LIVE Sci alpino, Slalom donne Mondiali in DIRETTA: Liensberger demolisce Vlhova e Shiffrin!

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LIVE Sci alpino, Slalom Mondiali in DIRETTA: Alex Vinatzer, o la va o la spacca!

LA CRONACA DELLA GARA

VIDEO VITTORIA KATHARINA LIENSBERGER

LE DICHIARAZIONI DI KATHARINA LIENSBERGER

LE DICHIARAZIONI DI MARTINA PETERLINI

LE DICHIARAZIONI DI IRENE CURTONI

14.28 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata. Un saluto sportivo.

14.27 Sono quattro invece le medaglie per Mikaela Shiffrin in questa rassegna iridata: 1 oro in combinata, 1 argento in gigante, 2 bronzi in superG e slalom. Insomma, le donne sul podio oggi hanno davvero fatto man bassa a Cortina…

14.27 Secondo argento per Petra Vlhova in questi Mondiali dopo quello in combinata.

14.26 Le italiane: 18ma Irene Curtoni a 4″17, 19ma Martina Peterlini a 4″32.

14.25 Quarta a 2″34 la svizzera Holdener, quinta a 2″67 la slovena Slokar. Completano la top10 Mair, Lysdahl, Rast, Bucik e Ando.

14.24 Katharina Liensberger ha attaccato senza paura, dimostrando che oggi era realmente la migliore. L’austriaca ha vinto l’oro in parallelo (a pari merito con Marta Bassino) ed il bronzo in gigante. E’ la donna di questi Mondiali assieme alla svizzera Lara Gut-Behrami.

14.23 ORO NETTISSIMO! Katharina Liensberger demolisce tutte. L’austriaca stampa il miglior tempo di manche e vince con 1″00 su Vlhova e ben 1″98 su Shiffrin! Incredibile!

14.22 0.36 di vantaggio per l’austriaca al primo rilevamento, 0.57 al secondo! Impressionante!

14.21 Manca solo Katharina Liensberger. L’austriaca, che non ha mai vinto in slalom in Coppa del Mondo, partirà con 3 decimi su Vlhova.

14.20 Grandissima manche di Petra Vlhova. Chiude con 0.98 su Shiffrin. In questa manche ha perso appena 2 centesimi dall’americana.

14.18 1″18 di vantaggio per la slovacca al primo intermedio, 1″10 al secondo.

14.19 Partita Vlhova con un secondo secco da gestire su Shiffrin.

14.18 Wendy Holdener è seconda a 36 centesimi da Mikaela Shiffrin, che dunque conquista la sua quarta medaglia in questo Mondiale (in 4 gare disputate…Bronzo in superG, argento in gigante, oro in combinata).

14.17 0.08 in vantaggio Holdener al primo intermedio, ma è dietro di 0.05 al secondo.

14.17 Tocca alla svizzera Wendy Holdener, parte con appena 6 centesimi di vantaggio.

14.16 Mikaela Shiffrin si porta in testa con 69 centesimi  di vantaggio su Slokar. Non è stata una manche memorabile per l’americana: potrebbe bastare per il bronzo, ma difficilmente per la vittoria.

14.16 0.62 di vantaggio per Shiffrin al secondo intermedio, 0.40 al terzo.

14.16 Shiffrin invece perde subito tre decimi al primo intermedio.

14.16 Parte Mikaela Shiffrin con 1″03 su Slokar. All’arrivo deve avere almeno 2 secondi sulla slovena se vuole tentare la rimonta d’oro.

14.16 Adesso cambia completamente il livello della gara: con Shiffrin, Holdener, Vlhova e Liensberger ci si gioca le medaglie!

14.15 Non si ripete Ana Bucik e scende in quinta piazza a 72 centesimi

14.13 Niente da fare nemmeno per Rast. La svizzera è quarta a 42 centesimi. Una slovena è sicuramente in top5, perché la prossima a scendere sarà Ana Bucik: gestisce 0.94 sulla connazionale Slokar.

14.11 Ora la giovane svizzera Camille Rast, 0.66 da gestire su Slokar.

14.11 Perde diverse posizioni Lena Duerr. La tedesca è ottava a 1″08. Ando entra nella top10.

14.09 Ando è quarta a 75 centesimi. E’ contentissima, si tratta della miglior gara della carriera per la giapponese. Tocca alla tedesca Duerr, parte con 0.37 su Slokar.

