologna, non potranno atterrare a Vienna.

21.55 Iniziato il Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi. Sul tavolo due nuovi decreti: uno dedicato alla sanità e uno sulla giustizia.

21.48 Primo caso in Colombia, è una ragazza di 19 anni che tornava da Milano.

21.40 Sono tredici i comaschi positivi al Covid-19, distribuiti in 9 comuni della provincia: Bregnano, Brenna, Canzo, Como (2), Montano Lucino (3), Novedrate, San Siro, Turate e Arosio (2).

21.32 Un agente della scorta di Matteo Salvini è risultato positivo. Si è detto che l’agente non ha lavorato a stretto contatto col leader della Lega negli ultimi giorni ma sembra esserci un po’ di preoccupazione.

21.26 Tribunali chiusi fino al 30 giugno? Questa è la proposta al vaglio del Consiglio dei Ministri che si riunirà a breve.

21.20 La Camera e il Senato approveranno soltanto i provvedimenti urgenti nella prossima settimana, le commissioni lavoreranno nei tre giorni centrali della settimana e il Parlamento aprirà un solo giorno alla settimana.

21.14 Ricordiamo i numeri i Italia: 3916 malati, 532 guariti, 197 vittime.

21.07 Novità importante in Lombardia: da lunedì stop alle attività ambulatoriali, verranno garantite le urgenze.

21.01 Prima abbiamo parlato di grandi navi da crociera bloccate, a Napoli è fermata la GNV Majestic con 125 persone a bordo.

20.55 A New York ci sono ben 4000 persone in quarantena, 33 casi di contagio nella Grande Bela nella giornata odierna.

20.48 A essere colpiti dal coronavirus sono 91 Paesi nel mondo, si sono superati i 100mila contagi ma oltre la metà delle persone è guarita.

20.38 Intanto problemi per l’attracco di navi da crociera: Malta nega quello della MSC Opera, Madagascar e Seychelles lo negano alla Costa Fortuna.

20.27 Novità anche sul fronte politico: il referendum costituzionale del 29 marzo verrà verosimilmente rimandato, stesso discorso per le elezioni regionali della Valle d’Aosta in programma il 19 aprile.

20.20 Una bella iniziativa di Esselunga, nota catena di supermercati del Nord Italia: donati 2,5 milioni di euro per 6 ospedali.

20.14 Alcune aree della Lombardia, oltre ai comuni del lodigiano, potrebbero diventare “zone rossa”. Se ne sta parlando concretamente, il provvedimento potrebbe riguardare la provincia di Bergamo: tutto chiuso in queste aree, aperti solo negozi di alimentari e farmacie.

20.07 Salgono i numeri anche in Francia: 613 casi confermati (+190 rispetto a ieri), 9 morti (2 oggi).

19.58 Si parla del decreto sulla sanità, secondo l’Ansa ci si sofferma su stop a ricoveri non urgenti: “Al fine di impiegare il personale sanitario delle strutture pubbliche o private prioritariamente nella gestione dell’emergenza, le Regioni e le Province autonome possono rimodulare o sospendere le attivitaà di ricovero e ambulatoriali differibili e non urgenti, ivi incluse quelle erogate in regime di libera professione intramuraria”.

19.49 Messaggio importantissimo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: “Non sappiamo come si comporterà il virus col caldo”. Si sperava in un declino durante la primavera e l’estate ma ora non c’è certezza.

19.40 L’Italia è il terzo Paese al mondo per numero di contagi.

19.36: “Al fine di impiegare il personale sanitario delle strutture pubbliche o private prioritariamente nella gestione dell’emergenza, le Regioni e le Province autonome possono rimodulare o sospendere le attivitaà di ricovero e ambulatoriali differibili e non urgenti, ivi incluse quelle erogate in regime di libera professione intramuraria”. Così il decreto sulla sanità che l’ANSA ha potuto visionare.

19.28: Un dirigente della polizia in servizio a Napoli è risultato positivo al coronavirus ed è stato ricoverato all’ospedale per le malattie infettive Cotugno.

19.20: All’Hôpitaux de Paris sono state rubate oltre 11mila mascherine protettive e molti flaconi di gel antibatterico

19.13: Tampone positivo anche per un’anziana trattata all’ospedale di Cavalese, in Trentino. Salgono così a 11 i casi accertati di coronavirus in tutta la regione.

19.00: Sale ad almeno 33 persone contagiate il bilancio del coronavirus a New York. Lo ha reso noto il governatore dello stato Andrew Cuomo

18.50: Il prefetto di Brescia Attilio Visconti è risultato essere positivo al Coronavirus.

18.44: Sempre Brusaferro “Tra il personale sanitario esposto al Coronavirus, si conta una quota sopra le 200-250 persone sia positive o che comunque ha avuto contatti stretti con chi è contagiato. Nei prossimi giorni avremo un quadro più preciso”.

18.37: Brusaferro “Le persone che sono in quarantena non devono andare in luoghi pubblici. Non è una bravata, non è una ragazzata, stiamo studiando eventuali conseguenze per un atto di questo tipo”.

