Liegi-Bastogne-Liegi femminile 2021: van der Breggen trascina Demi Vollering alla vittoria, ottima terza Elisa Longo Borghini

Con una compagna di squadra di questo calibro, vincere è molto più facile. Alla Liegi-Bastogne-Liegi 2021 al femminile la SD Worx domina in lungo e in largo ed è ancora l’Olanda a trionfare: la campionessa del mondo Anna van der Breggen si sacrifica per la compagna di squadra Demi Vollering che si aggiudica lo sprint ristretto. Da segnalare l’ennesima performance eccellente di Elisa Longo Borghini, che trova un altro super piazzamento in questa Campagna delle Ardenne.

Due atlete al comando nella prima fase di gara: Claire Faber e l’azzurra della Bepink Silvia Zanardi, che hanno accumulato circa 3′ di margine sul plotone, prima di essere ovviamente raggiunte. Da lì in poi, negli ultimi 60 chilometri, si è accesa la corsa con scatti e controscatti davanti.

Sulla famosa Côte de la Redoute è iniziato lo scontro diretto anche tra le big. Le prime a muoversi Marta Cavalli (FDJ), Ashleigh Moolman (SD Worx) e Katrine Aalerud (Movistar). Successivamente si sono portate davanti anche Lucinda Brand (Trek-Segafredo) e Cecille Ludwig (FDJ), ma il plotone non ha mai lasciato troppo spazio.

Spettacolare la sfida sulla Côte de la Roche aux Faucons: la campionessa del mondo in carica Anna van der Breggen si è messa a dettare un ritmo devastante, staccando a mano a mano tutte le rivali. L’unica a provare a scattare è stata l’altra olandese, campionessa d’Europa, Annemiek van Vleuten, ma l’atleta della Movistar è stata costretta ad accodarsi alla connazionale. Al termine dell’ascesa sono rimaste in cinque davanti: oltre alle due olandesi anche Demi Vollering (compagna di squadra di van der Breggen alla SD Worx), Katarzyna Niewiadoma (Canyon SRAM Racing) ed Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo).

Ultimi 10 chilometri con la sola van der Breggen a tirare nel quintetto in favore della compagna di squadra: Vollering non ha tradito le aspettative e nella volata ristretta è riuscita a dominare, battendo van Vleuten e una super Longo Borghini, anche quest’oggi sul podio.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Rugby, TOP10 2021: reso noto il calendario dei recuperi e dei play-off Scudetto. Finale il 2 giugno

LIVE Liegi-Bastogne-Liegi femminile in DIRETTA: Demi Vollering non fallisce! Battuta Van Vlauten, podio per Longo Borghini!