Seguici su

Basket

Basket, Qualificazioni Mondiali 2023: Italia, i 12 per l’Olanda. Tre cambi per Meo Sacchetti

Pubblicato

il

Dal sito ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro, oltre che dai social della stessa, sono stati resi noti i 12 giocatori che domani daranno vita alla seconda sfida di qualificazioni ai Mondiali del 2023, quella tra Italia e Olanda. Ci sono dei cambi nel roster messo a punto da Meo Sacchetti per l’occasione.

Di seguito i 12 che saranno protagonisti di una sorta di derby delle panchine, visto che Meo Sacchetti sfiderà Maurizio Buscaglia, per una sfida che ne ricalca tante vissute nel campionato italiano nell’ultimo decennio.

#4 Leonardo Candi (1997, 190, P/G, UNAHOTELS Reggio Emilia)
#7 Stefano Tonut (1993, 194, G, Umana Reyer Venezia)
#12 Diego Flaccadori (1996, 193, P, Dolomiti Energia Trentino)
#14 Bruno Mascolo (1996, 190, P, Bertram Derthona Basket Tortona)
#16 Amedeo Vittorio Tessitori (1994, 208, C, Segafredo Virtus Bologna)
#19 Raphael Gaspardo (1993, 207, A, Happy Casa Brindisi)
#20 Mattia Udom (1993, 200, A, Happy Casa Brindisi)
#31 Michele Vitali (1991, 196, G/A, Umana Reyer Venezia)
#34 Mouhamet Diouf (2001, 206, A, UNAHOTELS Reggio Emilia)
#44 Davide Alviti (1996, 200, A, A|X Armani Exchange Milano)
#45 Nicola Akele (1995, 203, A, Nutribullet Treviso)
#54 Alessandro Pajola (1999, 194, P, Segafredo Virtus Bologna)

Rispetto alla squadra che è stata sconfitta per 92-78 dalla Russia, quella che giocherà domani alle 20:30 al Mediolanum Forum vede concetti decisamente diversi in campo. Fuori Matteo Spagnolo, Giordano Bortolani e Alessandro Lever, dentro Michele Vitali, Bruno Mascolo e Mattia Udom, questi ultimi due all’esordio assoluto con la maglia azzurra.

A parlare al sito della FIP della sfida che attende gli azzurri è Davide Alviti: “Siamo arrabbiati. Sappiamo che in un torneo con poche partite a disposizione come sono le Qualificazioni al Mondiale ogni passo falso può essere decisivo. E’ per questo che dopo la partita in Russia abbiamo lavorato sugli errori commessi. Sappiamo che i Paesi Bassi sono una squadra arcigna, che tenterà di indirizzare la gara sulla fisicità. Sarà una gara spigolosa, ruvida, ma vogliamo chiudere la ‘finestra’ con una vittoria. Per la nostra classifica, e per regalare un’emozione al pubblico di Milano, che sappiamo sarà il nostro uomo in più. Gioco in casa? Un ulteriore stimolo a far bene. Siamo tutti ben focalizzati sul nostro obiettivo“.

Credit: Ciamillo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online