LIVE Giro dell’Emilia 2020 in DIRETTA: Vlasov vince sul San Luca! Ulissi 3°, Vincenzo Nibali 7°

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

I CONVOCATI DELL’ITALIA PER GLI EUROPEI DI CICLISMO

PERCHE’ ELIA VIVIANI NON DISPUTA GLI EUROPEI? LA COFIDIS GLIELO HA VIETATO! L’ITALIA PUNTA SU NIZZOLO

LA TOSCANA SI CANDIDA PER OSPITARE I MONDIALI 2020! PONTEDERA E PECCIOLI IN PRIMA FILA

LA CRONACA DEL GIRO DELL’EMILIA 2020

VINCENZO NIBALI: “CI MANCA ANCORA QUALCOSA PER VINCERE, DOBBIAMO CRESCERE”

VIDEO HIGHLIGHTS GIRO DELL’EMILIA 2020

LE DICHIARAZIONI DI VLASOV

GIRO DELL’EMILIA 2020: LA CONSACRAZIONE DI ALEXANDER VLASOV

GIRO DELL’EMILIA 2020: ANDREA BAGIOLI SI METTE IN MOSTRA, OTTIMA TOP-5

LE PAGELLE DEL GIRO DELL’EMILIA 2020

LA CRONACA DEL GIRO DELL’EMILIA FEMMINILE 2020

SAM BENNETT CONQUISTA LA PRIMA TAPPA DEL TOUR DE WALLONIE

LUCA WACKERMANN TRIONFA NELLA PRIMA FRAZIONE DEL TOUR DU LIMOUSIN 2020

COME STA FABIO JAKOBSEN? TORNA A PARLARE DOPO LA GRANDE PAURA?

TOUR DE FRANCE 2020: CHI PARTECIPERA’? CHE PARATA DI BIG

TOUR DE FRANCE 2020: ALEJANDRO VALVERDE E IL GIOVANE MAS, LE CARTE DI UN’AMBIZIOSA MOVISTAR

TOUR DE FRANCE 2020: LE AMBIZIONI DI ADAM YATES

TOUR DE FRANCE 2020: L’ANALISI DEI CHILOMETRI A CRONOMETRO

TOUR DE FRANCE 2020: LA PRESENTAZIONE DELLA SESTA TAPPA

ALEJANDRO VALVERDE: “SE CONTINUERO’ A FATICARE MI RITIRERO’ DOPO LE OLIMPIADI”

16.45 Si chiude qui la nostra diretta live del Giro dell’Emilia 2020. Grazie per averci seguito e buon proseguimento di serata.

16.44 Questo è l’ordine d’arrivo dei primi 10 al traguardo: 1° Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team), 2° Joao Almeida (Deceuninck Quick Step) a 9″, 3° Diego Ulissi (UAE Team Emirates) a 18″, 4° Edward Dunbar (Team Ineos) a 21″, 5° Andrea Bagioli (Deceuninck Quick Step) a 24″, 6° Jakob Fulgsang (Astana Pro Team) a 29″, 7° Vincenzo Nibali (Trek Segafredo) a 1’32”, 8° Giulio Ciccone (Trek – Segafredo) a 1’32”, 9° Giovanni Visconti (Vini Zabù – Ktm) a 2’41”, 10° Gianluca Brambilla (Trek Segafredo) st.

16.42 Beffa invece per la Deceuninck-Quick Step, che ha sfiorato la vittoria con Almeida per una manciata di metri. Ottima comunque la prova del portoghese vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi Under 23 del 2018. Molto bene Bagioli.

16.39 Nulla da fare dunque per Nibali che, nonostante l’attacco a 15 km dal traguardo, nel finale non è riuscito a rilanciare il ritmo. Medesimo discorso per Ciccone. Mentre Ulissi ha cercato di recuperare il più possibile nel finale, ma oramai era troppo tardi.

16.37 2° Joao Almeida (Deceunink Quick Step), 3° Diego Ulissi (UAE Team Emirates), 4° Eddie Dunbar (Team Ineos), 5° Andrea Bagioli (Deceuninck-Quick Step), 6° Jakob Fuglsang (Astana), 7° Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo).

16.35 Momento strepitoso per il 24enne russo Aleksandr Vlasov, vincitore la scorsa settimana sul Mont Ventoux, poi quarto al Gran Piemonte, terzo al Giro di Lombardia, e oggi trionfatore al Giro dell’Emilia.

