Pattinaggio artistico, la nuova avventura di Valentina Marchei su Eurosport: ecco “Giochi da ragazze”

Un modo diverso per avvicinarsi alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Una specialista degli Sport Invernali, l’ex pattinatrice Valentina Marchei, si tufferà in otto diverse discipline olimpiche estive accompagnata da altrettante Maestre d’eccezione; da questo format nasce “Gioco da ragazze“, il nuovo programma televisivo di Eurosport che andrà in onda da Lunedì 21 dicembre su Eurosport 1.

Dopo aver appeso i pattini al chiodo, l’atleta che vanta nel suo palmares due presenze olimpiche, precisamente a Sochi 2014 nella specialità del singolo femminile e a PyeongChang 2018 nelle coppie d’artistico con Ondrej Hotarek, ha girato in lungo e in largo l’Italia, da Catania a Sesto San Giovanni, per un viaggio alla scoperta dello sport al femminile, con protagoniste personalità di spicco come Federica Pellegrini (nuoto), Paola Egonu (pallavolo), Rossella Fiamingo (scherma), Alessia Trost (salto in alto), Giorgia Villa (ginnastica artistica), Irma Testa (pugilato), Odette Giuffrida (judo) e Jessica Rossi (tiro al volo). Tutte le Puntate sono divise in due sezioni. Una più intima, in cui Valentina rompe le barriere con l’ospite, e una seconda incentrata sulla parte meramente pratica dove si cimenta nei rispettivi campi.

Sono più tesa ora che in una performance olimpica – ha dichiarato Marchei durante la conferenza stampa di presentazione – Il progetto è stato pensato due anni fa ed è cresciuto insieme a noi; è stata la prima esperienza lavorativa da ex atleta, devo ringraziare Eurosport per la fiducia e per avermi dato la possibilità di intervistare otto personalità differenti. Il percorso è stato bello perché mi sono riconosciuta molto, ho rivissuto insieme alle ospiti il cammino che ha permesso loro di diventare le donne che sono oggi“.

Un approccio amichevole quello utilizzato nelle otto interviste, favorito secondo la protagonista dal fatto di non essere una giornalista tradizionale: “Le ragazze si sono sentite libere di raccontare qualcosa in più in quanto erano meno sulla difensiva; è stato interessante analizzare i diversi modi in cui ognuna di noi affronta le challenge. Osservare anche il contesto in cui si allenano e il posto dove vivono ha fatto capire tanto delle storie“.

In occasione della conferenza erano presenti anche Rossella Fiamingo, argento a Rio 2016 nella spada individuale, e Alessia Trost, bronzo nel salto in alto ai Mondiali Indorr nel 2018: “Rossella è il fuoco dell’Etna, una persona molto lucida. Alessia è invece una finta timida, ovviamente in senso buono, perché in realtà è una gran chiacchierona. In generale il confronto tra noi è stato la parte più bella di tutto il programma. In soli venticinque minuti per ogni singola puntata si ride tanto ma si parla anche di valori olimpici, regole dello sport, abbattimento di stereotipi. Siamo passati anche per realtà importanti, penso a Irma Testa e alla boxe che l’ha tirata fuori da una situazione complicata. In tutte le puntate c’è questo senso di girl power, non inteso come iniziativa femminista ma come atto di solidarietà, che sottolinea anche l’importanza di essere delle leader nel proprio campo. L’importante è infatti non essere le prime a fare qualcosa ma non essere le ultime, quindi di lasciare il segno“.

Stuzzicata da OA Sport la pattinatrice ha infine dato la sua opinione riguardo la situazione nella specialità del singolo femminile nel pattinaggio artistico, cresciuta tantissimo negli ultimi due quadrienni con atlete, alcune giovanissime come le Junior russe, già in grado di atterrare tripli axel e salti quadrupli con regolarità: “Tecnicamente sono molto forti. Io son team vecchia generazione, dove contava un altro tipo di pacchetto anche se molte russe che vediamo oggi sono molto preparate anche nelle skating skills, dunque non sono dei robot come si dice. La situazione si sta evolvendo verso una strada che predilige la tecnica, questo porta a una selezione naturale ancora più selettiva; non è necessariamente positivo, in quanto limita molto, ma dall’altra parte è davvero bello vedere elementi così complicati sul ghiaccio“.

GIOCHI DA RAGAZZE CON VALENTINA MARCHEI: IL CALENDARIO DELLE OTTO PUNTATE

1. Federica Pellegrini, 21 dicembre ore 14:00
2. Giorgia Villa, 25 dicembre ore 20:00
3. Irma Testa, 28 dicembre ore 14:00
4. Alessia Trost, 1 gennaio ore 15:45
5. Rossella Fiamingo, 4 gennaio ore 19:35
6. Jessica Rossi, 7 gennaio ore 15:30
7. Odette Giuffrida, 11 gennaio ore 17:30
8. Paola Egonu, 15 gennaio ore 16:20

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Sport Invernali, DIRETTA 18 dicembre: seconda Sofia Goggia, sesta Valentina Margaglio, decima Dorothea Wierer

Nuoto, Nicolò Martinenghi migliora il record italiano di Fabio Scozzoli nei 50 rana!