Show Player

Cagliari-Milan 0-2, Ibrahimovic dà la scossa ai rossoneri: lo svedese a segno con Leao, sardi ko



Il Milan coglie un successo pesantissimo in chiave europea, espugnando il campo di una diretta concorrente come il Cagliari con il punteggio di 0-2. La squadra di Stefano Pioli prende una vitale boccata di ossigeno e sale dunque a quota 25 punti in classifica, a -4 dai sardi, che al momento occupano l’ultima posizione utile per l’accesso in Europa League. A dare entusiasmo ai tifosi rossoneri anche il primo centro di Zlatan Ibrahimovic, che alla prima presenza da titolare pone subito la sua firma dimostrando di non aver ancora perso la capacità di far male alle difese avversarie.

Il primo tempo scorre via sul filo dell’equilibrio. Il Cagliari, rispettando le proprie caratteristiche, ricerca il pressing alto e l’aggressività ma non riesce ad arrivare con particolare pericolosità dalle parti di Donnarumma; è il Milan, allora, a rendersi più minaccioso, prima con una buona iniziativa di Theo Hernandez, la cui conclusione viene respinta da Olsen sul primo palo, e poi con Ibrahimovic che ci prova con un colpo di testa, ma trova sulla sua strada un grande intervento del portiere svedese. L’unica grossa chance per i sardi capita sul finire della prima frazione: un errore di Donnarumma dà a Nandez la chance del pallonetto da fuori area, ma il portiere della Nazionale riesce a rimediare respingendo il pallone prima che oltrepassi la riga di porta.

Loading...
Loading...

L’inizio di ripresa è bruciante per i rossoneri, che sbloccano la partita al 46′ con Rafael Leao, il quale riesce a superare Olsen con un tiro sporcato da una deviazione di un difensore. Il Cagliari prova a reagire ma non crea particolari insidie e al 66′ il Milan raddoppia: la firma è proprio dell’attesissimo Zlatan Ibrahimovic, che approfitta dell’assist dalla sinistra di Theo Hernandez e trafigge il portiere di casa con un diagonale mancino. Il 2-0 è un colpo micidiale per gli isolani, che non riescono a rispondere con efficacia e rischiano di subire il terzo gol, prima con Leao che cade davanti al portiere dopo una notevole accelerazione, e poi con il solito Ibrahimovic, che la mette dentro di testa ma in posizione irregolare. Finisce così 2-0.

IL TABELLINO

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez (30′ st Ionita), Cigarini, Rog (31′ st Castro); Nainggolan; Joao Pedro, Simeone (24′ st Cerri). Allenatore: Maran.

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria (28′ st Conti), Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessiè, Bennacer, Calhanoglu (19′ st Bonaventura); Ibrahimovic, Leao (45′ st Rebic). Allenatore: Pioli.

ARBITRO: Abisso di Palermo

MARCATORI: 1′ st Leao, 19′ st Ibrahimovic

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top