LIVE Vuelta a España 2021, tappa di oggi in DIRETTA: tripletta di Jakobsen! Ancora un piazzamento per Trentin

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

I CONVOCATI DELL’ITALIA PER GLI EUROPEI

LA CLASSIFICA GENERALE

LA CRONACA DELLA TAPPA

LE PAGELLA DELLA SEDICESIMA TAPPA

TUTTE LE CLASSIFICHE

L’ORDINE D’ARRIVO

VIDEO GLI HIGHLIGHTS DELLA TAPPA

ODD CHRISTIAN EIKING: “DOMANI SARA’ DURA”

17.28 Termina qui la nostra DIRETTA LIVE della sedicesima tappa della Vuelta a España 2021. Buon proseguimento di serata!

17.27 Non dimentichiamoci però della bruttissima caduta e il conseguente ritiro di Giulio Ciccone (Trek-Segafredo). L’abruzzese, caduto ad inizio tappa, ha subito una forte contusione e una ferita al ginocchio destro che andranno verificate con degli accertamenti.

17.26 Nulla da fare invece per Arnaud Demare e Michael Matthews che non sono mai riusciti a finalizzare al meglio il duro lavoro delle rispettive squadre.

17.23 Ottimo comunque il nostro azzurro Matteo Trentin con una UAE Team Emirates che ha dato sfoggio di un lavoro davvero eccezionale. Attenzione per l’ormai imminente Campionato Europeo che si svolgerà proprio sulle sue strade.

17.20 Ottima la prova di Fabio Jakobsen, che nonostante una Deceuninck-Quick Step un po’ sfilacciata all’interno dell’ultimo chilometro, è riuscito a risparmiare diverse energie piazzandosi in terza posizione e lasciando a Meeus il primo attacco verso la volata. Ha poi sfoggiato la sua solita e indomabile potenza che non ha lasciato scampo a nessun altro avversario. 23esima vittoria in carriera per lui, 54esima per la Deceuninck-Quick Step in questo 2021.

17.19 Invariata la classifica generale:

1 1 – EIKING Odd Christian Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 64:06:47
2 2 – MARTIN Guillaume Cofidis, Solutions Crédits 0:54
3 3 – ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 1:36
4 4 – MAS Enric Movistar Team 2:11
5 5 – LÓPEZ Miguel Ángel Movistar Team 3:04
6 6 – HAIG Jack Bahrain – Victorious 3:35
7 7 – BERNAL Egan INEOS Grenadiers 4:21
8 8 – YATES Adam INEOS Grenadiers 4:34
9 9 – KUSS Sepp Team Jumbo-Visma 4:59
10 10 – GROßSCHARTNER Felix BORA – hansgrohe 5:31

17.17 Ecco la top ten di giornata:

1 JAKOBSEN Fabio Deceuninck – Quick Step 100 80 4:08:57
2 MEEUS Jordi BORA – hansgrohe 40 50 ,,
3 TRENTIN Matteo UAE-Team Emirates 20 35 ,,
4 MATTHEWS Michael Team BikeExchange 12 25 ,,
5 DAINESE Alberto Team DSM 4 18 ,,
6 ABERASTURI Jon Caja Rural – Seguros RGA 15 ,,
7 OLIVEIRA Rui UAE-Team Emirates 12 ,,
8 MINALI Riccardo Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 10 ,,
9 SOTO Antonio Jesús Euskaltel – Euskadi 8 ,,
10 VENTURINI Clément AG2R Citroën Team 6 ,,

17.16 Piazzati anche Alberto Dainese (Team DSM) quinto e Riccardo Minali (Intermarché Wanty Gobert) ottavo.

17.15 Secondo posto per Jordi Meeus (Bora-hansgrohe) ed ennesimo piazzamento per Matteo Trentin (UAE Team Emirates), terzo di giornata.

17.14 Gran bel regalo di compleanno per l’olandese della Deceuninck-Quick Step, sempre più in maglia verde della classifica a punti!

