Show Player

LIVE Brindisi-Virtus Roma 88-81, Serie A basket 2020 in DIRETTA: la Happy Casa riesce a piegare la resistenza degli ospiti solo all’overtime



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

19.21 La nostra diretta live testuale si chiude qui, grazie per aver seguito Brindisi-Virtus Roma su questa, buon proseguimento di serata con il basket italiano su OA Sport.

Loading...
Loading...

19.19 I numeri finali del campo, Brindisi: 20/26 i liberi, 19/46 da 2 e 10/29 le triple. Roma: 14/19 in lunetta, 29/52 da 2 e uno scarno 3/19 dall’arco. Alla Virtus non bastano i 23 punti di Dyson, quasi assente nel primo tempo, micidiale nella ripresa, top-scorer di Brindisi è il solito Adrian Banks con 22 punti messi a referto.

19.17 Dopo una gara tiratissima la Happy Casa Brindisi di coach Francesco Vitucci porta a casa un’importante vittoria all’overtime che costa alla Virtus Roma di Bucchi l’undicesimo stop della stagione (il quinto di fila).

88-81 SCHIACCIATA DI STONE, Brindisi festeggia l’undicesima vittoria in campionato, la seconda consecutiva all’overtime.

86-81 Banks recupera e appoggia il +5.

84-81 Un solo libero per l’ex Cantù, time-out Piero Bucchi con poco più di 37″ rimasti.

Fallo di Alibegovic e liberi pesanti per Tyler Stone.

Rimessa offensiva Brindisi con 100 secondi scarsi ancora da giocare.

83-81 KYZLINK di forza dalla linea.

83-79 2/2 Stone, +4 Brindisi e 15 punti per l’ala-centro a disposizione di coach Vitucci.

Tripla sul ferro di Kyzlink, fallo di Alibegovic a rimbalzo, liberi per Happy Casa.

Virtus Roma in attacco, 14 secondi a disposizione dei giallo-blù-rossi.

81-79 1/2 Kyzlink. Torna in campo Baldasso sul -2, fuori Dyson.

Thompson manda in lunetta Tomas Kyzlink.

81-78 TRIPLA DI THOMPSON, squadre molto stanche, 2’42” da giocare.

78-78 Dyson penetra comodamente in area e infila i due punti del nuovo pareggio.

78-76 Persa di Roma, Thompson si fa stoppare da Alibegovic in contropiede ma raccoglie il rimbalzo e porta avanti Brindisi.

INIZIA IL PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE!

Solo ferro per l’ultimo tiro di Dyson, si va all’overtime.

Time-out chiesto da un imbufalito Piero Bucchi che aveva chiesto ai suoi di spendere un fallo mai arrivato, che avrebbe potuto garantire ai capitolini la vittoria.

76-76 MARTIN INFILA LA BOMBA DEL PAREGGIO, un secondo da giocare, ormai i supplementari sembrano alla finestra.

73-76 TRIPLA DI JEROME DYSON!!! L’ex mette la bomba che vale il +3 Roma.

73-73 2/2 Jefferson.

Fallo di Thompson su Davon Jefferson, il centro di Roma va in lunetta.

Dyson guida l’azione del possibile aggancio della Virtus.

73-71 Dyson a centro area con una mano.

73-69 Due liberi a bersaglio di Jonh Brown. Di nuovo due possessi di vantaggio per la Happy Casa.

71-69 Buford in entrata, ora si sta segnando ad ogni azione. 2’41” ancora da giocare, entrambe le squadre hanno esaurito il bonus.

71-67 BANKS DA TRE!!!, +4 BRINDISI.

68-67 Rovesciata di Jefferson.

68-65 Correzione a canestro di Thompson.

Palla persa numero 15 della partita della Virtus, palla in mano ai biancoazzurri locali.

66-65 Baldasso dalla lunetta riporta la squadra di coach Bucchi sul -1. 5′ alla sirena.

66-63 3/3 Banks, ora è +3 Happy Casa.

Contatto falloso di Pini su Banks e tre liberi per lo 0 di Brindisi.

63-63 1/2 in lunetta per l’ex Avellino.

Liberi per Giovanni Pini.

63-62 2/2 Brown che va in doppia doppia (12 punti e 10 rimbalzi).

