Lewis Hamilton F1 GP Australia 2019: “Sono pronto per la nuova stagione, da domani capiremo a che livello siamo”


CLICCA QUI SEGUIRE LE PROVE LIBERE 1 DEL GP D’AUSTRALIA DI F1 (15 MARZO, ORE 02.00)

La prima conferenza stampa della stagione, quella che ha dato il via al fine settimana del Gran Premio di Australia 2019 di Formula Uno, ha messo in mostra un Lewis Hamilton quanto mai concentrato e poco voglioso di scherzare. Il campione del mondo in carica, infatti, ha dimostrato che non ha più voglia di parole e che da domani sarà prontissimo a fare sul serio, dopo una serie di test nei quali la Mercedes ha mischiato un po’ le carte: “No, non credo che sia stato difficile interpretare il nostro lavoro che abbiamo svolto a Barcellona – ha spiegato l’inglese alla platea – Sicuramente inizieremo a capire il reale valore, nostro e degli avversari, dalle prove libere di domani e soprattutto dalle qualifiche. Anzi, in realtà, saranno necessarie alcune gare per valutare al meglio i rapporti di forza. Di sicuro nel corso dei test non abbiamo pensato ai fronzoli, abbiamo lavorato seguendo il nostro percorso”.

Ad ogni modo la Mercedes appare pronta per una nuova rincorsa al titolo: “Non so ancora a che punto saremo. Dopo i test abbiamo analizzato tutti i nostri dati e li abbiamo comparati con gli avversari, raccogliendo informazioni preziose. Arriviamo qui a Melbourne con nuovi pezzi, come tutti, ma pensiamo di poter essere già ad un buon livello. Non so se potremo già vincere all’esordio, ma non mi interessa troppo. La stagione è lunghissima e sarà fondamentale conquistare il maggior numero di punti possibile in ogni occasione”. 

Il team ha scelto la linea della continuità sotto tutti i punti di vista. Una mossa azzeccata per il numero 44: “Credo che se una formazione funziona non ha senso modificarla. Io e Valtteri Bottas siamo una buona coppia e la nostra collaborazione è sempre stata ottimale, ed i risultati si sono visti. A livello di scuderia, poi, abbiamo la fortuna di avere a disposizione tanti elementi grandiosi. Toto Wolff ha caricato a dovere tutti e l’atmosfera è ideale. Siamo pronti per questa nuova annata”. 

Ultima battuta sulla nuova regola che regalerà un punto a chi stabilità il giro più veloce in gara. Per Hamilon una decisione da non sottovalutare: “Credo che sia una novità interessante. Non farà una differenza clamorosa, ma cercheremo di farci trovare pronti anche a questa eventualità”. 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLA FORMULA UNO

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

scroll to top