LIVE Atletica DIRETTA: Larissa Iapichino record del mondo U20! “Surreale aver eguagliato mia mamma”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

IL RECORD DEL MONDO UNDER20 DI LARISSA IAPICHINO (BATTUTO DOPO 38 ANNI!)

VIDEO: IL BALZO A 6,91 DI LARISSA IAPICHINO

LARISSA IAPICHINO: “E’ SURREALE AVER EGUAGLIATO MIA MAMMA”

IL RIEPILOGO DI GIORNATA DEI CAMPIONATI ITALIANI

19.04: Grazie per averci seguito e buona serata. Appuntamento a domani

19.03: Si chiude qui la nostra diretta con ancora negli occhi il fantastico salto di Larissa Iapichino che ha eguagliato il record italiano assoluto di mamma Fiona May con 6.91, primato mondiale stagionale

19.02: Il titolo dei 5000 metri di marcia va a Federico Tontodonati che con 19’33″71 sopravanza Dei Tos (19’41″18), terzo posto per Orsoni (19’44″49)

19.01: Chiude con un buon 7.81 Antonino Trio che festeggia così il titolo e il record personale indoor: 7.94

19.00: Titolo del lungo ad Antonino Trio con il nullo di Chahboun che si prende il secondo posto con 7.62

19.00: Si migliora Contotto a 7.34 ma resta al quarto posto nel lungo. Bene anche Pianti a 7.52, per lui terzo posto

18.58: Niente da fare per Alessia Trost che dunque si impone con un buon 1.92 nell’alto femminile

18.54: Secondo errore per Alessia Trosta a 1.96

18.54: Nullo per Antonino Trio che resta al comando quando inizia l’ultima rotazione di salti

18.53: Partiti i 5000 metri maschili di marcia

18.52: 7.51 di Pianti che non si migliora ma va vicino alla misura che gli sta valendo il terzo posto (7.54)

18.50: Asticella a 1.96 per Trost che sbaglia il primo tentativo

18.49: Antonino Trios si ferma a 7.29 al quarto tentativo

18.48: 1.92 al primo tentativo per Alessia Trost!

18.45: vediamo dove piazza l’asticella Trost

18.43: Alessia Trost è campionessa d’Italia di salto in alto, Mihalescia sbaglia ancora a 1.87 ma si prende l’argento

18.42: Secondo errore a 1.87 per Mihalescia, non ci sono novità nel lungo quando è iniziata la quarta rotazione

18.40: Molto bene Trost che supera 1.87 al primo turno, sbaglia Mihalescia

18.36: Tre errori per Morara e Rossi a 1.84, passa Trost, Mihalescia supera al primo turno e va avanti

18.31: Nell’alto eliminata Pieroni, si salva Pavan al terzo tentativo a 1.80, fuori anche Maurino

18.30: E’ record personale per Antonino Trio che raggiunge 7.94, avvicina la barriera degli 8 metri! E’ ovviamente in testa alla gara del lungo davanti a Chahboun e Pianti

18.28: In finale nei 400 donne Borga, Mangione, Coiro, Marchiando, Folorunso e Lukudo

18.24: Mihalescia supera 1.80 al terzo tentativo

18.22: Tra qualche minuto il via dell’ultima gara su pista di oggi, i 5000 metri di marcia maschili con Notaristefano, Giampaolo, Andrei, Capostagno, Benvenuto, Tontodonati, Orsoni, Dei Tos

18.21: Entra in gara Trost a 1.80 e supera la misura al primo tentativo come Rossi e Morara, sbagliano le altre

18.20: Folorunso con 53″36 si impone nella terza e ultima batteria dei 400 sopravanzando Lukudo e Polinari

18.16: Alice Mangione con 53″55 vince la seconda batteria dei 400 donne per un soffio davanti a Coiro e Marchiando

18.15: Pavan e Pieroni superano 1.75 al secondo tentativo, Romani al terzo, fuori Tavernini

18.14: Chamboun con 7.62 si porta al secondo posto nel lungo

18.12: I finalisti dei 400 piani sono Lopez, Benati, Aceti, Casarico, Bianciardi, Scotti

18.11: Alza il ritmo Antonino Trio che arriva a 7.87 e va nettamente al comando

18.10: Borga si aggiudica la prima batteria dei 400 con 53″45 davanti a Zago, Vandi e Milani

18.07: Superati al primo tentativo 1.75 da Rossi, Maurino, Mihalescia, Morara e Leorato

18.04: Pianti salta 7.54 e si inserisce al secondo posto nel lungo

18.02: Iniziato il salto in alto donne: 1.70 superato da tutte le concorrenti, passa la misura Trost