18.30: Continua Gallera “Abbiamo ancora la potenzialità di aprire nuovi posti letto per malati di coronavirus sia in pneumologia sia in malattie infettive sia in terapia intensiva, ma il vero problema è il personale. Cerchiamo di recuperarlo dove ci sono professionalità”.

18.27: “Non ci sono da parte nostra alcun provvedimento, non c’è alcuna azione specifica sulle aree urbane”, le parole di Gallera sulla possibilità di aumentare la zona rossa anche a Milano.

18.24: Nuovamente Borrelli “Il comitato tecnico-scientifico sta analizzando le informazioni e dati. Per domani sapremo quella che sarà la sorte delle zone rosse del lodigiano e di Vo’ Euganeo”.

18.21: Tocca ancora a Brusaferro “La raccomandazione di non andare al Pronto Soccorso in caso di sintomatologia positiva è fondamentale per non contagiare tutto il pronto soccorso”.

18.18 Continua Borrelli: “Abbiamo lavorato insieme alla Regione Lombardia sul tema delle mascherine. Ne abbiamo acquistate già oltre 970mila mascherine e ne abbiamo consegnate circa 200mila FFP2 alla Lombardia e domani verranno consegnate altre 70mila. In totale dovranno arrivare oltre 2 milioni di mascherine chirurgiche per tutte le esigenze delle regioni”.

18.19: “L’età media dei deceduti è di 81 anni, con patologie pregresse, cardiologiche, epatiche, di altro tipo”. Lo ha detto il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro.

18.15:  I guariti sono 523 i guariti dal coronavirus in Italia, 109 in più rispetto a ieri.

18.13: Ancora numeri da parte di Borrelli. 11,28% totale guariti 4% dei deceduti

18.12: I numeri espressi dalla Protezione Civile. 3916 positivi, 1060 isolamento domiciliare, 2394 sono ricoverati, 462 in terapia intensiva

18.11: E’ iniziata la conferenza stampa di Angelo Borrelli.

18.10: Questi i primi numeri riguardanti la sola Regione Lombardia. 2612 pazienta positivi, 1622 ricoverati, 309 in terapia intensiva. In un solo giorno 65 casi in più

18.08: L’Assessore al Welfare Giulio Gallera ha spiegato il progresso del Coronavirus nella Regione.

18.07: Cominciata la conferenza stampa in Regione Lombardia.

17.55: Tra poco due importanti conferenze. La prima quella di Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile, mentre la seconda in Regione Lombardia per il punto sulla regione italiana più colpita dal Coronavirus.

17.50: “Abbiamo già circa 150 medici di famiglia in quarantena, in isolamento o ricoverati in diverse province italiane. E, vista la difficoltà di trovare chi li sostituisca, per ognuno di loro restano potenzialmente circa 1.500 cittadini senza punti di riferimento sanitario sul territorio. Ovvero oltre 200mila in tutta Italia”. E’ quanto afferma Silvestro Scotti, segretario della Federazione dei medici di medicina generale.

17.44: Tre turiste italiane sono state fermate nella sala partenze dell’aeroporto di Gran Canaria

17.40: Oltre al prefetto di Bergamo Elisabetta Margiacchi, anche il questore di Bergamo Maurizio Auriemma è risultato positivo al coronavirus. Il questore è senza alcun sintomo

17.37: Sono state cancellate le finali di Coppa del Mondo di sci alpino.“E’ con grande rammarico che ho preso atto di questa decisione – ha detto il Presidente FISI, Flavio Roda -, ma ogni membro del Consiglio ha motivato la propria decisione di cancellare le Finali con le limitazioni che i rispettivi governi hanno loro imposto in relazione all’epidemia di coronavirus. Tutto ciò si è però concretizzato in una grave penalizzazione per il mondo dello sport, che avrà pesanti ricadute economiche sia per la Federazione che per la Fondazione Cortina 2021, che è l’organizzatore dei prossimi Mondiali e sarebbe dovuto essere anche l’organizzatore delle Finali

17.22: “Il comitato tecnico sta lavorando”. Le parole del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte sulla questione del possibile ampliamento della zona rossa.

17.12 Rimane stazionario il neonato ricoverato ael Papa Giovanni di Bergamo. Rispetto ai giorni scorsi il bambino ha mostrato segni di miglioramento e continua a respirare in maniera autonoma. Stazionarie anche le condizioni del piccolo ricoverato agli Spedali Civili di Brescia.

17.08 Ancora una notizia da parte di Donald Trump: Il presidente Usa ha firmato il piano di emergenza varato dal Congresso che stanzia 8,3 miliardi di dollari per affrontare la crisi.

17.02 L’OMS mette in guardia: “Non c’è al momento alcun segnale che ci dica che in estate il coronavirus sparirà come una normale influenza”.

16.59 Sergio Mattarella, ha conferito l’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana al Comandante della Diamond Princess Gennaro Arma.

16.50 Potrebbe andare già nel Consiglio dei ministri di questa sera il provvedimento per l’assunzione di medici e sanitari per far fronte all’emergenza Coronavirus e potenziare il servizio sanitario nazionale. Si tratta di migliaia di assunzioni che non riguarderanno solo il personale delle terapie intensive.

