LIVE Liegi-Bastogne-Liegi femminile in DIRETTA: Demi Vollering non fallisce! Battuta Van Vlauten, podio per Longo Borghini!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA LIEGI FEMMINILE

12.47 La nostra DIRETTA LIVE della Liegi-Bastogne-Liegi femminile finisce qui. Grazie per averci seguito e rimanete per OA Sport per seguire una spettacolare e spumeggiante gara maschile! A presto!

12.45 Questa la top 5:

1 VOLLERING Demi SD Worx 0:00:00
2 VAN VLEUTEN Annemiek Movistar Team ,,
3 LONGO BORGHINI Elisa Trek-Segafredo Women ,,
4 NIEWIADOMA Katarzyna Canyon SRAM Racing ,,
5 VAN DER BREGGEN Anna SD Worx ,,

12.43 Una prova corale eccezionale da parte della SD Worx che ha tagliato fuori Marianne Vos che si è dovuta accontentare di una sesta posizione.

12.42 A differenza della Freccia del Brabande, Vollering ha spinto fino in fondo e ha vinto meritatamente questa Liegi-Bastogne-Liegi.

12.41 DEMI VOLLERING! NON FALLISCE E RIPAGA IL LAVORO DI VAN DER BREGGEN! TERZA ELISA LONGO BORGHINI!

12.40 CONTINUA LO STUDIO, AUMENTA IL RITMO VAN DER BREGGEN!

12.39 ULTIMO CHILOMETRO! SARA’ VOLATA A CINQUE!

12.38 L’andatura è altissima ed è anche difficile immaginarsi un colpo di mano.

12.37 Van der Breggen continua inesorabilmente a trainare il gruppo di testa.

12.36 In caso di un piazzamento sul podio oggi, Elisa Longo Borghini potrebbe scalzare Marianne Vos dalla testa della classifica World Tour.

12.35 Cinque chilometri alla conclusione!

12.33 Occasione davvero ghiotta per Demi Vollering: non capita tutti i giorni di avere come gregario la campionessa del mondo in carica.

12.32 Difficile pensare a Elisa Longo Borghini protagonista in una volata del primo gruppo. L’azzurra non è veloce come le avversarie che le stanno a fianco. Vedremo se si inventerà qualcosa, magari anticipando lo sprint.

12.30 Sembra ormai fuorigioco invece Marianne Vos che è rimasta troppo attardata.

12.29 Continua a tirare Van der Breggen: oggi potrebbe mettersi a disposizione di Demi Vollering che alla Freccia Vallone aveva aiutato la sua compagna a trionfare.

12.28 DIECI CHILOMETRI AL TERMINE!

12.27 Ancora all’inseguimento Marianne Vos, ma sarà uno sforzo che si farà sentire sulle gambe dell’olandese.

12.26 In affanno però la campionessa europea che non riesce a fare la differenza! Tornano subito sotto Van der Breggen e Longo Borghini.

12.26 FIAMMATA DI VAN VLEUTEN! Provano a tenere Van der Breggen ed Elisa Longo Borghini.

12.25 Straordinaria Marianne Vos! La fuoriclasse neerlandese con il suo passo è riuscita ad accodarsi alle cinque battistrada.

12.24 Ancora la salita non è finita: c’è un altro “scalino” per arrivare a Boncelles.

12.23 Sono rimaste solo in cinque nel drappello al comando! Ha tenuto testa alla grande la nostra Elisa Longo Borghini.

12.22 Si staccano Ludwig e Vos! Si è staccata probabilmente la più veloce in volata.

12.21 In punta di sella Marianne Vos! Anche la fuoriclasse olandese è al gancio.

12.20 CI PROVA LUDWIG ADESSO!

12.20 Progressione micidiale di Van der Breggen che ha aggredito la salita per provare a cuocere a fuoco lento le altre.

12.19 Brillante Elisa Longo Borghini nelle prime tre posizioni! Sta tenendo botta la campionessa italiana.

12.18 Si stacca già Van der Broeck. Il passo della campionessa del mondo fa male.

12.18 ANNE VAN DER BREGGEN SI METTE DAVANTI A FARE IL RITMO!

12.17 Nelle primissime posizioni Elisa Longo Borghini insieme a Van Vleuten.

12.16 Adesso è Elise Chabbey a dettare il passo in testa al gruppo per favorire un possibile assolo della polacca Katarzyna Niewiadoma.