14.08 Vediamo ora la giapponese Ando. 36 centesimi di vantaggio.

14.06 Queste le ultime otto atlete che vedremo nel seguente ordine: Ando, Duerr, Rast, Bucik, Shiffrin, Holdener, Vlhova e Liensberger.

14.05 Ora le ultime 8 atlete. Al comando la slovena Slokar con 8 centesimi sull’austriaca Mair e 27 sulla norvegese Lysdhal. 10ma Irene Curtoni a 1″50, 11ma Martina Peterlini a 1″65.

14.04 Non brilla come nella prima manche la veterana francese Noens ed è quarta a 0.88.

14.03 Manche da dimenticare della svedese Wikstroem, è sesta a 1″15. La slovena Slokar entra tra le prime 10 del Mondiale.

14.01 Partita con 3 decimi di vantaggio, l’austriaca Chiara Mair è seconda per soli 8 centesimi. Ora le prime dieci dopo la prima manche.

13.59 La norvegese Lysdahl disputa una buona manche, ma non sufficiente per battere Slokar: è seconda a 27 centesimi.

13.58 La canadese St-Germain è quinta a 1″33. Mancano 12 atlete, la gara sta per entrare nel vivo.

13.56 L’austriaca Gritsch, atleta di livello, è seconda a 0.88 da un’ottima Slokar. La slovena non finirà così distante dalla top5.

13.55 La svedese Hector, più specialista del gigante, è seconda a 93 centesimi da Slokar.

13.52 Mancano 15 atlete. Al comando Slokar con 1″25 su Fermbaeck, 1″50 su Irene Curtoni, 1″65 su Martina Peterlini.

13.51 Il tracciato fa un’altra vittima: fuori la svizzera Melanie Meillard.

13.49 Ottima manche della slovena Slokar. Miglior tempo nella seconda frazione, vola al comando con ben 1″25 su Fermbaeck: può ambire alla top10.

13.48 Buon inizio per Curtoni, avanti 7 decimi al secondo intermedio. Poi perde tutto ed è seconda a 25 centesimi dalla svedese Fermbaeck. Scuote il capo la valtellinese. Potrebbe essere stato il suo ultimo Mondiale.

13.46 Finisce fuori anche la norvegese Holtmann. Dunque Martina Peterlini è sicura di chiudere tra le migliori 20. Adesso Irene Curtoni, parte con un vantaggio di 36 centesimi.

13.45 Subito fuori la canadese Mielzynski. Peterlini ad un passo dalla top20.

13.44 La svedese Fermbaeck stampa il miglior tempo di manche e si porta al comando con 4 decimi su Peterlini.

13.43 Ha inforcato l’americana O’Brien, aveva 43 centesimi di vantaggio al secondo intermedio. Martina Peterlini è in testa quando mancano ancora 21 atlete.

13.41 Anche Stjernesund finisce alle spalle di Peterlini. E’ quarta a 42 centesimi.

13.40 La russa Tkachenko è quarta a 99 centesimi da Peterlini. Ora la norvegese Stjernesund rappresenta un osso duro per l’azzurra.

13.38 Al secondo intermedio Peterlini aveva 64 centesimi di vantaggio, poi ha dilapidato quasi tutto. All’arrivo è comunque prima con 7 centesimi di vantaggio su Filser. Può recuperare qualche posizione, ma non tantissime.

13.37 Si difende la croata Popovic e chiude seconda a 27 centesimi. Vediamo ora l’azzurra Martina Peterlini. Parte con 13 centesimi su Filser.

13.35 La tedesca Filser alza l’asticella e si porta in testa con 1″29 di vantaggio.

13.34 La canadese Nullmeyer all’arrivo ottiene lo stesso tempo di Germane.

13.32 Arriva al traguardo la sorprendente lettone Dzenifera Germane. 1’45″18 il suo tempo complessivo. E’ felice come se avesse vinto un oro: il bello dello sport.

13.31 Inforcata per l’americana Hurt.

13.30 Iniziata la seconda manche con l’americana Hurt.

13.22 Lo slalom femminile è storicamente la disciplina in cui l’Italia è più debole in assoluto. Oggi le medaglie erano fuori portata e lo saranno ancora a lungo, purtroppo.

