LIVE Freccia del Brabante 2021 in DIRETTA: Pidcock batte Van Aert allo sprint! 3° Matteo Trentin

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA FRECCIA DEL BRABANTE

17.23 La nostra DIRETTA LIVE finisce qua. Grazie per essere rimasti con noi, alla prossima!

17.19 La top-10 di questa Freccia del Brabante
01 Tom Pidcock INEOS Grenadiers
02 Wout Van Aert Jumbo-Visma
03 Matteo Trentin UAE Team Emirates
04 Ide Schelling BORA-hansgrohe
05 Robert Stannard Team BikeExchange
06 Dylan Teuns Bahrain Victorious
07 Benoît Cosnefroy AG2R Citroën Team
08 Toms Skujins Trek-Segafredo
09 Oscar Riesebeek Alpecin-Fenix
10 Andreas Leknessund Team DSM

17.18 Pidcock è stato il più bravo a gestire il finale. Van Aert è partito troppo presto. Il britannico, ad ogni modo, ha anche fatto una volata splendida.

17.16 Terzo posto per Trentin.

17.15 PIDCOCK BRUCIA VAN AERT E TRIONFA!

17.14 Sono fermi, da dietro Cosnefroy si sta avvicinando.

17.13 Ultimo chilometro, Van Aert in testa.

17.12 INIZIA LO STRAPPO CHE PORTA ALL’ARRIVO!

17.11 Ultimi due chilometri!

17.10 3 chilometri all’arrivo. Trentin, Pidcock e Van Aert hanno 28″ sui primi inseguitori.

17.08 In un attimo, i primi tre hanno portato il loro vantaggio a 30″.

17.07 5 chilometri al traguardo.

17.06 Si ricompatta il gruppo all’inseguimento di Trentin, Pidcock e Van Aert. Se la giocano i primi tre, ormai.

17.05 7 chilometri alla meta.

17.04 Cosnefroy e Teuns sono a 7″ dai primi. Su di loro stanno rientrando Skuijns e Leknessund.

17.03 Siamo sullo strappo di Holstheide.

17.02 Nove chilometri al traguardo.

17.01 Teuns e Cosnefroy sono a pochi secondi dai primi, ma sarà comunque complicato, per loro, rientrare.

16.59 Comincia l’ultimo Moskesstraat. Dai contrattaccanti si muove Teuns con Cosnefroy. I due provano a riprendere i primi.

16.57 I primi inseguitori sono a 10″ dal gruppetto di testa. Trentin non collabora coi due ciclocrossisti.

16.55 Siamo entrati negli ultimi 14 chilometri.

16.54 Pidcock e Van Aert si trovano a 10″ da Trentin. Stanno per riprenderlo.

16.53 Pidcock e Van Aert hanno staccato gli altri. Cosnefroy e Stannard provano a chiudere.

16.52 Trentin sta iniziando a Hertstraat. Dietro parte Pidcock con Van Aert.

16.51 23″ per Matteo Trentin sul gruppo di Van Aert.

16.50 Nel terzo gruppo, uno scatenato Valentin Madouas sta provando a guidare l’inseguimento.

16.48 Il terzo gruppo inseguitori è a 57″ da Trentin.

16.46 Nel gruppo all’inseguimento di Trentin, Van Aert e Pidcock si stanno sobbarcando gran parte del lavoro.

16.45 17″ di vantaggio per Trentin sugli inseguitori.

16.44 Ide Schelling della Bora ha fatto un grande numero e sta rientrando sul gruppo di Van Aert.

16.43 23 chilometri al traguardo, Trentin sta per iniziare l’ultimo giro. 22″ per lui sul gruppo.

16.41 15″ di vantaggio per Trentin sui fuggitivi.

16.39 MATTEO TRENTIN PROVA AD ANDARE VIA DA SOLO.

16.38 Davanti hanno provato a scattare prima Cosnefroy e, poi, Trentin. L’accordo latita.

16.34 30 chilometri al traguardo, non c’è accordo in nessun gruppo, al momento.

16.31 I primi hanno superato il Moskesstraat. Dietro prova un allungo Cristophe Laporte.

16.29 Una ventina di corridori ora al comando. 33 chilometri al traguardo.

16.28 Il gruppo di Cavagna riprende i battistrada, ma Van Aert, Pidcock e Trentin stanno rientrando a loro volta.

16.26 Trentin, Van Aert e Pidcock si sono riavvicinati tantissimo al gruppo di Cavagna.

16.23 Maxi caduta in gruppo, intanto. Nel mentre inizia Hertstraat e Pidcock attacca con Van Aert e Trentin. Colbrelli, invece, non riesce a rispondere.