16.32 Vittoria in solitaria per Alexandr Vlasov davanti a João Almeida! Terzo posto a sorpresa per Diego Ulissi, scattato nel finale!

16.31 Vlasov supera Almeida! Rimonta strepitosa da parte del russo!

16.30 Ultimo chilometro! João Almeida viene braccato da Vlasov!

16.29 Almeida continua a guadagnare! Attenzione che la Deceuninck potrebbe fare la doppietta.

16.28 Rilancia Alexandr Vlasov. Cerca di riagganciarsi Andrea Bagioli.

16.27 Gli inseguitori vedono João Almeida! Il portoghese ha 34″ sul gruppo di Nibali.

16.26 João Almeida si trova sul San Luca! – 1800 metri al traguardo!

16.24 Sembra essersi stabilizzato il distacco tra Almeida e i sette inseguitori. Siamo a 800 metri dall’ultima scalata del San Luca.

16.23 Il forcing di Ciccone ha abbassato il distacco da Almeida a soli 29″. In questi 4 km può accadere di tutto!

16.21 35″ di distacco per il gruppetto dei contrattaccanti. Ma che azione da parte di Almeida! Ha colto il momento giusto per attaccare e fare il vuoto.

16.19 Ultimo giro!

16.17 Il gruppetto degli inseguitori è formato da Nibali, Ciccone, Fulgsang, Dunbar, Bagioli, Vlasov, Visconti e Ulissi. Questi 8 si trovano a 27″ da Almeida.

16.15 Almeida prende in mano le redini della corsa! Nulla da fare per Visconti e Garosio.

16.13 João Almeida rientra sulla testa della corsa! Tejada comanda il gruppetto degli inseguitori.

16.11 Ulissi, Ciccone e Vlasov si ricompattano col gruppetto di Nibali e Fuglsang.

16.09 Almeida si trova a soli 9″ dalla coppia della Vini Zabù-KTM formata da Visconti e Garosio.

16.07 Attenzione! Non è Andrea Bagioli l’uomo della Deceuninck-Quick Step all’attacco, ma bensì Joao Almeida! Mentre Nibali è stato ripreso dal gruppetto di Fuglsang e Dunbar.

16.05 Parte in contropiede lo Squalo dello Stretto Vincenzo Nibali!

16.03 Il gruppo si trova a pochi metri da Bagioli, ma non c’è molto accordo tra di loro.

16.02 Visconti e Garosio transitano per la terza volta in cima al San Luca, seguiti da Walsleben. Mancano ancora due passaggi.

16.00 Scatto di Andrea Bagioli sull’ascesa del San Luca! Siamo a 18 km dal traguardo.

15.58 Sotto il forcing di Nibali e Ciccone il gruppo degli inseguitori perde diversi componenti. Intanto Visconti e Garosio allungano sul San Luca.

15.56 Il gruppo di Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), Jakob Fuglsang, Alexander Vlasov (Astana), Andrea Bagioli (Deceuninck-Quick Step) e Diego Ulissi (UAE-Team Emirates) hanno raggiunto Ciccone, Dunbar, Tejada e Almeida.

15.53 Ricapitolando la situazione in corsa, Visconti e Garosio sono stati raggiunti da Walsleben. Il gruppo con Nibali e Fuglsang è a 1’35”, ma è preceduto di poco dal drappello con Ciccone, Dunbar, Tejada e Almeida.

15.48 Nel gruppo dei contrattaccanti hanno perso contatto De Tier e Zoccarato.

15.46 Intanto Visconti e Garosio sono transitati al secondo passaggio sul San Luca.

15.44 Questi sono i sei contrattaccanti: Harold Tejada (Astana), Eddie Dunbar (Ineos), Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), Samuele Zoccarato (Colpack), Floris De Tier (Alpecin Fenix) e Joao Almeida (Deceuninck-Quick Step).

15.41 Giovanni Visconti ha raggiunto Andrea Garosio in testa alla corsa.

15.39 Intanto Garosio si trova nuovamente in salita e ha 6″ sugli altri fuggitivi del giorno. Dietro invece, un gruppetto di sette corridori si è avvantaggiato sul plotone dei big.