18.01: Edoardo Scotti vince in scioltezza la terza batteria dei 400 battendo Boninti e Moscardi

17.59: Iniziata la gara di salto in lungo maschile e subito un discreto 7.67 di Antonino Trio, secondo Contotto con 7.30, terzo Nkeonye con 7.16

17.51: Un buon Vladimir Aceti vince la seconda batteria dei 400 davanti Casarico e Bianciardi

17.49: Nel lungo uomini al via Trio, Pianti, Chamboun, Mantenuto, Sagheddu, Quarratesi, Pagan, Contotto, Omar, Case, Nkeonye, Formichetti

17.46: Al via nella finale dell’alto femminile Trost, Rossi, Morara, Pavan, Pieroni, Romani, Mihalescul, Leurato, Maurino, Tavernini

17.44: Lopez si aggiudica con 47″44 la prima batteria dei 400 davanti a Benati e Lo Verme

17.42: Si chiude qui la gara dell’asta con il terzo errore a 5.61 di Mandusic che vince con 5.52, argento per Miani, bronzo per Ceban

17.37: 5.61 sbagliato anche al secondo tentativo da Mandusic

17.31: Un errore per Mandusic a 5.61

17.26: Vittoria per Valentina Trapletti con 12’43″06 nei 3000 di marcia donne, secondo posto per Curiazzi (13’32″85), bronzo per Vitiello (14’01″07)

17.52: Mandusic supera 5.52

17.20: Sbaglia il terzo tentativo a 5.42 ma è molto contento Miani che chiude secondo, vince con 5.37 Mandusic che ora proverà la misura più alta, terzo posto per

17.19: Trapletti nettamente in  testa nella marcia, Curiazzi seconda nettamente staccata

17.16: Secondo errore per Miani a 5.42

17.14: Trapletti subito in fuga

17.13: Primo errore per Miani a 5.42 nell’asta

17.12: Al via i 3000 metri di marcia donne con Curiazzi, Ferrari, Miconi, Mihai, Migliardi, Giuglioni, Trapletti, Vitiello

17.11: Miani supera 5.32 al secondo tentativo, Mandusic supera 5.37 alla prima prova

17.08: Nei 60 hs 7″80 per il secondo posto di Fofana, mentre Koua si lascia andare ad un pianto dirotto, terzo posto per Simonelli con 7″82 che è il record italiano juniores

17.07: 6.63 per Laura Strati e dunque oro per Iapichino, che rinuncia all’ultimo salto, argento per Laura Strati, bronzo per Filippetto con 6.34

17.06: Vince il giovane Koua con 7″78. Ottimo risultato che gli permette di sovvertire il pronostico

17.05: Tutto pronto per i 60 ostacoli uomini

17.03: esce Sinno, un errore di Miani a 5.32

17.01: Tra pochi istanti la finale dei 60 ostacoli uomini con Montini, Di Panfilo, Fofana, Koua, Salvatore, Simonelli, Ferrante, Crnigoj.

17.00 Il record del mondo U20 di salto in lungo femminile era di 6,88 e resisteva da 38 anni! Fu stabilito dalla tedesca Heike Drechsler, due volte campionessa olimpica.

17.00: Due donne in Italia sono arrivate a quota 6.91 e sono mamma e figlia: Fiona May e Larissa Iapichino. L’azzurra ha anche fimato la miglior prestazione mondiale del 2021! Che talento!

16.58: Record mondiale Under 20, mondiale stagionale assoluto! Fantastica Larissa Iapichino che ha raggiunto 6.91 al quinto tentativo. Ottima pedana, grande elasticità

16.57: LARISSAAAAAA IAPICHINOOOOOOOO!!! RECOOOOOOOOOOORD ITALIANOOOOOOOOOOOO!!! 6.91!!! Ha saltato come la mamma!!

16.56: 6.54 per Strati, tocca a Iapichino

16.55: Dominio assoluto di Elisa Di Lazzaro che si conferma in crescita con 8″16

16.54: La finale dei 60 ostacoli donne con: Di Lazzaro, Oki, Carmassi, Besana, Guizzetti, Latini, Wegierska, Mosetti

16.51: Tre errori di Ceban a 5.22, eliminato. Restano in gara Sinno, Miani e Mandusic

16.49: Ancora 6.75 per Larissa Iapichino! Eguagliato per la seconda volta il personale

16.48: 6.64 per Strati al quarto tentativo. Bella serie per la veneta

16.47: Mandusic e Miani superano 5.22, due errori per Ceban, passa Sinno

16.44: Marta Giovannini si aggiudica anche gli 800 e, partendo dalla testa della classifica, vince il Pentathlon

