Judo, Europei 2015: diciassette gli Azzurri convocati. Che onore per Quintavalle!

Judo-Giulia-Quintavalle.jpg

Sono finalmente stati resi noti i nomi dei judoka che rappresenteranno l’Italia ai prossimi Campionati Europei di Baku, inseriti all’interno dei primi Giochi Europei. Un’occasione che vedrà anche Giulia Quintavalle, la campionessa olimpica di Pechino 2008, essere la portabandiera della delegazione italiana per quanto riguarda l’edizione inaugurale di questa nuova manifestazione multisportiva (clicca qui per saperne di più).

Per quanto riguarda i nomi dei convocati, non ci sono molte sorprese. Tra gli uomini saranno presenti tutti i nomi più accreditati, anche se la particolare abbondanza di judoka nella categoria 66 kg ha costretto ad escludere Fabio Basile e Matteo Piras dall’elenco in favore del navigato Elio Verde e di Emanuele Bruno. Occasione importante, invece, per il giovane Carmine Di Loreto, che in effetti è al momento l’unico in grado di garantire una buona copertura della categoria 60 kg. Naturalmente le principali speranze di medaglie saranno sulle spalle di Antonio Ciano (81 kg), già argento in passato, e di Walter Facente (90 kg), reduce dalla medaglia del Grand Slam di Baku, ma occhio anche ad Andrea Regis (73 kg). Nella stessa categoria di Regis ci sarà poi Marco Maddaloni, mentre completeranno la squadra il campione europeo U23 Domenico Di Guida (100 kg) ed il peso massimo Alessio Mascetti (+100 kg).

Tra le donne vengono confermate tutte le atlete che hanno partecipato agli ultimi tornei più importanti. Da sottolineare il rientro di Jennifer Pitzanti, che quest’anno non ha ancora effettuato il suo esordio stagionale a causa di un infortunio, ma che tornerà ad affiancare Giulia Cantoni nella categoria 70 kg. Dispiace, invece, notare l’assenza di Maria Centracchio (57 kg), che avrebbe potuto affiancare la capitana Quintavalle nella categoria, visto anche il posto lasciato vuoto nel settore femminile (otto convocate contro i nove nomi possibili). Le principali speranze di medaglia arriveranno da Valentina Moscatt (48 kg), Odette Giuffrida (52 kg) ed Assunta Galeone (78 kg), ma naturalmente la punta della squadra sarà ancora una volta Edwige Gwend (63 kg). Completa l’elenco la triestina Elisa Marchiò (+78 kg).

Riuscirà l’Italia del judo a rompere il digiuno di medaglie europee che dura dal 2011? Allora furono Elio Verde ed Erica Barbieri a piazzarsi sul terzo gradino del podio.

CONVOCATI

Uomini: Carmine Di Loreto (60 kg), Emanuele Bruno (66 kg), Elio Verde (66 kg) Marco Maddaloni (73 kg), Andrea Regis (73 kg), Antonio Ciano (81 kg), Walter Facente (90 kg), Domenico Di Guida (100 kg), Alessio Mascetti (+100 kg)

Donne:  Valentina Moscatt (48 kg), Odette Giuffrida (52 kg), Giulia Quintavalle (57 kg), Edwige Gwend (63 kg), Giulia Cantoni (70 kg), Jennifer Pitzanti (78 kg) Assunta Galeone (78 kg), Elisa Marchiò (+78 kg)

LE ALTRE SQUADRE

Austria: clicca qui
Belgio: clicca qui
Danimarca:  Frederik Jørgensen (100 kg)
Francia: clicca qui
Germania: clicca qui
Gran Bretagna: clicca qui
Irlanda: Eoin Fleming (73 kg)
Olanda: clicca qui
Polonia: clicca qui
Rep. Ceca: clicca qui
Slovenia: clicca qui
Svezia: clicca qui
Svizzera: clicca qui

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDOO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top