DIRETTA Inter-Siviglia 2-3, Finale Europa League LIVE: gli andalusi conquistano il sesto trofeo della propria storia. Pagelle e highlights

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DI INTER-SIVIGLIA 2-3

GLI HIGHLIGHTS DI INTER-SIVIGLIA 2-3

23.01 La nostra diretta live termina qui, grazie per averci seguito fino a questo punto, buon proseguimento di serata con pagelle, highlights, cronaca e dichiarazioni dei protagonisti della finale.

23.00 CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI INTER-SIVIGLIA

22.55 Si chiude con l’amaro in bocca questa stagione per l’Inter di Antonio Conte, dopo il primo tempo concluso sul risultato di 2-2, al 75′ gli uomini di Lopetegui trovano un rocambolesco goal del 3-2 con Diego Carlos, rovesciata sugli sviluppi di una punizione con sfortunata deviazione di Lukaku in porta. Il Siviglia conquista dunque la sesta Europa League della sua storia preservando il record di imbattibilità nelle finali di questa competizione e consolidando la leadership di vittorie nell’albo d’oro.

90’+6 FINISCE QUI! INTER-SIVIGLIA 2-3! GLI ANDALUSI CONQUISTANO LA LORO SESTA EUROPA LEAGUE!

90’+5 Rinvio dal fondo per Handanovic, ultime chance per i nerazzurri.

90’+4 L’Inter pasticcia in fase di impostazione e regala una rimessa laterale al Siviglia.

90’+3 Jordan calcia lungo, ora il Siviglia sta cercando di tenere il pallone lontano dalla propria area di rigore.

90’+2 Fallo in attacco commesso da Sanchez.

90’+1 CANDREVA! Appena entrato l’ex Lazio si divora sotto-porta il goal del pareggio su assist di Eriksen.

90′ Ultimo cambio di Conte che prova il tutto per tutto in questo recupero, fuori Godin, dentro Candreva.

89′ Traversone dalla destra di Eriksen sul quale Sanchez non riesce ad intervenire, pallone raccolto da Bonou.

88′ Rimessa laterale in favore degli uomini di Lopetegui all’altezza del cerchio di centrocampo, da oltre dieci minuti si sta giocando in maniera molto spezzettata.

86′ Rilancio lungo di Bonou quando mancano quattro minuti più recupero al termine di questa finale. Inter-Siviglia 2-3.

84′ Doppio cambio di Lopetegui, fuori de Jong, autore di una doppietta, e Diego Carlos, entrano En Nesyri e Gudelj.

83′ Fuorigioco di Sanchez, si sono persi due minuti per permettere allo staff medico del Siviglia di entrare in campo per soccorrere Fernando. Makkelie fa segno ai giocatori dell’Inter che ne terrà conto in fase di assegnazione del recupero.

81′ INTER VICINISSIMA AL 3-3! Azione confusa in area del Siviglia con Sanchez che tocca verso la porta dopo un batti e ribatti, Koundè salva sulla linea.

79′ Siviglia di nuovo pericoloso su palla inattiva, punizione di Banega dalla destra e colpo di testa di Koundè con il pallone sul fondo non di molto.

78′ TRIPLO CAMBIO DI CONTE! Escono Gagliardini, Lautaro Martinez e D’Ambrosio, entrano Eriksen, Sanchez e Moses.

76′ Cambio Siviglia, esce Suso entra Vazquez.

75′ Il goal viene assegnato a Diego Carlos, il Siviglia torna in vantaggio ad un quarto d’ora dal termine, ora Conte dovrà provare il tutto per tutto.

74′ GOAL DEL SIVIGLIA! Banega va in mezzo con il destro, Diego Carlos prova una rovesciata che viene deviata sfortunatamente da Lukaku in porta. Inter-Siviglia 2-3.

73‘ GIALLO per Gagliardini, l’ex Atalanta trattiene Jesus Navas per la maglia e viene ammonito da Makkelie.

