LIVE Sci alpino, SuperG donne Mondiali in DIRETTA: gara cancellata, nuovo calendario, date e orari

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

NUOVO CALENDARIO MONDIALI SCI ALPINO: DATE, PROGRAMMA, ORARI

CANCELLATO IL SUPERG FEMMINILE: TROPPA NEBBIA. E’ CAOS CALENDARIO

NUOVO CALENDARIO: TUTTE LE NUOVE DATE E IL PROGRAMMA

LE PREVISIONI METEO PER I PROSSIMI GIORNI: DOMANI NEVICA, POI TEMPERATURE POLARI

ATTESA NEVE PER DOMANI: COMBINATA MASCHILE RINVIATA

SOFIA GOGGIA RICEVE IL TAPIRO D’ORO: “SARA’ L’UNICO TROFEO DELL’ANNO”

TED LIGETY ANNUNCIA IL RITIRO: SALUTERA’ A CORTINA

16.30 UFFICIALE IL NUOVO CALENDARIO:

MERCOLEDÌ 10 FEBBRAIO:

Nessuna gara

GIOVEDÌ 11 FEBBRAIO:

10.45 SuperG femminile

13.00 SuperG maschile

VENERDÌ 12 FEBBRAIO:

10.30 Prova cronometrata discesa libera maschile

13.00 Prova cronometrata discesa libera femminile

SABATO 13 FEBBRAIO:

11.00 Discesa libera femminile

13.00 Prova cronometrata discesa libera maschile

DOMENICA 14 FEBBRAIO: 

11.00 Discesa libera maschile

LUNEDÌ 15 FEBBRAIO:

Orario da definire Combinata maschile

Orario da definire Combinata femminile

14.36 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata. Un saluto sportivo.

14.35 Da giovedì arriveranno sole e temperature polari, con minime vicine ai -20°! O si svolgeranno due gare al giorno oppure alcune competizioni rischiano di venire cancellate definitivamente, senza assegnare le medaglie.

14.34 Ora il calendario è nel caos. Questa l’ipotesi di OA Sport:

  • Giovedì 11 febbraio: superG maschile e superG femminile
  • Venerdì 12 e sabato 13 febbraio: le due prove di discesa maschile e femminile
  • Domenica 14 febbraio: discesa femminile e maschile
  • Lunedì 15 febbraio: combinata femminile (già prevista) e combinata maschile

 

14.33 Sono dei Mondiali stregati, per non dire maledetti. Domani è in arrivo una nevicata abbondante. Nevicherà per tutta la notte e fino alle 19.00 di sera! Quasi impossibile che si svolga la combinata maschile.

14.31 Dopo una pantomima di 90 minuti, alla fine ha vinto la nebbia. Non si vedeva nulla, giusta la cancellazione. Si è atteso fin troppo…

14.30 UFFICIALE! Cancellato il superG femminile. Ormai era il segreto di Pulcinella…

14.28 Le azzurre Pichler e Melesi, apripista della gara, si sono tolte il pettorale. Dunque ormai manca solo l’ufficialità…

14.27 Roberta Melesi sbuffa in partenza. L’azzurra è una delle apripista.

14.23 Ricordiamo che alle 14.30 la giuria prenderà la decisione finale. O si gareggia o si torna in albergo…

14.21 La situazione non è migliorata, non vediamo come si possa gareggiare. Non si vede nulla, è troppo pericoloso…

14.19 Attenzione, pare che alle 14.30 si parta davvero…

14.16 Questa l’ipotesi di OA Sport per il nuovo calendario dei Mondiali, dando già quasi per scontato che non si gareggi nemmeno domani a causa della neve:

  • Giovedì 11 febbraio: superG maschile e superG femminile
  • Venerdì 12 e sabato 13 febbraio: le due prove di discesa maschile e femminile
  • Domenica 14 febbraio: discesa femminile e maschile
  • Lunedì 15 febbraio: combinata femminile (già prevista) e combinata maschile

 

14.13 Non spira un filo di vento, è improbabile che la nebbia si dissolva nei prossimi 15 minuti.

14.11 La FIS fa sapere che le 14.30 saranno il termine ultimo per partire. In caso contrario la gara verrà cancellata.

14.09 Le azzurre stanno sperando che oggi non si gareggi. Con la partenza abbassata le loro chance sarebbero davvero risicate.

