LIVE Giro d’Italia 2021, presentazione in DIRETTA: Nibali soddisfatto. Cassani: “Bernal favorito”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LE 21 TAPPE AI RAGGI X

LE 21 TAPPE E LE STELLETTE DI DIFFICOLTA’

L’ANALISI DEL PERCORSO

LE ALTIMETRIE DELLE 21 TAPPE

IL CALENDARIO E LE DATE DEL GIRO D’ITALIA 2021

PRESENTATO IL GIRO D’ITALIA 2021

DAVIDE CASSANI: “BERNAL IL GRANDE FAVORITO”

VINCENZO NIBALI: “CONTENTO DEL PERCORSO, TANTE SALITE”

CHI PARTECIPERA’ AL GIRO D’ITALIA 2021? BERNAL, EVENEPOEL, PINOT E TUTTI I FAVORITI

17.10 La nostra DIRETTA LIVE si conclude qui. Grazie per averci seguito e buon proseguimento!

17.07 Riepiloghiamo dunque il percorso del Giro d’Italia:

1° tappa: Torino-Torino (cronometro 9 km)
2° tappa: Stupinigi-Novara (173 km)
3° tappa: Biella-Canale (187 km)
4° tappa: Piacenza-Sestola (186 km)
5° tappa: Modena-Cattolica (171 km)
6° tappa: Grotte di Frasassi-Ascoli Piceno (San Giacomo) (150 km)
7° tappa: Notaresco-Termoli (178 km)
8° tappa: Foggia-Guardia Sanframondi (173 km)
9° tappa: Castel Di Sangro-Campo Felice (Rocca di Cambio) (160 km)
10° tappa: L’Aquila-Fiorino (140 km)
11°tappa: Perugia-Montalcino (163 km)
12° tappa: Siena-Bagno di Romagna (209 km)
13° tappa: Ravenna-Verona (197 km)
14° tappa: Cittadella-Monte Zoncolan (205 km)
15° tappa: Grado-Gorizia (145 km)
16° tappa: Sacile-Cortina d’Ampezzo (212 km)
17° tappa: Canazei-Sega di Ala (193 km)
18° tappa: Rovereto-Stradella (228 km)
19° tappa: Abbiategrasso-Alpe di Mera (178 km)
20° tappa: Verbania-Valle Spluga-Alpe Motta (164 km)
21° tappa: Senago-Milano (29.4 km)

16.59 Egan Bernal: “Felicissimo di preparare il Giro. Volevo farlo già da tanti anni, dal mio primo anno con la Androni. Quest’anno sono felicissimo di partecipare. Ho già provato la tappa di Alpe di Mera, sarà molto difficile. L’aspetto perché sarà un grande Giro, spero che i tifosi facciano il tifo per me e per tutti i corridori. Ci vediamo lì, auguri a tutti”. 

16.57 Vincenzo Nibali, che sarà uno dei nostri alfieri al Giro: “Contento del percorso, con tante salite molto interessanti come lo Zoncolan. Un Giro particolare, c’è tutto il tempo per prepararlo al meglio. Ci vediamo presto“.

16.55 Davide Cassani, intervistato da Piazza Duomo a Milano: “Un Giro dove Ganna può vincere le due cronometro. Il percorso è bellissimo, con otto arrivi in salita, un tappone dolomitico con arrivo in discesa, gli sterrati nella tappa di Montalcino, e tante altre tappe difficili. Vuol dire che la classifica può cambiare in almeno 14 frazioni. Sul vincitore? Penso che Bernal sia l’uomo da battere se sarà quello del 2019, Nibali darà battaglia e mi aspetto qualche altro giovane come nuova sorpresa“.

16.52 La mappa del Giro d’Italia pubblicata sulla pagina Twitter della corsa rosa:

16.51 Mauro Vegni: ‘La tappa a Cortina è la tappa regina. Attenzione anche alla penultima con lo Spluga‘.

16.50 Peter Sagan della Bora-Hansgrohe interviene: “Non ho ancora visto il percorso, ero in bicicletta. Con il Giro sono stato contento di averlo disputato, dispiaciuto per il Covid, ma mi ha dato nuovamente voglia di correre in Italia. Che cambia con il Tour? Poco, devi sempre pedalare in bici. Vedi facce diverse e corridori, paese e tifosi. Emozionato di aver rivisto posti in cui sono cresciuto, mi sono anche ritrovato con molti amici. Sono guarito dal Covid, mi sto preparando, meglio rimanere al caldo della Spagna, penso che sia però ora di tornare in corsa“.