16.42 Il bilancio dellì’OMS: “Nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 2.736 nuovi casi di contagio da Covid-19 in 47 Paesi e territori. Il totale dei decessi e’ a 3.380”.

16.35 Il coronavirus chiede il conto all’economia italiana. Moody’s spiega: “L’economia italiana è probabilmente in recessione, con una contrazione del Pil nel primo trimestre, con uno -0,5% per quanto riguarda la stima di crescita per il 2020, dal precedente +0,5%”. Se, invece, l’impatto sarà più prolungato la stima arriva a -0,7%.

16.28 SkyTG 24 propone uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità che fa un quadro della situazione preciso del contagio in Italia:

  • L’età media dei pazienti deceduti e positivi a COVID-19 è pari a 81 anni, si tratta per la maggior parte di uomini e in più di due terzi dei casi presentavano tre o più patologie preesistenti. Ci sono 20 anni di differenza tra l’età media dei deceduti e quella dei pazienti positivi al virus. Al 4 marzo sono stati 73 i pazienti deceduti in Lombardia, 21 in Emilia Romagna, 7 in Veneto e 3 nelle Marche. La maggior parte dei decessi, pari al 42.2% del totale, si è verificata nella fascia di età tra gli 80 e gli 89 anni, mentre il 32.4% rientra nella fascia tra i 70 e i 79 anni. Scendendo l’età diminuiscono anche le morti: l’8.4% fa parte della fascia tra 60 e 69 anni, il 2.8% di quella tra 50 e 59, mentre il 14.1% fa parte della fascia di persone che avevano più di 90 anni. Le donne decedute hanno un’età più alta rispetto agli uomini: 83.4 contro 79.9 degli uomini.

16.23 La Regione Emilia-Romagna corre ai ripari. Vengono rafforzati gli ammortizzatori sociali per ridurre gli impatti negativi su lavoratori e imprese in seguito ai provvedimenti nazionali effettuati in risposta all’emergenza epidemiologica da coronavirus.

16.19 Sempre pensando a tribunali e processi i detenuti potranno partecipare solo in videoconferenza o tramite collegamenti remoti. Questa è un’altra delle novità previste nella bozza già citata.

16.12 Si ferma anche la Giustizia? I tribunali potrebbero fermarsi fino al 30 giugno. Questo è quanto trapela dalla bozza del decreto sugli effetti del coronavirus sull’attività giudiziaria che potrebbe avere variazioni dopo il Consiglio dei ministri delle ore 18.00. Sarebbe previsto il rinvio delle udienze civili e penali “a data successiva il 30 giugno 2020” con alcune eccezioni specificate, mentre potrebbero celebrarsi a porte chiuse le udienze previste come pubbliche.

16.06 Una notizia importante da Bergamo: la prefetto della città lombarda, Elisabetta Margiacchi, si è sottoposta a tampone ed è risultata positiva al coronavirus. Lo stato di salute del prefetto le consente comunque di essere attiva e lavorare da casa.

16.00 Donald Trump lancia un appello ai cittadini americani: “Contro il coronavirus non serve il panico. Le cose avrebbero potuto essere peggiori senza le nostre rapide risposte”.

15.55 Calano drasticamente le donazioni di sangue in tutta Italia. Lo affermano il Centro Nazionale Sangue ed il Civis, che ricordano come chi non è considerato a rischio di contagio ed è in buona salute può andare tranquillamente a donare.

15.52 La ministra dell’istruzione Lucia Azzolina smentisce seccamente la notizia che parlava di chiusura delle scuole fino al 5 aprile. Ecco il suo post sul suo profilo Facebook.

15.47 La Unione Europea fa un plauso all’Italia, Le parole del commissario Janez Lenarcic: “Al momento l’Italia è il Paese più colpito dall’epidemia tra tutti gli Stati membri e sta adottando misure specifiche. Queste misure devono essere viste e analizzate alla luce della situazione alla quale si riferiscono che in questo caso è seria. Altri Paesi dovrebbero guardare all’esperienza italiana e prepararsi, potrebbero esserci situazioni simili in Europa presto”.

15.39 Arriva un messaggio di aiuto dal Governo italiano. Per aiutare le famiglie “abbiamo strumenti già nel nostro ordinamento, però arrivano dopo qualche mese. Noi faremo due cose, che stanno studiando le ministre Catalfo e Bonetti con la regia di Gualtieri, una misura diretta alle famiglie e una indiretta in caso di necessità di un aiuto extrafamiliare”. Le parole della ministra delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli.

15.33 Continuano ad aumentare i contagi nel Regno Unito. Siamo giunti a quota 163 circa 50 più di ieri, secondo quanto riportato dall’aggiornamento quotidiano del ministero della Sanità britannico. In totale siamo a 147 casi accertati in Inghilterra, 11 in Scozia, 3 in Irlanda del Nord, 2 in Galles.

15.30 Annullato anche il Gran premio di Formula E in programma a Roma sabato 4 aprile. La decisione è stata annunciata dagli organizzatori dell’ABB FIA Formula E Championship. “Purtroppo – spiega il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani – non ci è stato possibile trovare una data alternativa, anche per sottoporla all’Amministrazione comunale di Roma, in un calendario del motorsport internazionale completamente saturo. La decisione presa e’ comunque in linea con gli ultimi decreti emanati dal governo italiano”. 