16.22 Il gruppo di Cavagna è a 15″ dai battistrada, il grosso del plotone, invece, si trova a un minuto.

16.20 40 chilometri al traguardo, Meeus fatica a tenere le ruote degli altri fuggitivi.

16.18 La Jumbo-Visma ha ripreso in mano la gara, siamo di nuovo sullo strappo di Hagaard.

16.17 In gruppo la Jumbo-Visma ha smesso di tirare.

16.15 Inseguitori a 20″ dai primi. I corridori hanno terminato il terzultimo giro del tracciato.

16.14 Mertens molla la ruota degli altri fuggitivi, faticano anche Van Moer e Meeus.

16.12 45 chilometri al traguardo, i sette sono a 30″ dai fuggitivi. Gruppo a 1’30”. La Ineos lavora insieme alla Jumbo-Visma, ora, nel plotone.

16.09 Ora si mettono a lavorare due compagni di Van Aert in gruppo. Tuttavia, la Jumbo-Visma non pare avere altri uomini a fianco al suo leader oltre a questi due.

16.08 Questi i nomi dei battistrada: Andreas Leknessund (Team DSM), Jordi Meeus (Bora-Hansgrohe), Julian Mertens (Sport Vlaanderen), Ludovic Robeet (Bingoal WB), Anders Skaarseth (Uno-X) e Brent Van Moer (Lotto Soudal).

16.06 I sette contrattaccanti si trovato a 50″ dai fuggitivi. Il gruppo è a 1’35”.

16.05 In gruppo c’è l’attacco di Eddie Dunbar. Chiude Serry.

16.04 Riesebeek, Cosnefroy e Teuns hanno ripreso Cavagna, Stannard, Bystrom e Skuijns. Sono in sette, ora, all’inseguimento dei battistrada.

16.01 In gruppo, attualmente, l’andatura non è particolarmente sostenuta.

15.59 I fuggitivi sono su Moskesstraat, con Teuns, all’inseguimento dei quattro contrattaccanti, ci sono Riesebeek e Cosnefroy. Coquard, intanto, molla.

15.58 55 chilometri al traguardo, ora i quattro contrattaccanti, sotto la spinta di Cavagna e Stannard, stanno andando più veloce di tutti gli altri. Hanno un minuto da recuperare ai primi e 40″ di vantaggio sul plotone.

15.56 Tre corridori sono usciti dal gruppo e stanno provando a rientrare sul quartetto di Cavagna, tra essi ci sono Dylan Teuns, un uomo dell’Alpecin e uno dell’Ag2r che potrebbe essere Cosnefroy.

15.55 Van Melsen si stacca dagli altri fuggitivi.

15.54 I quattro contrattaccanti hanno 1’15” di distacco dai battistrada e 20″ di margine sul gruppo.

15.52 I fuggitivi sono a Hertstraat.

15.50 I fuggitivi hanno 2’20” di margine sul gruppo. Più vicino il gruppetto di Cavagna.

15.48 E’ Skuijns il corridore della Trek all’attacco insieme a Cavagna, Stannard e Bystrom.

15.47 I fuggitivi iniziano il muro di Haagard.

15.45 Cavagna e un corridore della Trek hanno raggiunto Stannard e Bystrom. Intanto Campenaerts prova a evadere dal gruppo.

15.44 Foratura per Sénéchal, intanto.

15.43 Scende ora sotto i tre minuti il vantaggio dei battistrada.

15.41 I fuggitivi stanno passando sotto lo striscione del traguardo. 67 km alla meta.

15.38 Continuano gli scatti in gruppo, ora ci prova Remi Cavagna.

15.35 70 chilometri al traguardo, Bystrom e Stannard si trovano a 3′ dai battistrada, il gruppo è a 3’30”.

15.32 Un corridore della BikeExchange ha attaccato sul Moskesstraat insieme a uno della UAE Team Emirates. Si tratta di Stannard e Bystrom.

15.28 Scende sotto i quattro minuti il vantaggio dei fuggitivi che, ora, hanno appena scalato il Moskesstraat per la prima volta.