12.13 A breve andrà in scena probabilmente il momento decisivo di giornata, la Cote de la Roche aux Faucons, la più dura del percorso.

12.11 Venti chilometri al traguardo: l’attacco delle tre battistrada si sta per esaurire. Solo dieci secondi il margine rimanente.

12.07 Nonostante il lavoro della Movistar, le tre fuggitive hanno aumentato il proprio vantaggio che staziona attorno ai trenta secondi.

12.05 Adesso è la Movistar nelle prime posizioni del gruppo. La formazione spagnola può proporre la campionessa europea: Annemiek Van Vleuten.

12.02 Penultima cote: la cote des Forges. 1,3 chilometri al 7,5% di pendenza media.

11.58 Sempre al comando la sudafricana Moolman-Pasio, mentre le altre due sono Lucinda Brand (Trek-Segafredo) e Cecille Ludwig (FDJ).

11.55 Si entra negli ultimi trenta chilometri di corsa.

11.53 Bella risposta data da parte di Marta Cavalli che aveva accusato ultimamente un’infiammazione al ginocchio che non le aveva permesso di essere al meglio della condizione. Oggi invece si sta rendendo protagonista.

11.51 Sempre al comando Cavalli, Moolman e Aalerud che hanno accumulato un vantaggio di una ventina di secondi sul gruppo.

11.48 Sono rimaste solo una decina nel gruppetto delle migliori. La storica Côte de la Redoute ha già creato un aumento di ritmo non indifferente.

11.46 Adesso c’è grande sparpaglio con attacchi e controattacchi. Da dietro prova a muoversi Elisa Longo Borghini!

11.45 Marta Cavalli (FDJ), Ashleigh Moolman (SD Worx) e Katrine Aalerud (Movistar) sono le tre attaccanti.

11.43 Nel gruppo è la Trek-Segafredo a fare l’andatura e a tenere sotto controllo la situazione.

11.42 Tre atlete provano a partire dal plotone!

11.39 Proprio sulle prime rampe della quinta ascesa di giornata è stata ripresa la Fisher-Black e il gruppo è nuovamente compatto.

11.36 Adesso la corsa sta affrontando un tratto di discesa prima di risalire verso la cote de La Redoute: due chilometri al 9% di pendenza media.

11.34 Il gruppo è già piuttosto ristretto: sono rimaste una quarantina di unità e una prima scrematura c’è già stata.

11.31 Il vantaggio dell’australiana si aggira intorno ai 20 secondi, il gruppo controlla in maniera abbastanza serena.

11.28 Meno di cinquanta chilometri alla conclusione: sull’ultimo strappo ha provato a sganciarsi dal plotone Niamh Fisher-Black, determinante alla Freccia Vallone nel lavoro che ha portato al successo Anna Van der Breggen.

11.25 In questa Liegi-Bastogne-Liegi verrà ricordata anche Silvia Piccini, tragicamente scomparsa ieri all’età di 17 anni dopo essere stata travolta da un’auto.

11.21 60 chilometri alla conclusione: sono state raggiunte Faber e Zanardi. Adesso la corsa è comandata da sette atlete:

11.17 Elisa Longo Borghini è la maggiore indiziata a dare fastidio a queste tre fuoriclasse. L’azzurra è giunta terza mercoledì e la sua condizione sembra crescere corsa dopo corsa.

