LIVE F1, GP Australia 2019 in DIRETTA: Mercedes mostruosa, Vettel a 9 decimi. La Ferrari si nasconde?


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLE QUALIFICHE DEL GP D’AUSTRALIA DALLE ORE 7.00 (SABATO 16 MARZO)

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere del GP d’Australia 2019, primo round del Mondiale di F1. Sul tracciato dell’Albert Park, a Melbourne, si comincerà a fare sul serio. Le nuove monoposto inizieranno a prendere confidenza con il circuito cittadino australiano per definire nel migliore dei modi il set-up.

Prende il via la grande sfida tra Ferrari e Mercedes. Un campionato che dovrebbe vivere ancora una volta del confronto tra la scuderia di Maranello e le Frecce d’Argento. Sebastian Vettel e Charles Leclerc sono pronti a lanciare il guanto di sfida, dimostrando le qualità della SF90, apparsa super competitiva nel corso dei test tenutisi a Barcellona. La squadra di Brackley però non starà di certo a guardare. La W10 è una vettura molto curata dal punto di vista aerodinamico e i tecnici campioni del mondo hanno in serbo altre sorprese per renderla ulteriormente competitiva. Sarà, quindi, interessante prendere nota dei tempi.

Da non sottovalutare la Red Bull. La RB15 pare essere una vettura nata bene e il motore Honda ha dato quelle risposte che al banco avevano portato i tecnici di Milton Keynes ad essere ottimisti. La macchina progettata dalla mente geniale di Adrian Newey sembra essere particolarmente “gentile” sugli pneumatici Pirelli e questo aspetto lo si era già evidenziato nella seconda parte del 2018, quando soprattutto Max Verstappen si era messo in luce in gara. Pertanto, la vettura anglo-austriaca merita considerazione.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE delle prove libere del GP d’Australia 2019, primo round del Mondiale di F1: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle ore 02.00 italiane. Buon divertimento! (FOTOCATTAGNI)

Il programma delle libere del GP d’AustraliaLa presentazione del weekend del GP d’AustraliaLe dichiarazioni di VettelLe dichiarazioni di Hamilton

 

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA DELLE PROVE LIBERE 1 DEL GP D’AUSTRALIA 2019

LA CLASSIFICA DELLE FP2

LA CLASSIFICA COMBINATA DELLE PROVE LIBERE DEL VENERDI’

Grazie a tutti per averci seguito. Appuntamento a domani con FP3 e qualifiche.

07.34 Grande passo gara della Mercedes, Hamilton e Bottas strepitosa anche sul giro secco: un secondo più veloci delle prove libere dell’anno scorso. La Ferrari si nasconde anche se nel finale Vettel si è dimostrato efficiente sul passo.

07.33 CLASSIFICA DEI TEMPI FP2 GP AUSTRALIA.

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:22.600
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.048
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.800
4 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.842
5 Sebastian VETTEL Ferrari +0.873
6 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +0.972
7 Nico HULKENBERG Renault +0.974
8 Daniel RICCIARDO Renault +1.044
9 Charles LECLERC Ferrari +1.154
10 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.214
11 Daniil KVYAT Toro Rosso +1.333
12 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.388
13 Lance STROLL Racing Point +1.411
14 Carlos SAINZ McLaren +1.533
15 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.693
16 Sergio PEREZ Racing Point +1.801
17 Alexander ALBON Toro Rosso +2.075
18 Lando NORRIS McLaren +2.133
19 George RUSSELL Williams +3.853
20 Robert KUBICA Williams +4.055

07.31 Botta e risposta tra Hamilton e Bottas: 1:27.2 per il pilota Mercedes, 1:27.3 per l’uomo Ferrari. La Rossa piazza la stoccata proprio al termine della FP2.

07.30 BANDIERA A SCACCHI. Termina la FP2 del GP Australia, ma proprio nel finale si ferma Gasly che si lamenta di un calo di potenza.

07.29 LAMPO DI VETTEEEEEEEEEEEEEL! 1:27.4, finalmente la Ferrari dà uno squillo sul passo gara in chiusura di sessione.

07.28 Pazzesco 1:27.3 di Hamilton, passo gara da fenomeno.

07.27 ATTENZIONE! Charles Leclerc fermo a bordo pista. Il ferrarista si è girato ed è finito nel prato. Errore di guida del monegasco, che testacoda.

