LIVE Atletica, Olimpiadi Tokyo in DIRETTA: 9.94 e RECORD ITALIANO per Jacobs!! Tortu ripescato in semifinale, bene Randazzo nel lungo, tripletta Giamaica nei 100 femminili

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

VIDEO: IL SUPER 9″94 DI MARCELL JACOBS, RECORD ITALIANO

RISULTATI BATTERIE DEL MATTINO

15.00 La nostra DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare dell’atletica leggera alle Olimpiadi di Tokyo finisce qui. Grazie per averci seguito e rimanete con noi per seguire lo spettacolo dei Giochi Olimpici. Appuntamento a domani per una scoppiettante terza giornata.

14.59 Si è chiusa una serata con l’Italia che si è resa protagonista: abbiamo ancora tutti impressa l’azione di Marcell Jacobs che batte il record italiano siglando un 9.94 pazzesco sui 100 metri. Qualificazione in semifinale anche per Filippo Tortu con 10.10. Splendida prova anche per Filippo Randazzo: il suo 8.10 vale la finale nel salto in lungo.

14.57 Due medaglie d’oro di fila per Thompson-Herah, semplicemente imbattibile in questo terreno.

14.56 Seconda prestazione migliore della storia nei 100 metri femminili! Si è riscritta la storia a Tokyo!! Stupefacente Thompson-Herah.

14.54 Quarta posizione per Ta Lou che batte Ajla Del Ponte, quinta.

14.52 ELAINE THOMPSON-HERAHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!! ORO E RECORD OLIMPICO A 10.61!!!!!!!!!!! LA VELOCITA’ RIMANE IN GIAMAICA!!!! SECONDA FRAYSER-PRYCE, TERZA JACKSON. TRIPLETTA GIAMAICANA SUL PODIO!!!!

14.51 SI PARTE!!!!!!!

14.49 In corsia 2 Daryll Neita, in corsia 3 Teahna Daniels, in corsia 4 Elaine Thompson-Herah, in corsia 5 Shelly-Ann Fraser-Pryce, in corsia 6 Marie-Josée Ta Lou, in corsia 7 Shericka Jackson, in corsia 8 Ajla Del Ponte, in corsia 9 Mujinga Kambundji. Presentazione suggestiva di questa finale attesissima.

14.46 Sale l’attesa per i 100 metri femminili, gara regina del giorno che chiude questa giornata olimpica.

14.42 Quarti i Paesi Bassi che hanno evidentemente deluso: poteva fare di più Femke Bol che doveva dare una sterzata in terza frazione.

14.40 ORO PER LA POLONIA! LA 4X400 E’ TERRITORIO LORO! Seconda la Repubblica Dominicana, terzi gli Stati Uniti.

14.38 Non eccezionale Femke Bol che porta l’Olanda in seconda posizione all’ultima frazione.

14.37 Paesi Bassi e Repubblica Dominicana provano ad andarsene.

14.35 Presenti gli Stati Uniti che hanno vinto il ricorso e sono stati riqualificati dopo l’infrazione del cambio del testimone di ieri. Insieme agli USA ci sono Irlanda, Gran Bretagna, Germania, Polonia, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Belgio e Giamaica.

14.33 Rimangono solo due gare da disputare: la 4×400 mista e i 100 metri femminili.

14.29 Stupendo Gayle! Nonostante l’infortunio al ginocchio fa 8.14 il campione del mondo e in finale ci sarà!

14.27 Neanche Pettersen riesce a limare qualcosa! Seconda posizione e doppietta svedese visto l’oro di Daniel Stahl.

14.25 Medaglia di bronzo per Weisshaidinger che riporta l’Austria su un podio olimpico nell’atletica!

14.24 Non si migliora Ceh! Quinta posizione per lo sloveno che quindi è giù dal podio.

14.22 MATTHEW DENNY QUARTO! Cinque centimetri dal podio!! 67.02 e primato personale!

14.21 Fasi finali del lancio del disco maschile: ultimo turno per tutti.

14.16 PETTERSON!! 67.39!! Seconda posizione ed in questo momento è doppietta svedese. Ceh quarto, terza piazza per Weisshaidinger.