15.25 Mancano 80 chilometri al traguardo.

15.20 Ricordiamo i nomi dei battistrada: Bryan Coquard (B&B Hotels), Andreas Leknessund (Team DSM), Jordi Meeus (Bora-Hansgrohe), Julian Mertens (Sport Vlaanderen), Ludovic Robeet (Bingoal WB), Anders Skaarseth (Uno-X), Brent Van Moer (Lotto Soudal), Emmanuel Morin (Cofidis) e Kevin Van Melsen (Intermarché Wanty Gobert).

15.15 Mancano meno di 90 chilometri al traguardo.

15.10 Il vantaggio dei battistrada si aggira attorno ai 5’50”.

15.05 Siamo entrati negli ultimi 100 chilometri.

15.00 Ricordiamo i nomi dei battistrada: Bryan Coquard (B&B Hotels), Andreas Leknessund (Team DSM), Jordi Meeus (Bora-Hansgrohe), Julian Mertens (Sport Vlaanderen), Ludovic Robeet (Bingoal WB), Anders Skaarseth (Uno-X), Brent Van Moer (Lotto Soudal), Emmanuel Morin (Cofidis) e Kevin Van Melsen (Intermarché Wanty Gobert).

14.55 Il vantaggio dei battistrada scende sotto i sei minuti.

14.50 Dato il grande vantaggio che hanno tutt’ora, qualcuno dei fuggitivi potrebbe anche trovarsi davanti nel finale poiché per il gruppo non sarà facile ricucire oltre sei minuti a un plotone di nove atleti.

14.45 Mancano 112 chilometri al traguardo.

14.40 6’18” di vantaggio, ora, per i fuggitivi.

14.35 Ricordiamo i nomi dei battistrada: Bryan Coquard (B&B Hotels), Andreas Leknessund (Team DSM), Jordi Meeus (Bora-Hansgrohe), Julian Mertens (Sport Vlaanderen), Ludovic Robeet (Bingoal WB), Anders Skaarseth (Uno-X), Brent Van Moer (Lotto Soudal), Emmanuel Morin (Cofidis) e Kevin Van Melsen (Intermarché Wanty Gobert).

14.30 120 km al traguardo.

14.25 Sale a 6′ il vantaggio dei nove al comando.

14.19 Vittoria per l’olandese Demi Vollering (SD Worx)!

14.15 Ultimo chilometro per le ragazze!

14.10 Intanto ci troviamo nella fase conclusiva della prova femminile.

14.05 5’22” è il nuovo rilevamento cronometrico.

13.58 Uomini Jumbo-Visma in testa al gruppo.

13.53 Ci troviamo a 145 km dal traguardo.

13.47 Sono trascorsi 48 km di gara e i nove battistrada hanno 3’50” di vantaggio.

13.44 Intanto ci troviamo all’ultima tornata dalla conclusione della prova femminile.

13.39 I contrattaccanti sono riusciti a riportarsi sulla testa della corsa.

13.35 I contrattaccanti non riescono ad avvicinarsi ai fuggitivi che adesso hanno 3′ di vantaggio sul gruppo.

13.32 Il gruppo ha più di un minuto di ritardo dai battistrada.

13.29 Alle loro spalle troviamo Emmanuel Morin (Cofidis) e Kevin Van Melsen (Intermarché Wanty Gobert).

13.26 Si tratta di Bryan Coquard (B&B Hotels), Andreas Leknessund (Team DSM), Jordi Meeus (Bora-Hansgrohe), Julian Mertens (Sport Vlaanderen), Ludovic Robeet (Bingoal WB), Anders Skaarseth (Uno-X) e Brent Van Moer (Lotto Soudal).

13.22 Abbiamo dunque sette uomini in testa alla corsa con 10″ di vantaggio.

13.17 Adesso sono in sette a provare ad evadere.

13.13 Gruppo ancora compatto.

13.09 Nel frattempo la corsa femminile si trova ai suoi due ultimi passaggi sulla linea del traguardo.

13.05 Si susseguono diversi scatti in testa alla corsa, ma nessuno riesce a prendere il largo.

13.01 Ecco le immagini della partenza:

12.58 Il gruppo è molto allungato.

12.54 Siamo sul primo muro di giornata, lo Smeysberg.

12.50 Finora sono stati percorsi 10 chilometri di gara.

12.45 Partenza velocissima con continui scatti in testa alla corsa.

12.40 Partiti!

12.37 158 corridori al via.