07.25 Ultimi cinque minuti.

07.24 Leclerc si lamenta di qualche problema quando si va su di marcia, difficoltà al cambio per la Ferrari? L’ingegnere consiglia al monegasco di cambiare dei parametri.

07.22 Vettel è costante su 1:28.7 sulla gomma soft.

07.20 Leclerc passa in 1:29.0 con gomma dura, un tempo interessante per il monegasco ma Hamilton stampa un super 1:28.3. Mercedes strepitosa sul passo gara e sul giro secco nella FP2, Ferrari molto coperta.

07.17 Hamilton e Bottas martellano su 1:28.7 su gomma soft, anche Vettel è in pista con gomma rossa ma è un secondo sopra. 1:29.8 per Leclerc con gomma dura.

07.16 Max Verstappen on board, entriamo nell’ultimo quarto d’ora della FP2.

07.15 Max Verstappen sale in terza posizione a 0.800 da Hamilton. Vettel scivola in quinta posizione alle spalle delle due Mercedes e delle due Red Bull.

07.14 C’è un secondo abbondante tra Mercedes e Ferrari sul passo. Verstappen invece si lancia per la simulazione qualifica.

07.12 Bottas convince invece e stampa un super 1:28.2 sul passo. Il distacco tra Mercedes e Ferrari è importante ma quasi sicuramente c’è della pretattica.

07.10 Dopo un interessante avvio, Vettel sta girando su tempi relativamente alti: ultimi passaggi su 1:29.6.

07.08 La Ferrari oggi ha letteralmente abbandonato il lavoro sul time-attack, a Maranello non hanno voluto concentrarsi sul giro secco. Si andrà avanti così fino al termine della FP2, Leclerc torna in pista con gomma dura.

07.06 Il passo di Ferrari e Mercedes è praticamente identico: 1:28.4 per Vettel e le Frecce d’Argento, Leclerc è rientrato ai box.

07.04 Tornano in pista anche le Mercedes.

07.02 I piloti sono nel bel mezzo della simulazione passo gara.

07.00 CLASSIFICA DEI TEMPI DOPO UN’ORA. Entriamo negli ultimi trenta minuti della FP2

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:22.600
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.048
3 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.842
4 Sebastian VETTEL Ferrari +0.873
5 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +0.972
6 Nico HULKENBERG Renault +0.974
7 Daniel RICCIARDO Renault +1.044
8 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +1.141
9 Charles LECLERC Ferrari +1.154
10 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.214
11 Daniil KVYAT Toro Rosso +1.333
12 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.388
13 Lance STROLL Racing Point +1.411
14 Carlos SAINZ McLaren +1.533
15 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.693
16 Sergio PEREZ Racing Point +1.801
17 Alexander ALBON Toro Rosso +2.075
18 Lando NORRIS McLaren +2.133
19 George RUSSELL Williams +3.853
20 Robert KUBICA Williams +4.055

07.00 Altra simulazione di start per le Rosse, Vettel sembra essere perfetto nel fondamentale mentre Leclerc soffre un po’.

06.58 Simulazione di partenza per le due Ferrari che tornano in pista. Ora vedremo cosa sapranno fare Vettel e Leclerc.

06.56 Kimi Raikkonen è nel pieno del suo long run, Stroll si è appena lanciato. Per il resto sono tutti fermi ai box.

06.54 Il crono di Hamilton è spaventoso, addirittura 1.3 secondi più veloce rispetto a quello delle FP2 della passata stagione.

06.52 Al momento c’è poca attività in pista, sta girando solo Raikkonen.

06.50 Il distacco di Vettel dalla prima piazza è di 0.873, il tedesco è quarto. Charles Leclerc un po’ sottotono, nono a 1.154. Le due Ferrari sembra che stiano svolgendo un lavoro differenziato rispetto a quello delle Mercedes.

06.46 Lewis Hamilton riscrive subito la classifica! 1:22.600, miglior tempo con 48 millesimi meglio di Bottas. Il ruggito del britannico, la Mercedes vola anche con le gomme morbide mentre la Ferrari continua a nascondersi.

