LIVE Inter-Shakhtar Donetsk 0-0, Champions League in DIRETTA: i nerazzurri fuori dall’Europa! Dramma a San Siro: la fortuna e la freddezza non aiutano Conte. Pagelle e highlights

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

CLICCA QUI LA DIRETTA LIVE DI REAL MADRID-BORUSSIA MOENCHENGLADBACH

23.08 Grazie a tutti per averci seguito e buonanotte!

23.07 ECCO LE PAGELLE DELLO SHAKHTAR DONETSK: Trubin 8; Dodô 5,5, Bondar 6,5, Vitão 5 (dal 36′ Khocholava 6), Matvienko 6; Stepanenko 5,5, Kovalenko 5; Tetê 6 (dal 65′ Solomon 6), Marlos 5,5 (dal 64′ Patrick 6,5), Maycon 6; Taison 6,5. (dal 87′ Dentinho SV). All. Castro 5,5.

23.04 ECCO LE PAGELLE DELL’INTER: Handanovic 6; Skriniar 6,5, de Vrij 7, Bastoni 6,5 (dal 85′ D’Ambrosio SV); Hakimi 6,5 (dal 85′ Darmian SV); Barella 6, Brozovic 7, Gagliardini 6 (dal 75′ Sanchez 7), Young 5,5 (dal 68′ Perisic 6,5); Lukaku 6,5, Lautaro 6,5 (dal 85′ Eriksen SV). All. Conte 5

23.01 A tra poco per le pagelle.

23.00 L’Inter fuori da tutte le coppe europee! I nerazzurri perdono l’occasione di giungere secondi nel girone dopo la vittoria del Real Madrid per 2-0 sul Borussia Moenchengladbach, che nonostante la sconfitta si qualifica seconda come i Blancos. Terzo lo Shakhtar Donetsk, che vola in Europa League, apparso troppo rinunciatario a Milano e bissando lo 0-0 dell’andata. Antonio Conte non viene aiutato dalla fortuna, tante le parate di Trubin, e dalla freddezza degli attaccanti: per ultimo, solito punto dolente del tecnico pugliese, i cambi tardivi. I nerazzurri fuori dalla Champions League: adesso potranno concentrarsi sul campionato.

FINE SECONDO TEMPO

98′ FINISCE QUI! NON BASTANO GLI ULTIMI ATTACCHI NERAZZURRI.

97′ AMMONITO TRUBIN PER PERDITE DI TEMPO

96′ Pressing nerazzurro ma Lukaku termina in offside.

94′ Si allungherà sicuramente il recupero considerando le interruzioni per i problemi dei giocatori ucraini.

93′ DOPPIO MIRACOLO DI TRUBIN! Prima su Brozovic e poi sul sinistro di Eriksen.

92′ FINITA IN SPAGNA! Real Madrid agli ottavi di Champions League mentre il Borussia attende il responso di Milano.

90′ 4 minuti di recupero!

89′ INCREDIBILE DEVIAZIONE DI LUKAKU IN OFFSIDE! Sanchez vicino al gol di testa a deviato dal belga.

88′ Ultime speranze per la squadra di Conte. Sanchez sbuca alle spalle di tutti ma il colpo di testa è a lato.

85′ Fuori Taison, dentro Dentinho.

84′ Cambi per gli allenatori: Eriksen, D’Ambrosio e Darmia per Lautaro, Bastoni e Hakimi. Negli ucraini Dentinho è pronto ad entrare.

83′ Sanchez prova a inventare: lancio per Hakimi intercettato.

81′ Cominciano gli ultimi 10 minuti: rush finale a San Siro!

78′ Scorre il cronometro: in Spagna il Real Madrid è sempre avanti 2-0. All’Inter basterebbe un gol per passare.

76′ Dentro Sanchez per Gagliardini nell’Inter.

75′ TAISON CON IL SINISTRO! Scarico il mancino del brasiliano.

73′ LAUTARO NON RIESCE A SPINGERE IN RETE! Grande palla di Barella dalla destra.

72′ Nulla di fatto sul cross di Brozovic.

71′ Altro calcio d’angolo per i nerazzurri: continua a spingere l’Inter!

