Seguici su

Rally

Dakar 2023, nona tappa: tra i camion vince Janus Van Kasteren, nei quad svetta Laisvydas Kancius

Pubblicato

il

Messo in archivio il giorno di riposo, si è tornati a fare sul serio alla Dakar 2023. La nona tappa ha visto ben 710 chilometri di percorso, con 439 di prove speciali, tra Riyadh ad Haradh. Le dune del deserto saudita hanno proposto notevoli difficoltà ai partecipanti, con problemi tecnici a non finire specialmente tra i camion.

Lo stage in questa categoria se l’è aggiudicato l’equipaggio capeggiato da Janus Van Kasteren (Boss Machinery Team De Rooy Iveco) con il tempo di 3 ore, 40 minuti e 52 secondi, con 3:06 di vantaggio sul connazionale Pascal de Baar (Riwald Dakar Team), mentre è terzo il ceco Jaroslav Valtr (Tatra Buggyra ZM Racing) a 4:21. Si ferma a 11:09 il ceco Ales Loprais (Instaforex Loprais Praga) mentre è quinto il lituano Vaidotas Paskevicius (Fesh Fesh Team) a 11:17, quindi sesto il ceco Martin Soltys (Tatra Buggyra ZM Racing) a 20:33. Come detto, i problemi tecnici non sono mancati con l’olandese Martin Vandenbrink (Eurol Team De Rooy Iveco) che ha lasciato ben 41:00, mentre ha fatto peggio il ceco Martin Macik (MM Technology) che cede addirittura 49:59. Sprofonda a quasi un’ora, infine, l’olandese Mitchell van den Brink (Eurol Team De Rooy Iveco) a 55:08.

In classifica generale comanda Ales Loprais con 26:54 su Janus Van Kasteren, mentre Martin Vandenbrink ora si trova al terzo posto a 46:08.

Dakar 2023, risultati nona tappa auto: Sebastien Loeb fa suo lo stage, Carlos Sainz prova a rimanere in corsa

Tra i quad il successo è andato al lituano Laisvydas Kancius (Story Racing SRO) che, dopo aver comandato la frazione sin dalle prime fasi, ha portato a termine lo sforzo con il tempo complessivo di 4 ore, 20 minuti e 14 secondi. Seconda posizione per l’argentino Francisco Moreno Flores (Dragon Team) a 4:23 minuti, mentre è terzo il brasiliano Marcelo Medeiros (Taguatar Racing Team) a 5:22.

Quarta posizione per lo statunitense Pablo Copetti (Del Amo Motorsports By Motul) a 6:44 dalla vetta, quinto il francese Alexandre Giroud (Yamaha Racing – SMX – Drag’On) a 7:47, quindi sesto lo slovacco Juraj Varga (Varga Motorsport Team) a 7:49. Si ferma in settima posizione l’argentino Manuel Andujar (7240 Team) a 9:13, mentre è ottavo il cileno Giovanni Enrico (Enrico Racing Team) a 22:08.

In classifica generale Alexandre Giroud mantiene un margine di un’ora e 19 minuti su Francisco Moreno Flores, mentre Pablo Copetti è terzo a 1:41.09.

 

Foto: LPS Frederic Le Floc

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online