Seguici su

Pattinaggio Artistico

Pattinaggio artistico, MK John Wilson Trophy 2022: azzurri alla carica, lotta aperta in campo femminile

Pubblicato

il

Sono attese sorprese e riconferme nella quarta tappa del circuito Grand Prix 2022-2023 di pattinaggio artistico, quest’anno eccezionalmente in scena in Regno Unito, precisamente a Sheffield, teatro del MK John Wilson Trophy 2022.

Gli spunti d’interesse sono presenti in ogni prova, a partire da quella femminile, dove spicca la presenza della celebre nipponica Mai Mihara, l’anno scorso trionfatrice dei Four Continents e pronta a rispondere a distanza a quanto fatto nelle scorse settimane dalle connazionale Kaori Sakamoto (prima a Skate America con 217.61) dalla sorpresa Rinka Watanabe, prima a Skate Canada con 197.56, e dalla promettente Rion Sumiyoshi, terza al Grand Prix De France con 194.35.

L’asiatica verosimilmente si scontrerà con due statunitensi di buon livello, come Isabeu Levito, seconda a Skate America con due provi convincenti, e con Bradie Tennell, da quest’anno seguita da Benoit Richaud e Cedric Tour in quel di Nizza. Saranno della partita inoltre la sucoreana Young You, che dovrà dimostrare un passo in avanti rispetto allo scialbo terzo posto strappato con fortuna a Skate Canada, la canadese Gabby Daleman (anche lei in cerca di riscatto dopo il pessimo free program a Mississauga) e la sempre competitiva polacca Ekaterina Kurakova.

Pattinaggio di figura, MK John Wilson Trophy 2022: Guignard-Fabbri in Inghilterra con tre obiettivi

In campo maschile l’azzurro Daniel Grassl potrebbe essere artefice del proprio destino, cercando una vittoria alla portata misurandosi con il georgiano Morisi Kvitelashvili, con i rebus giapponesi Koshiro Shimada e lo statunitense Tomoki Hiwatashi. Tutto dipenderà dalla strategia e soprattutto dalla pulizia nei due segmenti. L’Italia reciterà un ruolo da protagonista anche nelle coppie d’artistico dove, tolti i favoritissimi Alexa Knierim-Brandon Frazier, Sara Conti e Niccolò Macii potranno centrare nuovamente una posizione sul podio dopo il bellissimo terzo posto di Skate Canada, misurandosi con altri team potenzialmente pericolosi come Katie McBeath-Nathan Bartholomay o i georgiani dal grande potenziale Anastasiia Metelkina-Daniil Parkman.

Dulcis in fundo, i riflettori saranno tutti puntati nella danza sul ghiaccio su Charléne Guignard-Marco Fabbri, i quali cercheranno di vincere la seconda tappa di Grand Prix della carriera a sette giorni di distanza dalla prima intavolando un vìs-a-vìs scoppiettante con i padroni di casa Lilah Fear-Lewis Gibson, artefici di un vero e proprio exploit a Skate Canada totalizzando 209.18. Il terzo posto è invece prenotato dai canadesi Marjoie Ljoie-Zachary Lagha, con alle calcagna Christina Carreira-Anthony Ponomarenko. Lo spettacolo può cominciare.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online