Show Player

LIVE Giro di Toscana 2020 in DIRETTA: Fernando Gaviria trionfa a Pontedera in volata!



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA VITTORIA DI GAVIRIA

Loading...
Loading...

15.07 Chiudiamo qui la nostra Diretta Live. Grazie per averci seguito buon proseguimento di giornata!

15.04 Quarto posto, invece, per Biniam Hailu (Nippo Delko Provence).

15.03 A completare il podio ci sono Robert Stannard (Mitchelton-Scott) e Ethan Hayter (Ineos Grenadiers).

15.02 Straordinario Fernando Gaviria! Il colombiano della UAE Emirates è partito da lontanissimo e con un’accelerazione bruciante è riuscito a tagliare per primo il traguardo! Più che una volata è stato un attacco da finisseur, davvero eccezionale!

15.01 VINCE FERNANDO GAVIRIAAAAA!

15.00 ATTACCA GAVIRIA!!

14.59 Ultimo chilometro!

14.58 Ora la UAE Emirates si porta in testa al gruppo: l’obiettivo è favorire il primo candidato per la vittoria odierna, Fernando Gaviria.

14.57 Meno di tre chilometri al traguardo di Pontedera.

14.55 Diversi scatti in testa al gruppo, ma nessuno riesce a guadagnare terreno.

14.53 A trainare il plotone ora ci sono gli uomini della Bahrain-McLaren.

14.50 Gruppo compatto!

14.46 Mancano 12 chilometri all’arrivo: ritmo alto, corridori pronti per la volata.

14.43 Decresce il vantaggio dei battistrada: Mosca e Moscon sono ormai vicinissimi all’aggancio.

14.40 Attaccano dal gruppo Jacopo Mosca (Nazionale italiana) e Gianni Moscon (Ineos).

14.37 La Ineos Greanadiers sta facendo l’andatura in testa al gruppo.

14.34 Scatto di Mathias Jorgensen e Filippo Colombo! I due provano a involarsi da soli in testa, Mikel Iturria non riesce a tenere il ritmo e si stacca.

14.30 L’attacco di Conci e Finetto ha destabilizzato il gruppo, che è visibilmente frazionato.

14.27 I sei fuggitivi continuano a darsi cambi regolari: il vantaggio su Conci e Finetto è di 1’20”.

14.24 Attaccano Nicola Conci (Nazionale italiana) e Mauro Finetto (Nippo Delko Provence)!

14.21 Cala ancora il margine dei battistrada: 2’20” all’ultimo rilevamento.

14.17 Ripreso anche William Munoz (Colombia Tierra de Atletas).

14.14 Riepiloghiamo i nomi dei sei corridori di testa: Mathias Jorgensen (Movistar), Connor Brown (NTT), Cristian Rodriguez (Caja Rural RGA), Mikel Iturria (Euskaltel Euskadi), Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani Mg.Kvis) e Filippo Colombo (Nazionale Svizzera).

14.11 Spinge ancora il gruppo, che ora si trova a 2’40” dai sei battistrada.

14.08 Siamo a 42 chilometri del traguardo.

14.05 Il ritardo del plotone dai fuggitivi è ora di 3’05”.

14.02 Il gruppo è andato a riprendere  Guido Draghi (D’Amico Um Tools), staccatosi dalla testa della corsa.

 

LIVE Tour de France 2020, tappa di oggi in DIRETTA: Pogacar all’attacco di Roglic sul Col de la Loze

13:59 Si staccano Munoz e Draghi dal gruppo dei fuggitivi ora composto da sei corridori.

13:56 Il gruppo continua a spingere, a 55km dall’arrivo gli otto fuggitivi conservano 3’50”.

13:53 Dopo tre ore di gara la velocità media è di 43,1 km/h.

13:49 Il vantaggio dei fuggitivi a Ponsacco, quando mancano 60 km al traguardo, scende a 4’12”.

13:41 Gli uomini della UAE Team Emirates cercano la collaborazione delle altre squadre dei velocisti.

13:37 A 65 km dall’arrivo il vantaggio degli otto fuggitivi sale a oltre 4’30”, anche grazie ad un rallentamento del gruppo.

13:33 Situazione praticamente cristallizzata con gli otto fuggitivi che conservano circa 3′ di vantaggio sul gruppo.

13:25 Questa la situazione al termine del primo giro del circuito.