15.25 La Costa Fortuna bloccata in Thailandia annuncia che “La nave è arrivata a Puket questa mattina, dopo aver ricevuto ieri le opportune autorizzazioni. Nelle ultime ore tuttavia il Governo thailandese ha imposto ulteriori restrizioni e questa mattina non ha concesso lo sbarco degli ospiti. A bordo non vi è alcun caso di contagio, e questo vale anche per tutte le altre navi della flotta”. 

15.22 Sale il numero dei contagiati nel Lazio, da 44 a 54, soprattutto a Latina a causa di una festa alla quale hanno partecipato persone proveniente da molte zone d’Italia.

15.16 Dalla Procura di Bari è stata aperta un’indagine a causa di alcune fake news diffuse sui social.

15.12 Salgono a 30 i denunciati per quanto riguarda la zona rossa, a parlare è il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro: “è bene ricordare che si tratta di una denuncia penale, quindi non si tratta di poca cosa”.

15.07 Il direttore dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, è intervenuto ripostando il video del sindaco Beppe Sala. “Siamo vicini a Milano e a tutta Italia. Dobbiamo essere solidali con i milanesi in questo periodo difficile, perché insieme possiamo vincere il Covid-19”.

15.00 Il rugby ferma tutte le attività fino al 15 marzo.

La decisione di sospendere sino al prossimo 15 marzo tutta l’attività sul nostro territorio è coerente con le misure adottate dal Governo italiano per far fronte all’emergenza che il nostro Paese si trova ad affrontare in questo periodo. Siamo costantemente al lavoro per valutare l’evolversi della situazione e determinare le misure da adottare in vista di una ripresa delle attività in totale sicurezza. Siamo consapevoli delle forti implicazioni che la decisione di questo nuovo stop avrà sul rugby italiano a ogni livello, ma siamo profondamente convinti che la direzione assunta sia responsabile, rispettosa della salute dei giocatori, degli staff e di tutti coloro che sono quotidianamente coinvolti nel nostro sport”.

14.53 Dagli Stati Uniti arriva la notizia della firma di Donald Trump del pacchetto da 8,3 miliardi di dollari approvato dal Congresso per
far fronte al coronavirus.

14.45 Ancora incerta l’origine geografica del COVID-19. Come afferma il pneumologo cinese di fama internazionale Zhong Nanshan “l’epicentro dell’epidemia di coronavirus potrebbe non coincidere con l’origine del virus, come dimostrano alcuni noti precedenti storico”.

14.36 Crollano, come previsto, gli incassi del cinema: come riportato da SkyTg24 ieri il box office ha raccolto appena 105.203 euro, – 89.95%  rispetto allo stesso giorno di un anno fa (1.046.867 euro).

14.30 Intervento importante della ministra delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli a SkyTG24: “Non escludo che dovremo prendere altre decisioni un po’ impegnative”. Sulle scuole: “Adesso sono chiuse fino al 15 e non escludiamo allungamenti di questa data, ma tutte le decisioni vengono condivise. Io sono pronta a condividere le decisioni anche più radicali per fermare il contagio”.

14.25 Ancora aggiornamenti dall’Egitto: al momento i casi di coronavirus sulla nave da crociera sul Nilo sarebbero 12.

14.16 Il Tweet di Papa Francesco:

14.12 Aggiornamenti dall’Egitto, dov’è ferma una nave da crociera sul Nilo: l’Oms ha ricevuto informazioni sul contagio di una turista, una donna “taiwanese di origine americana”.

14.07 Il Consiglio Comunale di Milano ha stanziato un fondo di 3 milioni di euro per finanziare misure a favore dei cittadini a fronte dell’emergenza Coronavirus.

14.01 Altre statistiche aggiornate: sui 100mila contagi, le vittime sono 3.398. Le persone guarite sono 55.671.

13.55 Rinviato anche il tradizionale Torneo di Viareggio per il calcio: “Preso atto del Decreto del Presidente del Consiglio del 4 marzo 2020 il Centro Giovani Calciatori comunica ufficialmente che la 72 Viareggio Cup (in programma dal 16 al 30 marzo) e’ rinviata a data da destinarsi. Verrà comunque disputata entro la fine dell’anno”.

13.48 Superata quota 100mila contagiati nel mondo: l’ultimo aggiornamento parla di 100.052.

13.41 Per quanto riguarda il ciclismo annullata anche la Settimana Coppi e Bartali.

13.37 Parla il sindaco di Milano Sala in diretta: “Non dimentichiamoci degli Over 65”. 

13.32 Nella relazione consegnata al Parlamento su ciò che il Governo intende fare troviamo il “rafforzamento del congedo parentale e sostegno ai genitori che lavorano”. 

