Seguici su

Beach Volley

Beach volley, World Tour 2022 Lecce. Menegatti/Gottardi già ai quarti! Alfieri/Sacripanti: debutto ok

Pubblicato

il

Tutte ancora in corsa tranne una le coppie azzurre nel Future di Lecce che vive oggi la seconda giornata di gare del tabellone principale. Ieri si sono disputate le sfide dei gironi e in campo femminile l’Italia ha già piazzato un binomio, Menegatti/Gottardi, nei quarti, mentre Pratesi/Ceracchi sono uscite di scena.

Netta la vittoria al debutto di Menegatti/Gottardi che hanno travolto con un secco 2-0 (21-13, 21-9) le finlandesi Rantala/Muukka. Nel secondo turno la coppia azzurra ha faticato non poco per superare 2-1 (21-13, 18-21, 15-13) le canadesi Glagau/Sorra e conquistare così l’accesso diretto ai quarti di finale. Era iniziata bene anche l’avventura di Calì/Tega che in semifinale hanno sconfitto 2-0 (21-18, 21-13) le olandesi Piersma/Poiesz ma poi hanno alzato bandiera bianca contro le australiane Stevens/Johnson, vittoriose 2-0 (21-13, 21-13) nella finale. La coppia italiana affronterà negli ottavi di finale le giapponesi Murakami/Sakurako.

Sconfitta al debutto per la coppia Orsi Toth/Pelloia che giocava la prima partita assieme contro le australiane Kendall/Fleming che si sono imposte con un sofferto 2-1 (19-21, 21-17, 15-10). Nella finale che valeva l’accesso agli ottavi, Pelloia/Orsi Toth hanno vinto nettamente 2-0 (21-13, 21-11) contro le cilene Mardones/Natalia e oggi affronteranno negli ottavi le giapponesi Ren/Non. Proprio la coppia giapponese ha sconfitto 2-0 (21-19, 21-16) nella semifinale del girone le azzurre Ceracchi/Pratesi che poi hanno perso anche la finale per il terzo posto con il punteggio di 2-1 (21-14, 15-21, 15-9) contro le canadesi Dormann/Harnett.

In campo maschile quattro i successi in semifinale per gli azzurri che questa mattina daranno la caccia alla qualificazione diretta ai quarti di finale. Vittoria sofferta ma di grande sostanza per Manni/Vanni, provenienti dalle qualificazioni, e bravi a battere 2-1 (16-21, 21-17, 15-9) i danesi Brinck/Abell. In finale Manni/Vanni affronteranno gli argentini Amieva/Aveiro. Successo al debutto stagionale internazionale per Alfieri/Sacripanti che hanno superato nettamente 2-0 (21-10, 21-17) i finlandesi Nurminen/Siren che vantano una bella esperienza a livello internazionale. Nello stesso girone l’unica sconfitta azzurra, subita da Marchetto/Viscovich, battuti 2-1 (25-23, 14-21, 21-16) dagli inglesi Jones/Gleed. Nelle due finali, questa mattina: Alfieri/Sacripanti-Jones/Gleed e Marchetto/Viscovich-Nurminen/Siren.

Rimonta vincente di Abbiati/Andreatta che tornano al successo superando, dopo un avvio da incubo, 2-1 (10-21, 21-17, 15-9) gli argentini Azaad/Bueno e oggi in finale del girone affronteranno i temibili ucraini Popov/Reznik. Bene al debutto anche Windisch/Dal Corso che hanno sconfitto 2-0 (21-15, 23-21) i canadesi Fecteau-Boutin/Rosso-Bonneau e oggi in finale se la vedranno con i turchi Mermer/Urlu. 