14.07 Ed ecco il nuovo rinvio alle 14.30. Che senso ha tutto questo? C’è nebbia, tra poco inizierà a calare il buio…

14.06 Quasi certamente non si partirà nemmeno alle 14.10. E la pantomima proseguirà…

14.03 Al momento non si vede nulla nella parte alta dell’Olimpia delle Tofane. La nebbia è ancora più fitta. Forse aver abbassato la partenza non servirà a nulla.

14.01 Qualora si partisse, la FIS ha già fatto sapere che i tempi tra una partenza e l’altra delle atlete sarebbero ridottissimi.

13.58 Nuovo rinvio alle 14.10. E’ una pantomima poco edificante. Se c’è nebbia, c’è poco da fare! Perché mettere a rischio la sicurezza delle atlete? Oltretutto non assisteremmo ad un grande spettacolo…

13.55 Chiaramente il timore degli organizzatori è quello di non riuscire a disputare tutte le gare di questo Mondiale. Anche domani è a rischio la combinata maschile a causa della nevicata in arrivo. Servirà necessariamente prevedere alcune giornate con due competizioni.

13.53 La sensazione è che la FIS voglia far gareggiare le atlete a tutti i costi, ma guai a mettere in pericolo la loro incolumità! Nonostante l’abbassamento della partenza, si vede comunque poco o nulla a causa della nebbia.

13.48 Speriamo che Marta Bassino, pettorale n.1, non venga mandata al macello. La FIS si sta assumendo una bella responsabilità…

13.46 Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ai microfoni della RAI: “In montagna ci sta tutto questo, fa parte dello sport. Il presidente Roda mi ha detto che le italiane avrebbero preferito una maggiore pendenza, ma staremo a vedere“.

13.45 Confermata la partenza alle 14.00. Ma davvero, abbassando lo start, si eviterà la nebbia?

13.42 PARTENZA ABBASSATA AL DUCA D’AOSTA! Si dovrebbe partire intorno alle 14.00. Sarà un superG davvero sprint, cortissimo! Non ideale per un Mondiale…

13.41 Si inizia a ventilare che la partenza venga abbassata al Duca d’Aosta. Si partirebbe sul piano, non ideale per le azzurre.

13.39 Piccoli miglioramenti, la nebbia è meno densa. Ma c’è un altro problema: siamo nel primo pomeriggio e la visibilità andrà calando…

13.37 Le atlete la prendono con filosofia e si vedono tanti sorrisi in partenza.

13.33 Si affievoliscono le speranze che oggi si possa gareggiare.

13.28 Ricapitoliamo la situazione. Il superG sarebbe dovuto iniziare alle 13.00, ma un banco di nebbia si è addensato nella parte alta dell’Olimpia delle Tofane. In basso invece splende un pallido sole. Al momento non vi sono le condizioni per poter gareggiare.

13.24 La nebbia sembra persino più densa nella parte alta. Più passa il tempo e più diventa difficile gareggiare oggi.

13.21 Cosa potrebbe succedere se la gara di oggi e quella di domani non venissero disputate? Gli organizzatori dovrebbero fare i conti con un vero e proprio puzzle…Ipotizziamo per gioco una soluzione:

  • Giovedì 11 febbraio: superG maschile e superG femminile
  • Venerdì 12 e sabato 13 febbraio: le due prove di discesa maschile e femminile
  • Domenica 14 febbraio: discesa femminile e maschile
  • Lunedì 15 febbraio: combinata femminile (già prevista) e combinata maschile

 

13.19 Se non si dovesse gareggiare neanche oggi, si farebbe dura, anche perché è in dubbio persino la combinata maschile di domani: è attesa una nevicata importante!

13.16 L’attesa si protrae, non si può fare altro.

13.14 Una nuvola si è addensata nella parte alta della pista. Serve un po’ di vento affinché la nebbia si diradi…In fondo splende il sole…

13.11 Peraltro il meteo tende al brutto. Domani arriverà di nuovo la neve. Che ne sarà di questi Mondiali di sci alpino? Poi da giovedì arriverà finalmente il sole, peraltro con temperature molto basse ben oltre i -10°!

13.10 Al momento nessuna decisione da parte della giuria. Si sta semplicemente aspettando…

13.07 Marta Bassino si è seduta sulla neve, l’attesa si prospetta abbastanza lunga…

13.06 La campionessa del mondo in carica di superG è Mikaela Shiffrin. L’americana vinse nel 2019 davanti a Sofia Goggia ed alla svizzera Corinne Suter.