14.14 Hodgkinson e Wang volano in finale (1:59.12). Rogers non sembra essere in palla! Terza posizione e sprint finale non perfetto.

14.12 Parte l’ultima batteria degli 800 metri femminili per determinare gli ultimi posti in finale.

14.10 Grande lancio di Ceh!! 66.62 e terza posizione parziale!!

14.08 Rimangono intatte le prime tre posizioni del lancio del disco, ma attenzione a Ceh che sta salendo diametralmente di colpi e potrebbe piazzare la zampata per il podio negli ultimi due tentativi.

14.05 66.05 per Krjstian Ceh che in questo momento non basterebbe per il podio. Lo sloveno si deve ulteriormente migliorare.

14.02 Controlla Athing Mu che corre 1:58.07. Qualificazione anche per l’etiope Habitam Alemu (1:58.40).

13.59 Seconda semifinale degli 800 metri femminili: può far bene la statunitense Athing Mu che vanta un personale di 1:56.07.

13.56 Gara insoddisfacente per Chad Wright nel lancio del peso: solo nono il giamaicano dopo tre tentativi con la misura di 62.56.

13.52 Qualificazione in finale per la giamaicana Natoya Goule (1:59.57) e la britannica Jemma Reekie (1:59.77). Buon sesto tempo per Elena Bellò con un 2:02.35.

13.48 Prima semifinale degli 800 metri femminili con all’opera in corsia 1 Elena Bellò. Attesissima l’americana Ajee Wilson, 1:55.61 di record personale.

13.46 Stahl davanti a tutti nel lancio del disco con un bel 68.90. Secondo l’austriaco Weisshaidinger (67.07) e terzo Petterson (66.58).

13.43 Due italiani in semifinale dei 100 metri: bottino pieno per gli azzurri nelle batterie.

13.41 PASSA IL TURNO FILIPPO TORTU! Ripescato l’azzurro così come Bromell. Bel segnale da parte dell’ex primatista italiano che finalmente si prende una soddisfazione.

13.39 10.01 per l’australiano Browning! Record personale abbassato da 10.05! Qualificati anche Blake (10.06) e Ujah (10.08).

13.37 Settima ed ultima batteria dei 100 metri maschili: c’è Yohan Blake che prova ad evocare le grandi sensazioni del passato.

13.33 10.08 per Simbine! Sudafricano qualificato insieme a Cissé (10.15) e Camilo (10.17). Regge ancora il tempo di ripescaggio di Filippo Tortu.

13.31 Squalificato Fabrice Daga! Il togolese è partito troppo in anticipo.

13.29 Sesta batteria dei 100 metri piani maschili: atteso l’ivoriano Arthur Cissé.

13.26 Bel segnale finalmente per Filippo Tortu che ha fatto segnare il miglior tempo della stagione nell’appuntamento più importante. Un moto d’orgoglio per reagire ad una situazione non facile.

13.23 DE GRASSE!!!!!!! 9.91 PER IL CANADESE!! CHE TEMPO!! 9.97 per Kerley, 10.01 per Omurwa. 10.10 per Tortu che fa il record stagionale ed è il secondo ripescato con altre due batterie da disputare.

13.21 ANCORA PARTENZA FALSA!! Stavolta il nigeriano Oduduru è partito prima ed è squalificato. Ritarda ancora questa batteria.

13.19 Non viene considerata partenza falsa: tutto regolare e cartellino verde per tutti.

13.18 FALSA PARTENZA!! Potrebbe essere squalificato il britannico Prescod che ha un tempo di reazione sotto al decimo.

13.16 Quinta batteria dei 100 metri che vede in partenza: c’è Filippo Tortu a caccia di una difficile qualificazione! Atteso l’americano Fred Kerley che quest’anno ha corso 9.86.