17.13 TRIPLETTA PERSONALE DI FABIO JAKOBSEN!!!!!!!

17.11 ULTIMO CHILOMETRO!

17.10 A 2000 metri dal traguardo arriva in blocco tutta la Deceuninck-Quick Step!

17.09 cambio in testa alla corsa con la Bora-hansgrohe di Jord Meeus. Dietro di loro la Deceuninck-Quick Step di Fabio Jakobsen! Matteo Trentin e Alberto Dainese in controllo!

17.08 Partono gli uomini della Groupama-FDJ di Arnaud Demare, ma mancano ancora 4 chilometri al traguardo!

17.06 Stan Dewulf si trova nella morsa del gruppo!

17.03 Stan Dewulf rimane da solo in testa alla corsa! Ripresi gli altri fuggitivi! Il gruppo si trova a 19″!

17.00 Allunga Stan Dewulf e lo seguono Dimitri Claeys e Jetse Bol!

16.56 Harm Vanhoucke viene ripreso dal gruppo!

16.54 Scatto da parte di Mikel Bizkarra, mentre si stacca Harm Vanhoucke.

16.51 Nervosismo in corsa. Risalgono le formazioni dei big della generale: la Jumbo-Visma di Roglic, la Movistar di Mas e Lopez, e la Ineos Grenadiers di Yates e Bernal.

16.48 Vento frontale per la testa della corsa! L’azione dei sei battistrada si fa sempre più dura.

16.45 Da affrontare alcuni saliscendi che potrebbero rimanere nelle gambe di qualche velocista.

16.42 21 km al traguardo e 33″ di vantaggio per i fuggitivi. Il gruppo ha in mano il pieno controllo della corsa.

16.39 Forcing da parte del Team DSM e della Groupama-FDJ in un tratto di percorso vallonato.

16.36 Team DSM davanti a tutta per Alberto Dainese!

16.33 52″ di vantaggio per Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash), Jetse Bol (Burgos BH) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

16.30 La UAE si sposta e iniziano a darsi il cambio le altre formazioni dei velocisti.

16.27 33 km al traguardo e 55″ di vantaggio per i fuggitivi.

16.24 UAE Team Emirates e Deceuninck-Quick Step compatte in testa al gruppo.

16.21 Ci stiamo avvicinando al traguardo volante di Santillana del Mar.

16.18 UAE Team Emirates costantemente in testa al gruppo in favore di Matteo Trentin.

16.16 44 km al traguardo e soltanto 36″ di vantaggio per i battistrada.

16.13 Ricordiamo i nomi dei fuggitivi: Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash), Jetse Bol (Burgos BH) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

16.10 44 km al traguardo e 37″ di vantaggio per i sei fuggitivi.

16.07 Rientrano adesso i Deceuninck-Quick Step con Fabio Jakobsen!

16.04 25″ di ritardo per il gruppo di Jakobsen!

16.01 Intanto davanti Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi) prova ad allungare su un breve tratto in salita!

16.00 Jakobsen si trova assieme ai suoi compagni di squadra nel primo gruppetto alle spalle di quello dell’UAE Team Emirates.

15.58 IL FORCING DELL’UAE HA CAUSATO IL DISTACCO DI JAKOBSEN!

15.57 La strada sale arriva l’UAE Team Emirates a cambiare in maniera repentina il ritmo in testa alla corsa in favore di Matteo Trentin, un altro big del giorno!

15.54 Deceuninck-Quick Step, Groupama-FDJ e Team DSM in testa al gruppo in favore di Fabio Jakobsen, Arnaud Demare e Alberto Dainese: tre dei grandi favoriti del giorno.

15.51 1’53” di vantaggio a 59 km dal traguardo per Harm Vanhoucke (Lotto Soudal), Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash), Jetse Bol (Burgos BH) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

15.48 Harm Vanhoucke (Lotto Soudal) è riuscito a riportarsi sui cinque battistrada!

15.46 Da segnalare il ritiro di Rudy Molard (Groupama-FDJ), caduto assieme a Ciccone e Vanmarcke ad inizio tappa.

15.43 Il gruppo si rialza e concede nuovamente spazio agli attaccanti!

15.40 Restano dunque a comando con 50″ di vantaggio sul gruppo Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash), Jetse Bol (Burgos BH) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo). Harm Vanhoucke (Lotto Soudal) si trova a 20″ da loro.

