Seguici su

Judo

Judo, Grand Slam Tbilisi 2023: sorteggiati i tabelloni. Italia molto ambiziosa in campo femminile

Pubblicato

il

Alice Bellandi

Il World Tour di judo prosegue nel weekend (da venerdì 24 a domenica 26 marzo) a Tbilisi con il quarto Grand Slam della stagione, valevole per il ranking di qualificazione olimpica a Parigi 2024. La capitale georgiana si appresta ad ospitare il penultimo evento del circuito maggiore prima degli attesissimi Campionati Mondiali di Doha (7-14 maggio), appuntamento clou del 2023.

L’Italia può contare su una maxi-spedizione formata complessivamente da 19 atleti, di cui 12 donne e 7 uomini, per confermare la crescita degli ultimi mesi e raccogliere risultati importanti anche in ottica World Masters, che andrà in scena ad inizio agosto in quel di Budapest e sarà riservato solo ai migliori 36 del ranking mondiale in ciascuna categoria di peso.

Quest’oggi, alla vigilia della prima giornata di gara, è stato effettuato il sorteggio di tutti i tabelloni in Georgia e gli azzurri hanno scoperto dunque il nome dei rispettivi avversari. Grandi aspettative al femminile nei 48 kg per Assunta Scutto e Francesca Milani, seconda e terza testa di serie, con la concreta possibilità di un derby in semifinale nel caso in cui la giovane napoletana e la romana dovessero arrivare fino in fondo nella Pool C e D.

Obiettivo quarti di finale nella 57 kg per Veronica Toniolo, che deve sfruttare il suo status di n.7 del seeding per superare i primi due incontri e garantirsi perlomeno i ripescaggi, in caso di sconfitta in finale di Pool contro la campionessa mondiale in carica Rafaela Silva, mentre Thauany David Capanni Dias vuole ripetersi dopo l’exploit di Zagabria e dovrà presumibilmente battere la brasiliana Lima (n.21 al mondo) in un eventuale secondo turno per raggiungere i quarti.

Cammino più complicato sulla carta nei 63 kg per Carola Paissoni e Flavia Favorini, che possono comunque ambire ad un piazzamento importante, mentre Martina Esposito sogna il secondo podio Grand Slam in carriera nei 70 kg con un tabellone abbastanza agevole almeno fino ai quarti di finale, in cui si profila all’orizzonte uno scontro di alto profilo con la greca Teltsidou. Nella stessa categoria, Irene Pedrotti deve superarsi al debutto con l’ottava testa di serie brasiliana Carvalho per poi mettere nel mirino almeno il ripescaggio.

Campo partenti di grande spessore nei 78 kg, con la numero uno al mondo Alice Bellandi che proverà a prolungare la sua striscia vincente anche per dimostrare di poter battere finalmente le tedesche Alina Boehm e Anna-Maria Wagner (dopo aver perso i primi scontri diretti nella nuova categoria) in vista dei Mondiali. Dopo il fantastico secondo posto di Tashkent, anche Giorgia Stangherlin ha ambizioni importanti nonostante uno spicchio di tabellone estremamente competitivo. Debutto alla portata nei pesi massimi per Asya Tavano ed Erica Simonetti, chiamate però ad un’impresa per accedere ai quarti di finale.

Spazio per le seconde linee invece in campo maschile, con i big italiani che torneranno in azione tra una settimana al Grand Slam di Antalya. Sorteggio sfortunato nei 60 kg per Andrea Carlino, inserito nell’ottavo presidiato dal mongolo Enkhtaivan (n.8 al mondo), mentre Matteo Piras è settima testa di serie del seeding nei 66 kg e potrebbe raggiungere eventualmente ai quarti il bronzo mondiale 2021 Yondonperenlei. Percorso irto di ostacoli nei 73 kg per Edoardo Mella e Gabriele Sulli, ma anche per Giacomo Gamba e Leonardo Casaglia nella 81 kg. Primi due turni non impossibili invece per Enrico Bergamelli, che ha la chance di fare strada nei 100 kg almeno in ottica ripescaggi.

Foto: IJF

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online