Seguici su

Basket

Basket, Europei 2022: l’Italia non può sbagliare. Stasera sfida da vincere contro l’Ucraina

Pubblicato

il

Torna in campo l’Italbasket per il suo terzo impegno agli Europei 2022. Gli azzurri affronteranno questa sera l’Ucraina in un match assolutamente da vincere per non complicare il futuro all’interno della competizione. La squadra di Gianmarco Pozzecco è reduce dalla sconfitta di misura con la Grecia, che ha lasciato comunque sensazioni positive all’interno del gruppo, ma anche quell’immediata voglia di rivalsa e di regalare una nuova vittoria al pubblico venuto a Milano.

L’Ucraina è un’avversaria che l’Italia conosce molto bene, avendola affrontata pochi giorni prima di iniziare gli Europei in un match valevole per le qualificazioni al Mondiale del prossimo anno. In quel frangente era arrivato un successo azzurro, ma con la partita che si è decisa nel secondo tempo, dopo che Fontecchio e compagni si sono trovati con uno svantaggio sopra la doppia cifra.

I nostri avversari hanno vinto le prime due partite all’Europeo, ma hanno anche incontrato Gran Bretagna ed Estonia, sulla carta le due formazioni più deboli. Contro gli estoni, però, è arrivato un successo di un solo punto, con l’Ucraina trascinata dai 18 della propria stella, Stanjslav Mykhailiuk. Tutto molto facile, invece, all’esordio con i britannici, battuti nettamente 90-61.

La pazza giornata ha confermato che non ci sono partite scontate in questo Europeo. Le sconfitte di Spagna e Slovenia contro Belgio e Bosnia, ma anche la vittoria sofferta della Franca con l’Ungheria, dimostrano che ogni match è da giocare ed anche questa sera gli azzurri dovranno rimanere concentrati per tutti i quaranta minuti. Una vittoria è assolutamente fondamentale per poi approcciare con più serenità alla sfida di domani con la Croazia, che dovrebbe valere il secondo posto nel girone.

“Non dobbiamo commettere l’errore – dice Nicolò Melli – di pensare che sia una passeggiata solo perché li abbiamo battuti qualche giorno fa. La vittoria di Riga può essere un’arma a doppio taglio ma non vogliamo sottovalutare una squadra che ha fisico e talento sul perimetro”. Un concetto simile anche quello usato da Gianmarco Pozzecco nella conferenza della vigilia: “In questo periodo storico non esiste una partita facile. Tutte le squadra hanno giocatori in grado di metterti in difficoltà. Sarà complicato fino alla fine, non c’è dubbio”.

Palla a due alle ore 21.00 per una sfida che è già un momento decisivo per l’Italbasket che deve dimostrare di aver raggiunto una certa maturità e la consapevolezza di poter davvero ambire a traguardi ambiziosi.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online