13.20 I piazzamenti delle italiane: 18ma Irene Curtoni a 2″48, 25ma Martina Peterlini a 3″11. Anita Gulli, 31ma a 3″88, sarà in gara dopo le migliori 30 al termine della prima manche. Ai Mondiali infatti scendono le atlete piazzate entro la 60ma posizione nella prima manche. Federica Brignone è invece uscita nella prima frazione.

13.18 La seconda manche è stata tracciata da Tim Gfeller, allenatore della Norvegia.

13.16 La lotta per l’oro sembra ristretta all’austriaca Katharina Liensberger, in testa a metà gara, e la slovacca Petra Vlhova, separate da appena 3 decimi. Lontanissime tutte le altre. La svizzera Wendy Holdener è terza a 1″24, quarta l’americana Mikaela Shiffrin a 1″30: per la statunitense il pokerissimo di ori in slalom appare ormai molto distante.

13.15 Ben rirtrovati amici di OA Sport. Alle 13.30 prenderà il via la seconda manche dello slalom femminile dei Mondiali di sci alpino a Cortina.

11.07: L’appuntamento è per le 13.30 con la seconda manche dello speciale Mondiale di Cortina, a più tardi!

11.06: Peterlini al momento è 25ma a 3″11, Gulli è 31ma a 3″88 dalla testa

11.05: Questa la classifica della prima manche dello slalom speciale femminile:

1 LIENSBERGER Katharina AUT 48.48
2 VLHOVA Petra SVK 48.78 +0.30
3 HOLDENER Wendy SUI 49.72 +1.24
4 SHIFFRIN Mikaela USA 49.78 +1.30
5 BUCIK Ana SLO 49.87 +1.39
6 RAST Camille SUI 50.15 +1.67
7 DUERR Lena GER 50.44 +1.96
8 ANDO Asa JPN 50.45 +1.97
9 NOENS Nastasia FRA 50.50 +2.02
10 WIKSTROEM Emelie SWE 50.51 +2.03
10 MAIR Chiara AUT 50.51 +2.03
12 LYSDAHL Kristin NOR 50.53 +2.05
13 ST-GERMAIN Laurence CAN 50.57 +2.09
14 GRITSCH Franziska AUT 50.60 +2.12
15 HECTOR Sara SWE 50.63 +2.15
16 MEILLARD Melanie SUI 50.65 +2.17
17 SLOKAR Andreja SLO 50.81 +2.33
18 CURTONI Irene ITA 50.96 +2.48
19 HOLTMANN Mina Fuerst NOR 51.07 +2.59
20 MIELZYNSKI Erin CAN 51.17 +2.69

11.04: Un errore grave nel finale per Gulli che chiude al 30mo posto a 3″88

11.04: 1″53 di ritardo per Gulli all’intermedio

11.03: La russa Gornostaeva chiude a 6″64. Tocca all’ultima azzurra, Anita Gulli

11.02: 28mo posto per la lettone Germane a 3″50, la tedesca Aicher accumula un ritardo di 4″20, è già 31ma

10.57: La francese Escane esce di scena, Dvornik accumula un ritardo di 4″63, la statunitense Hurt 28ma a 3″70,  la bielorussa Shkanova con 5″13

10.56: La neozelandese Hudson è a 4″63, 21ma Fermbaeck, davanti a Peterlini, a 2″84

10.54: escono di scena Komsic, Honkanen e Tilley

10.51: Fuori la britannica Guest e la ceca Capova, Gutierrez di Andorra chiude a 4″78

10.49: La canadese Nullmeyer è 26ma a 3″43, la tedesca Filser chiude al 25mo posto a 2″25

10.48: La slovena Slokar è 17ma davanti a Curtoni a 2″43

10.45: Tanti errori per la canadese Smart che ha 4″01 di ritardo, ultima

10.43: La croata Popovic accumula 3″23 di ritardo ed è 23ma

10.42: Fuori la slovena Hrovat, O Brien commette qualche errore nel finale: 20ma a 2″87

10.40: deludente la prova di Peterlini che deve sempre fare i conti con problemi fisici: è 21ma a 3″11. Peggio del previsto le azzurre

10.39: Peterlini all’intermedio ha 2″ di ritardo

10.38: Grande seconda parte di gara della svizzera Rast che si inserisce nella lotta per il podio con il sesto posto a 1″67 da Liensberger e a 4 decimi da Holdener, attualmente terza