13.29 Positivo il prefetto di Matera, Rinaldo Argentieri.

13.24 Aumentano i contagi in Spagna: 345 i casi accertati, arriva il quinto morto.

13.18 Avviati accertamenti da parte della Procura sui due casi di coronavirus arrivati alle Molinette in quel di Torino.

13.11 Aggiornamenti da parte di Antonio Salzano, capo dell’ufficio sanità Marittima sulla nave bloccata in quel di Napoli: “I marinai stanno bene, non hanno sintomi e sono solo in isolamento precauzionale”. Prosegue: “Non hanno sintomi e al momento non gli abbiamo fatto il tampone. Li abbiamo messi in isolamento per precauzione”.

13.05 Crescono i casi anche in Sicilia: sono 24, di cui 7 ricoverati.

12.58 In Egitto annunciati 12 casi di coronavirus su una nave da crociera.

12.52 Il comunicato di RCS sull’annullamento delle corse:

A seguito del diniego delle autorizzazioni da parte di alcuni organi competenti, RCS Sport, comunica di dover annullare la Tirreno-Adriatico nelle date 11-17 marzo.

Inoltre, verificato che non esistono le condizioni per garantire quanto previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana del 4 marzo 2020, e per garantire la salvaguardia della salute pubblica e della sicurezza di tutte le persone coinvolte, RCS Sport ha deciso di annullare la Milano-Sanremo nella data 21 marzo e Il Giro di Sicilia nelle date 1-4 aprile.

RCS Sport, attraverso la Federazione Ciclistica Italiana, chiederà all’UCI di ricollocare le tre corse in altra data del calendario ciclistico internazionale, così come già fatto per Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite.

12.47 Parla Hans Kluge, direttore per l’Europa dell’Oms, sull’Italia: “Sincero apprezzamento per la leadership dimostrata dal ministro della Salute italiano Roberto Speranza nella gestione della crisi sul coronavirus e per aver concordato l’invio a Roma presso il ministero di “un senior advisor” dell’Organizzazione mondiale della sanità”. 

12.40 Arriva l’ufficialità: annullate Tirreno-Adriatico, Milano-Sanremo e Giro di Sicilia, tre gare di ciclismo importantissime in questo inizio primavera.

12.34 Il Giappone ha deciso di restringere gli accessi in terra nipponica da Cina e Corea del Sud.

12.30 Aggiornamenti dal Belgio: 59 nuovi casi, la maggior parte legati all’Italia.

12.24 Ultimo bollettino dallo Spallanzani: “I pazienti, ad oggi, dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi per la ricerca dell’acido nucleico del coronavirus sono 244”. 

12.18 Iniziano anche le preoccupazioni in Francia, dove sale il numero dei contagi: chiuse oltre 100 scuole.

12.12 Aggiornamento dallo Spallanzani: 67 pazienti ricoverati, 31 i positivi al Covid.

12.08 Altre cinque positività in Molise: tutte nel comune di Termoli.

12.03 Fermate le vaccinazioni in terra lombarda negli ultimi 10 giorni.

11.58 Nessun pericolo in ambito scolastico: “I ragazzi non perderanno l’anno scolastico e chi è all’ultimo anno potrà prendere il diploma”. A dirlo è Anna Ascani, vice ministro dell’Istruzione, ad Agorà su Rai Tre.

11.55 Parla il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al Consiglio Ue: “I contatti fra noi ministri europei in questi ultimi giorni hanno evidenziato che, nonostante una forte volontà politica di collaborazione, vi è la necessità di un ancora più significativo e veloce coordinamento europeo”.

11.49 Si sta studiando una soluzione per l’Angelus di Papa Francesco di domenica 8 marzo: la possibilità è quella di trasmetterlo solo in video.

11.45 Intervento di Hans Kluge, direttore per l’Europa dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS): “Oggi l’Italia è la piattaforma del know-how europeo su Covid-19 e dovremmo tutti sostenerla”. 

11.40 Per l’istituto epidemiologico Robert Koch di Berlino anche l’Alto Adige è zona a rischio per il coronavirus.

11.36 Parla Salvini: “La terapia intensiva in Lombardia è in sovracapienza”. 

11.31 Nota da parte dell’Istat: “Le prospettive economiche internazionali rimangono caratterizzate da rischi al ribasso condizionati dall’evoluzione dell’emergenza sanitaria in corso che ha accresciuto le probabilità di un forte rallentamento”.

11.24 Arriva la notizia del primo morto in terra olandese.

11.20 Ad Arezzo una maestra è risultata positiva al coronavirus. Sono stati subito messi in isolamento domiciliare 112 alunni.

11.18 SCUOLE CHIUSE IN ITALIA FINO AD APRILE? E’ un’ipotesi che prende sempre più corpo. Deciderà il Consiglio Superiore della Sanità. Il Presidente Franco Locatelli: “La proroga potrebbe verificarsi“.

11.13 In Germania sono 534 i casi accertati di positività al coronavirus.

11.09 Zaia, Presidente Veneto: “Sono confortato dal parere di eminenti medici e scienziati, ripetutamente e pubblicamente espresso, da giorni faccio riferimento alla necessita’ che si arrivi a concordare sulla necessita’ di una modifica alla norma nazionale che impone la quarantena agli operatori sanitari in perfetta salute, che sono venuti in qualche modo a contatto con malati positivi al coronavirus. Solo in Veneto abbiamo già 450 tra medici, infermieri e operatori sanitari che si trovano in questa condizione“.

