LIVE Polonia-Slovacchia 1-2, Europei calcio 2021 in DIRETTA: impresa degli slavi, decide l’interista Skriniar

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

CRONACA POLONIA-SLOVACCHIA 1-2

HIGHLIGHTS POLONIA-SLOVACCHIA 1-2

20.05 È tutto per la Diretta Live di Polonia-Slovacchia. Grazie per averci seguito e appuntamento alla prossima!

20.04 Le pagelle della partita.

POLONIA: Szczesny 5; Bereszynski 5, Glik 6, Bednarek 5, Rybus 6,5 (74′ Puchacz 6,5); Linetty 6 (74′ Frankowski 6), Krychowiak 5, Klich 5 (85′ Moder sv); Jozwiak 6, Lewandowski 6, Zielinski 6,5 (85′ Swiderski sv).

SLOVACCHIA: Dubravka 6; Pekarik 7 (79′ Koscielnik sv), Satka 6, Skriniar 7, Hubocan 6; Haraslin 7, Kucka 6,5, Hromada 6 (79′ Hrosovsky sv), Mak 6 (87′ Suslov sv); Duda 7 (90+1′ Gregus sv), Hamsik 6.

19.54 Al 18′ l’autogol di Szczesny, al 46′ il pareggio del granata Linetty e poi la rete decisiva dell’interista Skriniar al 69′. I polacchi hanno sofferto l’espulsione per doppia ammonizione di Krychowiak al 62′.

19.53 Triplice fischio, la Slovacchia batte la Polonia per 2-1!

90+4′ La Polonia continua con un altro traversone profondo dalla sinistra di Puchacz, ma che non arriva a nessuno.

90+3′ SWIDERSKI! Pallone in mezzo da destra, controllo e tiro del polacco. Dubravka c’è in due tempi.

90+2′ Cambio nella Slovacchia: fuori Duda (gran partita la sua), dentro Gregus.

90+1′ BEDNAREK! Si mangia il pareggio! Da solo in area di rigore, scarica il destro che esce di poco alla sinistra di Dubravka.

90′ Sono 4 i minuti di recupero.

90′ Dubravka respinge con in pugni: la Polonia resta avanti.

90′ Moder batte una punizione dalla sinistra per la Polonia: tutti in area.

89′ Alla battuta da sinistra, sfiorano in molti in tuffo in mezzo all’area. Tranne Lewandowski, seppur lievemente. Rimessa laterale.

88′ Tiro-cross deviato di Puchacz verso la porta, stava per beffare Dubravka! È angolo.

88′ Occhio a Suslov, 19enne del Groningen, uno dei profili più interessanti di Euro 2020.

87′ Doppio cambio Slovacchia: fuori Haraslin e Mak, dentro Duris e Suslov.

86′ Doppio cambio Polonia: fuori Zielinski e Klich, dentro Swiderski e Moder.

85′ PUCHACZ! Angolo dalla destra: Lewandowski ha provato a staccare, anche con Glik che si fa male. Puchacz da fuori va alto.

84′ Paulo Sousa prepara un altro cambio dalla panchina.

83′ Frankowski regolare su Klich, rimessa dal fondo per Dubravka.

82′ Fallo di Zielinski su Duda, punizione Slovacchia.

81′ Polonia che ha gli ultimi 10 minuti più recupero per sperare quanto meno nel pareggio.

80′ Che recupero senza fallo di Duda su Jozwiak in scivolata!

79′ Cambio Slovacchia: fuori Hromada e Pekarik (accompagnato dallo staff sanitario), dentro Hrosovsky e Koscelnik.

78′ Palla a Dubravka, ma la Polonia continua a proporsi per nuove opportunità.

77′ Fallo di Duda, punizione Polonia. Ma si è parecchio distanti, centralmente, dalla porta.

76′ Mak prova a lanciare verso Haraslin: intercettato.

75′ D’altra parte, per Parkovic va bene così.

74′ Doppio cambio Polonia: fuori Linetty e Rybus, dentro Frankowski e Puchacz.

73′ Pronto un cambio per la Polonia.

72′ Dubravka mantiene il pallone tra i piedi, e per poco non lo concede a Lewandowski in pressione. Piccolo brivido, nulla di più.

71′ Zielinski da lontano, palla in tribuna. Quasi forzata la conclusione del centrocampista del Napoli.

70′ Calcio d’angolo, sponda di testa per Skriniar: di prima al volo, quasi da attaccante, calcia dal limite e batte Szczesny! È di nuovo 2-1!

69′ SLOVACCHIA DI NUOVO AVANTI!

68′ E allora Kucka si infila per vie centrali, scarica per Haraslin sulla destra che calcia e trova una deviazione in angolo.

67′ La Slovacchia può tentare il colpaccio, essendo in superiorità numerica. Giro palla in corso.

65′ Il ct della Polonia, Paulo Sousa, è preoccupato dalla panchina, così manda diversi giocatori a riscaldarsi.