15.37 Paura per Mattia Cattaneo! Il bergamasco della Deceuninck-Quick Step ha allungato nel tratto in discesa dopo il San Luca, ma ha preso troppo larga una curva appoggiandosi al guard rail!

15.33 Anche il gruppo è arrivato al GPM di San Luca, mentre Andrea Garosio si trova tutto solo al comando della corsa.

15.32 Allungo da parte di Alexandr Riabushenko (UAE Team Emirates).

15.31 Andrea Garosio passa per primo al GPM di San Luca. Il gruppo è a 3’10”, con Vincenzo Nibali e Jakob Fuglsang nelle prime posizioni.

15.29 Felix Dopchie, Manuel Senni e Dario Puccioni si staccano dal gruppetto di testa.

15.27 Da segnalare una caduta in mezzo al gruppo dei big.

15.25 Giovanni Visconti si è portato in testa l gruppetto dei battistrada. Il loro vantaggio è sceso a 4′.

15.23 Questa ascesa misura 2,1 km. Pendenza media 10%, massima 18%.

15.21 Siamo all’imbocco della salita di San Luca!

15.19 La successiva discesa, pur essendo ricca di semicurve e con un paio di tornanti, non presenta particolari difficoltà.

15.13 A questo punto si entrerà nel circuito di San Luca-Casaglia di 9,3 km, da percorrere 4 volte.

15.08 All’arco del Meloncello inizierà la prima scalata della classica salita di San Luca, con il primo passaggio sulla linea del traguardo dopo 162,5 km di corsa.

15.02 Ricordiamo che Giovanni Visconti ha vinto l’edizione del 2017 del Giro dell’Emilia.

14.58 A circa 70 chilometri dall’arrivo margine sempre superiore ai 6′ per i fuggitivi.

14.55 A dar sostegno all’inseguimento dell’Astana arrivano anche Bora-hansgrohe e Trek-Segafredo.

14.51 La media della corsa dopo tre ore è di 40,600 km/h.

14.46 Manuel Senni (Bardiani CSF Faizanè) si è aggiudicato il Traguardo Volante di Castiglione dei Pepoli.

14.42 È l’Astana ad occuparsi della gestione della corsa al momento, con Jakob Fuglsang grande favorito di giornata.

14.38 Prosegue regolare l’andatura di gruppo e fuggitivi: margine che al momento è di 6’28”.

14.32 Davanti sempre Danilo Wyss (NTT Pro Cycling), Giovanni Visconti e Andrea Garosio (Vini Zabu KTM) , Philipp Walsleben (Alpecin – Finix),Manuel Senni (Bardiani CSF Faizanè), Felix Dopchie (Bingoal WB),Oscar Quiroz (Colombia Tierra de Atletas),Dario Puccioni (Work Service Dinatek Vega).

14.25 Invariato il distacco tra gruppo e fuggitivi, sempre 6’20”.

14.22 98 chilometri al traguardo per gli uomini.

14.18 Premiazioni per la prova femminile, a breve entrerà nel vivo quella maschile.

14.09 Ad imporsi tra le donne è Cecile Ludwig della FDJ.

14.05 Ricordiamo la situazione tra gli uomini. Otto al comando: Danilo Wyss (NTT Pro Cycling), Giovanni Visconti e Andrea Garosio (Vini Zabu KTM) , Philipp Walsleben (Alpecin – Finix),Manuel Senni (Bardiani CSF Faizanè), Felix Dopchie (Bingoal WB),Oscar Quiroz (Colombia Tierra de Atletas),Dario Puccioni (Work Service Dinatek Vega). Il gruppo guidato dall’Astana insegue ad oltre 6′.

13.57 Le atlete sono in salita, iniziano gli scatti.

13.53 Ultimi 5 km per la prova femminile: ci avviciniamo al San Luca.

13.52 Raggiunte le fuggitive nella prova al femminile, gruppo compatto.

13.49 A guidare il plotone troviamo l’Astana:

13.45 Mancano solo 25 chilometri al traguardo per la gara al femminile.

13.41 Due ragazze all’attacco nella prova femminile: Laura Tomasi (Top Girls Fassa Bortolo) e Sofia Collinelli (Aromitalia Vaiano).