11.05 Sospese tutte le Messe in Lombardia. La Conferenza Episcopale ha stabilito di lasciare le chiese aperte per la preghiera individuale. Di sicuro non vi sarà alcuna celebrazione almeno fino all’8 marzo.

11.03 Gallera, Assessore Salute della Lombardia: “E’ una corsa contro il tempo, il virus si propaga con una velocità impressionante, più velocemente di quanto ci aspettassimo guardando i numeri della Cina“.

11.01: Attracco vietato a Phuket per la nave da crociera Costa Fortuna che ha 64 italiani a bordo “tutti sani”, dice la compagnia. La Thailandia ha imposto restrizioni a causa del coronavirus allo sbarco di italiani che siano stati nel nostro Paese negli ultimi 14 giorni.

10.49: Una scuola elementare di Vienna e’ stata chiusa questa mattina a seguito di due casi sospetti di Coronavirus.

10.46: In materia di aiuti economici per far fronte all’emergenza coronavirus, la Regione Piemonte e’ al lavoro per “integrare il decreto del governo che arriverà martedì“. Lo afferma ai microfoni di Radio Capital il governatore Alberto Cirio

10.40: “Il Movimento 5 Stelle ritiene che l’Unione europea, esattamente come promesso all’epoca dai nuovi vertici, debba allentare in modo sensibile i vincoli di bilancio, a maggior ragione dopo la diffusione del virus“. Lo afferma Vito Crimi, capo politico del Movimento 5 stelle.

10.32: Un primo caso di contagio da coronavirus si è registrato in Serbia. Come riferito dai media locali, si tratta di un uomo 43enne di Subotica (nord), tornato da un soggiorno in Ungheria.

10.28: Xiaomi ha deciso di contribuire alla gestione dell’emergenza coronavirus in Italia, donando mascherine al Dipartimento della Protezione Civile.

10.22: “Nella situazione straordinaria causata dalla diffusione del Coronavirus in Italia, abbiamo offerto il nostro aiuto alle autorità sanitarie italiane mettendo a disposizione i nostri medici e la nostra esperienza”. Lo afferma, in una nota, Claudia Lodesani, infettivologa e presidente di Medici Senza Frontieri (Msf) in Italia.

10.16: Sospensione temporanea dei colloqui in carcere tra i detenuti e familiari; limitazione dei trasferimenti dei detenuti in ospedale per le visite ambulatoriali e sospensione temporanea di tutte le attività didattiche presso le scuole di formazione del personale di Polizia Penitenziaria

10.07: Questa mattina sono stati temporaneamente sospesi tutti i servizi ambulatoriali della Direzione Sanità e Igiene dello Stato della Città del Vaticano per poter sanificare gli ambienti a seguito di una positività al Covid-19 riscontrata ieri in un paziente.

09.59: Un caso sospetto di coronavirus segnalato in ritardo in Tunisia ha fatto scattare l’allarme contagio anche nel porto di Napoli.

09.51: La Corea del Sud ha registrato altri 309 casi di infezione da coronavirus: lo ha annunciato il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc).

09.42: I turisti in arrivo in Thailandia dall’Italia (nonché da Cina, Corea del Sud e Iran) non saranno sottoposti per il momento a una quarantena obbligatoria, ma verrà loro semplicemente consigliato di rispettare un auto-isolamento di 14 giorni in quanto il nostro Paese e’ considerato ad alto rischio di contagio da coronavirus.

09.38: Il traffico aereo subisce una flessione per l’emergenza Coronavirus e l’aeroporto di Catania chiude uno dei terminal: il C, dedicato alle partenze della easyJet verso destinazioni Schengen.

09.32: Sono tutti risultati negativi i tamponi sui trentacinque medici, infermieri e operatori del reparto di cardiologia e dell’unita’ di terapia intensiva coronarica dell’ospedale Umberto I di Enna.

09.26: Sono già 91 i Paesi ed i territori nel mondo colpiti dal coronavirus, che registrano un totale di 98.387 casi confermati e 3.383 decessi: e’ quanto emerge dall’ultimo aggiornamento del quadro fornito dall’università Johns Hopkins sull’evoluzione del virus.

09.15: Il presidente Abu Mazen ha proclamato lo stato di emergenza in Cisgiordania da questa mattina, dopo che ieri a Betlemme sono stati individuati 7 casi di coronavirus.

09.08: Resta comunque una situazione complessa da gestire e allora diventa fondamentale la collaborazione di tutti i cittadini. Ecco perché dagli scienziati è partito un nuovo appello agli italiani, affinché si attengano alle indicazioni.

09.01: “Ringrazio i rettori, perché abbiamo anticipato le sessioni  di laurea degli infermieri e da qui ai prossimi dieci giorni assumeremo 315 infermieri che si stanno laureando” ha spiegato Gallera su Rai 1.

