Seguici su

Ciclismo

Ciclismo, Tadej Pogacar: “Mi piace scontrarmi con Van der Poel, ma io adoro la Liegi”

Pubblicato

il

Ciclismo-Tadej Pogacar-Mathieu Van der Poel-LaPresse
Pogacar-Van der Poel/LaPresse

Primo alle Strade Bianche, terzo alla Milano-Sanremo, primo alla Volta Ciclistica Catalunya. Un 2024 quasi perfetto per Tadej Pogacar, che domani sarà il grandissimo favorito per la Liegi-Bastogne-Liegi, che lo stesso sloveno ha definito la sua classica preferita. Una sola vittoria, però, sulle strade belghe per il campione della UAE, che ha trionfato nel 2021 e sicuramente vorrà cercare il bis.

Nella conferenza stampa della vigilia Pogacar ha spiegato di aver fatto la ricognizione del tracciato a differenza di quanto fatto da Van der Poel, che ha preferito evitare di prendere freddo: “Mi piace fare la ricognizione della Liegi ogni anno. Questa è la quinta volta che affronto questa classica e ogni volta non vedo l’ora di poter pedalare su queste strade, anche con questo brutto tempo. Abbiamo pedalato più velocemente per avvertire meno il freddo”.

Proprio il freddo e le condizioni del meteo sono un tema importante dopo quello che è successo alla Freccia Vallone: “Ho seguito la Freccia in tv e non mi sono affatto pentito di non essere stato in corsa. È stato terribile vedere i ragazzi in azione sotto la neve e la pioggia. Non credo che quella giornata difficile avrà molta influenza sul risultato di domenica. Basta poco per riprendersi completamente da una giornata come quella”.

C’è sicuramente grande attesa per il possibile duello con Mathieu Van der Poel: “Mi piace correre contro Mathieu, è davvero un fenomeno delle classiche. Domenica, però, non dovrò tenere d’occhio solo lui. Certo, la Liegi è più adatta agli scalatori che ad un atleta pesante come lui, ma sappiamo bene che Mathieu è capace di tutto. Credo che possiamo aspettarci attacchi ben prima del traguardo, ma non solo da parte di Mathieu. Sarà sicuramente una corsa molto aperta”.

Sugli altri favoriti: “I favoriti in realtà sono tanti. Chi finisce tra i primi dieci all’Amstel Gold Race o alla Freccia Vallone può fare una grande Liegi. Resta la mia gara di un giorno preferita. Ho già vinto tre volte il Giro di Lombardia e una sola volta la Liegi. Negli ultimi due anni non ho avuto fortuna, ma io questa corsa la adoro”.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online