13:21 Dopo il gruppo di testa anche il plotone ha iniziato il secondo giro del tracciato.

13:17 Ricordiamo la composizione del gruppo dei fuggitivi: Mathias Jorgensen (Movistar), Connor Brown (NTT), Cristian Rodriguez (Caja Rural RGA), Mikel Iturria (Euskaltel Euskadi), William Munoz (Colombia Tierra de Atletas), Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani Mg.Kvis), Filippo Colombo (Nazionale Svizzera) e Guido Draghi (D’Amico Um Tools).

13:12 Il gruppo sta attraversando Pontedera portandosi a poco meno di 3′ il distacco dai fuggitivi.

13:07 L’UAE Team Emirates continua a comandare il gruppo per tenere sotto controllo la fuga, ricordiamo che il grande favorito di oggi è proprio Fernando Gaviria.

13:03 Un percorso che difficilmente regalerà sorprese nel finale, a patto che le squadre dei velocisti tengano alta la guardia.

12:58 Al km 86 di corsa lo svantaggio del plotone scende a circa 3′.

12:54 Comunicata dalla direzione di corsa la velocità media tenuta nei secondi sessanta minuti di competizione che sono stati disputati a 42.921 km/h di media.

12:50 Percorsi 76 dei 183 chilometri in programma e situazione di gara che si mantiene stabile dal chilometro 13, con otto battistrada al comando che vantano 3’20” di margine dal gruppo tirato da Arkea-Samsic e UAE Emirates.

12:46 Se ne è andata nel frattempo anche la seconda ora di corsa, ricordiamo che l’arrivo della manifestazione è previsto per le ore 15:00.

12:42 Gruppo che continua a rosicchiare secondi di vantaggio agli otto fuggitivi ed ora si trova a 3’30” di distanza.

12:38 Questo intanto l’interessante roster messo a disposizione dal Team Ineos Grenadiers per l’azzurro Gianni Moscon, già vincitore della corsa nel 2018.

12:34 Meteo che nel frattempo continua a mantenersi sereno. Condizioni climatiche ideali per la corsa fino ad ora.

12:29 Molto coperto fino ad ora anche Andrea Pasqualon, possibile outsider per la vittoria di giornata e vero asso nella manica per il trionfo odierno per ciò che riguarda il Bel Paese.

12:25 Piuttosto sereno in gruppo Vincenzo Nibali. Vediamo se lo Squalo proverà a fare qualcosa quest’oggi.

12:21 Ricordiamo sempre che dal chilometro tredici in testa alla corsa c’è costantemente un drappello di otto corridori.

12:17 Carovana che nel frattempo ha superato l’altura di Lajatico e si è lanciata in discesa.

12:13 Anche l’Arkea Samsic di Nacer Bouhanni ora nelle prime posizioni del plotone a forzare l’andatura.

12.09 Vantaggio degli otto uomini che fino ad ora stanno animando la corsa che continua a scendere in maniera inesorabile. Gap ora di 3’26”.

12:05 Carovana che transita ora anche negli splendidi scenari della Val d’Era, sede della lussuosa villa del cantante lirico italiano Andrea Bocelli.

12:01 Da segnalare intanto la presenza in fuga del giovanissimo classe 2002 Filippo Colombo, vicecampione del mondo U23 nel cross-country.

11:57 vantaggio che nel frattempo è sceso a 3’45”, con la testa della corsa che sta approcciando l’ascesa di Lajatico.

11:53 Ricordiamo che il percorso di quest’anno non prevederà la storica ascesa di Monteserra, per questa edizione esclusa dal tracciato prestabilito.

11:49 Ecco intanto le immagini della fuga di giornata al chilometro 35.

11:45 Continuano a lavorare alacremente in testa al gruppo gli uomini di Fernando Gaviria, che quest’oggi non vuole farsi sfuggire il successo finale. Plotone che ha rosicchiato altri 10″ di margine ai battistrada.

11:41 Vantaggio che è sceso a 4’10” nel tratto di discesa. Gruppo che ora non vuole perdere troppo nei confronti della testa della corsa.

11:38 Prima ora di corsa che è stata intanto disputata ad una media di 42.252 km/h.

11:34 tratto in salita in località Chianini che ha favorito l’aumento del gap tra fuga e gruppo, ora attestato sui 4’30.