Semifinali gironi femminili. Pool A: Glagau/Sorra (Can)-Murakami/Sakurako (Jpn) 2-0 (21-20, 21-16), Menegatti/Gottardi (Ita)-Rantala/Muukka (Fin) 2-0 (21-13, 21-9). Pool B: Cali/Tega (Ita)-Piersma/Poiesz (Ned) 2-0 (21-18, 21-13), Stevens/Johnson (Aus)-Christ/Kotzan (Ger) 2-1 (18-21, 21-15, 15-9). Pool C: Kendall/Fleming (Aus)-Pelloia/Orsi Toth (Ita) 2-1 (19-21, 21-17, 15-10), Peralta/Najul (Arg)-Mardones/Natalia (Chi) 2-0 (21-13, 21-19). Pool D: Dormann/Harnett (Can)-Pata/Toko (Van) 0-2 (17-21, 12-21), Ren/Non (Jpn)-Pratesi/Ceracchi (Ita) 2-0 (21-19, 21-16).

Finali primo posto gironi femminili: Glagau/Sorra (Can)-Menegatti/Gottardi (Ita) 1-2 (13-21, 21-18, 13-15), Cali/Tega (Ita)-Stevens/Johnson (Aus) 0-2 (13-21, 13-21), Kendall/Fleming (Aus)-Peralta/Najul (Arg) 0-2 (18-21, 13-21), Pata/Toko (Van)-Ren/Non (Jpn) 2-0 (21-15, 21-18)

Finali terzo posto gironi femminili: Murakami/Sakurako (Jpn)-Rantala/Muukka (Fin) 2-0 (21-13, 21-14), Piersma/Poiesz (Ned)-Christ/Kotzan (Ger) 2-0 (21-19, 21-19), Pelloia/Orsi Toth (Ita)-Mardones/Natalia (Chi) 2-0 (21-13, 21-11), Dormann/Harnett (Can)-Pratesi/Ceracchi (Ita) 1-2 (14-21, 21-15, 9-15).

Ottavi di finale femminili: Piersma/Poiesz (Ned)-Glagau/Sorra (Can), Pelloia/Orsi Toth (Ita)-Ren/Non (Jpn), Kendall/Fleming (Aus)-Dormann/Harnett (Can), Cali/Tega (Ita)-Murakami/Sakurako (Jpn)

Semifinali gironi maschili. Pool A: Amieva/Aveiro (Arg)-Kanellos/Mandilaris (Gre) 2-0 (21-17, 21-17), Brinck/Abell (Den)-Manni/Vanni (Ita) 1-2 (21-16, 17-21, 9-15). Pool B: Nurminen/Siren (Fin)-Sacripanti/Alfieri (Ita) 0-2 (10-21, 17-21), Marchetto/Viscovich (Ita)-Gleed/Jones (Eng) 1-2 (23-25, 21-14, 16-18). Pool C: Popov/Reznik (Ukr)-Hajós/Stréli (Hun) 2-0 (21-15, 21-18), Azaad/Bueno (Arg)-Abbiati/Andreatta (Ita) 1-2 (21-10, 17-21, 9-15). Pool D: Windisch/Dal Corso (Ita)-Fecteau-Boutin/Rosso-Bonneau (Can) 2-0 (21-15, 23-21), Mermer/Urlu (Tur)-Elmajid/Ihab (Qat) 2-0 (21-17, 21-15).

Finali primo posto gironi maschili: Amieva/Aveiro (Arg)-Manni/Vanni (Ita), Sacripanti/Alfieri (Ita)-Gleed/Jones (Eng), Popov/Reznik (Ukr)-Abbiati/Andreatta (Ita), Windisch/Dal Corso (Ita)-Mermer/Urlu (Tur)

Finali terzo posto gironi maschili: Kanellos/Mandilaris (Gre)-Brinck/Abell (Den), Nurminen/Siren (Fin)-Marchetto/Viscovich (Ita), Hajós/Stréli (Hun)-Azaad/Bueno (Arg), Fecteau-Boutin/Rosso-Bonneau (Can)-Elmajid/Ihab (Qat).

Foto Fivb

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online