68′ Dentro Perisic nell’Inter, fuori Young: primo cambio per Conte.

66′ Inter un po’ stanca in questo frangente: gli ospiti provano ad alzare il ritmo.

64′ Doppio cambio ucraino: Patrick per Marlos e Solomon per Tete.

63′ BROZOVIC VICINO AL GOL! Occasione per l’Inter: largo il tiro del croato dopo l’uscita di Trubin su Barella.

60′ SKRINIAR! Altro colpo di testa alto dell’ex Sampdoria.

59′ Shakthar Donetsk ancora difensivo: gli ucraini proveranno ad affondare il colpo nel finale.

57′ Intanto il Real Madrid conduce sempre per 2-0 sul Borussua Moenchengladbach.

55′ LAUTARO IN GIRATA! Sinistro a lato dell’argentino dopo il cross di Young.

52′ MIRACOLO DI TRUBIN! Colpo di testa di Lukaku sulla punizione di Brozovic.

50′ LUKAKU DI TESTA! Cross di Young dal fondo ma il colpo di testa del belga è troppo debole.

48′ BARELLA A GIRO! Attento l’estremo difensore ucraino.

47′ Nessun cambio a Milano!

46′ Si riparte a San Siro! L’Inter si gioca il tutto per tutto.

INIZIO SECONDO TEMPO

21.49 L’Inter e lo Shakthar Donetsk terminano la prima frazione sullo 0-0: i nerazzurri hanno giocato bene ma non hanno creato abbastanza, se non per la traversa di Lautaro iniziale. Il Real Madrid sta vincendo 2-0 e si qualificherebbe insieme al Borussia Monchengladbach.

FINE PRIMO TEMPO

46′ FINISCE QUI A MILANO! L’Inter e lo Shakthar sono sullo 0-0: un risultato che non serve a molto per i nerazzurri.

45′ Un minuto di recupero.

44′ Brutto tiro di Gagliardini dalla distanza: l’ex Atalanta poteva approfittarne.

41′ LAUTARO ANCORA DI TESTA! Lukaku serve un cross per il #10 ma il colpo di testa è debole.

40′ Brutta punizione di Taison con il destro: poi centrale la ribattuta di Tete.

39′ Punizione interessante dalla distanza per gli ospiti: fallo di Hakimi che era da evitare.

37′ Dentro Khocholova, fuori Vitao peraltro ammonito.

35′ Problemi fisici per Vitao: il brasiliano ha subito uno stiramento.

33′ Raddoppio del Real Madrid: i Blancos trovano la doppietta di Karim Benzema.

32′ Molto fallosi gli ucraini: Tete spinge Skriniar in fase offensiva.

31′ SKRIANIR DA FUORI AREA! Lo sloveno ci prova con il destro ma tiro alto.

29′ Ecco la prima ammonizione: cartellino per Vitao che commettere fallo su Lukaku.

28′ Molto pericolosi gli esterni sin qui: Hakimi e Young molto attivi in fase difensiva e offensiva.

26′ L’Inter continua a costruire, cercando di coprire gli spazi in fase difensiva.

23′ DE VRIJ A VUOTO! Grande palla di Brozovic per l’ex Lazio che tutto solo non calcia in porta.

21′ Prima conclusione di Maycon: alto il destro da lontano.

19′ Lo Shakthar Donetsk mai pericoloso in questi primi 20 minuti: la squadra di Luis Castro amministra il possesso.

16′ LAUTARO ANCORA! Sinistro a volo da fuori area su scarico di Lukaku: alto il tiro.

14′ Borussia Monchengladbach al momento al secondo posto e Shakhtar in Europa League: intanto tanti scambi tra Lukaku e Lautaro.

12′ Buon avvio della squadra di Antonio Conte, al momento fuori da tutto.

10′ BENZEMA TRASCINA IL REAL MADRID! Blancos in vantaggio in Spagna: al momento la squadra di Zidane agli ottavi.

8′ I nerazzurri subito pericolosi: l’Inter ha cominciato con l’atteggiamento giusto.

6′ LAUTARO PERICOLOSO! L’argentino riceve sull’inserimento da destra: che traversa del #10.