16.36: Passano Sinno e Miani, Ceban supera 5.17 al secondo tentativo. Esce Oliveri

16.33: Ottimo 6.66 di Laura Strati! Eguaglia anche lei un primato, il personale stagionale

16.31: Ceban, Sinno e Miani restano in gara a 5.17, assieme a Mandusic e Oliveri che hanno passato a 5.10

16.28: RECORD ITALIANO UNDER 23 PER LARISSA IAPICHINO!!! L’azzurra trova la pedana giusta e arriva a 6.75

16.27: Gran finale di Gaia Sabbatini con 4’13″72, secondo posto per Del Buono con 4’16″82, terza piazza per Majori con 4’17″55, poi Tozzi e Aprile

16.26: Del Buono in testa dall’inizio, mancano due giri

16.25: Ceban nell’asta supera 5.10 al terzo tentativo

16.24: Nei 1500 donne: G. Sabbatini, Tozzi, Aprile, Del Buono, Majori, E. Sabbatini, Giuseppetti, Giobelli e Terenziani

16.20: Nullo per Laura Strati nel lungo. Iapichino (6.68), Strati (6.52), Naldi (6.22) la classifica provvisoria dopo due rotazioni

16.19: Miani e Sinno hanno superato i 5.10

16.17: La vittoria per Pietro Arese con il crono di 3’40″54 che gli vale la qualificazione agli Europei di Torun, secondo posto per Bussotti che con 3’41″04 anche lui ha fatto il minimo per Torun, terzo posto per Nikolli. Bouih ha fatto da lepre e domani darà l’assalto ai 3000. Quaerto Federico Riva, quinto Abdikadar

16.15: Lungo ma nullo il salto di Larissa Iapichino

16.14: Al via nei 1500 uomini Bussotti, Bouhir, Abdikadar, Nicolli, Afrese, P. Riva, Tamassia, Marquez, Filippi, Bado, Massimi, Neves

16.12: In finale nei 60 ostacoli donne: Di Lazzaro, Oki, Carmassi, Besana, Guizzetti, Latini, Wegierska, Mosetti

16.10: In finale nei 60 ostacoli uomini Montini, Di Panfilo, Fofana, Koua, Salvatore, Simonelli, Ferrante, Crnigoj

16.07: Laura Strati raggiunge 6.52 nel lungo femminile

16.05: Nel salto con l’asta 5 metri superati per Ceban, Oliveri, Marin, Miani e Biancoli

16.03: Iniziata da poco la finale del salto in lungo femminile: 6.68 per Larissa Iapichino! Subito un ottimo salto per la giovane azzurra

16.00: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live dei campionati italiani di atletica indoor

Calendario Campionati Italiani di atletica: orari, programma, Tv, streamingPresentazione dei campionati italiani di atletica

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima giornata dei campionati italiani indoor di atletica leggera in programma ad Ancona. Nella due giorni nelle Marche sono in gara alcuni dei migliori atleti d’Italia a caccia del titolo tricolore; la kermesse sarà un banco di prova per tutti gli azzurri che vorranno essere poi protagonisti agli Europei al coperto, previsti a Torun (Polonia) dal 4 al 7 marzo..

Tante le gare interessanti in questa prima giornata: il programma prevede le sfide del pentathlon e dell’eptathlon, le finali dell’asta maschile, del lungo maschile (con Antonino Trio) e femminile, dei 1500 maschili (il più atteso è Yassin Bouih) e femminili, dei 60 hs maschili e femminili, dei 3000 metri di marcia femminile e 5000 metri di marcia maschile e le batterie dei 400 maschili (con Edoardo Scotti, Vladimir Aceti e Lorenzo Benati) e femminili.

Nella prima giornata fari puntati su Larissa Iapichino. La figlia di Fiona May ha saltato 6.75 metri due settimane fa in questo impianto, è la terza lunghista al mondo nel 2021 e potrebbe addirittura azzannare il record italiano al coperto detenuto dalla mamma (le mancano 16 centimetri). La  lunghista fiorentina troverà in pedana Laura Strati già capace di 6,66 in questo inizio di stagione, primato personale indoor. Nei 60 ostacoli, invece, non sarà della sfida Luminosa Bogliolo.

OA Sport di propone la DIRETTA LIVE della prima giornata dei campionati italiani indoor di atletica leggera in programma ad Ancona: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. La nostra diretta inizierà alle ore 15.50. Buon divertimento a tutti.

Foto: Grana/FIDAL

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Campionati Italiani Indoor: Larissa Iapichino da favola, Alessia Trost 1.92, bene Arese

Atletica, Campionati Italiani indoor oggi: orario, tv, streaming, programma 21 febbraio