11.14 Van der Breggen ha ottenuto mercoledì la sua settima Freccia Vallone, ma è stata tallonata fino agli ultimi metri da una brillante Katarzyna Niewiadoma che ci ha provato fino alla fine ed è andata ad un’inezia dall’impresa.

11.10 Due le principali favorite quest’oggi: la campionessa del mondo Anna van der Breggen e la campionessa europea Annemiek van Vleuten, entrambe brillanti alla Freccia Vallone.

11.05 Ormai il plotone sembra destinato ad inglobare le due battistrada fra pochi chilometri. Nessuna delle big ha ancora preso in mano la situazione, risparmiando preziose energie in vista del finale.

11.02 Qualche istantanea sul gruppo principale:

10.58 Il massimo vantaggio accumulato da Claire Faber e Silvia Zanardi è stato di tre minuti quando mancavano ancora più di novanta chilometri al termine.

10.55 Le due fuggitive sono appena transitate dalla prima cote, quella di Wanne. Il loro vantaggio ammonta ad appena quaranta secondi nei confronti del plotone.

10.52 Due battistrada a comandare la corsa fino a questo momento con la presenza anche di un’azzurra:

10.49 141 chilometri da Bastogne a Liegi con ben sette cotes da affrontare: Cote de Wanne, Cote de la Haute Levée, Cote du Rosier, Cote de Desnié, Cote de La Redoute, Cote des Forges e per chiudere la storica Cote de la Roche-aux-Faucons.

10.46 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Liegi-Bastogne-Liegi femminile, quinta edizione della corsa.

La presentazione della corsaLa startlist

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Liegi-Bastogne-Liegi femminile. Si chiude il calendario delle classiche del Nord con la Doyenne, giunta alla quinta edizione nel settore femminile. Percorso di 141 chilometri con partenza da Bastogne e arrivo in città a Liegi. Sette saranno le cotes da affrontare: Cote de Wanne, Cote de la Haute Levée, Cote du Rosier, Cote de Desnié, Cote de La Redoute, Cote des Forges e per chiudere la storica Cote de la Roche-aux-Faucons.

I fenomeni olandesi sono ovviamente i favoriti principali per questa grande classica. E’ verosimile attendersi uno scontro fra Anna van der Breggen e Annemiek van Vleuten. La campionessa del mondo non è al top della condizione fisica, ma nonostante ciò ha piazzato la sua firma d’autore sul Mur de Huy alla Freccia Vallone. La campionessa europea, vincitrice in questa corsa due anni fa, ha vinto il Giro delle Fiandre e si è piazzata rispettivamente terza e quarta all’Amstel Gold Race e alla Freccia Vallone. L’avversaria principale sembrerebbe essere la polacca Katarzyna Niewiadoma, giunta seconda mercoledì scorso e in ottima condizione.

Due sono i nomi italiani che possono svolgere un ruolo da outsider in questa corsa: Elisa Longo Borghini e Soraya Paladin. L’alfiere della Trek-Segafredo, in questa stagione, ha trionfato al Trofeo Binda ed è apparsa particolarmente brillante alla Freccia Vallone dove ha colto una preziosa terza piazza. La 27enne di Treviso ha colto un quarto posto in questa corsa un paio d’anni fa e quest’anno ha raggiunto una buona quinta posizione all’Amstel Gold Race. Per l’Italia ancora nessun successo nelle quattro edizioni della Liegi rosa, il 2021 sarà l’anno buono?

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della quinta edizione della Liegi-Bastogne-Liegi femminile. Ci collegheremo alle 10.45 per seguire insieme tutte le fasi salienti della corsa. Buon divertimento!

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Liegi-Bastogne-Liegi femminile 2021: van der Breggen trascina Demi Vollering alla vittoria, ottima terza Elisa Longo Borghini

LIVE Pesaro-Olimpia Milano 81-88, Serie A basket in DIRETTA: LeDay e Micov chiudono la rimonta, Milano espugna Pesaro e allunga in vetta