15.37 Prova ad attaccare anche Lilian Calmejane (AG2R Citroen Team), ma viene presto ripreso assieme a Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), Maxim Van Gils (Lotto Soudal), Angel Madrazo, Ander Okamika (Burgos BH), Alvaro Cuadros (Caja Rural) e Xabier Azparren (Euskaltel Euskadi).

15.34 Jetse Bol (Burgos BH) passa per primo in vetta all’Alto de HIjas.

15.31 Nel frattempo l’Alto de HIjas ha smosso dal gruppo maglia roja Harm Vanhoucke (Lotto Soudal). Al suo inseguimento Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), Maxim Van Gils (Lotto Soudal), Angel Madrazo, Ander Okamika (Burgos BH), Alvaro Cuadros (Caja Rural) e Xabier Azparren (Euskaltel Euskadi).

15.28 Da segnalare anche il ritiro di Sep Vanmarcke (Israel Start-Up Nation), un altro dei corridori coinvolti nella medesima caduta di Ciccone.

15.25 Le conseguenze della caduta hanno comportato una grossa contusione ed una profonda ferita a livello del ginocchio destro che hanno costretto l’azzurro al ritiro forzato. Candidato alla top 10 della generale in questi ultimi giorni di gara, sino a stamani Ciccone si trovava al 12° posto della classifica. Una vera sfortuna e un altro ritiro come già avvenuto al Giro d’Italia.

15.22 Un gran peccato per il corridore abruzzese della Trek-Segafredo, costretto alla resa dopo esser caduto ad inizio tappa assieme a diversi corridori.

15.20 ATTENZIONE, GIULIO CICCONE È COSTRETTO AD ABBANDONARE LA VUELTA!

15.17 Soltanto 1’30” di vantaggio per i cinque fuggitivi.

15.14 Questa salita misura 4,2 chilometri e presenta una pendenza media del 6,5%.

15.11 A breve verrà affrontato il GPM di terza categoria dell’Alto de HIjas.

15.08 Deceuninck-Quick Step scatenatissima in testa al gruppo maglia roja.

15.06 Ci troviamo nella zona del rifornimento fisso.

15.03 1’45” di vantaggio per i cinque battistrada.

15.00 Ciccone chiede nuovamente l’intervento della vettura di assistenza medica.

14.57 Sale a 2’18” il vantaggio dei fuggitivi.

14.52 Siamo entrati negli ultimi 100 chilometri.

14.48 Cinque corridori in fuga, ricordiamo i loro nomi: Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash), Jetse Bol (Burgos BH) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

14.43 Mancano 107 chilometri al traguardo.

14.38 La media, per ora, è altissima: 45 km/h.

14.34 La frazione odierna, dato il finale tortuoso, rappresenta un’occasione molto ghiotta per Alberto Dainese.

14.30 Mancano 115 chilometri al traguardo.

14.26 1’25” il vantaggio dei battistrada.

14.21 Mancano 121 chilometri all’arrivo.

14.16 Situazione che, per il momento, resta stabile.

14.12 Cinque corridori in fuga, ricordiamo i loro nomi: Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash), Jetse Bol (Burgos BH) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

14.08 Oggi fa finalmente un po’ meno caldo alla Vuelta: la temperatura è di 22,5 C°.

14.04 DSM, Deceuninck-Quick Step e Groupama-FDJ lavorano in testa al gruppo.

14.00 Il vantaggio dei fuggitivi è di 1’48”.

13.55 Mancano 140 chilometri al traguardo.

13.50 Il gruppo è a due minuti dai fuggitivi. La situazione, ora, dovrebbe stabilizzarsi.

13.46 rientrato Ciccone

13.42 Ciccone è a dieci secondi dal gruppo maglia roja.

13.38 Il vantaggio della fuga, sulla prima parte del gruppo, è di 2’15”

13.35 Cinque corridori in fuga, ricordiamo i loro nomi: Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash), Jetse Bol (Burgos BH) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