72′ Young gira in area con il destro, Bonou allontana la minaccia in uscita.

71′ Fallo di Koundè su Lautaro Martinez, punizione Inter da posizione defilata sulla sinistra.

69′ Primo cambio di Lopetegui, non ce la fa più Ocampos, entra El Haddadi.

68′ Brozovic sbaglia un passaggio e regala una rimessa laterale al Siviglia.

65′ CLAMOROSA OCCASIONE INTER! Lukaku si presenta da solo davanti a Bonou e spara addosso all’estremo difensore del Siviglia.

63′ Dopo un primo tempo scoppiettante si è leggermente spenta la finale, tra non molto i due allenatori dovrebbero intervenire con qualche cambio.

60′ Lungo lancio dalle retrovie di De Vrij che termina tra le mani di Bonou.

59′ YOUNG! L’esterno inglese ci prova con il destro dal limite su suggerimento di Barella, pallone alto.

58′ Calcio d’angolo in favore dell’Inter.

57′ Sinistro di Reguilòn da posizione defilata, pallone sull’esterno della rete.

55′ GIALLO per Bastoni che commette fallo su Suso.

52′ GAGLIARDINI! L’ex Atalanta viene murato da Diego Carlos in scivolata su una sorta di rigore in movimento, Inter vicina al nuovo goal del vantaggio.

50′ Fallo a centrocampo di Banega su Barella, ritmi leggermente più bassi in questo avvio di ripresa.

47′ Diego Carlos ci prova con un destro da fuori, pallone alto.

46′ INIZIA IL SECONDO TEMPO! 

21.53 A tra poco per il secondo tempo di Inter-Siviglia, finale della Uefa Europa League 2019-2020, restate su OA Sport.

21.50 Inter e Siviglia si sono affrontate a viso aperto senza badare a troppe strategie tattiche e senza risparmiarsi colpi. Possesso palla Siviglia 58%-Inter 42%, tiri in porta 4-2, angoli 1-0, ammoniti Diego Carlos, Banega (S), Barella, Conte (I).

21.48 Si chiude uno spettacolare primo tempo a Colonia. Inter in vantaggio al 5′ con un rigore procurato e realizzato da Lukaku. Il Siviglia prima pareggia al 12′ con un colpo di testa di de Jong su assist di Jesus Navas, poi lo stesso attaccante olandese (match-winner della semifinale) trova al 33′, sempre di testa, il goal che ribalta il risultato. Tre minuti dopo arriva immediata la risposta dell’Inter con un goal di Godin sugli sviluppi di una palla inattiva.

45’+1 FINISCE IL PRIMO TEMPO! INTER-SIVIGLIA 2-2.

45′ Ci sarà un minuto di recupero!

44′ GIALLO per Banega in seguito ad una entrata in scivolata in ritardo su Gagliardini.

43′ Rilancio sbagliato di Bastoni che concede al Siviglia una rimessa laterale.

42′ GIALLO per Barella, il numero 23 entra inutilmente in ritardo su Banega e viene ammonito da Makkelie.

41′ Posizione di fuorigioco sanzionata a Danilo D’Ambrosio.

40′ Fallo di mano di de Jong a centrocampo, punizione Inter.

39′ Bounou recupera il pallone dopo un lancio fuori misura di Lukaku.

37′ I goal di de Jong e Godin sono stati una sorta di fotocopia, l’Inter è subito riuscita ad acciuffare il pari tre minuti dopo aver subito lo svantaggio.

36′ Brozovic mette a centro area un pallone su palla inattiva e Godin impatta di testa battendo Bounou. Inter-Siviglia 2-2.

35′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAALLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL!!!!!!! GODIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIINNNNNNNNNNNNNNNNNNNNNNN, CHE FINALEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!