3′ Partita fondamentale per la qualificazione europea così come quella dell’Alfredo Di Stefano

1′ Si comincia allo Stadio Giuseppe Mezza: battono gli ospiti!

INIZIO PRIMO TEMPO

20.56 Squadre in campo a Milano: piove sotto la Madonnina!

20.55 Tutto è pronto a San Siro!

20.53 Sarà lo sloveno Slavko Vincic ad arbitrare la partita di Champions League: l’unico precedente è del 2014/15 quando l’Inter perse 1-1 contro il Saint-Etienne.

20.51 È FINITA AD AMSTERDAM! L’Atalanta si qualifica agli ottavi di finale per il secondo anno di fila alla seconda partecipazione.

20.49 Lo Shakhtar Donetsk è secondo in campionato dietro la Dinamo Kiev, che è retrocessa in Europa League dal girone con Juventus e Barcellona vincendo lo scontro diretto con il Ferencvaros.

20.46 In Coppa Italia l’Inter sfiderà in trasferta la Fiorentina: possibile derby ai quarti di finale contro il Milan che giocherà contro il Torino.

20.44 La squadra di Antonio Conte ha migliorato il trend nelle ultime giornate, dominando le sfide contro il Torino, Sassuolo e Bologna. L’unica sconfitta è giunta contro il Milan e ottenuto tre pareggi.

20.42 L’Inter è avanti di un punto a Juventus e Napoli in classifica: un campionato molto combattuto se paragonato a quello degli ultimi anni.

20.40 Intanto dolci notizie da Amsterdam: l’Atalanta è passata in vantaggio a 5 minuti dalla fine grazie al gol di Luis Muriel. Dea sempre più vicina alla qualificazione.

20.38 La squadra di Antonio Conte ha conquistato il secondo posto in Serie A nelle ultime due giornate: l’Inter è dietro i cugini del Milan. Sono 5 i punti di distanza.

20.36 Una vittoria dell’Inter contro lo Shakthar Donetsk che le permise di giungere in finale per poi perdere 3-2 contro il Siviglia, re dell’Europa League.

20.34 All’andata le due squadre hanno pareggiato per 0-0: un match completamente diverso dalla manita nerazzurra di agosto ottenuta a Dusseldorf alla ESPRIT Arena.

20.32 Manca sempre meno all’inizio della sfida: al via il riscaldamento!

20.29 L’Inter ha vinto per 3-2 in Germania la settimana scorsa: una vittoria che ha dato speranza alla squadra di Antonio Conte. I nerazzurri vogliono dimenticare le uscite degli ultimi due anni.

20.27 Una vittoria dell’Inter e del Borussia Monchengladbach porterebbe le due squadre gli ottavi di finale, con gli ucraini in Europa League: sarebbe una combinazione clamorosa, con i Blancos fuori da tutto.

20.24 Il Real Madrid però non può rischiare di uscire da tutto: un pareggio tra Inter e Shakhtar Donetsk e una sconfitta delle Merengues, sarebbe fatale per gli uomini di Zinedine Zidane che comunque devono valutare le ambizioni nerazzurre.

20.22 La squadra di Antonio Conte deve sperare che il Real Madrid e i tedeschi, allo Stadio Alfredo Di Stefano, non ci sia un biscotto: un rischio troppo grande soprattutto per i spagnoli.

20.19 I nerazzurri sono ultimi mentre davanti a sé ci sono il Real Madrid con 7 punti, gli stessi degli ucraini, avanti avendo vinto entrambe le partite contro i Blancos. Primi invece a sorpresa il Borussia Monchengladbach.

20.17 Stasera invece, l’Inter si qualificherà soltanto vincendo: attualmente ultima con 5 punti, i nerazzurri vincendo si assicurerebbero almeno l’Europa League, dove l’anno scorso sono giunti in finale.

20.14 Ieri la Juventus, già qualificata, ha vinto per 3-0 al Camp Nou conquistando il primo posto davanti al Barcellona mentre la Lazio pareggiando per 2-2 con il Club Brugge ha ottenuto la qualificazione all’ultimo tentativo.

20.12 L’Inter non è l’unica italiana che si giocherà la qualificazione stasera: in campo l’Atalanta che sta pareggiando 0-0 ad Amsterdam. Se dovesse finire così, la Dea si qualificherebbe agli ottavi di finale insieme al Liverpool.