13.30 Il gruppo di Ciccone si trova a 22″ dal plotone principale.

13.27 Bol è rientrato davanti, cinque uomini in fuga.

13.25 Ciccone sta ricevendo le cure dal medico di gara.

13.22 Prova l’inseguimento solitario Jetse Bole (Burgos-BH).

13.20 All’attacco troviamo Stan Dewulf (AG2R-Citroën Team), Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), Dimitri Claeys (Team Qhubeka NextHash) e Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

13.18 Anche Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) è rimasto attardato a causa della caduta.

13.16 Quattro uomini provano ad avvantaggiarsi.

13.14 Gruppo diviso in più tronconi a causa della caduta.

13.11 Bruttissima caduta in gruppo: coinvolti anche Guillaume Martin (Cofidis) ed Enric Mas (Movistar Team).

13.08 Il gruppo non lascia andare e si ricompatta.

13.05 Subito sei corridori all’attacco sin dal primo chilometro.

13.01 SI PARTE! Scatta la sedicesima tappa.

12.59 Tutto pronto per il via.

12.55 Oggi dovrebbe essere una partenza più calma rispetto a quella vista nelle scorse giornate.

12.51 Iniziato il tratto di trasferimento che porta al chilometro 0.

12.48 Anche oggi Odd Christian Eiking (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) dovrebbe conservare senza patemi la sua Maglia Rossa.

12.45 Il via ufficiale, dal chilometro 0, è previsto alle 13 in punto.

12.42 Breve tratto di trasferimento che scatterà alle 12.49.

12.39 Corridori che sono ancora nel villaggio di partenza.

12.36 Questa sedicesima frazione, di 180 chilometri, sarà l’ultima giornata di questa edizione interamente dedicata alle ruote veloci del gruppo.

12.33 Si ritorna in gara dopo il secondo ed ultimo giorno di riposo, si apre la terza e decisiva settimana: in programma la Laredo-Santa Cruz de Bezana.

12.30 Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della sedicesima tappa della Vuelta a España 2021.

Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della sedicesima tappa della Vuelta a España 2021. Si ritorna in gara dopo il secondo ed ultimo giorno di riposo, si apre la terza e decisiva settimana: in programma la Laredo-Santa Cruz de Bezana. Questa sedicesima frazione, di 180 chilometri, sarà l’ultima giornata di questa edizione interamente dedicata alle ruote veloci del gruppo.

Volata che comunque non è scontata, visto il percorso. Al chilometro 106,2, è presente il GPM di terza categoria dell’Alto de HIjas con i suoi 4,2 chilometri e una pendenza media del 6,5%. Altri due zampellotti condurranno allo sprint intermedio di Santilana del Mar, posizionato al chilometro 147,6, dove potremmo assistere ad una prima lotta tra i velocisti. Il percorso vallonato terminerà a 9 chilometri dal termine; dopodiché una leggera ascesa condurrà agli ultimi 2000 metri di tappa. Da qui sino all’arrivo sarà tutta pianura.

Non dovrebbero esserci patemi in classifica generale: altra giornata in controllo per un eccezionale Odd Christian Eiking che può conservare nuovamente la sua maglia rossa, prima di essere attaccato da un Primoz Roglic che scalpita.

L’Italia punta su Alberto Dainese (Team DSM) che dopo un’infinità di piazzamenti punta a sbloccarsi. Il grande favorito, visto anche il supporto di una Deceuninck Quick-Step super, è però Fabio Jakobsen, che veste la maglia verde della classifica a punti. Proverà a gettarsi nello sprint anche Matteo Trentin (UAE Emirates).

Appuntamento alle 12.30 per non perdervi davvero nulla di questa tappa.

© Team DSM | Patrick Brunt | Keep Challenging

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Vuelta a España 2021, pagelle di oggi: Jakobsen imbattibile in volata, Trentin e Dainese ancora piazzati

Vuelta a España 2021, Fabio Jakobsen: “Vorrei ringraziare chi mi è stato vicino per la guarigione. Felicissimo di questa vittoria”