32′ GOAL DEL SIVIGLIA! Ancora Luuk de Jong sugli sviluppi di un calcio di punizione. Banega va in mezzo con il destro e l’ex PSV anticipa Gagliardini e batte Handanovic. Siviglia-Inter 2-1.

31′ Bastoni guadagna una rimessa dal fondo dopo un contrasto con Suso.

30′ Possesso palla del Siviglia che prova ad aprirsi uno spazio tra le maglie dei giocatori dell’Inter.

29′ Barella trova un’out in zona offensiva dopo un rimpallo con Ocampos.

28′ Si distende ora l’Inter, traversone morbido di Gagliardini dalla sinistra e testa di D’Ambrosio con il pallone che termina sul fondo.

27′ Ocampos gira di testa in area sul cross di Banega, pallone abbondantemente alto.

26′ Spinta di Lautaro Martinez ai danni di Jesus Navas, punizione Siviglia da posizione defilata sulla destra.

25′ De Vrij segue Ocampos sulla tre-quarti di destra e chiude l’esterno argentino in fallo laterale.

24′ Fallo commesso da D’Ambrosio su Ocampos a centrocampo.

23′ Calano i ritmi in questa fase come era fisiologico, continuare così sarebbe stato ai limiti dell’impossibile.

22′ Questi i numeri di metà primo tempo, possesso palla Siviglia 54%-Inter 46%, tiri in porta 2-1, angoli 1-0, ammoniti Diego Carlos (S), Conte (I).

21′ OCAMPOS! L’ex Milan e Marsiglia rientra e calcia con il destro, il pallone si spegne sull’esterno della rete.

20′ Continue proteste da parte dei giocatori dell’Inter che per ogni fischio di Makkelie si gettano in massa dall’arbitro.

19′ Gagliardini allontana di testa una punizione messa a centro area da Suso.

18′ D’AMBROSIO! Occasione Inter con Young che va via sulla sinistra e mette a centro area per il numero 33 che non riesce a coordinarsi e spara altissimo. Sono stati 18 minuti giocati ad una intensità straordinaria quelli di questa finale.

17′ Ammonito Conte dopo un confronto duro con Banega.

16′ Nervi tesi tra le due panchine, la finale si è accesa anche fuori dal rettangolo di gioco.

15′ Proteste dell’Inter per un presunto tocco di mano in area di Diego Carlos su un cross di Barella.

14′ Adesso il Siviglia attacca sulle ali dell’entusiasmo, destro di Ocampos da fuori, Handanovic blocca a terra.

12′ Cross di Jesus Navas dalla destra con l’attaccante olandese che anticipa Godin e batte Handanovic per il goal del pareggio, tutto da rifare per l’Inter.

11′ GOAL DEL SIVIGLIA! De Jong trova il pareggio con un colpo di testa.

10′ Azione prolungata degli spagnoli con la difesa nerazzurra che riesce a disimpegnare.

9′ Suso mette un pallone in area con il sinistro, De Vrij chiude in angolo, il primo della partita.

8′ Con questo goal Lukaku è arrivato a 34 reti in questa stagione tra Serie A, Coppa Italia, Champions League ed Europa League, il belga ha eguagliato Ronaldo alla sua prima stagione in nerazzurro (1997-1998, molto simile per certi versi a quella che si sta per concludere).

7′ L’Inter conquista una rimessa laterale all’altezza del cerchio di centrocampo della quale si incarica D’Ambrosio.

6′ L’ex Everton e Manchester United apre il piattone sinistro, Bounou intuisce ma non riesce a evitare il goal. Grande avvio degli uomini di Conte che sono già avanti dopo 5 minuti.

5′ LUKAKUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU, 1-0 INTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEERRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

4′ Romelu Lukaku sul dischetto.

3′ RIGORE PER L’INTER! Lukaku va via di forza sulla destra, entra in area e viene atterrato da Diegi Carlos, per l’arbitro non ci sono dubbi, penalty e giallo per il difensore brasiliano del Siviglia, imbufalito Conte che voleva il rosso.