64′ Krychowiak commette un brutto fallo da dietro su Hromada, e dopo l’ammonizione del primo tempo per un simile tipo di intervento, si prende il secondo cartellino giallo e viene espulso. Brutto colpo per la Polonia.

63′ POLONIA IN DIECI! 

62′ Kucka subisce fallo, riparte la Slovacchia.

60′ Nulla di fatto: Skriniar anticipa Bednarek sul colpo di testa. La Slovacchia guadagna una rimessa dal fondo.

59′ Lewandowski centra Skriniar sulla barriera: calcio d’angolo da sinistra.

58′ Rybus, cresciuto tanto nella ripresa, guadagna una punizione vicino il limite sinistro dell’area di rigore. Zielinski o Lewandowski a battere.

57′ L’ultima gara in programma oggi di Euro 2020 è quella tra Spagna e Svezia, ore 21.

56′ La Polonia continua a gestire il pallone.

54′ Risponde Haraslin! Ma il tiro a giro dalla distanza non va verso la porta difesa da Szczesny.

53′ GLIK! Azione da calcio d’angolo: Zielinski crossa dalla destra per il centrale del Benevento che stacca di testa alto.

51′ Opportunità Polonia con Linetty in mezzo all’area che accoglie un servizio dalla destra. Tiro di prima, ma debole e che poteva essere gestito meglio, anche perché non era marcato da nessuno.

50′ Adesso la Polonia insiste e vuole la rimonta.

48′ Dunque, arriva il gol per il giocatore del Torino che fino a questo momento del match era stato il peggiore in campo.

47′ Traversone basso dalla sinistra di Rybus, scarico dietro per Linetty che angola il sinistro. Il tiro è debole, ma riesce superare comunque Dubravka: 1-1!

46′ LINETTY PAREGGIA SUBITO!

46′ Si riparte!

19.03 Squadre di nuovo in campo, tra poco il secondo tempo.

18.47 Finisce qui il primo tempo tra Polonia e Slovacchia: è 0-1 grazie all’autogol di Szczesny al 18′.

45+1′ Jozwiak prova a mettere in mezzo un pallone basso dalla destra ma il pallone è già uscito.

45′ Un minuto di recupero.

44′ Gli “italiani” Zielinski e Bereszynski non si intendono per crossare dalla destra. Rimessa per Dubravka.

43′ Altro tentativo di Hamsik a rientrare dalla destra: la difesa polacca c’è sempre a respingere.

42′ Con un cross dalla sinistra, Rybus serve Lewandowski. L’aggancio è ottimo ma il pallone scappa via e il tiro verso il secondo palo non è un granché.

40′ La Polonia torna a costruire con la calma e il possesso palla.

38′ Linetty, l’opposto… Brutto tiro da fuori, Dubravka osserva con tranquillità.

37′ Duda, che show con la veronica! Poi Hamsik non trova il secondo palo, anche la sua conclusione va lontana.

36′ Ci prova anche Zielinski dalla destra e vicino al vertice dell’area, ma lontano dalla porta: pallone largo.

35′ Krychowiak tenta il colpo dalla distanza: è alto.

34′ Curiosità: quella di Szczesny al minuto 18 è l’autorete più veloce nella storia degli Europei.

33′ Altra creazione slovacca: Pekarik in mezzo, di testa Kucka è centrale per Szczesny.

31′ Si rivede la Polonia. Il cross di Jozwiak dalla destra è respinto dalla difesa, poi Haraslin conquista un fallo.

29′ Partita avvincente tra le due squadre, adesso la Slovacchia è più convinta in avanti.

27′ KUCKA! Haraslin e Hubocan cercano di metterla in mezzo dalla sinistra, ma viene favorito il giocatore del Parma a concludere da fuori: il pallone va alto poco sopra la traversa.

26′ Haraslin cerca la giocata in mezzo all’area di rigore contro due difensori avversari. Il pallone viene scaricato su Pekarik che, con il suo tiro da fuori, guadagna l’angolo.

25′ Linetty colpisce in volo Pekarik, ma l’arbitro non lo considera fallo. È rimessa polacca.

24′ Attacca la Polonia, ma finisce per fare fallo come succede a Rybus su Haraslin.

22′ Ammonito Krychowiak per un fallo su Hromada.

20′ Viene assegnato l’autogol a Szczesny, portiere della Juventus.

19′ Mak scavalca Glik e Bereszynski sulla fascia sinistra, anche con un tunnel su quest’ultimo. Si accentra, calcia sul primo palo, Szczesny non respinge bene: 1-0!

18′ SLOVACCHIA IN VANTAGGIO!

16′ Rybus non trova in profondità né Krychowiak né Glik, palla sul fondo,

15′ Zielinski guadagna una punizione a sinistra dai 30 metri rispetto alla porta, batte Rybus.

14′ Occasione per la Slovacchia! Hamsik apre benissimo a sinistra con un colpo al volo di prima. Alla fine Duda si accentra e punta il primo palo e la palla esce di poco fuori.

13′ Lewandowski non aggancia bene il pallone e favorisce il possesso palla per la Slovacchia.