13.36 Ricordiamo che è in corso anche la prova al femminile.

13.34 I fuggitivi:

13.31 Immagini dal gruppo:

13.28 Mancano 120 chilometri al traguardo.

13.24 In gruppo tira l’Astana, ma il ritmo, ora, è oltremodo blando.

13.20 Percorsi i primi 70 chilometri di gara. Il vantaggio dei battistrada ha superato i sette minuti.

13.15 Il vantaggio dei battistrada ha raggiunto i 6’40”.

13.10 La situazione sembra essersi cristallizzata.

13.06 Ricapitoliamo i nomi degli otto al comando: Danilo Wyss (NTT Pro Cycling), Giovanni Visconti e Andrea Garosio (Vini Zabu KTM) , Philipp Walsleben (Alpecin – Finix),Manuel Senni (Bardiani CSF Faizanè), Felix Dopchie (Bingoal WB),Oscar Quiroz (Colombia Tierra de Atletas),Dario Puccioni (Work Service Dinatek Vega

13.02 Sembra che il gruppo stia finalmente lasciando andare la fuga.

12.58 Sono diventati otto i corridori al comando:

12.54 Superati i primi 50 km di gara. Ricordiamo i nomi dei quattro fuggitivi: Danilo Wyss (NTT Pro Cycling), Giovanni Visconti e Andrea Garosio (Vini Zabu KTM) , Philipp Walsleben (Alpecin – Finix).

12.50 Una quarantina di secondi di vantaggio per i primi quattro. Il gruppo non lascia troppo margine, al momento.

12.46 Superati i primi 45 chilometri.

12.42 Pare che il motivo del forfait di Carapaz sia un problema al polpaccio.

12.38 E’ partita la fuga

12.34 Superati i primi quaranta chilometri di gara e la fuga ancora non si è sganciata.

12.30 Il gruppo è tornato compatto.

12.26 La reazione del gruppo alla mossa del danese ha portato il plotone a spezzarsi in due. Ora ci sono due gruppi divisi da una 30ina di secondi.

12.23 Si sta muovendo proprio Fuglsang in questa fasi iniziali di gara. Il danese va all’attacco con Jacopo Mosca (Trek-Segafredo) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates).

12.20 In gara c’è anche Vincenzo Nibali, il quale dividerà nuovamente i gradi di capitano con Giulio Ciccone.

12.16 Ancora non è partita la fuga.

12.12 Il percorso, come al solito, prevede ben cinque scalate del San Luca

12.08 Il grande favorito di oggi è il solito Jakob Fuglsang, il quale qua fu secondo nel 2009.

12.02 Gruppo ancora compatto, al mondo.

11.56 Iniziano i primi scatti, ma, ancora, non si è sganciata una fuga.

11.50 Buongiorno amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE del Giro dell’Emilia. I corridori sono partiti da pochi minuti. Stante quanto riportata Radiocorsa, inoltre, Richard Carapaz ha dato forfait.

Il programma del Giro dell’EmiliaL’elenco dei partecipanti al Giro dell’EmiliaI favoriti del Giro dell’EmiliaIl percorso ai raggi X del Giro dell’Emilia

Buongiorno amici ed amiche di OA SPORT e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE del Giro dell’Emilia. La storica semiclassica nostrana, anche in questo 2020 che l’ha strappata all’autunno per collocarla nel pieno dell’estate, prevede il suo classico percorso con il San Luca da scalare per ben cinque volte. Il traguardo, come sempre, è posto proprio in cima all’erta iconica di questa gara.


Il favorito, dopo il trionfo al Giro di Lombardia, è il danese Jakob Fuglsang. L’alfiere dell’Astana potrà contare sul supporto del campione russo Alexander Vlasov, già preziosissimo nella classica delle Foglie Morte, e conosce bene questa gara, nella quale sfiorò il successo nel 2009. A provare a contendergli il trionfo ci saranno diversi azzurri: dalla coppia Trek composta da Vincenzo Nibali e Giulio Ciccone a Diego Ulissi, che si impose nel 2013, passando per Giovanni Visconti, re nel 2017, e Gianni Moscon.

L’appuntamento con l’inizio della nostra DIRETTA LIVE è alle 12.00. Mi raccomando, non mancate!

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ciclismo, perché Elia Viviani non disputa gli Europei? La Cofidis non gli ha dato il permesso. L’Italia punta su Nizzolo

Tour de France 2020, settima tappa: Millau-Lavaur, tornano in scena i velocisti