13.03 Al traguardo c’è anche il presidente del Coni, Giovanni Malagò. Sta conversando con Flavio Roda, presidente della FISI.

13.02 E’ incredibile perché in fondo all’Olympia delle Tofane c’è il sole. Ma nella parte alta non si vede nulla.

13.01 C’è un vero e proprio banco di nebbia nella parte alta. Sono davvero dei Mondiali sfortunati.

12.59 Pazzesco, c’è un ritardo a causa della nebbia! Le condizioni sono peggiorate all’improvviso!

12.58 Ci siamo, Marta Bassino è al cancelletto di partenza.

12.57 Come avrete capito, l’Olympia delle Tofane non è una pista adatta alle azzurre in gara oggi. Sarebbe stata perfetta per Sofia Goggia e Nicol Delago, ma sono entrambe ai box per infortunio.

12.56 Il miglior risultato in carriera in superG a Cortina per Elena Curtoni è un’ottava piazza nel 2017. Francesca Marsaglia fu invece undicesima nel 2015.

12.55 Marta Bassino ha collezionato un 23°, 20° e un 31° posto nei superG disputati a Cortina.

12.54 Federica Brignone non è andata mai oltre un nono posto nei superG disputati in carriera a Cortina d’Ampezzo.

12.52 Molto temibile anche la ceca Ester Ledecka, campionessa olimpica in carica che potrebbe esaltarsi su una pista favorevole come l’Olympia delle Tofane.

12.49 Attenzione però con il pettorale n.10 ad una certa Mikaela Shiffrin. L’americana non disputa un superG da oltre un anno, esattamente da Bansko 2020. Quel giorno vinse…E’ una fuoriclasse, va temuta.

12.48 L’atleta che sarà al comando dopo il pettorale n.7 avrà l’oro in pugno? Non va escluso, soprattutto se la pista si rovinerà.

12.45 La grande favorita è la svizzera Lara Gut-Behrami, reduce da ben quattro vittorie consecutive in superG in Coppa del Mondo. Sin qui è stata una spanna superiore a tutte, ma nella gara secca può succedere di tutto.

12.43 I pettorali di partenza delle quattro italiane in gara: 1 Marta Bassino, 5 Federica Brignone, 17 Elena Curtoni, 19 Francesca Marsaglia.

12.39 L’Italia non vince una medaglia d’oro ai Mondiali in campo femminile dal 1997. In quell’edizione Deborah Compagnoni vinse gigante e slalom, Isolde Kostner il superG. Fu un trionfo. Con Sofia Goggia avremmo anche potuto provare ad eguagliare quel risultato, così sarà dura.

12.35 Il tracciato è stato disegnato da Giovanni Feltrin, allenatore delle azzurre. Un vantaggio da provare a sfruttare.

12.33 Ricordiamo che le prime dieci del WCSL possono scegliere i pettorali dispari dall’1 al 19. Marta Bassino sceglieva per sesta ed ha optato per l’1. Perchè? Se da un lato in superG è uno svantaggio partire per primi, perché non vi è la possibilità di provare la pista, dall’altro oggi la neve potrebbe rovinarsi, perché non è ghiacciata. Dunque la piemontese spera che il mano vada a degradarsi con il passare delle atlete.