12′ Slovacchia, il ct Tarkovic in conferenza pre-partita: “Vogliamo dimostrare a chiunque di essere arrivati qui, siamo pronti”.

11′ Rybus non riesce a colpire di testa un cross dalla fascia destra e commette fallo su Pekarik. Punizione Slovacchia.

10′ La Slovacchia, al momento, è chiusa in difesa, in attesa degli attacchi polacchi.

8′ Alle ore 15, la Repubblica Ceca ha battuto la Scozia a Glasgow per 2-0 grazia alla doppietta di Schich, ex Roma.

7′ La Polonia sembra gestire di più il possesso palla, in cerca della prima vera occasione.

5′ Opportunità per la Polonia: Zielinski verticalizza per Lewandowski che se la sposta sul destro ma trova la difesa slovacca al tiro.

4′ Lewandowski prova il tiro da fuori ma è subito murato.

3′ Hamsik ne batte una seconda. Tentata la sponda in mezzo all’area, è Lewandowski a far ripartire i suoi dalla difesa.

2′ Fallo di Krychowiak su Kucka a centrocampo, punizione Slovacchia.

1′ Si parte! Primo pallone della Slovacchia.

17:59 Quasi tutto pronto per il calcio d’inizio della partita.

17.57 Adesso, quello della Polonia.

17.56 Inni nazionali: si parte con quello della Slovacchia.

17:55 Le squadre fanno il proprio ingresso in campo assieme alla quaterna arbitrale.

17.50 Sono 8 gli “italiani” in campo. 5 nella Polonia (Szczesny, Bereszynski, Glik, Linetty e Zielinski), 3 nella Slovacchia (Skriniar, Haraslin, Kucka).

17.45 Invece, la Slovacchia è imbattuta dalle ultime 5 partite internazionali (una vittoria, 4 pareggi). L’ultimo precedente con la Polonia è positivo: 2-0 nel 2013.

17.40 Al debutto negli ultimi 9 tornei di alto livello, la Polonia ha vinto solo una volta (4 pareggi e 4 sconfitte).

17.35 L’arbitro del match è il rumeno Haregan, assistito dai connazionali Ghinguleac e Gheorghe. Quarto uomo: Kovacs (Rou). Al Var, Di Bello (Ita). Gli Avar sono il francese Brisard e gli italiani Meli ed Irrati.

17.30 La partita si gioca alla Gazprom Arena di San Pietroburgo, in Russia. Sono ammessi quasi 35mila spettatori, ovvero il 50% della capienza totale.

17.05 La formazione ufficiale della Slovacchia (4-4-2): Dubravka; Pekarik, Satka, Skriniar, Hubocan; Haraslin, Kucka, Hromada, Mak; Duda, Hamsik. CT: Tarkovic

17.00 La formazione ufficiale della Polonia (4-3-3): Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek, Rybus; Linetty, Krychowiak, Klich; Jozwiak, Lewandowski, Zielinski. CT: Sousa.

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti nella Diretta Live di Polonia-Slovacchia, partita di calcio valida per la 1a giornata della fase a gironi, gruppo E, di Euro 2020.

D’altra parte, la Slovacchia è arrivata fin qui raggiungendo il terzo posto del girone E di qualificazione con 13 punti. Poi, le vittorie ai playoff con Irlanda (4-2 dopo i calci di rigore) ed Irlanda del Nord (2-1 dopo i tempi supplementari). È alla seconda partecipazione in un Europeo dopo quella della scorsa edizione: lì venne eliminata dalla Germania agli ottavi. Per il ct Pavel Hapal, dalla Serie A ci sono 4 figure che potrebbero spiccare: Skriniar (Inter), Kucka (Parma), Lobotka (Napoli) e Haraslin (Sassuolo). C’è anche l’eterno Marek Hamsik, ex capitano del Napoli.

La Polonia si è qualificata alla fase finale dell’Europeo piazzandosi al primo posto del girone G di qualificazione con 25, a +6 dall’Austria. L’obiettivo dei ragazzi di Paulo Sousa (ex allenatore della Fiorentina) è migliorare o quanto meno raggiungere i quarti di finale conquistati nel 2016. Un traguardo ambizioso, sì, intanto nella scorsa edizione è successo davvero. Tra i convocati, sono 7 i giocatori che militano in Serie A: Skorupski (Bologna), Szczesny (Juventus), Bereszynski (Sampdoria), Dawidowicz (Verona), Glik (Benevento), Linetty (Torino) e Zielinski (Napoli). Gli occhi, comunque, saranno puntati sempre su Robert Lewandowski del Bayern Monaco.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE di Polonia-Slovacchia, partita di calcio valida per la 1a giornata della fase a gironi, gruppo E, di Euro 2020: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Calcio d’inizio alle ore 18:00. Buon divertimento!

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Europei calcio 2021, Polonia-Slovacchia 1-2: la decide Skriniar nel finale, espulso Krychowiak

Calcio, Andrea Belotti: “L’obiettivo è quello di vincere gli Europei, necessario però rimanere umili e uniti”