12.33 Tutto pronto per la partenza ufficiale.

12.29 Dal primo passaggio sulla linea d’arrivo a Overijse, inizierà un circuito da ripetere tre volte comprendente, oltre ai due muri in pavé dell’Hertstraat e del Moskesstraat, anche l’Holstheide. L’arrivo a Overijse è piazzato sopra una collinetta di un chilometro alla pendenza media del 4,3%.

12.25 Nel frattempo andiamo nel dettaglio del percorso: il primo muro è posizionato al chilometro 12,5, ossia lo Smeysberg, perfetto per favorire la fuga del giorno. Dall’Alsemberg partirà una serie ravvicinata di muri distanziati a pochi chilometri l’uno dall’altro. Dal chilometro 120 invece, avranno inizio anche i muri in pavé con l’Hertstraat e il Moskesstraat da percorrere quattro volte ciascuno.

12.20 Nel mentre si sta disputando anche la prova femminile. Le ragazze si trovano ad 80 km dalla conclusione.

12.16 Presenti al via 12 azzurri capitanati da Sonny Colbrelli (Bahrain Victorius), già vincitore nel 2017, e dall’ex campione europeo Matteo Trentin (UAE Team Emirates).

12.09 Il via della gara è previsto per le ore 12.30.

12.05 Quest’oggi il meglio degli esperti delle classiche del nord si sfideranno lungo i 24 muri che li accompagneranno da Leuven, sede d’arrivo dei prossimi Mondiali, sino ad Overijse, per un totale di 201,7 chilometri. 

12.00 Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE testuale della Freccia del Brabante 2021.

Freccia del Brabante 2021 oggiLa presentazioneLa startlist 

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della Freccia del Brabante 2021. Quest’oggi il meglio degli esperti del Nord si sfideranno lungo 201,7 chilometri da Leuven, sede d’arrivo dei prossimi Mondiali, sino ad Overijse; il tutto condito dalla bellezza di 24 muri, di cui 8 in pavé.

Il primo avrà inizio già al chilometro 12,5, con lo Smeysberg, perfetto per favorire la fuga del giorno. Dall’Alsemberg partirà una serie ravvicinata di muri distanziati a pochi chilometri l’uno dall’altro. Dal chilometro 120 invece, avranno inizio anche i muri in pavé con l’Hertstraat e il Moskesstraat da percorrere quattro volte ciascuno. Dal primo passaggio sulla linea d’arrivo a Overijse, inizierà un circuito da ripetere tre volte comprendente, oltre ai due muri in pavé dell’Hertstraat e del Moskesstraat, anche l’Holstheide. L’arrivo a Overijse è piazzato sopra una collinetta di un chilometro alla pendenza media del 4,3%.

Il favorito numero uno del giorno è sicuramente il mattatore di questa prima parte di stagione, Wout Van Aert (Jumbo-Visma). Parlando degli altri big, possiamo citare gli azzurri Sonny Colbrelli (Bahrain Victorius), quarto lo scorso anno, e che punterà alla doppietta dopo la vittoria del 2017, ma anche l’ex campione europeo Matteo Trentin (UAE Team Emirates), se non Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step). Quest’ultimo avrà al suo fianco altri big del giorno come Florian Senechal, Rémi Cavagna, Mikkel Honoré e Yves Lampaert, per un Wolfpack da far paura a molti.

Inoltre possiamo citare uomini come Benoit Cosnefroy (Ag2r Citroen Team), terzo nel 2020, Michael Matthews (Team BikeExchange), il vincitore della Milano-Sanremo Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), il campione olimpico Greg van Avermaet (Ag2r Citroen Team), se non outsider del calibro di Anthony Turgis (Total Direct Energie), Christophe Laporte (Cofidis), Sep Vanmarcke (Israel Start-Up Nation) Thomas Pidcock (Ineos Grenadiers).

OA Sport vi proporrà la DIRETTA LIVE testuale integrale della gara dalle ore 11.00. Buon divertimento! 

Foto: @UAETeamEmirates/Fizza – ufficio stampa

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Freccia del Brabante 2021: è nata una stella, Thomas Pidcock batte Wout van Aert. Ottimo terzo Matteo Trentin

LIVE Sonego-Zverev 3-6 3-6, Masters1000 Montecarlo in DIRETTA: l’azzurro lotta, ma deve arrendersi alla forza del tedesco