Seguici su

Hockey Pista

Hockey pista femminile, Europei 2018: le convocate dell’Italia ai raggi X

Pubblicato

il

L’Italia si prepara alla battaglia in vista degli Europei 2018 di hockey su pista femminile, che andranno in scena tra lunedì 8 e sabato 13 ottobre a Mealhada, in Portogallo. Le azzurre fanno leva su un gruppo giovane ma già coeso e granitico, reduce dal terzo posto agli Europei del 2015 a Matera. Pamela Lapolla e Giulia Galeassi sono le star di una squadra che punta a confermarsi sul podio e a conquistare un piazzamento di grande prestigio al cospetto delle grandi d’Europa. Di seguito, le convocate del ct Massimo Giudice ai raggi X:

PORTIERI

Veronica Caretta (Breganze): la giovanissima saracinesca, classe 2000, della compagine azzurra. Leadership e carisma degni di una veterana per un’atleta che punta a far parlare di sé molto a lungo.

Sara Zarantonello (Valdagno): a soli 20 anni è già un’esponente della vecchia guardia e si esalta nelle partite che contano. Una vera e propria sentenza per gli avversari.

Nicole Lupo (HP Matera): il titolo di campionessa d’Italia le ha conferito la spinta in più per compiere il definitivo salto di qualità. Può acquisire agli Europei l’esperienza per crescere ancora.

ATTACCANTI

Pamela Lapolla (Las Rozas): un’autentica sentenza, il punto di riferimento della compagine azzurra. La sua qualità e l’esperienza acquisita in Spagna le hanno conferito una leadership da fuoriclasse totale. E i suoi gol saranno determinanti per le sorti dell’Italia.

Giulia Galeassi (Las Rozas): a soli 27 anni è una delle più esperte del gruppo e le sue giocate hanno contribuito in maniera sostanziale alla crescita di una nazionale ormai tra le più quotate del Vecchio Continente.

Erica Ghiradello (Las Rozas): anche per lei la Spagna è stata foriera di una crescita costante e della consapevolezza di poter rappresentare un punto di riferimento per la nazionale italiana anche nei prossimi Europei in Portogallo.

Luisa Lamacchia (HP Matera): ha rappresentato una delle punte di diamante dei campioni d’Italia ed ora si candida a diventare una grande protagonista anche con i colori azzurri.

Cristina Santochirico (HP Matera): tuttofare del gruppo, riesce a calibrare attacco e difesa con la qualità di una veterana, mettendo a frutto il suo talento al cospetto delle grandi d’Europa.

Francesca Maniero (Correggio Hockey): giovanissimo talento italiano, è un diamante grezzo pronto ad essere smussato per diventare una delle principali fuoriclasse del Vecchio Continente.

Alice Sartori (Breganze): per diversi anni ha rappresentato un punto di riferimento costante per la nazionale italiana, che fa leva sulle sue giocate per tenere testa agli avversari.

Elena Tamiozzo (Trissino): una sentenza quando si trova nell’area avversaria. Giocate di fino e qualità alla massima potenza per un’atleta che potrebbe davvero diventare un’assoluta protagonista in nazionale.

Elena Toffanin (Sandrigo): la più esperta del gruppo. Da anni ormai rappresenta il perno di una squadra che si affida alla sua esperienza per spiccare il volo.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook Giulia Galeassi

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online