06.45 Siamo a metà delle prove libere 2, questa la classifica quando mancano 45 minuti al termine.

1 Valtteri BOTTAS Mercedes 1:22.648
2 Lewis HAMILTON Mercedes +0.500
3 Pierre GASLY Red Bull Racing +0.794
4 Sebastian VETTEL Ferrari +0.825
5 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +0.924
6 Nico HULKENBERG Renault +0.926
7 Daniel RICCIARDO Renault +0.996
8 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +1.093
9 Charles LECLERC Ferrari +1.106
10 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +1.166
11 Daniil KVYAT Toro Rosso +1.285
12 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.340
13 Lance STROLL Racing Point +1.363
14 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.645
15 Sergio PEREZ Racing Point +1.753
16 Alexander ALBON Toro Rosso +2.027
17 Lando NORRIS McLaren +2.929
18 Carlos SAINZ McLaren +3.164
19 George RUSSELL Williams +3.805
20 Robert KUBICA Williams +4.007

06.44 Lewis Hamilton alza il piede dopo il primo intermedio, si rilancerà.

06.43 Valtteri Bottas firma il miglior tempo, 1:22.648 per il finlandese. A breve arriverà la replica di Hamilton.

06.42 Tornano in pista anche le due Mercedes con la gomma più morbida.

06.40 La Ferrari sta adottando un programma di lavoro diverso, il ritardo dalla Hamilton non si può spiegare altrimenti. Le Rosse testano il carico di carburante ma ovviamente tutto è avvolto nel mistero.

06.39 Hamilton per il momento ha zittito tutti con gomma media, Ferrari un po’ attardata.

06.38 Sebastian Vettel si porta in quarta piazza a 0.325 da Hamilton, anche il tedesco con le gomme soft. Raikkonen è subito alle sue spalle di un decimo.

06.37 Prima tornata sottotono per Charles Leclerc che forse ha montato più carburante del previsto: è sesto a 0.606 da Hamilton che aveva usato la media. In pista anche Vettel.

06.35 LECLERC TORNA IN PISTA. Gomma soft per il ferrarista.

06.33 La classifica dei tempi dopo i primi 30 minuti della FP2.

1 Lewis HAMILTON Mercedes 1:23.148
2 Valtteri BOTTAS Mercedes +0.291
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +0.593
4 Romain GROSJEAN Haas F1 Team +0.666
5 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing +1.145
6 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team +1.261
7 Daniil KVYAT Toro Rosso +1.431
8 Pierre GASLY Red Bull Racing +1.587
9 Alexander ALBON Toro Rosso +1.805
10 Nico HULKENBERG Renault +1.923
11 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing +1.999
12 Daniel RICCIARDO Renault +2.072
13 Lance STROLL Racing Point +2.192
14 Sergio PEREZ Racing Point +2.194
15 Charles LECLERC Ferrari +2.347
16 Lando NORRIS McLaren +2.429
17 Carlos SAINZ McLaren +2.664
18 Sebastian VETTEL Ferrari +2.756
19 George RUSSELL Williams +4.570
20 Robert KUBICA Williams +5.231

06.31 Al momento stanno girando soltanto Verstappen e Ricciardo.

06.29 Le due Ferrari rimangono ai box in questo frangente.

06.28 Chi ha dei problemi è invece Dani RIcciardo che fatica con la Renault.

06.27 Max Verstappen risponde! Il pilota della Red Bull monta gomma media ed è terzo a 0.598 da Hamilton nonostante qualche piccola sbavatura.

06.26 Lewis Hamilton abbassa ancora il tempo! 1:23.148, sempre su gomma media. Il Campione del Mondo è scatenato, siamo sui livelli della FP1 quando però aveva piazzato la zampata sulle morbide.

06.24 Le Ferrari per il momento sono nelle retrovie: Leclerc 13esimo a 2.289, Vettel 16esimo a 2.698. Le Rosse hanno però girato con gomme dure e ora sono ferme ai box, tra poco dovrebbe arrivare la replica.

06.22 Ulteriore miglioramento delle Mercedes. Hamilton piazza 1:23.206, 233 millesimi meglio di Bottas: sono primo e secondo. Ferrari sempre ai box.

06.20 Anche Charles Leclerc rientra ai box, ha girato su gomme dure. La Ferrari per il momento ha simulato il passo gara, ora bisognerà entrare in modalità time attack per rispondere alle Mercedes.

06.20 MIGLIOR TEMPO DI LEWIS HAMILTON! Il britannico stampa un super 1:23.583, 297 millesimi meglio di Valtteri Bottas che è terzo. Subito ruggito delle Frecce d’Argento che girano su gomme medie.