13.13 Sta per cominciare la finale del lancio del disco: favorito principale lo svedese Daniel Stahl, poi incerta la lotta per il podio.

13.11 Leotlela vola in semifinale (10.04) davanti al cinese Su (10.05) e all’atleta di Saint Kitts e Nevis, Rogers (10.21).

13.09 Rimane il primo ripescato Bromell che dovrebbe farcela ad approdare in semifinale.

13.07 A breve parte la quarta batteria dei 100 metri maschili: tra i protagonisti attesi c’è il sudafricano Gift Leotlela.

13.04 Al debutto olimpico battere con questa nonchalance il record italiano è da grandi campioni. Marcell Jacobs ci fa sognare nei 100 metri.

13.02 9.94 RECORD ITALIANOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BATTUTO QUELLO DI SAVONA!!!!!!!! MARCELL JACOBS BATTE SUBITO UN COLPO FORTISSIMO IN QUESTE OLIMPIADI!!!!!!

13.00 Terza batteria dei 100 metri: esordio olimpico per Marcell Jacobs!!! Forza Marcell!!

12.58 In ogni caso Bromell è il primo dei ripescati finora. Ma l’impressione dell’americano è stata estremamente deludente, sembrava non riuscisse a spingere, come se fosse infortunato.

12.55 INCREDIBILE!!! COS’E’ SUCCESSO A BROMELL!!! QUARTA POSIZIONE!! DEVE SPERARE IN UN RIPESCAGGIO!!! 10.05. Vanno avanti il nigeriano Adegoke (9.97), il qatariota Ogunode (10.02) e il britannico Hugues (10.04).

12.53 Seconda batteria dei 100 metri maschili: parte il secondo grande favorito per la medaglia d’oro, Trayvon Bromell che ha corso 9.77 quest’anno.

12.52 Buoni risultati anche per lo spagnolo Caceres e per l’americano Harrison che dovrebbero valere la finale.

12.48 Lo svedese Montler vola oltre i 18.50, ma il suo salto è nullo per poco meno di otto centimetri. Davvero sfortunato di Gothenburg.

12.46 10.03 in controllo per Baker che vola in semifinale in compagnia di Vicaut e Itsekiri.

12.44 Prima batteria dei 100 metri maschili: in gara nomi altisonanti come Ronnie Baker che ha siglato un grande 9.85 quest’anno e il francese Jimmy Vicaut, sottotono ultimamente.

12.42 Filippo Randazzo viaggia in terza posizione nel suo gruppo, battuto solo dal giapponese Hashioka e dallo statunitense Harrison.

12.39 Si fa male il giamaicano Tajay Gayle! In un salto si accascia a terra e si tocca il piede uno dei grandi favoriti del salto in lungo. Che sfortuna!

12.36 Queste atlete si giocheranno la finale nei 100 metri femminili: Ta Lou, Fraser-Pryce, Thompson-Herah, Jackson, Daniels, Del Ponte, Neita.

12.34 11.38 per Anna Bongiorni che si migliora nel tempo rispetto alle batterie. Bravissima comunque la pisana delle Fiamme Gialle.

12.32 FRAYSER-PRYCE! 10.73 E FINALE PER LA GIAMAICANA! In finale anche Mujinga Kambundji! Due svizzere in finale!

12.30 Terza batteria dei 100 metri femminili: c’è Anna Bongiorni che punta a divertirsi dopo la meravigliosa qualificazione conseguita ieri.

12.28 Oltre a Echevarria, sono sicuri della qualificazione in finale il greco Tentoglou e il giapponese Nashioka nel salto in lungo.

12.25 Vanno in finale Ta Lou e Jackson con 10.79. Le altre dovranno sperare in un ripescaggio.

12.23 Al via la seconda semifinale dei 100 metri femminili. Ai blocchi la canadese Emmanuel, la cinese Ge, la trinidadiana Ahye, l’ivoriana Ta Lou, la giamaicana Jackson, la tedesca Burghardt, la britannica Philip, la statunitense Oliver.