3′ Makkelie concede semplice punizione da posizione defilata alla squadra di Lopetegui.

2′ Altro contatto tra D’Ambrosio e Reguilòn, i giocatori andalusi chiedono il cartellino giallo per l’ex Torino.

2′ Spinta di D’Ambrosio ai danni di Reguilòn, Makkelie concede il primo calcio di punizione della partita al Siviglia.

1′ INIZIA LA FINALE! Il primo pallone è per l’Inter, Lukaku batte il calcio d’inizio.

20.59 La squadra di Antonio Conte giocherà con la classica maglia a bande verticali nero-azzurre con calzoncini neri e calzettoni bianchi. Il Siviglia giocherà invece con la storica tenuta bianca con calze nere.

20.58 Inno della Uefa Europa League!

20.57 Entra sul rettangolo di gioco anche l’Inter.

20.56 Entra in campo il Siviglia.

20.53 Mancano sette minuti al calcio d’inizio della finale, l’Inter andrà a caccia di un trofeo che manca da 9 anni (Coppa Italia 2011 in finale con il Palermo, 3-1).

20.50 ARBITRO: Danny Makkelie (NED).

ASSISTENTI: Mario Diks (NED)-Hessel Steegstra (NED).

IV UOMO: Tasos Sidiropoulos (GRE).

DELEGATO UEFA: Per Swaerd (SWE).

OSSERVATORE ARBITRO: Hugh Dallas (SCO).

20.47 A disposizione per il Siviglia: Diaz, Vaclik, El Haddadi, En Nesyri, Escudero, Gomez, Gudelj, Lara, Perez, Rodriguez, Torres, Vazquez.

20.44 A disposizione per l’Inter: Padelli, Biraghi, Candreva, Eriksen, Esposito, Moses, Pirola, Ranocchia, Sanchez, Sensi, Skriniar, Borja Valero.

20.41 L’Inter è la quindicesima squadra a raggiungere la finale di Europa League e potrebbe diventare la sesta a vincerla. Solo tre nazioni, Spagna (6), Inghilterra (3) e Portogallo (1) hanno avuto delle rappresentanti in grado di conquistare il trofeo negli ultimi 10 anni.

20.38 Le finaliste di Uefa Europa League spagnole sono state sette (tre volte il Siviglia, tre volte l’Atletico Madrid e una volta l’Athletic Bilbao).

20.35 Questa sera sarà l’undicesima finale da quando il trofeo ha assunto la denominazione di Europa League (2009-2010). Nelle 10 precedenti edizioni sono stati segnati 29 goal con una media di 2,9 a partita. Il margine di vittoria più ampio è stato di tre reti; nelle ultime due edizioni, 2017/2018 Marsiglia-Atletico Madrid 0-3, 2018/2019 Chelsea-Arsenal 4-1 e nel 2012, Atletico Madrid-Athletic Bilbao 3-0.

20.32 Ecco il trofeo:

20.29 In seguito i biancorossi hanno vinto l’Europa League per tre stagioni consecutive (record) dal 2014 al 2016, superando in finale Benfica a Torino ai rigori nel 2014, Dinpro Dnipropetrovsk a Varsavia nel 2015 (3-2) e Liverpool a Basilea nel 2016 (3-1).

20.26 Il Siviglia è invece alla sesta finale in Europa League. Gli spagnoli fino ad ora non hanno mai fallito l’ultimo appuntamento, conquistando il titolo nel 2006 a Eindhoven contro il Middlesbrough (4-0), e nel 2007 a Glasgow in derby iberico con l’Espanyol, decisosi ai rigori in favore del club andaluso dopo il 2-2 dei tempi regolamentari; questo quanto attiene alla Coppa Uefa.