06.18 Sebastian Vettel rientra ai box. Nel frattempo entrano in pista le Mercedes.

06.16 Miglior tempo di Max Verstappen con gomma media: 1:24.324 per l’olandese, 85 millesimi meglio di Magnussen.

06.14 Lungo di Sebastian Vettel in curva 1, rientra in pista senza particolari problemi.

06.13 Kimi Raikkonen finisce sul prato.

06.12 Arriva il tempone di Kevin Magnussen con la Haas, vola al comando col crono di 1:24.409.

06.11 Il tedesco della Ferrari si ferma a 0.920 da Gasly, sette decimi meglio del compagno di squadra Leclerc.

06.10 SEBASTIAN VETTEL IN PISTA. Gomma dura anche per lui.

06.09 Gasly si porta al comando in 1:25.401, 0.228 di vantaggio su Perez.

06.08 In pista anche Pierre Gasly, vedremo come si comporterà la seconda guida della Toro Rosso.

06.07 Secondo tempo per Leclerc che chiude in 1:26.655, è andato largo in una curva.

06.05 Il monegasco della Ferrari ha montato gomma dura.

06.04 CHARLES LECLERC IN PISTA.

06.03 Grosjean termina la prima tornata col tempo di 1:25.634.

06.03 Tutti i big rimangono ai box, attenzione perché si è alzato un lieve vento che potrebbe disturbare i piloti.

06.01 Grosjean è il primo a scendere in pista.

06.00 SEMAFORO VERDE. Iniziano le prove libere 2 del GP d’Australia.

05.57 Ricordiamo le tre mescole di gomma che saranno a disposizione dei piloti per questo fine settimana.

05.55 C’è grande attenzione per il padrone di casa Dani Ricciardo, alla sua prima uscita con la Renault. Ha faticato nelle prove libere 1, vedremo come risponderà nella sessione che incomincerà tra cinque minuti.

05.53 Questo è il primo weekend dal 1997 senza Charlie Whiting, il direttore di gara scomparso ieri all’improvviso.

05.51 Ricordiamo la classifica dopo la FP1.

05.49 Nelle FP1 ha brillato anche Max Verstappen, qualche difficoltà invece per Valtteri Bottas: vedremo come si comporteranno l’olandese della Red Bull e il finlandese della Mercedes nella sessione che sta per incominciare.

05.47 Splende il sole all’Albert Park di Melbourne, ricordiamo che sono avanti dieci ore rispetto all’Italia.

05.45 Quindici minuti all’inizio delle FP2.

05.43 La stagione è dunque ripartita con il Campione del Mondo davanti a tutti subito tallonato dalla Rossa: sarà il copione che vedremo per tutto l’anno?

05.41 Lewis Hamilton ha realizzato il miglior tempo nelle prove libere 1 braccato dalle Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc.

05.39 I piloti avranno a disposizione 90 minuti per trovare la giusta messa a punto e per migliorare il feeling con la vettura sul tracciato nella terra dei canguri.

05.37 Si corre all’Albert Park di Melbourne, semaforo vedere alle ore 06.00.

05.35 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE delle prove libere 2 del GP d’Australia 2019, prima tappa del Mondiale F1.

 

Un saluto dalla redazione di OA Sport

03.30: Si concludono qui le prove libere 1 del GP d’Australia 2019, prima prova del Mondiale di F1. Lewis Hamilton davanti a tutti con il crono di 1’23″599 a precedere di 0″038 la Ferrari di Sebastian Vettel e di 0″074 l’altra Rossa di Charles Leclerc. Seguono la Red Bull di Max Verstappen a 0″193 e l’altra Mercedes di Valtteri Bottas a 0″267. I primi cinque racchiusi in due decimi, a testimonianza del grande equilibrio in pista. Si prospetta un turno di PL2 molto interessanti, che inizierà alle 06.00 italiane. Appuntamento a più tardi.