10.37: Bene la giapponese Ando che si inserisce al settimo posto a 1″97

10.36: Esce di scena anche Riis-Johannessen

10.33: Discreta prova della svedese Hector che accumula un ritardo di 2″15 ed è 13ma

10.31: Francia sugli scudi! La transalpina Noens disputa la migliore gara della stagione: 2″02 di ritardo e settimo posto

10.30: Grandissima prova della slovena Bucik che si inserisce al quinto posto a 1″39 e per il podio c’è anche lei in lotta

10.29: Meillard chiude la sua prova all’11mo posto a 2″17

10.27: Esce subito dopo l’intermedio la statunitense Moltzan che stava disputando un’ottima gara

10.26: Moltzan all’intermedio ha 91 centesimi di ritardo

10.25: L’austriaca Gritsch chiude davanti a Irene Curtoni: decima a 2″12, brava nel finale

10.25: Grtisch all’intermedio ha un ritardo di 1″37

10.24: Ancora un’uscita di scena per Brignone. Mondiale da dimenticare per lei

10.24: Brignone ha 1″23 di ritardo all’intermedio

10.21: Dopo il break c’è Federica Brignone al via

10.20: Tiene bene nella seconda parte la svedese Wickstroem che si inserisce al sesto posto a 2″06 da Liensberger

10.20: Wickstroem all’intermedio ha 1″37 di ritardo all’intermedio

10.19: Perde troppo nella seconda parte di gara Irene Curtoni: è nona a 2″48

10.18: All’intermedio 1″26 di ritardo per Curtoni

10.17: Esce di scena subito l’austriaca Huber. Tocca a Irene Curtoni, lo spazio ci sarebbe

10.16: Brava la norvegese nella seconda parte di gara: è settima a 2″05

10.15: Lysdahl ha 1″39 di ritardo all’intermedio

10.14: perde tanto nel finale la canadese Mielzynski che chiude a 2″69 dalla testa ed è nona

10.14: Mielzynski ha 1″40 di ritardo all’intermedio

10.13: Limita i danni nel finale la tedesca Duerr che chiude al quinto posto a 1″96 da Liensberger e a 7 decimi dal podio

10.12: 1″23 di ritardo per Duerr all’intermedio

10.11: Settimo posto per la norvegese Holtmann che ha 2″59 di distacco dall’austriaca

10.11: Holtmann all’intermedio ha un ritardo di 1″63

10.10: La norvegese Stjernesund poco brillante: accumula un ritardo di 2″95, è settima e ultima

10.09: Si inserisce al terzo posto a 1″23 da Liensberger ma davanti a Shiffrin, la svizzera Holdener

10.08: Holdener all’intermedio ha 87 centesimi di ritardo

10.07: Inforcata in alto per Michelle Gisin che esce di scena. Fuori una delle favorite. Ora Holdener

10.06: Perde tanto nella seconda parte di gara l’austriaca Mair che si inserisce al quarto posto a 2″03. Ora Gisin

10.06: Mair ha un ritardo di 94 centesimi all’intermedio

10.05: Deludente la prova di Shiffrin che non trova mai il giusto ritmo e chiude con un ritardo di 1″30 da Liensberger ed è terza. Ora Mair

10.04: All’intermedio Shiffrin ha un ritardo di 92 centesimi!

10.03: Prestazione da dimenticare per la canadese St-Germain che chiude a 2″03 da Liensberger. Ora Shiffrin

10.03: Ritardo di 1″19 per St-Germain all’intermedio

10.02: prova non eccelsa di Petra Vlhova che recupera qualcosa ma chiude a 3 decimi da Liensberger. Ora St-Germain

10.02: 47 centesimi di ritardo per Vlhova

10.00: Qualche problema nella parte centrale per Liensberger, chiude con il tempo di 48″48

9.58: Katharina Liensberger si avvicina al cancelletto di partenza. Non sempre nei giorni scorsi il pettorale 1 è stato un vantaggio. Vedremo oggi

9.56: la situazione meteo è esattamente come ieri. Sole su Cortina, 2 gradi. Situazione ideale per una gara regolare

9.54: Il tracciatore della prima manche sarà il tecnico della Svizzera Alois Prenn, mentre nella seconda manche il tracciatore sarà il norvegese Tim Gfeller

9.53: Mikaela Shiffrrin ha vinto le ultime quattro edizioni dei Mondiali e punta al pokerissimo

9.52: Questi i pettorali delle favorite: Liensberger 1, Vlhova 2, St-Germain 3, Shiffrin 4, Mair 5, Gisin 6, Holdener 7

9.49: Curtoni avrà il pettorale 14, Federica Brignone partirà con il numero 16. Al via per l’Italia anche Martina Peterlini con il 26 e Anita Gulli con il 50

9.46: L’italiana più attesa è Irene Curtoni, spesso nella top ten quest’anno: serve la gara della vita per avvicinare le super favorite

9.43: Le altre favorite per il podio: Katarina Liensberger, oro assieme a Bassino nel parallelo, e le svizzere Michelle Gisin e Wendy Holdener.