20.23 Per l’Inter questa sarà la quarta finale di Coppa Uefa/Europa League dopo le tre vittorie nel 1991 contro la Roma (2-0 c, 0-1 t), nel 1994 contro il Salisburgo (1-0 t, 1-0 c), e nel 1998 nel derby contro la Lazio (3-0 con le reti di Zamorano, Zanetti e Ronaldo). I nerazzurri sono stati sconfitti all’ultimo atto della competizione solo nel 1997 contro lo Schalke 04 ai rigori dopo la sconfitta per 1-0 in Germania e la vittoria con lo stesso punteggio nel match di ritorno al San Siro.

20.20 L’arrivo dei giocatori dell’Inter al RheinEnergieStadion:

20.18 Nella scorsa stagione anche l’Inter è uscita dall’Europa League agli ottavi di finale contro l’Eintracht Francoforte dopo il terzo posto nel girone di Champions League dietro a Barcellona e Tottenham. In questa annata la storia si è ripetuta con l’Inter eliminata nella fase a gironi della competizione maggiore, dietro a Barcellona e Borussia Dortmund con l’approdo ai sedicesimi di Europa League e la cavalcata fino alla finale.

20.16 Nella passata stagione il Siviglia è stato eliminato agli ottavi di finale di Europa League dallo Slavia Praga. Nella prossima stagione gli andalusi giocheranno in Champions League dopo aver concluso al quarto posto il campionato di Liga 2019-2020.

20.14 L’Inter ha invece 43 precedenti contro squadre spagnole con un bilancio di 12 vittorie (l’ultima con il Getafe negli ottavi di finale di questa Europa League), 11 pareggi e 18 sconfitte di cui due contro il Barcellona nella fase a gironi della Champions League di questa stagione (2-1 in favore dei blaugrana sia all’andata al Camp Nou che al ritorno a San Siro).

20.12 Contro le squadre italiane il Siviglia ha un bilancio di 6 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte. L’unica finale disputata dal club andaluso contro uno del Bel paese risale al 2007, Supercoppa UEFA contro il Milan di Ancelotti, conclusa con la vittoria per 3-1 e relativa conquista del trofeo da parte dei rossoneri.

20.10 Si giocherà al RheinEnergieStadion di Colonia, impianto capace di 46.195 posti a sedere, dove si giocherà a porte chiuse per via del protocollo anti COVID-19.

20.07 Questa sarà la prima sfida in assoluto tra Inter e Siviglia in una competizione ufficiale Uefa.

20.04 Mentre il Siviglia ha vinto tre Europa League e due Coppe Uefa, l’Inter ha alzato tre di queste ultime ed è il primo club italiano a raggiungere la finale di Europa League dopo il cambio di denominazione a partire dalla stagione 2009/2010.

20.01 A Colonia si affrontano due squadre con un curriculum di tutto rispetto in UEFA. Il Siviglia spera di alzare il trofeo per la sesta volta (record della competizione). L’Inter cerca invece il quarto trionfo nella seconda competizione europea per club per importanza dopo 1991, 1994 e 1998.

19.58 Il Siviglia, specialista della competizione, viene schierato da Lopetegui con un 4-3-3, Bounou tra i pali, Jesus Navas e Reguilòn gli esterni di difesa, Diego Carlos e Koundè i centrali, l’ex Banega, Fernando e Jordàn a centrocampo, Ocampos a sinistra, Suso a destra e De Jong unica punta.

19.55 Antonio Conte, alla prima finale internazionale della sua carriera, conferma l’undici che ha travolto lo Shakhtar in semifinale. Handanovic in porta, Godin, De Vrij e Bastoni i tre di difesa, D’Ambrosio a destra, Young a sinistra, Gagliardini, Brozovic e Barella a centrocampo e in attacco l’imprescindibile coppia formata da Lukaku e Lautaro Martinez.

19.53 Le formazioni ufficiali:

SIVIGLIA (4-3-3): Bounou; Jesus Navas, Koundé, Diego Carlos, Reguilón; Banega, Fernando, Jordán; Ocampos, De Jong, Suso. Allenatore: Lopetegui.