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 44 L. Hamilton (B) Mercedes 1’23″599 22
2 5 S. Vettel (B) Ferrari +00″038 1’23″637 14
3 16 C. Leclerc (B) Ferrari +00″074 1’23″673 15
4 33 M. Verstappen (B) Red Bull +00″193 1’23″792 17
5 77 V. Bottas (B) Mercedes +00″267 1’23″866 27
6 7 K. Raikkonen (M) Alfa Romeo +01″217 1’24″816 14
7 26 D. Kvyat (M) Toro Rosso +01″233 1’24″832 29
8 10 P. Gasly (B) Red Bull +01″333 1’24″932 19
9 20 K. Magnussen (B) Haas +01″335 1’24″934 21
10 27 N. Hulkenberg (B) Renault +01″416 1’25″015 10
11 99 A. Giovinazzi (M) Alfa Romeo +01″567 1’25″166 19
12 8 R. Grosjean (B) Haas +01″625 1’25″224 14
13 23 A. Albon (M) Toro Rosso +01″631 1’25″230 21
14 55 C. Sainz (B) McLaren +01″686 1’25″285 15
15 18 L. Stroll (M) Racing Point +01″689 1’25″288 22
16 11 S. Perez (M) Racing Point +01″899 1’25″498 17
17 3 D. Ricciardo (B) Renault +02″035 1’25″634 14
18 4 L. Norris (B) McLaren +02″367 1’25″966 27
19 88 R. Kubica (B) Williams +04″374 1’27″973 21
20 63 G. Russell (B) Williams +05″141 1’28″740 21

03.30: BANDIERA A SCACCHI!!!

03.28: 1’29″826 per Raikkonen con l’Alfa Romeo Racing (gomme a banda rossa). Simulazione di passo gara per lui.

03.26: Ultimi 5 minuti della prima sessione di prove libere. La pista è affollata: ai box troviamo solamente Albon

03.26: In pista nel frattempo Verstappen con gomme a banda rossa.

03.24: 1’26″996 per Ricciardo che,con gomme a banda rossa, non migliora il suo 17° tempo (+2″035)

03.22: Vettel torna in pista per effettuare le sue prove con benzina nel serbatoio

03.20. Quando mancano 10′ al termine delle PL1, i team cominciano delle prove sul passo gara.

03.18: 1’24″816 per Raikkonen che migliora il proprio riscontro, portandosi a 1″217 dalla vetta mentre il nostro Giovinazzi sempre con l’Alfa Romeo Racing (+1″567) è 11°. Entrambi i piloti con gomme rosse.

03.17: Errore di Bottas che va lungo nella penultima curva, rischiando di danneggiare la sua W10. Se la cava il finlandese.

03.14: Sesto tempo per Raikkonen con l’Alfa Romeo Racing che si migliora decisamente (gomme a banda rossa) portandosi a 1″232 dalla vetta. Torna in pista Bottas con la Mercedes (gomme a banda rossa)

03.11: BANDIERA VERDE!!! Si ricomincia con la Renault di Hulkenberg che, risolte le problematiche elettriche sulla sua vettura, inizia a girare quando mancano 19′ al termine delle PL1

03.10: A 20′ dal termine, quindi, una classifica cortissima con cinque macchine racchiuse in due decimi. Hamilton (1’23″599) è davanti a tutti, marcato stretto dalle due Ferrari di Vettel e Leclerc con 38 e 74 millesimi di ritardo.

03.09: Il pilota thailandese è riuscito a ripartire con la sua Toro Rosso e sta tornando ai box.

03.08: BANDIERA ROSSA!!! Alex Albon ha perso l’ala frontale della sua Toro Rosso, andando a picchiare in uscita di curva 2

03.06: VETTEL!! 38 millesimi il distacco del ferrarista. Situazione davvero molto equilibrata: i primi cinque piloti racchiusi in due decimi con le stesse gomme.

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 44 L. Hamilton (B) Mercedes 1’23″599 17
2 5 S. Vettel (B) Ferrari +00″038 1’23″637 11
3 16 C. Leclerc (B) Ferrari +00″074 1’23″673 11
4 33 M. Verstappen (B) Red Bull +00″193 1’23″792 16
5 77 V. Bottas (B) Mercedes +00″267 1’23″866 19
6 10 P. Gasly (B) Red Bull +01″333 1’24″932 15
7 20 K. Magnussen (B) Haas +01″335 1’24″934 17
8 99 A. Giovinazzi (M) Alfa Romeo +01″567 1’25″166 16
9 26 D. Kvyat (M) Toro Rosso +01″588 1’25″187 19
10 8 R. Grosjean (B) Haas +01″625 1’25″224 13
11 23 A. Albon (M) Toro Rosso +01″631 1’25″230 21
12 55 C. Sainz (B) McLaren +01″686 1’25″285 14
13 18 L. Stroll (M) Racing Point +01″689 1’25″288 18
14 11 S. Perez (M) Racing Point +01″899 1’25″498 13
15 3 D. Ricciardo (B) Renault +02″035 1’25″634 11
16 4 L. Norris (B) McLaren +02″367 1’25″966 20
17 7 K. Raikkonen (M) Alfa Romeo +03″220 1’26″819 9
18 88 R. Kubica (B) Williams +04″807 1’28″406 14
19 63 G. Russell (B) Williams +05″988 1’29″587 12
20 27 N. Hulkenberg (B) Renault 1

