Seguici su

Rally

Dakar 2022, undicesima tappa quad: Medeiros firma la tripletta, Giroud ipoteca il trionfo

Pubblicato

il

La Dakar 2022 sta per volgere al termine. Oggi è andata in scena la penultima tappa: 346 km di speciale e 155 km di trasferimento, con partenza e arrivo a Bisha. I quad si sono scatenati nel deserto dell’Arabia Saudita e Marcelo Medeiros conferma il suo eccezionale stato di forma, vincendo la seconda frazione consecutiva (la terza di questa avventura mediorientale, considerando anche quella ottenuta quattro giorni fa, subito dopo il giorno di riposo).

Il brasiliano, che ieri aveva fatto sua la massacrante tappa ad anello di Wadi Ad Dawasir, ha impresso un ritmo indemoniato fin dalle prime battute di questa intensa giornata e ha domato brillantemente l’impervio tracciato (42% di sabbia, 31% di terra, 27% di dune), creando un solco importante nei confronti degli avversari nei primi 127 km e poi gestendo brillantemente la situazione senza particolari problemi. Il sudamericano si è imposto col tempo di 4h53’29” e ha avuto la meglio sul polacco Kamil Wisniewski (Orlen Team) e sull’argentino Francisco Moreno (Drag’on Rally Team), attardati rispettivamente di 5’04” e 9’48”.

Dakar 2022, risultati undicesima tappa moto: Kevin Benavides vince e si riscatta, 17° Danilo Petrucci

Il francese Alexandre Giroud non si è dovuto dannare l’anima più di tanto, visto il suo enorme vantaggio in classifica generale sui più immediati inseguitori. L’alfiere della Yamaha ha concluso la frazione in quarta posizione (a 11’55” da Medeiros) e resta saldamente al comando della graduatoria con 2h41’24” di margine su Moreno e 2h44’55” su Wisniewski. Dopo due ritiri consecutivi e il quarto posto del 2019, il 40enne è ormai a un passo dalla tanto attesa apoteosi, alla sua sesta partecipazione consecutiva al rally raid più prestigioso, importante e massacrante al mondo.

Domani la Dakar 2022 si concluderà, spazio alla dodicesima e ultima tappa di questa maratona iniziata il giorno di Capodanno e riveletasi improba come da tradizione. Soltanto 164 km di speciale e 516 km di trasferimento da Bisha a Jeddah, con la passerella finale sul Mar Rosso: la classifica generale non dovrebbe subire grossi scossoni.

Photo LiveMedia/Frederic Le Floc H

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online