20.10 Ci sono tutti a disposizione nella squadra ucraina mentre nei nerazzurri la panchina è molto ristretta: solo Sanchez e Perisic come mezze punte. Eriksen potrebbe trovare spazio?

20.08 Luis Castro invece manda in panchina Pyatov e Marcos Antonio, confermando il 4-2-3-1 nel mix ucraino-brasiliano: Taison unica punta mentre Tete, Marlos e Maycon in trequarti.

20.05 La squadra di Antonio Conte recupera in extremis Niccolò Barella mentre non ce la fa Arturo Vidal: in attacco il tandem Lukaku-Lautaro. Sulle fasce titolari Hakimi e Young in un buon momento di forma.

20.03 ECCO LE PANCHINE DELLE DUE SQUADRE!
INTER:
Stankovic, Radu, Sanchez, Kolarov, Sensi, Ranocchia, Perisic, Eriksen, D’Ambrosio, Darmian.
SHAKHTAR DONETSK: A. Shevchenko, Pyatov, Kocholava, Marcos Antonio, Dentinho, Solomon, Alan Patrick, Marquinhos, Bolbat, Vyunnik, Sudakov

20.00 ECCO SUBITO LE FORMAZIONI UFFICIALI!
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro. All. Conte
SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubin; Dodô, Bondar, Vitão, Matvienko; Stepanenko, Kovalenko; Tetê, Marlos, Maycon; Taison. All. Castro.

19.58 Buonasera e bentrovati alla DIRETTA LIVE del match tra Inter e Shakthar Donetsk, sfida valida per la sesta giornata del gruppo B della UEFA Champions League 2020-2021 di calcio.

Calcio, Champions League 2020-2021: l’Inter a caccia della qualificazione contro lo Shakhtar Donetsk. All’Atalanta basta un pareggio-Inter-Shakhtar Donetsk programma, orario, tv, probabili formazioni Champions League

Buonasera e bentrovati alla DIRETTA LIVE del match tra Inter e Shakthar Donetsk, sfida valida per la sesta giornata del gruppo B della UEFA Champions League 2020-2021 di calcio. Dopo lo 0-0 della sfida d’andata, le due squadre tornano a sfidarsi dopo la semifinale di Europa League giocata ad agosto a Dusseldorf alla ESPRIT Arena. In palio c’è la qualificazione agli ottavi di finale e anche la retrocessione nell’ex Coppa UEFA: i nerazzurri devono vincere almeno per sperare nel terzo posto. 

La squadra di Antonio Conte per proseguire il cammino nella massima competizione europea, deve vincere e sperare in una vittoria di una tra Real Madrid e Borussia Monchengladbach: in caso di pareggio, ogni tentativo sarebbe vano per gli ottavi di finale. L’Inter è reduce dalla vittoria per 3-1 contro il Bologna che le ha permesso di conquistare il secondo posto alle spalle del Milan e dare seguito proprio alla vittoria ottenuta contro i tedeschi che ha dato speranza.

Anche lo Shakthar Donetsk non può fare calcoli: la squadra ucraina con un pareggio dovrebbe sperare che il Real Madrid, che rischia di uscire da tutto, non vinca in Spagna mentre con una vittoria, passerebbero direttamente gli ucraini. Luis Castro e i suoi uomini vogliono la vendetta della scorsa stagione e dare seguito alle due vittorie contro i Blancos: in patria, lo Shakthar è secondo a quota 26 punti, a -3 dalla Dinamo Kiev che è retrocessa in Europa League dal girone G vinto dalla Juventus.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del match tra Inter e Shakthar Donetsk, sfida valida per la sesta giornata del gruppo B della UEFA Champions League 2020-2021 di calcio, con la cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia a partire dalle ore 21.00 allo Stadio San Siro di Milano. Buon divertimento!

mattia.expo2000@gmail.com

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Piero Cruciatti/ LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fallimento Inter: pareggia con lo Shakhtar ed esce dalla Champions League. Bastava la vittoria per gli ottavi

Sorteggio Champions League: le possibili avversarie di Juventus, Lazio, Atalanta agli ottavi. Bianconeri testa di serie