Seguici su

Sci Alpino

Sci alpino, a Levi si apre la stagione femminile. Primo duello in slalom per Shiffrin e Vlhova

Pubblicato

il

Si alza finalmente il sipario sulla Coppa del Mondo femminile di sci alpino. Dopo una serie di cancellazioni per le avverse condizioni climatiche (a Soelden) e per la mancanza di neve (Cervinia e Lech), la stagione si apre a Levi: in programma un fine settimana tutto dedicato alle slalomiste. 

Nella località finlandese andrà in scena il primo duello tra Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova, le due grandi rivali e favorite per la Coppa del Mondo generale. Levi è ormai un regno incontrastato dell’americana e della slovacca, visto che è ormai dal 2013 che le due monopolizzano il gradino più alto del podio, con la sola eccezione per il successo nel 2014 della slovena Tina Maze.

Quattro vittorie per Shiffrin e cinque per Vlhova, di cui le ultime quattro consecutive. La slovacca, infatti, ha sempre fatto doppietta nel 2020 e nel 2021, battendo in tre circostanze proprio la rivale. E’ stata una stagione complicata quella passata per Shiffrin in slalom, con l’americana che ha vinto solamente a Schladming, mentre Vlhova è stata la regina dei pali stretti con ben cinque vittorie in Coppa del Mondo e soprattutto il titolo olimpico conquistato a Pechino.

Sci alpino, Coppa del Mondo Levi 2022: programma, orari, tv, streaming RAI ed Eurosport

Primi due posti occupati e la sensazione è quella che il resto del mondo possa lottare per la terza piazza, salvo errori delle due favorite. La più accreditata del lotto delle avversarie è l’austriaca Katharina Liensberger, che ha salvato la scorsa stagione con l’argento olimpico, ma che cerca di ritrovare lo smalto del 2021, anno che l’ha vista trionfare nella Coppa di specialità e conquistare anche il titolo mondiale.

Fari puntati anche sulla tedesca Lena Duerr, sempre competitiva per le posizioni di vertice e due volte terza a Levi nella stagione passata. Ci sono poi le svizzere Wendy Holdener e Michelle Gisin, con la prima sempre alla ricerca di quella vittoria in slalom mai arrivata in carriera. Possibili outsider la svedese Anna Swenn-Larsson ed Ana Bucik, per una Slovenia che deve fare i conti con il grave infortunio occorso ad Andreja Slokar.

E l’Italia? Lo slalom femminile è ormai da molte stagioni l’anello debole dello sci alpino azzurro. Mancherà ancora Martina Peterlini, alle prese con il recupero dall’infortunio al ginocchio, ed anche Federica Brignone e Marta Bassino hanno deciso di volare direttamente negli Stati Uniti per preparare le gare di Killington e Lake Louise. Saranno quattro le azzurre al cancelletto di partenza: Anita Gulli, Marta Rossetti, Lara Della Mea e Vera Tschurtschenthaler. L’obiettivo è quello di provare a conquistare un posto nella seconda manche e centrare i primi punti della stagione.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online