Seguici su

Beach Volley

Beach volley, World Tour 2022. Azzurri, avanti tutta! Ranghieri/Carambula e Lupo/Rossi ai quarti

Pubblicato

il

Doppia Italia ai quarti di finale nel Challenge di Torquay. Sia Ranghieri/Carambula, al ritorno in coppia nel circuito mondiale a cinque anni dall’ultimo evento assieme, sia Lupo/Rossi, al debutto assoluto in coppia, si sono qualificati per il secondo turno ad eliminazione diretta e domani giocheranno per entrare nella top 4.

Rossi/Lupo hanno iniziato male la giornata perdendo 1-2 la finale del girone contro gli israeliani Elazar/Ohana. Coppia solida, quella israeliana che ha rimontato gli azzurri che avevano vinto nettamente 21-15 il primo set aggiudicandosi in rimonta 21-19 il secondo parziale e 15-11 il tie break. Una sconfitta che ha cambiato di poco il cammino degli azzurri che, negli ottavi di finale, hanno affrontato i giovani inglesi di origine argentina Bello/Bello. 

La coppia italiana anche qui ha iniziato col piede giusto dominando il primo set con il punteggio di 21-16, poi sono andati sotto piuttosto nettamente nel secondo set chiuso con lo stesso punteggio per i britannici ma hanno vinto un combattuto terzo set 15-12 e domani affronteranno nei quarti la coppia di casa composta da Hodges e Schubert. Ancora tanto da lavorare per gli azzurri che hanno commesso troppi errori nei tre incontri fin qui disputati.

Chi, invece, sembra non aver risentito del tanto tempo vissuto con altri compagni sono Ranghieri e Carambula che al momento hanno fatto percorso netto. Gli azzurri hanno vinto la finale del girone battendo 2-1 al termine di un match molto combattuto i francesi Aye/Aye. Primo set per gli azzurri con il punteggio di 21-19, secondo per i transalpini con lo stesso punteggio e tie break dove si è rotto l’equilibrio con gli italiani che hanno vinto 15-10.

Negli ottavi di finale Ranghieri/Carambula con una bella prova hanno reso tutto molto semplice con la giovane coppia francese Canet/Rotar. Gli azzurri hanno vinto il primo set 21-17, poi hanno letteralmente dominato il secondo parziale con il punteggio di 21-13 e domani se la vedranno con una delle coppie più solide del tabellone, gli svizzeri Metral/Haussener.

Finali primo posto gironi maschili: Dumek/Sedlak (Cze)-Huerta/Huerta (Esp) 1-2 (21-16, 14-21, 10-15), Bello/Bello (Eng)-Hodges/Schubert (Aus) 0-2 (17-21, 14-21), Lupo/Rossi (Ita)-Elazar/Ohana (Isr) 1-2 (21-15, 19-21, 11-15), Carambula/Ranghieri (Ita)-Aye/Aye (Fra) 2-1 (21-19, 19-21, 15-10), Carracher/Nicolaidis (Aus)-Métral/Haussener (Sui) 0-2 (0-21, 0-21), Canet/Rotar (Fra)-Krou/Gauthier-Rat (Fra) 0-2 (12-21, 20-22)

Finali terzo posto gironi maschili: McHugh/Burnett (Aus)-Batrane/Bialokoz (Eng) 2-1 (24-22, 15-21, 15-11), Dressler/Trummer (Aut)-Takahashi/Furuta (Jpn) 0-2 (13-21, 22-24), Takken/Bushby (Aus)-Pedrosa/Campos (Por) 1-2 (21-15, 18-21, 8-15), Plavins/Samoilovs (Lat)-Friend/Brewster (Usa) 2-1 (21-17, 22-24, 24-22), Pithak/Poravid (Tha)-Surin/Banlue (Tha) 2-0 (30-28, 21-11), Kolaric/Klasnic (Srb)-Lyneel/Bassereau Rémi (Fra) 0-2 (18-21, 16-21)

Play-off maschili: Lyneel/Bassereau Rémi (Fra)Friend/Brewster (Usa) 2-1 (18-21, 21-18, 18-16), Pithak/Poravid (Tha)-Pedrosa/Campos (Por) 0-2 (13-21, 19-21)

