Seguici su

Basket

Basket, Olimpiadi Tokyo, Italia-Nigeria: azzurri, vincere per non dover pensare agli altri

Pubblicato

il

L’Italbasket tornerà in campo domani, sabato 31 luglio, alle 6.40 contro la Nigeria. Ultimo match della fase a gironi e sfida fondamentale per conquistare un posto nei quarti di finale. Con una vittoria (Germania) e una sconfitta (Australia), per gli azzurri vincere significa qualificazione sicura. Altrimenti tutto dipenderà da Australia-Germania.

L’Italia sin qui ha convinto, rimontando alla grande contro i tedeschi all’esordio e, poi, combattendo fino alla sirena finale contro la favoritissima Australia, ma gli azzurri non possono permettersi di sottovalutare una Nigeria sin qui sempre sconfitta, ma che resta una formazione di assoluto livello, anche se forse punta troppo sulle individualità rispetto al gioco di squadra.

Questa l’arma in più per Melli e compagni, che sin qui hanno dimostrato di essere in primo luogo una squadra unita e con atleti che sanno alternarsi come protagonisti in campo. Da un Fontecchio sin qui fantastico a un Mannion che ha preso in mano la squadra, passando per Niccolò Melli, in crescita partita dopo partita, o per Danilo Gallinari, utilizzato poco con l’Australia e che potrebbe essere l’arma in più domani.

Come detto, vincendo gli azzurri sarebbero certi di chiudere almeno al secondo posto, mentre con una sconfitta tutto dipenderebbe dal gap subito dall’Italbasket con la Nigeria e dal risultato di Australia-Germania, che si giocherà dopo il match dei ragazzi di Meo Sacchetti. Insomma, gli azzurri non potranno fare calcoli e devono solo puntare al successo per avere il proprio destino nelle loro mani.

Credit: Ciamillo

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online