12.21 GRANDE FILIPPO RANDAZZO!!!!! 8.10, RECORD STAGIONALE PER LUI!! FINALE IN TASCA PER L’AZZURRO!

12.19 Tocca a Filippo Randazzo effettuare il primo salto in questi Giochi Olimpici. Forza Filippo, guadagniamoci la finale!

12.17 Pazzesca Thompson-Herah! 10.76 rallentando nel finale! Si qualifica alla finale anche Ajla Del Ponte.

12.15 Al via la prima semifinale dei 100 metri femminili: non sono presenti italiane. Al via la canadese Bingham, l’atleta delle Bahamas Gaither, la giamaicana Thompson-Herah, la svizzera Del Ponte, la britannica Asher-Smith, l’americana Prandini, la tedesca Pinto.

12.13 Echevarria ottiene subito la qualificazione in finale: 8.50, miglior salto della stagione, così da presentarsi alle Olimpiadi con il botto.

12.10 Filippo Randazzo è stato inserito nel Gruppo A, mentre nel Gruppo B c’è il cubano Echevarria, strafavorito per la vittoria finale.

12.07 Bongiorni dopo l’ottima performance nella mattinata di ieri proverà a migliorarsi ulteriormente nei 100 metri. Il suo record personale è di 11.27, vedremo se limerà qualcosa.

12.04 La misura che consente di volare in finale nel salto in lungo è 8.15, ma basterà essere fra i migliori dodici. Filippo Randazzo in stagione ha girato tante volte attorno agli otto metri, trovando il suo picco a 8.12 in Diamond League.

12.01 Una gara molto incerta sarà la 4×400 mista. Sarà probabilmente una sfida tra Polonia, Olanda e Stati Uniti, con questi ultimi principali favoriti.

11.57 Nei 100 metri femminili si configura una sfida a due tra Shelly-Ann Fraser-Pryce e Elaine Thompson-Herah oltre all’altra giamaicana Shericka Jackson. Può dire la sua anche l’ivoriana Marie-Josée Ta Lou.

11.53 Nel lancio del disco maschile, il candidato numero uno alla vittoria finale è l’americano Ryan Crouser che può completare un anno perfetto e per bissare l’oro di Rio 2016. Attenzione anche al neozelandese Tom Walsh e allo statunitense Joe Kovacs.

11.50 Ci sarà anche l’attesissimo debutto di Trayvon Bromwell, favorito alla conquista della medaglia d’oro nei 100 metri maschili. Lo statunitense ha corso 9’77” ai trials e si presenta con valide credenziali a questi Giochi Olimpici.

11.46 Alle 13.01 prenderà il via la batteria di Marcell Jacobs, alle 13.17 quella di Filippo Tortu.

11.43 Cinque azzurri coinvolti negli appuntamenti di questa seconda sessione serale: Filippo Randazzo nel salto in lungo dopo la vittoria in Diamond League di Gateshead, Anna Bongiorni nella semifinale dei 100 metri, FIlippo Tortu e Marcell Jacobs nei 100 metri maschili, Elena Bellò negli 800 metri femminili.

11.39 Nella serata giapponese vanno in scena le qualificazioni del salto in lungo maschile, le semifinali dei 100 metri femminili, le prime batterie dei 100 metri maschili, la finale del lancio del disco maschile, le semifinali degli 800 metri femminili, la finale della staffetta 4×400 mista e la finale dei 100 metri femminili.

11.36 Ben ritrovati amici di OA Sport alla DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare dell’atletica leggera alle Olimpiadi di Tokyo. Alle 12.00 comincia la sessione serale.

5.01 La nostra DIRETTA LIVE della mattinata di gare dell’atletica leggera in questa seconda giornata finisce qui. Grazie per averci seguito e appuntamento alle 12.00 per la sessione serale con Jacobs e Tortu in pista.

