Seguici su

Scherma

Scherma, Italia subito eliminata ai quarti nella prova a squadre di spada

Pubblicato

il

L’Italia non difenderà la medaglia d’argento olimpica nella prova a squadre di spada maschile alle Olimpiadi di Tokyo. Il quartetto composto da Andrea Santarelli, Marco Fichera, Enrico Garozzo e Gabriele Cimini (riserva) è stato nettamente sconfitto nei quarti di finale dalla Russia per 45-34, vedendo svanire tutte le speranze di tornare su quel podio raggiunto cinque anni fa a Rio.

Un inizio subito combattuto, ma con gli azzurri molto concentrati ed avanti di tre stoccate dopo cinque assalti (16-13). Il match è decisamente cambiato nell’assalto tra Enrico Garozzo e Sergey Bida (7-10). Alcune dubbie decisioni arbitrali, come il dare la stoccata ai russi nonostante il non funzionamento della spada azzurra, hanno notevolmente innervosito la squadra italiana, che si è persa.

Da quel momento la Russia ha dominato e ha vinto tutti gli assalti. Il 7-4 di Sukhov a Garozzo e soprattutto l’11-5 finale di Bida a Fichera hanno fatto calare il sipario sul cammino olimpico dell’Italia. La Russia vince 45-34 e vola in semifinale.

Adesso per l’Italia ci saranno gli assalti dal quinto all’ottavo posto. Un torneo olimpico che si trasforma in un campionato asiatico viste le vittorie di Corea del Sud (44-39 alla Svizzera), della Cina (45-35 all’Ucraina) e soprattutto del Giappone, che ha battuto la fortissima Francia per 45-44. 

Foto: Bizzi/Federscherma

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online