Rimbalzo fondamentale di John Brown che andrà in lunetta, terzo fallo personale per Pini e terzo anche di squadra.

61-62 Kyzlink penetra in area e appoggia altri due punti per Roma, 6′ ancora da giocare al PalaPentassuglia.

61-60 Brown dalla linea di fondo.

59-60 Gran giocata di Dyson che riporta avanti gli ospiti.

59-58 Martin attacca l’area, tira in corsa e trova la retina, time-out Virtus Roma.

Situazione falli è 2-2 dopo circa 2 minuti trascorsi.

Primo fallo di squadra dell’Happy Casa del quarto conclusivo, rimessa per la Virtus Roma.

Martin fallisce il suo secondo possibile gioco da 3 della serata non concretizzando l’aggancio.

57-58 Martin in penetrazione segna e subisce fallo.

INIZIA L’ULTIMO PERIODO!

18.36 Tra pochissimo gli ultimi dieci e decisivi minuti della partita. 23-23 il parziale del terzo periodo caratterizzato da un continuo botta e risposta tra le due squadre.

55-58 Buford vince il mismatch con Banks e riporta la Virtus sul +3 a fine terzo quarto.

Lo 00 fallisce il libero dell’aggancio.

55-56 Brown realizza in entrata nonostante un contatto e dalla lunetta avrà la possibilità di rimettere il punteggio in parità.

53-56 RAPHAEL GASPARDO, tripla dell’ala di Brindisi che riporta i suoi ad un solo possesso di svantaggio.

50-56 2/2 per l’ex Cantù.

Viaggio in lunetta per Davon Jefferson.

50-54 Arresto e tiro di Adrian Banks, il miglior realizzatore del campionato di Serie A prova a caricarsi Brindisi sulle spalle, time-out per coach Francesco Vitucci.

48-54 Kyzlink con l’ausilio del tabellone.

48-52 Jumper di Ikangi.

46-52 Dyson entra comodo.

46-50 Un solo punto per Martin a cronometro fermo.

Terzo fallo personale di Tommaso Baldasso, il quarto di squadra per gli ospiti, Martin in lunetta.

Il parziale del terzo quarto è 13-15 quando mancano 3’16” da giocare.

45-50 TRIPLA DI BALDASSO, break di 5-0 per la Virtus che prova l’allungo.

45-47 Jefferson si protegge con il ferro e riporta avanti Roma.

45-45 Si addormenta la difesa brindisina sul contro-attacco della Virtus e Dyson infila due facili, 5’25” alla sirena dei 30.

45-43 TRIPLA di Stone piedi per terra.

42-43 Prodigioso salvataggio di Alibegovic, poi assist di Dyson che apparecchia per Jefferson.

42-41 Stone è perfetto a cronometro fermo.

Arriva il fischio arbitrale dopo un contatto tra Dyson e Stone.

40-41 Terzo canestro di fila per Banks che riporta la squadra di Vitucci a -1.

38-41 DYSON, sembra essersi svegliato lo statunitense della Virtus.

38-39 Primi liberi a bersaglio per l’ex Jerome Dyson, ora extra-possesso per Roma.

Dopo un check degli arbitri il fallo di Kelvin Martin si tramuta in antisportivo.

Spallata di Martin su Dyson, un fallo di squadra a testa fino a qui con 2′ trascorsi nel terzo quarto.

38-37 TRIPLA con spazio di Adrian Banks, i punti del terzo quarto che riportano la Happy Casa davanti nel punteggio sono tutti suoi.

35-37 Alibegovic inchioda a due mani.

35-35 L’ex Hapoel Tel Aviv mette il libero aggiuntivo e rimette lo score in parità.

34-35 Banks trova subito la retina e subisce fallo.

INIZIA IL TERZO QUARTO!

18.00 Questi i numeri del primo tempo, a tra poco per i restanti 20 minuti di pallacanestro del PalaPentassuglia.

17.58 Dopo un parziale di 12-20 nel secondo quarto la Virtus Roma di coach Bucchi chiude avanti di 3 all’intervallo su una Brindisi che ha perso di lucidità con lo scorrere del cronometro.

FINISCE IL SECONDO QUARTO!