11:30 Il gruppo, controllato dall’UAE Emirates di Gaviria, che non sembra affatto preoccupato dall’azione degli otto battistrada in questo frangente.

11:26 Vantaggio dei fuggitivi che nel frattempo sta continuando ad aumentare e ora si assesta sui 4′.

11:22 Queste invece le parole ad inizio tappa del talento azzurro Samuele Battistella, poi concretizzatesi nell’effettiva azione del suo compagno di squadra alla NTT Connor Brown.

11:18 Questi al momento gli uomini al comando: Mathias Jorgensen (Movistar), Connor Brown (NTT), Cristian Rodriguez (Caja Rural RGA), Mikel Iturria (Euskaltel Euskadi), William Munoz (Colombia Tierra de Atletas), Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani Mg.Kvis), Filippo Colombo (Nazionale Svizzera) e Guido Draghi (D’Amico Um Tools)

11:14 Dopo una fase abbastanza statica di corsa sembra essersi finalmente avvantaggiato un drappello di otto corridori, che in questo momento vanta 1′ di margine sulla carovana.

11:09 Segnaliamo intanto l’assenza al via del danese dell’UAE Emirates Mikkel Bjerg. Potrà quindi contare su un compagno in meno Fernando Gaviria.

11:05 Occhio poi alla nota rapidità di Dion Smith, all’esperienza del francese Nacer Bouhanni ed allo spunto di Andrea Pasqualon, possibile outsider di giornata.

11:01 Ricordiamo che il favorito numero uno di oggi è il colombiano dell’UAE Emirates Fernando Gaviria, atteso a riscattarsi dopo le performance piuttosto opache fornite alla Tirreno-Adriatico.

10:57 Prima fase di corsa abbastanza tranquilla, con il gruppo che, compatto, ha lasciato la cittadina di Pontedera e si è lanciato nelle colline dell’entroterra pisano.

10:53 Terminata la fase di azzeramento. INIZIA UFFICIALMENTE IL GIRO DI TOSCANA 2020.

10:50 Nel frattempo corridori che stanno ultimando la compilazione del foglio firme e si stanno dirigendo verso la fase di azzeramento, che sarà molto breve.

10:42 Non sarà al via quest’oggi il campione in carica Giovanni Visconti ma, tra le presenze eccellenti al via, vi sarà colui che trionfò qui due anni fa, Gianni Moscon.

10:38 Finale odierno che dovrebbe favorire le ruote veloci del gruppo ma attenzione ad eventuali attacchi dei numerosi finisseur presenti in gruppo.

10:34 Corsa di oggi che va ad inserirsi in un periodo di grande spolvero del ciclismo nostrano, essendo collocata due giorni dopo il termine della Tirreno-Adriatico e poco prima della Coppa Sabatini e del Giro degli Appennini.

10:30 Buongiorno amiche ed amici di OA Sport e benvenuti nella DIRETTA LIVE del Giro di Toscana 2020.

Buongiorno e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE del Giro di Toscana – Memorial Alfredo Martini 2020. Dopo la vittoria dello scorso anno dell’italiano Giovanni Visconti, il Bel Paese potrebbe quest’anno ridare l’assalto al Trofeo.

Nonostante la presenza del corridore della Trek-Segafredo, che in realtà sarà in Toscana per continuare a testarsi verso il Mondiale di Imola, vero obiettivo stagionale, il percorso della corsa non dovrebbe favorire gli scalatori, con le ruote veloci del gruppo che dovrebbero essere i candidati a darsi bagarre sull’arrivo di Pontedera.

La corsa, che si svilupperà per 182.9 chilometri, avrà inizio e fine nella cittadina toscana, con un percorso che quest’anno non prevede la solita scalata del Monteserra. Il tracciato sarà comunque ricco di insidie, con lo strappo di Lajatico, e successivamente, dopo Capannoli, la risalita verso Palaia, che potrebbero creare problemi. Il circuito finale di 80 chilometri di Pontedera sembra tuttavia spianare in ogni caso la strada all’arrivo in volata.

OA Sport vi garantirà la DIRETTA LIVE testuale dell’evento dalle ore 10:30, per non perdervi nemmeno un giro di pedale di uno degli ultimi appuntamenti in terra italica prima del Mondiale di Imola, in cui la nazionale azzurra sarà attesa a giocare un ruolo da assoluta protagonista.

michele.giovagnoli@oasport.it

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top