03.05: Arriva la risposta di Leclerc che si ferma a 74 millesimi da Hamilton (seconda posizione) con gomme a banda rossa, le stessa della Mercedes

03.02: 1’23″792 e a parità di gomma il ritardo di Verstappen (Red Bull). Ottimi segnali per l’olandese. In pista Leclerc con le gomme a banda rossa.

03.00: 1’23″599, suona la campana Lewis Hamilton che si porta in vetta alla graduatoria (gomme rosse): 0″267 il vantaggio su Bottas. Ci attendiamo la risposta della Ferrari quando mancano 30′ al termine delle prove.

02.57: GIOVINAZZI!!! Si migliora l’Alfa Romeo Racing del pilota nostrano che si migliora, portandosi a 1″300 (quarta piazza con gomme a banda rossa). Si migliora, infatti, Bottas che rafforza la propria leadership, ottenendo l’ottimo crono di 1’23″866 con gomme a banda rossa. In pista anche Hamilton con il medesimo set.

02.56: 1’25″966 per Norris che migliora con la McLaren, portandosi in ottava posizione a 1″287 dalla vetta con gomme a banda rossa.

02.54: Gomme a banda rossa per Norris e per Giovinazzi

02.53: Kvyat, Magnussen e Norris si lanciano in pista, subito seguiti da Grosjean, Albon e Giovinazzi

02.51: Un recap rapido quindi della situazione:

02.49: Non si gira in questo momento per le motivazioni già citate: pista sporca e tanto vento a Melbourne

02.47: Sulla Renault di Hulkenberg si è presentato un problema elettrico e il tedesco dovrebbe scendere in pista tra 10/15 minuti. Mancano 43′ al termine delle PL1

02.43: Facendo un breve recap, le Mercedes davanti a tutti con Bottas (1’24″679 con gomme medie) e con Hamilton +0″059 con gomme medie. Le Frecce d’Argento sono le uniche ad aver usato le mescole a banda gialla. In terza posizione, con le coperture a banda rossa, c’è la Red Bull di Max Verstappen (+0″086). Settima e nona posizione per le Ferrari di Leclerc e di Vettel, con 1″260 e con 1″388 di ritardo (gomme a banda rossa per entrambi). Rossa in difficoltà? Ancora presto per dirlo, visto che dipende dal carico di benzina e anche dal programma dei team.

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 77 V. Bottas (M) Mercedes 1’24″679 11
2 44 L. Hamilton (M) Mercedes +00″059 1’24″738 11
3 33 M. Verstappen (B) Red Bull +00″086 1’24″765 10
4 26 D. Kvyat (B) Toro Rosso +00″508 1’25″187 10
5 10 P. Gasly (B) Red Bull +00″684 1’25″363 10
6 18 L. Stroll (M) Racing Point +01″003 1’25″682 11
7 16 C. Leclerc (B) Ferrari +01″260 1’25″939 8
8 20 K. Magnussen (M) Haas +01″296 1’25″975 10
9 5 S. Vettel (B) Ferrari +01″388 1’26″067 8
10 23 A. Albon (B) Toro Rosso +01″417 1’26″096 12
11 8 R. Grosjean (M) Haas +01″705 1’26″384 5
12 3 D. Ricciardo (B) Renault +01″841 1’26″520 6
13 99 A. Giovinazzi (M) Alfa Romeo +02″105 1’26″784 9
14 7 K. Raikkonen (M) Alfa Romeo +02″140 1’26″819 9
15 55 C. Sainz (D) McLaren +02″192 1’26″871 11
16 11 S. Perez (M) Racing Point +02″273 1’26″952 9
17 4 L. Norris (D) McLaren +02″354 1’27″033 13
18 88 R. Kubica (B) Williams +03″727 1’28″406 11
19 63 G. Russell (B) Williams +04″908 1’29″587 12
20 27 N. Hulkenberg (B) Renault 1

02.41: Ottimo quarto crono della Toro Ross con Kvyat a 0″508 mentre settima e nona posizione per Leclerc e Vettel che, stando alle informazioni provenienti dal circuito, hanno testato le condizioni per sommi capi.