08.52: “I posti possono crescere di 200 unità, ma poi serve il personale per gestirli“, ha detto l’assessore Gallera. Per recuperare personale, la Regione ha deciso lo stop di “tutta l’attività ambulatoriale non urgente“. Per il momento “non si segnalano criticità”, né in Lombardia né nel resto d’Italia, ha assicurato il commissario Angelo Borrelli.

08.45: E’ stato confermato il rinvio a data da destinarsi del referendum sul taglio dei parlamentari (previsto il 29 marzo). “La legge ci consente di fissare la nuova data entro il 23 marzo 2020, in una domenica compresa tra il 50esimo ed il 70esimo giorno successivo all’indizione”, ha spiegato il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà.

08.39: Altri quattro casi di persone contagiate dal coronavirus sono state importate nella municipalità di Pechino dall’Italia. Il primo caso importato dall’Italia nella capitale cinese risale al 4 marzo scorso.

08.31: Nei prossimi dieci giorni assumeremo 315 infermieri”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera in collegamento con Unomattina su Rai 1.

08.24: Una coppia di anziani ricoverata in medicina alle Molinette, nel reparto del primario Luca Scaglione, è risultata positiva al coronavirus dopo un ricovero ordinario per quella che si pensava fosse una banale influenza. Marito e moglie, attorno ai 70 anni, non hanno comunicato che il figlio lavorava a Lodi, focolaio in Italia dell’epidemia e che era venuto a Torino per trovarli. Lo rivela la Repubblica.

08.17: La Thailandia sta valutando l’introduzione di una quarantena obbligatoria di 14 giorni per le persone in arrivo dall’Italia, Paese classificato ad alto rischio di contagio per il coronavirus assieme a Cina (inclusi i territori di Hong Kong e Macao), Corea del Sud e Iran.

08.09: “Abbiamo bloccato le attività ambulatoriali da lunedì prossimo, ma ormai da 10 giorni abbiamo ridotto al lumicino le attività chirurgiche programmate“. Lo ha detto l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera a Unomattina su Rai 1.

08.06: Nel frattempo anche negli Stati Uniti aumentano i contagi, che hanno ormai superato i 200 secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins.

08.02: “Tutti devono state calmi. Tutto funzionerà bene, speriamo che non duri troppo a lungo“. Così il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, in un dibattito con potenziali elettori sulla Fox, ha cercato di rassicurare sull’emergenza coronavirus

07.57: L’altra grande incognita è rappresentata dal sistema sanitario, che per ora tiene. Il dato positivo sono i 414 guariti, il 50% in più rispetto a ieri. C’è però un altro numero che preoccupa: sono i 1.777 malati in Lombardia, il 54% del totale, con un incremento in un solo giorno di 280 persone.

07.51: “Nessuno pensi di chiudere il Parlamento”. E’ risoluto Luigi Zanda, senatore e tesoriere del Pd.

07.47: Come è logico che sia è la Cina quella con le statistiche peggiori: 80.555 casi, 3042 morti e 5737 in gravi condizioni. L’Italia in questa particolare graduatoria è in terza posizione con 3858 casi di positività totali, 148 morti e 414 guariti. 351 sono in gravi condizioni. In crescita anche i contagi per la Germania (423) e la Francia (364) e in territorio transalpino vi sono 7 decessi.

07.44: Analizzando i dati nello specifico, si evidenzia che dei 39401 casi, l’84% non si trova in pericolo di vita, mentre il 16% è in condizioni critiche. In totale sono 59.028 i casi di positività, il 94% ha avuto un esito favorevole mentre il 6% purtroppo ha perso la vita.

07.41: Il Coronavirus ha colpito 90 Paesi al mondo le cifre al momento sono davvero impressionanti: 98429 contagiati, 3387 morti e 55641 guariti.

07.35: Le autorità britanniche hanno esteso l’indicazione della misura precauzionale dell’auto-isolamento per due settimane per chi arrivi o rientri in Gran Bretagna dall’intero territorio italiano, in presenza di sintomi anche lievi di coronavirus. Lo ha annunciato il professor Chris Witty, consulente medico del governo di Londra, precisando che la misura, finora limitata a chi arrivava dal nord Italia è legata “all’evoluzione della situazione”.

07.27: Dalle analisi fatte, emerge che il primo caso europeo di Covid-19 potrebbe essersi verificato lo scorso gennaio in Germania, precisamente a Monaco di Baviera. Stando a quanto riportato dagli esperti, lo scorso 24 gennaio un uomo d’affari tedesco di 33 anni avrebbe manifestato alcuni dei sintomi dell’infezione, come mal di gola, brividi e mialgie, seguiti, il giorno successivo, da febbre alta (39,1° centigradi) e tosse. Dopo essersi ripreso, il paziente sarebbe tornato a lavoro il 27 gennaio, del tutto ignaro di aver contratto la nuova patologia.

07.21: Il governo giapponese ha deciso la cancellazione delle commemorazioni dell’anniversario del disastro di Fukushima, per contenere i rischi di un ulteriore contagio del coronavirus.

07.13: La Cina ha riportato 30 nuovi morti legati al coronavirus, 143 nuove infezioni e 16 cosiddetti “contagi di ritorno”, i casi importati da persone arrivate nel Paese.
Nel complesso, sono 3.042 le persone decedute in Cina per il Covid-19.