16.47 Le ultime tappe del Giro 2021 dopo il giorno di riposo: diciassettesima tappa da Canazei a Sega di Ala, arrivo inedito (salita di 12 km), seguita dalla Rovereto-Stradella, tappa più lunga del Giro per spezzare il fiato e dalla Abbiategrasso-Alpe di Mera (Valsesia), altra salita inedita. Penultima tappa, una delle più difficili, la Verbania-Valle Spluga-Alpe Motta, con quasi 5000 metri di dislivello. Si chiude con la cronometro Senago-Milano, di quasi 30 chilometri.

16.43 Interviene anche Remco Evenepoel, dato come sicuro partecipante al Giro: “Sono tornato ad allenarmi, il mio sogno è essere pronto per il Giro. Il percorso sembra essere bello e difficile, voglio scoprire l’atmosfera della corsa rosa e come sono i tifosi italiani. Tenete duro e ci vediamo presto”.

16.40 Si va poi sulle strade bianche: Perugia-Montalcino dopo il giorno di riposo, 163 chilometri. Subito dopo la Siena-Bagno di Romagna con tante salite, terra di fughe. Tredicesima tappa dedicata a Dante Alighieri, da Ravenna a Verona per una volata di gruppo. Seguita poi dalla grande montagna, lo Zoncolan, piazzata alla tappa numero 14, si sale dal versante di Sutrio. La quindicesima tappa è da Grado a Gorizia, seguita poi dal tappone di Cortina d’Ampezzo, con Fedaia, Pordoi e Giau.

16.35 La quarta tappa è Piacenza-Sestola, primo arrivo in salita. Poi la Modena-Cattolica per i velocisti. Sesta dalle Grotte di Frasassi ad Ascoli Piceno(San Giacomo), pendenze al 6%, poi di nuovo velocisti con la Notaresco-Termoli. Ottava tappa la Foggia-Guardia Sanframondi, salita inedita, seguita dalla Castel di Sangro-Campo Felice, altro arrivo in salita e un chilometro e mezzo di sterrato. Prima della sosta la decima tappa, L’Aquila-Foligno.

16.33 Un intervento video di Filippo Ganna: “Felice della partenza nella mia regione. Avremo una gran partenza, vogliamo difendere la maglia vinta lo scorso anno e magari partire di nuovo in rosa. Vogliamo far bene, spero ci sia tanta gente a vederci“.

16.32 La prima tappa è la Torino-Torino, cronoprologo a Torino di 9 chilometri. La seconda è la Stupinigi-Novara, la terza è la Biella-Canale, con tre GPM nella seconda parte di gara.

16.29 Dopo i vari interventi, comincia la presentazione del Giro

16.28 Attilio Fontana, presidente della Lombardia: “Un classico l’arrivo a Piazza Duomo, uno dei momenti più belli dello sport italiano. Bellissimo rivedere il Giro in primavera, affascinante e che mostra ancora meglio il nostro Paese. Veder compresa anche Cortina che ospiterà le Olimpiadi 2026 è un fil rouge che lega la città con Milano“.

16.24 Stefano Barigelli, direttore Gazzetta dello Sport: “La maglia rosa simboleggia il legame tra il Giro d’Italia e la Gazzetta dello Sport. L’hanno indossata in 254, in 73 per un solo giorno. Mi piace pensare che la Gazzetta abbia dato loro un momento di gloria. Se iniziasse domani, intitolerei il Giro: ‘I giorni rosa d’Italia’”. Intanto Bulbarelli: “17 tappe su 21 verranno coperte integralmente dalla tv di Stato“.

16.21 Auro Bulbarelli, direttore Rai Sport: “Spero che quest’anno possa esserci una deviazione a Mantova in onore di Learco Guerra. Martini è stato sempre l’emblema della saggezza, quando avevamo bisogno di momenti di saggezza lui c’era sempre“.

16.18 Interviene anche il presidente RAI Marcello Foa: “Questo è un anno di celebrazioni, spero possa essere anche l’anno primo dopo il Covid. Non è una previsione, ma un auspicio. Con questo evento facciamo vedere come due enti, uno pubblico e uno privato, sappiano collaborare per offrire al pubblico un grande spettacolo“.

16.15 Cordiano Dagnoni, nuovo numero 1 della Federciclismo, viene interpellato sul tema della sicurezza ricordando la morte di Giuseppe Milone, il 17enne del Team Nibali coinvolto in un incidente stradale: “Tema della sicurezza molto attuale, da dividere in allenamento e gara. Si fa molto nella seconda, ma ci sono ancora problemi negli allenamenti. Ho insistito molto nel mio programma con l’impiantistica, al giorno d’oggi c’è molto traffico e un corridore rispettoso può essere a rischio. Sul Giro, mi sono trovato in un frullatore in questi giorni, ma verrò sicuramente, sceglierò le tappe più opportune“.

16.11 Collegato anche il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia: “Giro d’Italia per far vedere ovunque il nostro paese, l’importante è che sia il simbolo di una ripartenza”.

