Seguici su

Tennis

Lleyton Hewitt è stato inserito nell’International Tennis Hall of Fame

Pubblicato

il

Per Lleyton Hewitt arriva un importante riconoscimento: il tennista australiano è stato infatti inserito nell’ International Tennis Hall of Fame.

Dopo una carriera nella quale è diventato il più giovane numero 1 di sempre, alla fine del 2001, quando aveva 20 anni, 8 mesi e 26 giorni, ha vinto due titoli dello Slam (US Open 2001 e Wimbledon 2002), 30 titoli ATP e due volte la Coppa Davis (1999 e 2003), arriva il meritato “premio”, in una cerimonia svoltasi a Newport, in concomitanza col torneo 250 nella zona di Rhode Island.

“Quando inizi a giocare – ha affermato Lleyton Hewitt – l’International Tennis Hall of Fame ti sembra una cosa così lontana e difficile da raggiungere: mai avrei pensato di farcela”.

“Da ragazzo ho sempre visto l’introduzione di quelli che erano i miei idoli e ora ne faccio parte anche io. Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicini durante la mia carriera, in particolare John Newcombe, l’uomo che mi ha insegnato, tramite la poesia “If”, che trovate scritta a Wimbledon, come imparare a gestire il rapporto con la vittoria e la sconfitta”.

“Mi sento fortunato sono capitato in un momento in cui si poteva battagliare ancora con Sampras e Agassi e poi ho visto da vicino l’avvento di Federer, Nadal e Djokovic: tre dei più grandi del nostro sport. Non potevo chiedere di meglio alla mia carriera”.

Foto: Lapresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online