9.40: L’altra grande favorita per il titolo iridato è la slovacca Petra Vlhova, che di slalom ne ha vinti tre in stagione ed alla ricerca della prima vittoria stagionale

9.37: La statunitense ha vinto l’ultimo slalom di Coppa del Mondo a Flachau, unico successo della stagione in questa specialità

9.34: C’è una grande favorita per la gara di oggi ed è Mikaela Shiffrin che va a caccia della seconda medaglia d’oro, la terza in assoluto del Mondiale.

9.32: Si tratta dell’ultima gara del programma femminile della rassegna iridata italiana

9.30: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live dello slalom speciale del Mondiale di Cortina

LA CRONACA DEL GIGANTE FEMMINILE – LE PAGELLE DEL GIGANTE FEMMINILE A CORTINA – ALLARME A CORTINA: VARIANTE INGLESE DEL COVID IN QUATTRO TAMPONI – IL MEDAGLIERE DEI MONDIALI 2021 AGGIORNATO STARTLIST, PROGRAMMA, ORARI, TV E STREAMING DELLO SPECIALE FEMMINILE DI CORTINA 2021LA CRONACA DEL GIGANTE MASCHILE 

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dello speciale femminile dei Campionati Mondiali di sci alpino 2021 di Cortina d’Ampezzo. Si chiude il programma femminile del Mondiale di sci alpino in programma a Cortina con una gara che si preannuncia spettacolare e dall’esito incerto, lo slalom speciale. La prima manche prenderà il via alle ore 10.00, mentre la seconda scatterà alle ore 13.30.

C’è una grande favorita per la gara di oggi e si chiama Mikaela Shiffrin: ha già vinto quattro volte il Mondiale di slalom, al collo ha già l’oro della combinata, il bronzo del SuperG e l’argento del gigante e proprio quest’ultima medaglia potrebbe essere la molla per la grande gara della statunitense che ha perso la sfida con Lara Gut di due soli centesimi e vorrebbe lasciare l’Italia con un altro oro al collo che renderebbe trionfale la sua campagna iridata. La sua avversaria numero uno si chiama Petra Vlhova che quest’anno ha vinto quattro gare in Coppa del Mondo (è in testa alla generale ma sente il fiato sul collo di Lara Gut), tre delle quali in slalom ma non sale sul gradino più alto del podio da quasi due mesi e non è apparsa brillantissima in gigante.

Tra le favorite di giornata, ovviamente, non possiamo non citare l’austriaca Katarina Liensberger, oro assieme a Bassino nel parallelo e le svizzere Michelle Gisin e Wendy Holdener. Difficile ma non impossibile l’inserimento nella lotta per le medaglie di qualche outsider. Tra loro ci sono anche le azzurre che non partono con i favori del pronostico ma cercheranno di chiudere in bellezza un Mondiale con più ombre che luci finora. L’italiana più attesa è Irene Curtoni, spesso nella top ten quest’anno: partirà con il pettorale numero 14. Federica Brignone ci tiene a fare una bella gara dopo le uscite “sanguinolente” in combinata e gigante: partirà con il numero 16. Al via per l’Italia anche Martina Peterlini con il 26 e Anita Gulli con il 50, entrambe a caccia di una buona posizione di partenza per la seconda manche.

OA Sport di propone la DIRETTA LIVE dello speciale femminile dei Campionati Mondiali di sci alpino 2021 di Cortina d’Ampezzo: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, discesa dopo discesa, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 10.00 con la prima manche, seconda manche alle 13.30. Buon divertimento a tutti!

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Katharina Liensberger: “Non riesco a crederci, vincere in slalom a Cortina è speciale”

Sci alpino, Mondiali: le pagelle di oggi. Liensberger stellare, Vlhova e Shiffrin devono accontentarsi, male Curtoni e Brignone