4.59 Si conclude quindi questa mattinata di gare che è favorevole all’Italia. In copertina una splendida Daisy Osakue che si qualifica alla finale del lancio del disco, eguagliando il record italiano a 63.66. Buone le qualificazioni di Linda Olivieri e Yadisleidy Pedroso nei 400 ostacoli femminile e di Luminosa Bogliolo nei 100 ostacoli femminili. Non riesce a superare la misura di 5.30 nel salto con l’asta Claudio Stecchi al rientro dall’infortunio, giungendo ultimo in qualificazione.

4.53 Ultima gara della mattinata: il terzo preliminare di qualificazione alle batterie della serata.

4.50 Si qualificano per la batteria l’atleta di Oman Al Harthi (10.27) davanti a Archibald (Guayana) e Alhammadi (UAE).

4.46 Al via il secondo dei tre preliminari che qualificano alle batterie del pomeriggio dei 100 metri maschili.

4.42 Si qualificano per le batterie dei 100 metri maschili l’atleta dello Zimbawe, Makusha (10.32), il rappresentante di Togo, Dabla e Romero (Nicaragua).

4.39 Finiscono le qualificazioni del salto con l’asta maschile. In finale: Lita Baehre, Nilsen, Duplantis, Lightfoot, Marschall, Lavillenie, Vloon, Braz, Karalis, Obiena, Lisek, Coppell, Sasma, Zernikel.

4.34 Cominciano i 100 metri maschili con i preliminari: Marcell Jacobs e Filippo Tortu sono già qualificati per le batterie.

4.30 Ancora nessuno nel salto con l’asta maschile è riuscito a raggiungere i 5.80: misura davvero altissima per giungere direttamente in finale.

4.27 L’azzurra ha eguagliato al centimetro il record fatto segnare da Agnese Maffeis. Davvero un lancio che determina un salto di qualità importantissimo e preziosissimo.

4.24 DAISYYYYYYYYYYYYYY OSAKUEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!! STRATOSFERICA L’AZZURRA: 63.66, RECORD ITALIANO EGUAGLIATO E RECORD PERSONALE! QUALIFICAZIONE RAGGIUNTA.

4.21 Nella quinta batteria prevale la portoricana Camacho-Quinn. A seguire la giamaicana Tapper, la belga Zagre e la britannica Porter. Purtroppo non c’è la qualificazione per Di Lazzaro.

4.18 Parte la quinta ed ultima batteria dei 100 metri ostacoli femminili: si decide la qualificazione alla semifinale per Di Lazzaro.

4.15 CHE CLASSE PER DUPLANTIS! Sbriciolata la misura a 5.75! Lo svedese continua ad avanzare.

4.12 Quinta posizione per Di Lazzaro con 13.08 che potrebbe essere ripescata. Si qualificano la giamaicana Anderson, l’americana Clemons, l’ungherese Kozak e la rappresentante delle Bahamas Seymour.

4.09 Comincia la quarta batteria dei 100 metri ostacoli femminili: c’è la nostra Elisa Maria Di Lazzaro a caccia della qualificazione.

4.06 12.72 per la nigeriana Amusan che si qualifica insieme alla giamaicana Thompson, la polacca Skrzyszowska e la bahamese Charlton.

4.05 Comincia la terza batteria dei 100 metri ostacoli femminili.

4.03 Solo 52.26 per Daisy Osakue che in questo momento è ultima del suo gruppo. Deve reagire l’azzurra.

3.59 LUMINOSA BOGLIOLO TERZA!!! C’E’ LA SEMIFINALE!!! 12.93!! Prima Kendra Harrison con 12.74, seconda Liz Clay con 12.87.

3.57 Nessuna viene squalificata, si può ripartire.

3.56 ANCORA FALSA PARTENZA, ANCHE NELLA SECONDA BATTERIA!

3.53 Nella seconda batteria dei 100 ostacoli femminili, al via in prima corsia la nostra Luminosa Bogliolo.

3.50 La costaricana Vargas è prima con il tempo di 12.71. Qualificate anche l’olandese Visser, la statunitense Cummingham e la britannica Sember.

