Seguici su

Indycar

IndyCar, Road America 1: Scott Dixon vince anche ad Elkhart Lake e scappa in classifica generale

Pubblicato

il

Scott Dixon non si ferma più. Il neozelandese, infatti, si è aggiudicato la Road America 1 sul tracciato di Elkhart Lake nel Wisconsin e completa la tripletta di vittorie iniziali nel campionato IndyCar 2020, dopo i trionfi di Fort Worth e Indianapolis già messe in archivio.

Anche nella gara odierna il portacolori del team Chip Ganassi Racing ha saputo gestire nel migliore dei modi ogni momento e, a questo punto, la classifica generale lo vede scappare, con Simon Pagenaud solamente dodicesimo, mentre Josef Newgarden fa addirittura peggio ed è quattordicesimo. Domani, sempre sullo stesso circuito, si disputerà la seconda prova del REV Group Grand Prix Presented by AMR Doubleheader.

Scott Dixon ha quindi concluso con la terza vittoria su tre gare in questa annata, precedendo di 2.5 secondi Will Power, quindi a 3.1 troviamo Alex Palou. Quarta posizione per Ryan Hunter-Reay a 3.9, mentre è quinto Colton Herta a 7.2. Sesta posizione per Santino Ferrucci a 8.2, settima per Graham Rahal a 11.3, ottava per Pato O’Ward a 14.8, nona per Takuma Sato a 15.0 quindi completa la top ten Marcus Ericsson a 15.7.

Sulla pista, lunga 6.515 chilometri, con 14 curve, la gara ha visto molto equilibrio e diverse caution che hanno ricompattato il gruppo, per regalare un finale davvero avvincente. Dopo 40 giri Power comanda la gara su Dixon, Hunter-Reay, Herta, Rahal e Newgarden, ma dopo pochi secondi arriva il botto di Daly che rimanda tutti in situazione di caution.

La gara riparte al quarantacinquesimo giro con Dixon davanti a Power, quindi Hunter-Reay e Palou ma, ancora una volta, è subito caution, questa volta per l’uscita di strada di Kellett. Di nuovo tutti in fila indiana per l’ennesima ripartenza che avviene a 8 tornate dalla conclusione con Dixon che gestisce bene il momento e comanda il plotone allungando il suo margine sugli inseguitori metro dopo metro. Per il leader della classifica iridata la progressione lo porta ad avere un margine di 2.0 secondi su Power a due tornate dalla conclusione, mentre alle loro spalle Palou si issa in terza posizione dopo aver superato Hunter-Reay. La prima prova del Road America va quindi in ghiaccio con un vantaggio di tutta sicurezza su Power e Palou, che completano il podio.

[sc name=”banner-article”]

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online