32-35 Buford da l’illusione della tripla ma ha un piede sull’arco, appena Brindisi si avvicina la Virtus provvede a ricacciarla indietro.

32-33 2/2 per lo 0 di Brindisi.

Fallo di Baldasso, altri due liberi per Adrian Banks.

30-33 Jefferson da sotto ripristina il +3 di Roma con 29″ ancora da giocare nel secondo quarto.

30-31 2/2 Banks.

Pini commette fallo su Banks e lo manda in lunetta.

Baldasso si prende una tripla centrale che balla su ferro e poi esce, rimbalzo difensivo di Brindisi.

28-31 White si apre, tira e segna.

28-29 Semi-gancio mancino di Brown.

26-29 1/2 per l’ex Scaligera Verona e Fortitudo Bologna.

Pini fa saltare Gaspardo e va in lunetta.

Dopo una lunga azione Brindisi non concretizza, ora palla in mano a Roma.

White esaurisce il bonus della Virtus con il secondo personale, rimessa Happy Casa.

Giovanni Pini spende il terzo fallo di squadra di Roma nel secondo quarto in uscita dal time-out, 3’50” ancora da giocare in questo primo tempo.

Coach Vitucci interrompe il tempo.

26-28 White spalle a canestro semina Martin e infila i punti del primo vantaggio romano.

26-26 BALDASSO appoggia al tabellone, parziale di 8-0 per i giallo-rosso-blù, parità al PalaPentassuglia.

26-24 Dyson in penetrazione, -2 Virtus.

26-22 Persa di Brindisi, corre Buford che scarica per White che mette dentro un comodo layup.

26-20 Contropiede di Jerome Dyson che appoggia morbido.

26-18 Un solo libero per l’ex Reggiana.

Viaggio in lunetta per Raphael Gaspardo.

25-18 Dentro il libero di Stone, +7 Brindisi.

24-18 Stone in penetrazione, non si chiude la difesa della Virtus, 7’27” all’intervallo, libero supplementare per il 33 della Happy Casa.

Passaggio fuori misura di Dyson che regala la rimessa a Brindisi.

22-18 Gaspardo in sospensione sfida Jefferson e gli segna in testa.

20-18 TRIPLA di Buford su scarico di Dyson.

INIZIA IL SECONDO QUARTO!

17.37 Top Scorer: Thompson, 11 punti, Jefferson 11 punti, il 41 della Virtus ha collezionato anche 6 rimbalzi.

FINISCE IL PRIMO QUARTO!

20-15 Ancora Jefferson in virata, per la squadra di Bucchi sta segnando praticamente solo lui.

20-13 Brown da sotto.

18-13 STONE, il 33 rompe il break di 0-6 della Virtus interamente realizzato da Jefferson.

15-13 Jefferson prende il rimbalzo sul secondo libero sbagliato e realizza un gioco da 3 all’inverso.

15-11 50% Jefferson a cronometro fermo.

Altri due liberi per gli ospiti, questa volta è Stone a commettere infrazione, primo time-out chiesto dalla panchina della Happy Casa Brindisi.

15-10 1/2 Jefferson.

Fallo di Brown su Jefferson, primo viaggio in lunetta della partita per il centro di Roma.

Primo errore di Thompson dall’arco dopo tre triple messe a referto, 2’37” alla sirena dei primi dieci minuti di partita.

15-9 Gran palla di Dyson per Jefferson che appogia a canestro il -6.

15-7 Thompson in corsa.

13-7 Buford dal palleggio.

13-5 Correzione a canestro di Brown dopo l’errore di Thompson dalla media, primo canestro dell’ex di serata.

11-5 Completato il gioco da 3.

11-4 Jefferson si svita sotto canestro, segna e subisce fallo.

6’13” da giocare in questo primo quarto.

11-2 SCHIACCIATA DI STONE su assist di Thompson, grande inizio di Brindisi, coach Bucchi chiama un time-out obbligatorio.

9-2 ANCORA THOMPSON DALL’ARCO, 3/3 per lui fino a qui.

6-2 KYZLINK chiude un alley oop su rimessa e mette i primi due della Virtus.

Dopo quasi tre minuti trascorsi situazione falli è 0-2, ora palla in mano agli ospiti.