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro Martinez. Allenatore: Conte.

19.52 Buonasera amiche ed amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale di Inter-Siviglia, finale della Uefa Europa League 2019-2020.

Il programma di Inter-SivigliaLe probabili formazioniFinale Europa League 2020: il Siviglia ai raggi X. Andalusi a caccia del sesto titolo, attenzione all’ex Inter BanegaInter-Siviglia, Finale Europa League 2020: le chiavi tattiche. Il Lu-La contro gli esterni spagnoli, chi la spunterà?

Buonasera amiche ed amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale di Inter-Siviglia, finale della Uefa Europa League 2019-2020. Al RheinEnergieStadion di Colonia va in scena l’ultimo atto della Final Eight della competizione. La squadra di Antonio Conte proverà a conquistare il suo primo trofeo dopo 9 anni di digiuno (Coppa Italia 2011 l’ultimo) affrontando il Siviglia di Julen Lopetegui.

L’Inter di Antonio Conte arriva a questo ultimo match a conclusione di una lunga e particolare stagione, dopo un percorso perfetto in Europa League. I nerazzurri hanno eliminato il Ludogorets ai sedicesimi appena prima del lockdown per COVID-19, dopo aver chiuso al terzo posto nel proprio girone di Champions League. Successivamente l’Inter ha avuto la meglio sul Getafe agli ottavi di finale (2-0), del Bayer Leverkusen ai quarti (2-1) e infine dello Shakhtar in semifinale, liquidato con un roboante 5-0. La vittoria contro la squadra ucraina ha permesso all’Inter di accedere ad una finale europea 10 anni esatti dopo lo storico Inter-Bayern 2-0 della Uefa Champions League 2009/2010, l’ormai celebre stagione del triplete. Il club meneghino è inoltre il primo club italiano riuscito a tornare in una finale di Europa League 21 anni dopo l’ultima volta. Stagione 1998/1999, l’allora Parma di Malesani in panchina e Tanzi alla presidenza conquistò il trofeo (che allora si chiamava Coppa Uefa), battendo 3-0 l’Olympique Marsiglia nella finale dello stadio Luzniki di Mosca, con i goal di Crespo, Vanoli e Chiesa.

Per conquistare il trofeo gli uomini di Conte se la vedranno con il Siviglia di Julen Lopetegui, un club che trova storicamente nell’Europa League il suo habitat naturale. I biancorossi detengono infatti il primato di vittorie nella competizione, 5, delle quali 3 conquistate consecutivamente dal 2014 al 2016. Nel loro cammino per arrivare alla finale gli andalusi, nella fase ad eliminazione diretta, hanno superato il Cluj ai sedicesimi con un doppio pareggio (1-1 in Romania, 0-0 Spagna) che ha permesso agli uomini di Lopetegui di passare il turno per via della regola dei goal in trasferta, la Roma agli ottavi (2-0), il Wolverhampton ai quarti (1-0) e in semifinale il Manchester United con un 2-1 in rimonta. I Red Devils di Ole Gunnar Solskjær erano dati da parecchi mesi come i favoriti dai bookmaker per la conquista dell’Europa League.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale di Inter-Siviglia, finale della Uefa Europa League 2019-2020. Si giocherà al RheinEnergieStadion di Colonia con calcio d’inizio previsto per le ore 21.00. Buon divertimento con il nostro live testuale integrale con ampio post-partita a partire dalle ore 20.00, a cui seguiranno highlights, pagelle e cronaca del match al termine della finale.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO Inter-Siviglia 2-3, highlights, gol e sintesi: una rovesciata di Diego Carlos condanna i nerazzurri in Finale

Calcio, Finale Europa League 2020: Inter-Siviglia 2-3, amaro ko dei nerazzurri, decide una rovesciata di Diego Carlos