Ottavi di finale maschili: Aye/Aye (Fra)-Krou/Gauthier-Rat (Fra) 0-2 (13-21, 12-21), Bello/Bello (Eng)-Lupo/Rossi (Ita) 1-2 (16-21, 21-16, 12-15), Métral/Haussener (Sui)-Dressler/Trummer (Aut) 2-0 (21-18, 21-13), McHugh/Burnett (Aus)-Elazar/Ohana (Isr) 2-1 (21-18, 18-21, 15-12), Carambula/Ranghieri (Ita)-Canet/Rotar (Fra) (21-17, 21-13), Hodges/Schubert (Aus)-Lyneel/Bassereau Rémi (Fra) 2-0 (21-18, 21-18), Huerta/Huerta (Esp)-Pedrosa/Campos (Por), Dumek/Sedlak (Cze)-Carracher/Nicolaidis (Aus)

Quarti di finale maschili: Lupo/Rossi (Ita)-Hodges/Schubert (Aus), Krou/Gauthier-Rat (Fra)-McHugh/Burnett (Aus), Carambula/Ranghieri (Ita)-Métral/Haussener (Sui).

Finali primo posto gironi femminili: Ren/Non (Jpn)-Hughes/Cheng (Usa) 0-2 (12-21, 11-21), Havelkova/Slukova (Cze)-Stockman/Kraft (Usa) 2-0 (21-16, 21-13), Xia/Lin (Chn)-Yuan Lvwen/Dong (Chn) 2-0 (21-15, 21-8), Johnson/Fleming (Aus)-Kotnik/Lovsin (Slo) 0-2 (17-21, 14-21), Zeimann/Polley (Nzl)-Akiko/Yurika (Jpn) 2-0 (21-10, 21-19), Zeng/Wang (Chn)-Stevens/Laird (Aus) 2-0 (21-18, 21-14)

Finali terzo posto gironi femminili: Lawac/Toko (Van)-Dunn/Furlan (Can) 0-2 (16-21, 15-21), Gruszczynska/Wachowicz (Pol)-Fejes/Ingram (Aus) 2-0 (21-12, 21-7), Urata/Miharu (Jpn)-Radarong/Charanrutwadee (Tha) 1-2 (21-14, 17-21, 15-17), Zhu Lingdi/Wang (Chn)-Habaguchi/Maruyama (Jpn) 2-0 (21-15, 21-11), Sakurako/Murakami (Jpn)-Kendall/Bettenay (Aus) 0-2 (15-21, 17-21), Harnett/Bélanger (Can)-Motomura/Sakai (Jpn) 0-2 (19-21, 26-28)

Play-off femminili: Motomura/Sakai (Jpn)-Dunn/Furlan (Can) 2-1 (16-21, 22-20, 15-8), Gruszczynska/Wachowicz (Pol)-Radarong/Charanrutwadee (21-11, 21-19)

Ottavi di finale femminili: Xia/Lin (Chn)-Akiko/Yurika (Jpn) 2-0 (21-15, 21-16), Kendall/Bettenay (Aus)-Zeng/Wang (Chn) 0-2 (17-21, 14-21), Stockman/Kraft (Usa)-Kotnik/Lovsin (Slo) 2-1 (18-21, 21-15, 15-10), Ren/Non (Jpn)-Johnson/Fleming (Aus) 0-2 (19-21, 16-21), Stevens/Laird (Aus)-Yuan Lvwen/Dong (Chn) 0-2 (18-21, 17-21), Zeimann/Polley (Aus)-Zhu Lingdi/Wang (Chn) 0-2 (18-21, 21-23), Havelkova/Slukova (Cze)-Motomura/Sakai (Jpn) 2-0 (21-13, 21-13), Hughes/Cheng (Usa)-Gruszczynska/Wachowicz (Pol) 2-0 (21-12, 21-12).

Quarti di finale femminili: Hughes/Cheng (Usa)-Johnson/Fleming (Aus), Stockman/Kraft (Usa)-Zeng/Wang (Chn), Zhu Lingdi/Wang (Chn)-Xia/Lin (Chn), Yuan Lvwen/Dong (Chn)-Havelkova/Slukova (Cze).

Foto Fivb

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online