16.09 Paolo Bellino, direttore generale RCS “Anno particolare il 2021. Ci sono tanti anniversari, i 700 anni di Dante, quello dei 160 anni dell’unità d’Italia, ringrazio tutto il territorio che ha fatto sentire la grande passione del Giro. Celebreremo in una tappa specifica i 100 anni di Alfredo Martini, ci sono tanti contenuti. Il Giro è una grande piattaforma per il racconto del nostro paese. Quest’anno per me è una bellissima edizione, molto dura, con grandi protagonisti. Per me la gara più dura del mondo nel paese più bello al mondo”.

16.06 Presente anche Urbano Cairo, presidente RCS: “Un rapporto tra Rai ed RCS che va avanti da decenni in modo proficuo. Potremo avere tanta gente sulle strade e anche in tv, come successo ad ottobre. Speriamo possa essere fatto nella maniera migliore quest’anno“.

16.04 La Paternoster presenterà assieme a Francesco Pancani le 21 tappe del Giro.

16.01 Comincia la presentazione, con l’ingresso in studio del Trofeo Senza Fine nelle mani di Letizia Paternoster.

16.00 Edizione storica, quella del 2021: verranno celebrati i 90 anni della maglia rosa, indossata per la prima volta dalla ‘locomotiva umana’ Learco Guerra il 10 maggio 1931.

15.55 Poche certezze fino ad ora sul percorso: si comincia con la Torino-Torino, cronoprologo di 9 chilometri che deciderà la prima maglia rosa, seguita dalla Stupinigi-Novara (173 chilometri) e la Canale-Novara (187). Sicura anche la chiusura a Milano con un’altra cronometro, pressoché certa un’altra prova contro il tempo (probabilmente la Foligno-Perugia) e la presenza dello Zoncolan come arrivo in alta quota.

15.50 Il profilo Twitter del Giro annuncia la presentazione del percorso fra pochi minuti.

15.45 Tutti gli appassionati di ciclismo sono curiosi di conoscere il percorso su cui verrà incoronato il successore di Tao Geoghegan Hart, sorprendente vincitore nel 2020. Sembra sicuro l’inizio del Giro in Piemonte, che ospiterà le prime tre tappe.

15.40 Buon pomeriggio a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE della presentazione del Giro d’Italia 2021, che partirà il prossimo 8 maggio da Torino e si concluderà il 30 dello stesso mese a Milano.

Buon pomeriggio a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE della presentazione del Giro d’Italia 2021, che partirà il prossimo 8 maggio da Torino e si concluderà il 30 dello stesso mese a Milano, dove verrà incoronato il successore di Tao Geoghegan Hart (Ineos Grenadiers). 

Il percorso della centoquattresima edizione della corsa rosa ha già alcune indiscrezioni: ufficiali le prime tre tappe in Piemonte, con l’avvio con una cronometro di 9 chilometri nel capoluogo, seguita dalla Stupinigi-Novara e dalla Biella-Canale, con tre GPM nella seconda parte di corsa. La carovana poi scenderà lo stivale, con la Piacenza-Sestola seguita dalla Modena-Cattolica e dalla Grotte di Frasassi-Ascoli. Il primo vero arrivo in salita è previsto nel finale della prima settimana a Campo Felice, mentre il 22 maggio sarà probabilmente il giorno dello Zoncolan. Come sempre, l’ultima settimana sarà composta dalle grandi montagne, con Sacile-Cortina d’Ampezzo, Canazei-Sega di Ala (Callagarina), Rovereto-Bergamo, Busto Arsizio-Alpe di Mera, Verbania-Madesimo. Previste tre cronometro: oltre quella di apertura, potrebbero esserci la Foligno-Perugia e la Milano-Milano a chiudere la corsa.

Tra i partecipanti, avremo sicuramente Vincenzo Nibali: ancora da capire se lo Squalo farà corsa d’alta classifica oppure sceglierà di ‘fare la gamba’ per l’obiettivo Tokyo 2021. Ci sarà anche Egan Bernal con i galloni di capitano della Ineos: il colombiano ha già provato negli scorsi giorni il percorso dell’Alpe di Mera. Altro corridore che tenterà di far saltare il banco è Thibaut Pinot, chiamato al riscatto dopo un brutto 2020, come anche Simon Yates che vuole vendicarsi dopo il ritiro dello scorso anno. Tanta attesa anche per Remco Evenepoel, al debutto in una corsa di tre settimane, mentre la Astana si affiderà alla stellina Alexander Vlasov.

Il Giro d’Italia 2021 verrà presentato alle ore 16.00 di oggi, mercoledì 24 febbraio. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Percorso Giro d’Italia 2021: le altimetrie delle 21 tappe, tutte le salite e le città attraversate

LIVE Atalanta-Real Madrid 0-1, Champions League in DIRETTA: pagelle e highlights. Sconfitta di misura per i padroni di casa!