12.32 I pettorali di partenza del superG.

1 299276 BASSINO Marta 1996 ITA Salomon
2 516219 NUFER Priska 1992 SUI Dynastar
3 56088 TIPPLER Tamara 1991 AUT Salomon
4 197383 GAUTHIER Tiffany 1993 FRA Rossignol
5 297601 BRIGNONE Federica 1990 ITA Rossignol
6 56177 VENIER Stephanie 1993 AUT Atomic
7 516138 GUT-BEHRAMI Lara 1991 SUI Head
8 56256 RAEDLER Ariane 1995 AUT Head
9 516319 SUTER Corinne 1994 SUI Head
10 6535237 SHIFFRIN Mikaela 1995 USA Atomic
11 155763 LEDECKA Ester 1995 CZE Atomic
12 105269 GAGNON Marie-Michele 1989 CAN Head
13 426257 LIE Kajsa Vickhoff 1998 NOR Head
14 56198 SCHEYER Christine 1994 AUT Head
15 705423 VLHOVA Petra 1995 SVK Rossignol
16 516284 GISIN Michelle 1993 SUI Rossignol
17 297910 CURTONI Elena 1991 ITA Head
18 425929 MOWINCKEL Ragnhild 1992 NOR Head
19 297702 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA Salomon
20 196928 WORLEY Tessa 1989 FRA Rossignol
21 6535455 JOHNSON Breezy 1996 USA Atomic
22 415232 ROBINSON Alice 2001 NZL Voelkl
23 197860 ROUX Tifany 1997 FRA Dynastar
24 485941 PLESHKOVA Julia 1997 RSF Head
25 197641 GAUCHE Laura 1995 FRA Head
26 565360 STUHEC Ilka 1990 SLO Stoeckli
27 107613 GRENIER Valerie 1996 CAN Rossignol
28 6535791 WRIGHT Isabella 1997 USA Atomic
29 206668 WEIDLE Kira 1996 GER Rossignol
30 565320 FERK Marusa 1988 SLO Salomon
31 435334 GASIENICA-DANIEL Maryna 1994 POL Atomic
32 715171 MUZAFERIJA Elvedina 1999 BIH Atomic
33 6536392 HURT A.J. 2000 USA Head
34 506718 IVARSSON Lin 1996 SWE
35 465098 CAILL Ania Monica 1995 ROU Salomon
36 197616 ALPHAND Estelle 1995 SWE Head
37 315187 IGNJATOVIC Nevena 1990 SRB Head
38 6000000 SIMADER Sabrina 1998 KEN Head
39 45331 SMALL Greta 1995 AUS Atomic
40 539536 WILES Jacqueline 1992 USA Rossignol
41 35222 BARUZZI FARRIOL Francesca 1998 ARG
42 225525 TILLEY Alex 1993 GBR Dynastar
43 695130 SHEPILENKO Anastasiya 2000 UKR
44 565471 HROVAT Meta 1998 SLO Salomon

12.31 Vi tranquillizziamo subito. E’ spuntato un pallido sole, oggi si gareggia!

12.30 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del superG femminile di Cortina d’Ampezzo, prima gara dei Mondiali di sci alpino.

LA PRESENTAZIONE DEL SUPERG DI OGGI DI GIANMARIO BONZI

Programma e tv giorno per giorno dei Mondiali 2021 

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del superG femminile, prima gara dei Campionati Mondiali di Cortina d’Ampezzo 2021. Si apre ufficialmente, salvo maltempo, la quarantaseiesima edizione della attesissima kermesse iridata. La località bellunese alza il proprio sipario e ci propone una gara davvero interessante, soprattutto per i colori azzurri.  La gara prenderà il via alle ore 13.00  sulla Olimpia delle Tofane e, quindi, andrà a consegnare le prime medaglie iridate della rassegna.

Il programma dei Mondiali, ampiamente stravolto per colpa del meteo (il superG maschile che si doveva disputare oggi, per esempio, è stato rinviato alla giornata di giovedì) ci regala una gara avvincente e con diverse atlete pronte a fare bene. Si può tranquillamente annunciare che, visti gli ultimi risultati, c’è un nome sopra quello di tutte le altre: e si tratta di quello di Lara Gut-Behrami. La svizzera, infatti, ha dettato legge nel corso delle ultime gare, unendo tecnica a velocità come nessuna.

Le rivali, come sempre, non mancheranno di sicuro. Incominciando dalla sua connazionale Corinne Suter, passando quindi per la ceca Ester Ledecka, senza dimenticare ovviamente le azzurre, con Federica Brignone e Marta Bassino prontissime a puntare al podio, mentre Francesca Marsaglia e Elena Curtoni cercheranno la zampata giusta proprio nella gara più importante.

Il superG femminile dei Campionati Mondiali di Cortina d’Ampezzo 2021 prenderà il via alle ore 13.00. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE scritta della prima gara del calendario, per non perdere nemmeno un secondo dello spettacolo della manifestazione iridata. 

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pattinaggio artistico, Finali Gran Premio Italia 2021: importante test per Grassl e Rizzo in vista dei Mondiali

Speed skating, Mondiali 2021: le speranze di medaglia dell’Italia. Ghiotto, Giovannini e Lollobrigida le punte