3.47 Subito falsa partenza! Nessuna però ha un tempo di reazione inferiore a 100 millesimi. Non c’è penalità.

3.45 Parte la prima batteria dei 100 metri ad ostacoli femminili: non c’è nessuna azzurra.

3.43 Altro errore per l’americano Ludwig ai 5.65: rischia l’uscita prematura l’americano.

3.40 Fra poco toccherà a Daisy Osakue nel Gruppo B del lancio del peso per cercare il pass alla finale.

3.36 Fra una decina di minuti andranno in scena le cinque batterie dei 100 metri ad ostacoli femminili: impegnata la nostra Luminosa Bogliolo.

3.33 Si qualificano alla finale il keniota Korir (1:45.33), il polacco Borkowski e l’americano Hoppel. Si chiudono quindi le batterie degli 800 metri maschili.

3.30 Al via l’ultima batteria degli 800 metri maschili per decretare gli ultimi qualificati alla semifinale.

3.27 Avanza il francese Lavellenie nel salto con l’asta. Non sta dando una grandissima impressione il transalpino che sembra in affanno.

3.24 In finale il messicano Lopez con il tempo di 1:46.14. In semifinale anche il belga Crestan e il polacco Dobek. Caduta per il rappresentante di Dominica, Dennick Luke.

3.21 Quinta e penultima batteria degli 800 maschili: si definiscono con maggior precisione i tempi di ripescaggio.

3.20 Duplantis dopo un errore entra in gara: c’è il 5.50, lo svedese rimette apposto le cose.

3.19 Nessuna nel lancio del disco ha raggiunto i 64 metri che regalano la qualificazione diretta alla finale.

3.17 Nijel Amos si qualifica per le semifinali con il tempo di 1:45.04. Secondo il keniota Saruni, terzo lo spagnolo Ben.

3.14 In partenza la quarta batteria degli 800 metri maschili.

3.12 Alle 3.55 comincerà anche il secondo gruppo del lancio del disco dove sarà presente anche l’azzurra Daisy Osauke.

3.09 Caduta per il rappresentante del Team dei Rifugiati Chiengjek che è stato tamponato dallo spagnolo Ordonez e messo praticamente fuori gara. Si qualificano l’americano Murphy (1:45.53), il britannico Rowden e il tunisino Ayouni.

3.06 A breve partirà la terza delle sei batterie degli 800 metri maschili dove non vedremo nessun azzurro all’opera.

3.03 Anche le stelle possono inciampare! Armand Duplantis sbaglia il primo tentativo a 5.50!

3.01 Qualificazione per il canadese Arop con il tempo di 1:45.26 davanti al bosniaco Tuka e al francese Tual.

2.58 Parte la seconda batteria degli 800 metri maschili: ancora nessun azzurro al via.

2.56 FUORI STECCHI! Pessimo anche il terzo salto: gli infortuni e la mancata preparazione a questi Giochi Olimpici è costata cara.

2.55 UN ALTRO ERRORE PER STECCHI! Stavolta l’azzurro è andato più vicino a fare la misura, ma ha sfiorato quel tanto che basta l’asticella per tirarla giù.

2.53 Rotich si qualifica alla semifinale con il tempo di 1:43.75. Ottengono il passo anche l’australiano Bol e il britannico Giles.

2.51 Parte la prima batteria degli 800 metri maschili con nessun italiano al via.

2.49 Sbaglia anche il polacco Wojciechowski alla prima misura.

2.47 PARTE MALE STECCHI! Non è riuscito a salire l’azzurro che ha rallentato troppo alla fine della corsa e non ha preso spinta. E ancora siamo solo a 5.30…

2.45 Per centrare la qualificazione alla finale nel salto con l’asta si deve salire addirittura fino a 5.80. Non sarà semplice per Claudio Stecchi.