07.09: La Corea del Sud ha registrato 196 nuovi casi di coronavirus rispetto all’ultimo bollettino del pomeriggio di ieri, per un totale di infezioni salito a 6.284. I decessi sono saliti a 42, secondo quanto riferito dal Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc).

07.00: Anche in Francia, come in Italia, nessuna regione è più indenne ai contagi. Inoltre si iniziano a registrare contagi anche tra i funzionari delle istituzioni Ue.

06.59: L’Olanda ha sconsigliato i viaggi se non “assolutamente necessari” al Nord, in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia-Giulia, Veneto, Emilia-Romagna e Liguria, mentre in India 16 turisti italiani e il loro autista indiano sono in quarantena perché risultati positivi.

06.57: Sul fronte asiatico, le autorità sanitarie di Hong Kong hanno confermato che il cane di un paziente di Covid-19 su cui si erano rincorse notizie e smentite ha effettivamente contratto il coronavirus.

06.56: “Tutti devono state calmi. Tutto funzionerà bene, speriamo che non duri troppo a lungo“. Così Donald Trump parlando del coronavirus, in un dibattito con potenziali elettori. Negli Usa cresce intanto il numero di contagiati e si amplia il fronte di chi lamenta ritardi nell’affrontare l’emergenza

06.53: Tre nuovi casi positivi di coronavirus Covid-19 in Valle D’Aosta. Lo ha comunicato la presidenza della Regione nell’ambito dell’attività di sorveglianza sanitaria attivata per far fronte alla diffusione del contagio.

06.51: Oltre al neonato ricoverato all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, c’è un altro bimbo di pochi giorni ricoverato per Coronavirus agli Spedali civili di Brescia. L’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Galleralo ha detto in conferenza stampa aggiungendo però che entrambi i piccoli “sono stabili”. Anche il bimbo di Brescia è arrivato in ospedale “con problemi respiratori non significativi” ed ora si trova “in patologia neonatale e respira autonomamente”.

06.49: La Gammadis di Civitanova Marche (Macerata) è pronta a distribuire a ospedali e farmacie di tutta Italia decine di migliaia di mascherine protettive per far fronte all’emergenza coronavirus. Dopo una lunga trattativa, la dogana dell’aeroporto di Fiumicino ha concesso il via libera all’importazione immediata di 25 mila pezzi provenienti dal Sudafrica e di altri 200 mila per la prossima settimana. A darne notizia all’ANSA è l’amministratore dell’azienda Alberto Angelini, che si occupa del confezionamento di mascherine e di altri prodotti medico-sanitari.

06.47: I numeri dei decessi legati al diffondersi del coronavirus negli Usa sale a 12. L’ultima vittima ancora nello stato di Washington, nella contea in cui si trova la casa di riposo in cui è avvenuta la gran parte degli altri decessi.

06.45: Buongiorno e bentrovati alla nostra DIRETTA LIVE sull’allarme coronavirus con tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

ECCO COME FUNZIONANO TUTTI I VOLI DA E PER GLI USA: PROBLEMI PER GLI SPORTIVI ITALIANI?

VOLI DA E PER L’ITALIA: QUALI PAESI LI HANNO VIETATI? QUALI SONO LE NORME DI SICUREZZA?

CANCELLATO IL GP DEL QATAR PER LA MOTOGP

 

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE con tutte le notizie sul coronavirus: in tempo reale vi informeremo sull’allarme che è divampato in Italia nella giornata di ieri per questo virus esploso in Cina più di un mese fa e arrivato anche nel nostro Paese. Il primo contagiato è un 38enne di Codogno, un piccolo comune in provincia di Lodi, che avrebbe contratto il virus dopo essere stato a contatto con un collega di lavoro rientrato di recente dalla Cina. Quest’uomo ha una vita sociale molto attiva, pratica sport e frequenta molte persone: il virus si è così diffuso rapidamente.

Nella tarda serata di ieri è giunta anche la notizia del primo decesso, un 78enne in provincia di Padova. Al momento si segnalano 20 contagi: 16 in Lombardia, 1 in Veneto, 3 nel Lazio ma purtroppo il numero è destinato a salire. Bisogna prestare molta attenzione ma è altrettanto importante non farsi prendere dal panico, la preoccupazione è legittima e cresce ora dopo ora. Di seguito la nostra DIRETTA LIVE con tutti gli aggiornamenti e le notizie in tempo reale.

 

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

3 Replies to “LIVE Coronavirus, Ultime notizie. Italia zona rossa fino al 3 aprile, sospesi tutti gli eventi sportivi nazionali”

  1. riax ha detto:

    CREDO CHE QUESTO VOSTRO SERVIZIO AGGIORNATO IN TEMPO REALE SIA ESTREMAMENTE UTILE. clap clap

    1. Federico Militello ha detto:

      Mi fa piacere, grazie mille.

      Un saluto sportivo

  2. OLIMPIONICO ha detto:

    Maledetta la cina ! Come per la sars e l’ aviaria sempre questo paese di m… la causa.

Lascia un commento

scroll to top