Volley, i possibili convocati dell’Italia per le Olimpiadi di Tokyo. Ultimi ballottaggi

Un piccolo rompicapo, quello a cui sarà costretto Chicco Blengini, CT della Nazionale Italiana di volley maschile, da qui al giorno in cui dovrà comunicare i 12 convocati per le Olimpiadi di Tokyo 2021, scremando di otto elementi il gruppo di 16 che si sta formando (con gli ultimi arrivi dalla VNL di Rimini).

Nel gruppo figurano tutti i big, nel frattempo impegnati in collegiale tra Roma e Cavalese, e anche alcuni ragazzi che si sono messi in mostra durante la Nations League in corso di svolgimento a Rimini. Gli azzurri si presenteranno ai Giochi con l’obiettivo di salire sul podio dopo l’argento conquistato cinque anni fa a Rio 2016.

Tre le certezze assolute: Ivan Zaytsev guiderà gli azzurri nel suo ruolo di opposto e di capitano. Lo Zar sarà in diagonale con Simone Giannelli, mentre Osmany Juantorena sarà l’altro punto di forza di banda. Il libero, a meno di sorprese dell’ultima ora, sarà Massimo Colaci, anche se Fabio Balaso è risultato il miglior difensore della VNL e rinunciare a lui per Blengini sarà doloroso. Per il ruolo di secondo palleggiatore Riccardo Sbertoli dovrebbe avere la meglio sull’esperto Davide Saitta, che potrebbe però affrontare l’esperienza dell’Europeo a settembre.

Il coach azzurro sembra intenzionato però a portare quattro bande e due opposti. Come secondo opposto la scelta sembra cadere su Luca Vettori, anche perché né Nelli, né Pinali hanno rubato l’occhio in VNL con prestazioni non sempre all’insegna della continuità. Il reparto degli schiacciatori è quello più in fermento: tolto Juantorena, c’è una volata tra gli esperti Filippo Lanza, Oleg Antonov e Jiri Kovar e i giovani Alessandro Michieletto e Daniele Lavia: solo tre di loro andranno e qui per Blengini la scelta è davvero dura, viste le qualità e le caratteristiche dei vari elementi.

Al centro i grandi favoriti per i tre posti da titolare sono Matteo Piano, Simone Anzani e Daniele Mazzone. Per Fabio Ricci e un Gianluca Galassi non al meglio della condizione serve un miracolo.

Foto Fivb

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Una replica a “Volley, i possibili convocati dell’Italia per le Olimpiadi di Tokyo. Ultimi ballottaggi”

  1. In realtà Blengini hà già diramato una nuovi lista che ha ridotto da 20 a 16 gli atleti inzialmente convocati. Tra gli esclusi Mazzone (che avete dato come sicuro centrale a Tokyo), Saitta, Antonov e Pinali.

Lascia un commento

Calcio, Giorgio Chiellini recupera per il Belgio? De Bruyne e Hazard preoccupano Martinez

Calcio, Didier Deschamps: “Non sottovalutiamo la Svizzera, la partita dell’Italia è stata emblematica”