2.42 Nel lancio del disco per accedere direttamente alla finale bisogna fare almeno la misura di 64.00. Si avvicinano la croata Perkovic (63.75) e la tedesca Pudenz (63.53).

2.40 PEDROSO IN SEMIFINALE! L’AZZURRA VIENE RIPESCATA CON IL DICIANNOVESIMO TEMPO! DUE ITALIANE IN SEMIFINALE NEI 400 OSTACOLI.

2.37 Muhammad fa segnare il tempo di 53.97 e si qualifica per la semifinale insieme a Krafzik, Sprunger e Linkiewicz.

2.33 Ultima batteria dei 400 ostacoli femminili che vede all’opera la norvegese Kloster, l’americana Muhammad, l’algerina Benhadja, la tedesca Krafzik, la cubana Hechavarria, la slovacca Zapletalova, la polacca Linkiewicz, la svizzera Sprunger.

2.30 Prima posizione per Femke Bol che nel finale ha praticamente smesso di correre (54.43). Staccano il pass per la semifinale anche Belle, Nel e Turner.

2.27 FALSA PARTENZA ANCORA! ESPULSA WHYTE! Tempo di reazione sotto un centesimo, non è consentito e quindi si deve ripartire.

2.25 Comincia a scaldarsi Armand Duplantis, ma nel frattempo è in partenza la penultima batteria dei 400 ostacoli femminili. In gara la giamaicana Whyte, la sudafricana Nel, la britannica Turner, l’australiana Carli, la rappresentante delle Barbados Belle, la super olandese Femke Bol e la svizzera Giger.

2.20 Brutta caduta per Jessie Knight dopo pochi metri! E’ inciampata da sola la britannica. Si qualificano McLaughlin, Woodruff, Petersen e Nugent. Sesta Marchiando che verosimilmente non si qualificherà.

2.18 Ammonita l’ucraina Mykolenko che si è mossa troppo in anticipo.

2.16 Falsa partenza! Evidentemente c’è stato qualche movimento sospetto, ma i tempi di reazione sono nella norma.

2.14 Nella terza batteria dei 400 ad ostacoli femminili ci sarà a tenere alti i colori italiani Eleonora Marchiando. Con lei la britannica Knight, l’ucraina Mykolenko, la statunitense McLaughlin, la giamaicana Nugent, la rappresentante di Panama Woodruff, la vietnamita Quach e la danese Petersen.

2.10 GRANDE RIMONTA DI LINDA OLIVIERI!!! QUARTA POSIZIONE E QUALIFICAZIONE IN FINALE, EGUAGLIANDO IL RECORD PERSONALE A 55.54. Si qualificano anche l’ucraina Ryzhykova, la giamaicana Russell e la belga Couckuyt.

2.07 Nella seconda batteria vedremo all’opera la nostra Linda Olivieri insieme all’ucraina Ryzhykova, la canadese Montcalm, la brasiliana Da Silva, la britannica Beesley, la finlandese Lehikoinen, la favorita giamaicana Russell e la belga Couckuyt.

2.03 Solo quinta Pedroso! L’azzurra ha rallentato sensibilmente nel rettilineo finale e fa segnare un 55.57 ed è attualmente il primo tempo di ripescaggio. Passano già in semifinale le prime quattro: l’ucraina Tkachuk, la colombiana Gonzalez, l’americana Cockrell, la canadese Watson.

2.00 Si comincia subito con un’azzurra in gara: Yadisleidis Pedroso è impegnata nella prima batteria dei 400 a ostacoli insieme alla qatariota Jamal, la colombiana Gonzalez, la belga Claes, la norvegese Iuel, la nostra Pedroso, l’americana Cockrell, la canadese Watson e l’ucraina Tkachuk.

1.58 Ci sarà un’italiana a giocarsi la finale nei 100 metri femminili: si tratta di Anna Bongiorni che si è qualificata alle semifinali arrivando terza in batteria.

