Seguici su

Ciclismo

Tour de l’Avenir 2023: la Danimarca domina la cronometro a squadre, Italia molto lontana

Pubblicato

il

Ne vediamo sempre meno di cronometro a squadre durante l’anno, sono praticamente scomparse dai Grandi Giri, ma al Tour de l’Avenir resta una tradizione. In scena oggi la prova contro il tempo di 21 chilometri da Issoudun a Vatan: ad imporsi è la Danimarca.

Danesi che avevano già vinto la prima trappa con Foldager e che ora portano in vetta alla classifica Carl-Frederik Bévort. Prova perfetta per una delle squadre con più tecnica nelle prove simili: 44.654 km/h di media, 28’13” il tempo finale.

Battuta la Francia padrona di casa che deve arrendersi di 13”, poi il Belgio di Alec Segaert a 31” e a sorpresa solo quarta l’Olanda, vincitrice lo scorso anno.

Molto lontana invece l’Italia, che paga l’assenza di passisti puri: Piganzoli, Pellizzari e compagni sono decimi e pagano ben cinquanta secondi dalla vetta.

Photo LiveMedia/Sven Beyrich/JustPictures

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online