6-0 TRIPLA di Thompson sulla transizione, il 15 della Happy Casa firma il primo parziale del match, la Virtus non ha iniziato nel modo migliore.

3-0 Brindisi sblocca lo score con la prima tripla della partita, Thompson dall’angolo.

Errore di Adrian Banks dalla lunga distanza, rimbalzo difensivo della difesa di Roma.

La prima palla è per Brindisi.

PARTITI!

17.14 Tra pochissimo la palla a due!

17.12 QUINTETTI TITOLARI, BRINDISI: Thompson, Banks, Martin, Stone, Brown ; ROMA: Dyson, Kylink, Buford, Alibegovic, Jefferson.

17.10 Gli arbitri della gara saranno Tolga Sahin, Alessandro Percivalli e Giacomo Dori.

17.05 I precedenti in Puglia sono 6 e il bilancio degli incontri è perfettamente in parità con 3 vittorie della Virtus Roma e 3 di Brindisi. In totale invece i confronti tra le due squadre sono 13 con 9 affermazioni totali della franchigia capitolina contro le 4 dei pugliesi.

17.00 Immagini dai social della Virtus Roma:

16.55 In campo gli ex di turno saranno invece Jerome Dyson (Roma) e John Brown (Happy Casa Brindisi). Le altre partite della domenica sono Varese-Trieste (inizio alle ore 17.00), Pesaro-Dinamo Sassari alle 18.00 e il match-clou delle 20.45 del PalaLeonessa dove si affronteranno la Germani Brescia di coach Esposito e l’Olimpia Milano di Ettore Messina.

16.50 Il coach della Virtus Piero Bucchi torna da ex al PalaPentassuglia di Brindisi.

16.45 Buon pomeriggio amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale di Brindisi-Virtus Roma, match valido per la diciannovesima giornata del campionato LBA Serie A 2019-2020.

La presentazione e il programma del match – La presentazione della 19ma giornata di Serie A – La cronaca delle partite di sabato

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE testuale di Happy Casa Brindisi-Virtus Roma, match valido per la diciannovesima giornata (la seconda di ritorno) del campionato LBA Serie A 2019-2020. Ritorno al PalaPentassuglia per coach Piero Bucchi che alla guida della compagine capitolina si appresta ad affrontare da ex la New Basket di coach Francesco Vitucci.

Oltre a Piero Bucchi, sulla panchina di Brindisi dal 2011 al 2016 saranno numerosi gli ex della gara, sia in campo che fuori. Jerome Dyson, in Puglia nella stagione 2013-2014 e John Brown, che ha vestito la maglia della Virtus in A2 nel 2016-2017. Nello stesso anno a Roma Simone Giofrè (oggi direttore sportivo della Happy Casa) rivestiva il ruolo di GM. Chiude Daniele Michelutti, assistente di Bucchi sia a Brindisi che nella capitale.

La Virtus Roma arriva al match in un periodo piuttosto nero della stagione, i giallo-rosso-blù sono infatti reduci da quattro sconfitte consecutive, nell’ordine Brescia, Venezia, Reggiana e per ultima la Virtus Bologna, passata al PalaEur con un netto 68-97 nell’ultimo turno. Gli uomini di Bucchi dovranno quindi provare a porre fine a questa striscia rossa per muovere una classifica che sta cominciando a farsi preoccupante. Fino a qui per Roma sono arrivate 7 vittorie e 10 sconfitte.

Brindisi è reduce da una vittoria in campionato e una sconfitta in Champions League, quest’ultima arrivata martedì sera per Adrian Banks e compagni, che hanno dovuto cedere 96-67 alla BJK Akatlar Arena di Istanbul al Besiktas. In Serie A invece i biancazzurri hanno avuto la meglio di Cantù, espugnando il PalaDesio all’overtime con il punteggio finale di 92-93. Brindisi si trova attualmente al sesto posto in classifica, in piena zona playoff con un record di 10-7.

OA Sport vi offre la diretta di Brindisi-Virtus Roma, diciannovesima giornata del massimo campionato italiano di basket 2020, la palla a due al Palazzetto dello Sport “Ezio Pentassuglia” è prevista per le ore 17.15. Buon divertimento con il nostro live testuale a partire dalle ore 16.45 per non perdersi nemmeno un punto della sfida degli ex della domenica!

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top