02.39: L’unico pilota a non aver ancora messo a segno una prestazione cronometrica è Nico Hulkenberg: la Renault del tedesco ha accusato un problema subito dopo l’installation-lap, così adesso i meccanici le stanno prestando le loro attenzioni

02.37: Si migliora Hamilton che con le gomme a banda gialla si porta a 59 millesimi da Bottas. Le due Mercedes troneggiano e sono le uniche ad aver ottenuto il crono con le medie. Una dimostrazione di forza già da ora?

02.36: 86 millesimi di distacco per Verstappen in questo giro e seconda posizione per la Red Bull con gomme morbide (banda rossa).

02.34: Verstappen si inserisce in terza piazza a 0″294 dal vertice occupato da Bottas con gomme a banda rossa.

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 77 V. Bottas (M) Mercedes 1’24″679 10
2 44 L. Hamilton (M) Mercedes +00″177 1’24″856 8
3 33 M. Verstappen (B) Red Bull +00″294 1’24″973 6
4 26 D. Kvyat (B) Toro Rosso +01″108 1’25″787 7
5 16 C. Leclerc (B) Ferrari +01″260 1’25″939 7
6 5 S. Vettel (B) Ferrari +01″388 1’26″067 7
7 18 L. Stroll (M) Racing Point +01″731 1’26″410 8
8 10 P. Gasly (B) Red Bull +01″745 1’26″424 7
9 20 K. Magnussen (M) Haas +01″754 1’26″433 8
10 7 K. Raikkonen (M) Alfa Romeo +02″140 1’26″819 7
11 23 A. Albon (B) Toro Rosso +02″361 1’27″040 9
12 55 C. Sainz (D) McLaren +02″784 1’27″463 10
13 4 L. Norris (D) McLaren +02″900 1’27″579 10
14 11 S. Perez (M) Racing Point +03″664 1’28″343 6
15 88 R. Kubica (D) Williams +04″164 1’28″843 9
16 63 G. Russell (B) Williams +04″908 1’29″587 11

02.31: Pista ancora molto sporca mentre Hamilton migliora i suoi riscontri e si porta in seconda posizione a 0″177 dal riscontro del compagno di squadra Bottas (gomme a banda gialla). Migliora Leclerc che si porta in quinta posizione a 1″260 dal vertice con gomme a banda rossa, immediatamente davanti a Vettel (+1″388).

02.30: 1’26″067 per Vettel che si porta a 1″388 (gomme a banda rossa) da Bottas che ha perso un po’ di tempo nell’ultimo settore per via di un po’ di traffico.

02.29: 1’26″464 per Leclerc che migliora il proprio riscontro con la Ferrari (gomme a banda rossa), portandosi a 1″785 da Bottas che con le gomme medie sta migliorando i suoi tempi.

02.27: 1’27″388 per la Ferrari di Sebastian Vettel con le gomme a banda rossa (quarta piazza). Sul tracciato anche Leclerc (gomme a banda rossa). 1’28″497 per il monegasco (ottava posizione).

02.26: 1’24″679 per Bottas (gomme a bandia gialla) che migliora decisamente il suo crono con 1″026 di vantaggio su Hamilton (gomme a banda gialla).

02.25: In pista Vettel con le gomme a banda rossa con la Ferrari

02.24: Kubica ottiene il crono di 1’30″334 con la Williams (gomme soft)

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 77 V. Bottas (M) Mercedes 1’26″454 5
2 55 C. Sainz (D) McLaren +02″615 1’29″069 5
3 88 R. Kubica (D) Williams +03″880 1’30″334 4
4 23 A. Albon (B) Toro Rosso +04″482 1’30″936 4
5 4 L. Norris (D) McLaren +07″297 1’33″751 5
6 63 G. Russell (B) Williams +10″352 1’36″806 4

02.23: 1’29″069 per la McLaren di Sainz che incontra un po’ di traffico con la sua vettura (gomme dure), rimanendo distante dai tempi della Mercedes. Effettua il suo primo giro cronometrato anche Kubica con la Williams.

02.21: 1’26″454 per Bottas (gomme medie) con la Mercedes. In pista Sainz con la McLaren (gomme dure a banda bianca)

02.19: Sarà Bottas, quindi, ad ottenere il primo giro cronometrato.

02.17: E’ Bottas a rompere il silenzio con la Mercedes: prova di partenza per il finlandese e in pista con le gomme a banda gialla (gomme medie).