1.55 Oggi nel serale andranno in scena tre finali: quella del lancio del disco maschile ad assegnare la medaglia, la 4×400 mista e i 100 metri femminili.

1.52 Il programma mattutino sarà solo un avvicinamento a quello che vivremo nella sessione serale, a cominciare dalle attesissime batterie dei 100 metri che vedranno i debutti di Filippo Tortu e Marcell Jacobs.

1.48 Anche Elisa Maria Di Lazzaro si disimpegnerà nei 100 ad ostacoli femminili nella quarta batteria.

1.45 Nelle qualificazioni del getto del peso troveremo la nostra Daisy Osakue: la 25enne di Moncalieri proverà a battere il suo record personale a 61.69.

1.42 Alle 3.53 sarà la volta di Luminosa Bogliolo: la torinese proverà nella seconda batteria dei 100 ostacoli ad abbattere il record italiano, spesso sfiorato negli ultimi tre anni.

1.39 C’è attesa anche per il salto con l’asta: a rappresentare i colori italiani troveremo Claudio Michel Stecchi. Debutterà anche Armand Duplantis, un uomo immagine dell’atletica in questi Giochi Olimpici.

1.35 Il programma comincerà con le batterie dei 400 metri ostacoli: in gara Yadisleidis Pedroso, Linda Olivieri ed Eleonora Marchiando. L’obiettivo per tutte e tre è migliorarsi ed approdare in semifinale.

1.32 Buonanotte o buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare dell’atletica leggera in questi Giochi Olimpici di Tokyo. Questa mattina vanno in scena le batterie.

Il riepilogo della sessione serale della prima giornataIl riepilogo della mattinata della prima giornataCome si presenta l’Italia alle Olimpiadi?

Buonanotte o buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della seconda giornata di gare dell’atletica leggera alle Olimpiadi di Tokyo. Scendono in pista le stelle azzurre della velocità: Marcell Jacobs e Filippo Tortu. In gara ci saranno almeno 11 azzurri.

Come nella prima giornata, si partirà alle ore 2.00 con la sessione mattutina che vedrà nell’ordine le batterie dei 400 metri ad ostacoli femminili, le qualificazioni del lancio del disco femminile, del salto con l’asta maschile, le batterie degli 800 metri maschili, dei 100 metri ad ostacoli femminili, i preliminari dei 100 metri maschili. Impegnate tre azzurre nei 400 metri ostacoli: Eleonora Marchiando, Linda Olivieri, Yadisleidy Pedroso. Nel lancio del disco femminile ci sarà Daisy Osakue, nel salto con l’asta maschile Claudio Stecchi e nei 100 ad ostacoli femminili Luminosa Bogliolo ed Elisa Maria Di Lazzaro.

Nel pomeriggio ci saranno altre batterie, oltre che le finali. Nei 100 metri femminili vedremo all’opera Anna Bongiorni dopo l’ottima heat disputata ieri ed Elena Bellò negli 800. Ci sarà il debutto di Filippo Randazzo nel salto in lungo, ma soprattutto di Marcell Jacobs e Filippo Tortu nelle batterie dei 100 metri: per entrambi l’obiettivo dichiarato è quello di centrare la finale olimpica. Ci saranno tre finali: quella del lancio del disco maschile ad assegnare la medaglia, la 4×400 mista e i 100 metri femminili.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE integrale della seconda giornate di gare dell’atletica leggera alle Olimpiadi di Tokyo. Si comincia stamattina alle 2.00 per poi proseguire nel pomeriggio dalle 12.00 ora italiana. Buon divertimento e buoni Giochi Olimpici a tutti!

Foto: Lapresse

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Olimpiadi Tokyo: la Polonia trionfa nella 4×400 mista. USA beffati al fotofinish dalla Repubblica Dominicana

Baseball, Olimpiadi Tokyo: agli Stati Uniti il gruppo B, Corea del Sud sconfitta 4-2