02.15: 1 ora e 15 minuti alla fine del turno e ancora nessun giro. I piloti sono fuori dall’abitacolo in attesa prima di completare il loro programma, viste le condizioni della pista sporca.

02.12: Installation-lap per la Williams di Russell, in grande difficoltà nel corso dell’inverno per il grave ritardo con cui si è presentata ai test

02.10: Non si gira in questo momento, quando mancano 1 ora e 20 minuti al termine. I team attendono visto che le condizioni dell’asfalto non sono ideali. Resta da vedere chi si prenderà l’incarico di “pulire” la pista agli altri.

02.09: Installation-lap anche per l’australiano Ricciardo che fa ritorno ai box.

02.07: Pista sporca all’Albert Park e non sarà facile ottenere grandi tempi. Va in pista Ricciardo con la Renault (gomme a banda rossa, morbida)

02.05: Un’altra delle novità di questo 2019 è Pierre Gasly, con la Red Bull Honda. Il pilota francese sul tracciato per completare l’installation-lap

02.04: Anche Leclerc in pista per completare il suo installation-lap (gomme a banda rossa)

02.03: In pista anche Vettel ed Hamilton per il loro installation-lap

02.02: Russel calcola male le misure di sterzata in uscita dai box con la Williams ed i meccanici sono costretti ad aiutarlo a fare manovra. In pista il suo compagno di squadra Rober Kubica, tornato alla guida di una F1 dopo 9 anni.

02.01: Il primo a scendere in pista con l’Alfa Romeo Racing il finlandese Kimi Raikkonen (gomme a banda gialla)

02.00: SEMAFORO VERDE!!!! SI COMINCIA

01.57: 20°C in aria e 32°C sull’asfalto per queste PL1:

01.55: “Sarà un sessione tranquilla e lavoreremo per trovare la giusta messa a punto della macchina, visto che incontreremo la pista sporca”, il commento ai microfoni di Sky Sport di Antonio Giovinazzi, una delle attrazioni di questo Mondiale 2019 che gareggerà quest’anno con l’Alfa Romeo Racing

01.53: Ovviamente sarà un weekend decisamente particolare vista la scomparsa improvvisa del Race Director Charlie Whiting che per un’embolia polmonare ci ha lasciato, all’età di 66 anni.

01.52: Si prepara il box della McLaren all’avvio di queste PL1 e nel team di Woking c’è la voglia di far bene con Sainz e Norris

01.51: C’è tanta voglia di F1 e tante novità: Daniel Ricciardo, con la Renault, non vede l’ora

01.48: C’è il sole a Melbourne e meteo ideale per girare oggi.

01.45: Alle 02.00 italiane scatteranno le prove libere 1 di questo GP all’Albert Park di Melbourne e sarà importante per i team visto che si andranno a definire gli assetti

01.43: La macchina progettata dalla mente geniale di Adrian Newey sembra essere particolarmente “gentile” sugli pneumatici Pirelli e questo aspetto lo si era già evidenziato nella seconda parte del 2018, quando soprattutto Max Verstappen si era messo in luce in gara. Pertanto, la vettura anglo-austriaca merita considerazione.

01.40: Da non sottovalutare la Red Bull. La RB15 pare essere una vettura nata bene e il motore Honda ha dato quelle risposte che al banco avevano portato i tecnici di Milton Keynes ad essere ottimisti.

01.37: La squadra di Brackley però non starà di certo a guardare. La W10 è una vettura molto curata dal punto di vista aerodinamico e i tecnici campioni del mondo hanno in serbo altre sorprese per renderla ulteriormente competitiva. Sarà, quindi, interessante prendere nota dei tempi.

01.35: Prende il via la grande sfida tra Ferrari e Mercedes. Un campionato che dovrebbe vivere ancora una volta del confronto tra la scuderia di Maranello e le Frecce d’Argento. Sebastian Vettel e Charles Leclerc sono pronti a lanciare il guanto di sfida, dimostrando le qualità della SF90, apparsa super competitiva nel corso dei test tenutisi a Barcellona.

01.33: Grande attesa a Melbourne per l’inizio del primo turno dell’anno e ci si aspetta un nuovo confronto tra Ferrari e Mercedes.

01.30: Bentrovati alla DIRETTA LIVE delle prove libere 1 del GP d’Australia 2019, prima prova del Mondiale di Formula Uno

Lascia un commento

scroll to top